<p>Farmacia Enversdeux</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

Cosmetica in Italia: i trend del 2016 e le previsioni per il 2017

notizie Aosta da Gazzetta Matin

In costante crescita il fatturato globale del settore cosmetico, il cui giro d'affari sembra destinato a crescere ancora per tutto il 2017. A fotografare la situazione è


https://www.ebranditalia.com/, un e-retailer  che produce e vende cosmetici professionali e macchinari professionali per l'estetica. In seguito ad un'indagine interna, Ebrand Italia ha confermato una significativa crescita delle vendite dei suoi topseller, dalla quale è emersa l'evidente tenuta strutturale di un comparto che non ha mai subito alcuna flessione nonostante l'incertezza e la precarietà dello scenario politico economico degli ultimi anni.


La situazione illustrata da Ebrand è confermata dall'analisi condotta da Cosmetica Italia. L'industria cosmetica si conferma tra le più solide e floride del Made in Italy e, sebbene si registri una crescita nelle importazioni, esporta prodotti all'estero per un valore pari a 2.100 milioni di euro, un record assoluto per il settore.


Già nel 2014, le scrittrici Anna Airoldi e Gabriella Lojacono pubblicavano il volume intitolato “Italian beauty, il mercato italiano della bellezza tra sogno e innovazione”. Il libro spiega che il 60% dei cosmetici venduti nel mondo provengono proprio dall'Italia, un paese che ha una leadership nella produzione e nella distribuzione dei prodotti cosmetici.


Ma continuiamo con i dati forniti: al termine del 2016, il valore dei cosmetici acquistati in Italia superava i 9.900 milioni di euro, con le vendite dirette in costante ascesa. Lo scenario previsto per il 2017 vede un trend lineare e costante con qualche rallentamento soprattutto nei canali di vendita tradizionali. Il 2016 si chiude positivamente anche per i centri estetici e i parrucchieri, che registrano rispettivamente una crescita del 2,1% e dell'1% dovuta alla ripresa dell'affluenza da parte del pubblico. Inarrestabile anche la crescita delle vendite dirette, delle vendite a domicilio e specialmente degli e-commerce, le cui vendite hanno generato un +7,8% rispetto agli altri canali di distribuzione. Segnali positivi anche in relazione all'andamento delle erboristerie, con un +1,7% dovuto al crescente interesse dei consumatori per i prodotti naturali.


Complice dell'impennata del saldo commerciale relativo al settore cosmetico del Bel Paese è l'export, che ha registrato delle cifre da record già negli ultimi anni: il 2016 si chiude con un +12% rispetto alle cifre di chiusura del 2015, con un giro d'affari pari a 4.270 milioni di euro, a conferma che, specialmente per quanto riguarda la cosmetica, il Made in Italy è una garanzia di qualità e di eccellenza dei prodotti a livello mondiale. Tra i paesi più coinvolti nelle nostre esportazioni vi sono Germania, Francia, Stati Uniti, Inghilterra e Spagna (dati a cura del Centro studi di Cosmetica Italia).


Per quanto concerne l'altra faccia dell'universo estetico, ovvero quella digitale, va detto che si tratta di una realtà con un immenso potenziale e dalla quale non si può più prescindere. Questa necessità si traduce nella presenza massiccia delle aziende cosmetiche in rete e nell'incremento dei social come strumenti di vendita e branding, senza dimenticare lo sviluppo delle apposite applicazioni.


In conclusione, i vari indici testimoniano la grande solidità patrimoniale e strutturale delle imprese cosmetiche italiane, che, anche grazie alla loro presenza sul web, continuano a registrare crescite nell'acquisizione di nuovi clienti, fornitori, distributori e mercati.

leggi tutti gli articoli di POLITICA & ECONOMIA







Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 


Archivio storico notizie

<p>Rava Notte Europea dei Ricercatori Europe direct</p>

<p>Parc animalier grande</p>

<p>HIDROVI</p>

Lavoro, infrastrutture, investimenti

"Lavoro, infrastrutture, investimenti". Sono le tre priorità dell'agenda sviluppo del governo Gentiloni. Il presidente del Consiglio dei ministri, il quale lunedì 27 ha incontrato i presidenti di Regione (compreso Pierluigi Marquis), ha ribadito la necessità di mettere in campo un quadro di politiche economiche "che consenta [...]

leggi tutto e commenta

<p>Farmacia Envers 2</p>

<p>COMUNE VERRES</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicitŗ e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN

<p>Amis des batailles de reines</p>

<p>FIDAS VALLE D'AOSTA</p>







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicitŗ e marketing, concessonaria per la pubblicitŗ su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Erick Bazzani, Miriam Begliuomini, Samuele Belfrond, Laurent Bionaz, Nadine Blanc, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Alexis Courthoud, Elettra Crocetti, Caterina Di Iulio, Carol Di Vito, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod, Cecilia Lazzarotto, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj.