<p>Hidrovi</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

Alpe: Alexis Vallet: ęmodello di gestione politica al tracolloĽ

Il consigliere comunale del Galletto Gianpaolo Fedi invoca elezioni comunali anticipate

notizie Aosta da Gazzetta Matin

«Abbiamo perso un anno. L'autonomia è sotto scacco, lasciata in mano a Roma e il modello attuale di gestione politica è al tracollo: in Regione non c'è più un progetto comune». A sostenerlo il presidente di Alpe Alexis Vallet nella conferenza stampa di fine anno. «Il 2016 è un anno che lascia l'amaro in bocca - ha proseguito - perché di fatto la politica ha abdicato al suo ruolo, lasciando il posto alla mera amministrazione che tante volte ci porta dalla parte sbagliata». Per il 2017 Vallet intravvede «aria di cambiamento, si vedono i segni, come le aperture su quelli che sono stati i temi fondanti di Alpe cehe cercherà di trasformare i malumori in un progetto che possa ridare speranza alla Valle d'Aosta». Per il presidente «se la politica fosse lineare bisognerebbe sciogliere subito il Consiglio e andare a elezioni, ma purtroppo la politica va a zig-zag».


Chatrian, rilanciamo la preferenza unica


Citando l'esigenza di rivedere la legge elettorale regionale, evocata dal presidente della Regione Augusto Rollandin, il capogruppo in Consiglio Valle Albert Chatrian rilancia la necessità nella sua revisione di stabilire la preferenza unica «perché i valdostani hanno il diritto di scegliere gli eletti senza che il loro voto sia controllabile». Torna sulla vicenda casinò in profondo rosso da cinque anni «per la cui mala gestione chi ha fatto scelte sbagliate deve pagare». Alludendo al contenzioso da 40 milioni di euro con Trenitalia, denuncia: «il fatto era stato negato in aula consiliare perché il metodo è sempre di nascondere e omettere». A demnciare le continue menzogne anche la consigliera Chantal Certan per la quale «il governo è un mentitore seriale, la giunta è senza bussola e cerca solo di sopravvivere». Ha scandito: «non saremo né complici né stampelle dell'esecutivo e continueremo a lavorare la schiena dritta». Il consigliere Fabrizio Roscio spera che «dalla debolezza del governo nasca un progetto nuovo per la regione».



Fedi, azzerare il Consiglio comunale


Al voto subito ci andrebbe il consigliere comunale del Galletto Gianpaolo Fedi perché la «maggioranza è sgangherata con pochi punti in comune se non la voglia di potere, il sindaco non è all'altezza, gli assessori sono improbabili e la vicesindaca inesistente e la giunta sul bando anziani ha dato il peggio di sé, preoccupandosi più dell'aggiudicatario che della qualità dei servizi. Per ridare dignità all'ente comunale se ne dovrebbero andare a casa».
Giudica positiva l'approvazione del regolamento contro il gioco d'azzardo anche se «lo avrenno voluto più forte e pungente». «Il nostro gruppo - ha sostenuto - ha come linea conduttrice il buon senso. Senza lasciarsi andare a voli pindarici lavora affinché siano dati ai cittadini i servizi, anche se piccoli, di cui hanno bisogno». Denuncia: «i richiedenti asilo vagano per la città e il Comune non ha messo insieme un mezzo progetto per favorire l'integrazione». Stgmatizza «l'improvvisazione nel settore turistico. Sono riusciti a fere confusione persino per il Marché Vert Noël»; «la disattenzione verso la vivibilità: ne testomiano le strade che sono un colabrodo, il verde pubblico che versa in condizioni indecenti e le strutture ricreative per l'infanzia al degrado».
(foto: da sinistra: Carmen Jacquemet, Gianpaolo Fedi, Alexis Vallet, Albert Chatrian, Chantal Certan e Fabrizio Roscio)
(danila chenal)


 

leggi tutti gli articoli di POLITICA & ECONOMIA







Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 


Archivio storico notizie

<p>Peila Suzuki Nissan</p>

<p>SAVT AOSTA SINDACATI centro servizi</p>

<p>Carrefour SSC</p>

Lavoro, infrastrutture, investimenti

"Lavoro, infrastrutture, investimenti". Sono le tre priorità dell'agenda sviluppo del governo Gentiloni. Il presidente del Consiglio dei ministri, il quale lunedì 27 ha incontrato i presidenti di Regione (compreso Pierluigi Marquis), ha ribadito la necessità di mettere in campo un quadro di politiche economiche "che consenta [...]

leggi tutto e commenta

<p>TAVAROCK</p>

<p>Perino</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicitŗ e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN

<p>Engaz - Arte del legno s.r.l. | Fraz. Champagne, 55 11020 Verrayes (AO) Italy | Tel. +39 0166 54 68 02 | Fax +39 0166 54 66 21</p>







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicitŗ e marketing, concessonaria per la pubblicitŗ su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Miriam Begliuomini, Marta Bonarelli, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Silvia Costa, Alexis Courthoud, Mathieu Courthoud, Elettra Crocetti, Camilla Di Tommaso, Carol Di Vito, Dimitri Dufour, Christian Evaspasiano, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod,Cecilia Lazzarotto, Elaine Lunghini, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Teresa Marchese, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Franco Ormea, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Valentina Romagnoli, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Luca Sanseverino, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj, Salim Znaidi