<p>Hidrovi</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

Valdigne, bufera sul giorno di riposo nelle scuole

A oltre un mese dal termine del sondaggio per decidere tra mercoledž o sabato a casa, l'istituzione scolastica non ha ancora reso noti i risultati

notizie Aosta da Gazzetta Matin

 


È passato più di un mese dal termine del sondaggio promosso dall'Istituzione scolastica Valdigne Mont Blanc tra le famiglie degli alunni delle scuole dell'infanzia e primaria, per valutare la «chiusura del servizio scolastico nel giorno di sabato e l’apertura al mercoledì mattina», come si leggeva nella circolare rivolta ai genitori, e ancora nulla si sa dell'esito.


«Che abbia vinto il sì o il no è un nostro diritto sapere il risultato del sondaggio a breve termine!» sbotta Maria Luisa Gialdrone, una delle mamme di Courmayeur toccate dall'eventuale modifica dell'orario. A lamentarsi non sono solo le famiglie di Courmayeur, critiche arrivano anche da genitori di La Salle e dagli altri comuni del comprensorio, ma le lamentele dei Courmayeurins sono diventate pubbliche su uno dei gruppi Facebook. «Siamo veramente stufi, i sondaggi li hanno, quanto ci vuole a dare il risultato? - continua Gialdrone – Ora pare che la dirigente scolastica voglia valutare le motivazioni, eppure sulla circolare che abbiamo ricevuto c'era scritto che le motivazioni erano facoltative, molti di noi non le hanno scritte. Ci è stato detto che il sondaggio era solo indicativo e che avrebbe deciso il Consiglio d'Istituto, allora cosa ci nascondono? Dateci un termine, una data. Diteci qualcosa ma il risultato è giusto che ci sia!»


Contattata una decina di giorni fa la presidente del Consiglio d'Istituto, Sara Fumagalli, aveva annunciato come termine per una riunione del Consiglio tra fine febbraio e inizio marzo. Ricontattata nuovamente oggi, non è stato possibile parlarci, così come alla dirigente scolastica Annamaria Distasi.


Il sondaggio


Meglio riposare il mercoledì o il sabato? Non è la prima volta che le famiglie sono interpellate per variare l'orario. Una piccola rivoluzione per il comprensorio della Valdigne che da anni adotta questo tipo di orario anche per andare incontro alle esigenze delle numerose famiglie che lavorano nel turismo. Nella circolare la dirigente riassumeva i pro e i contro delle due opzioni. La chiusura del sabato permetterebbe di avere due giorni di riposo consecutivi, l’organizzazione dei compiti a casa, la partecipazione a competizioni sportive spesso in programma il sabato, un’organizzazione settimanale favorevole alle esigenze lavorative di alcune famiglie.


Dall’altro lato l’attuale riposo del mercoledì permette due giorni di riposo distanziati, un carico di compiti a casa maggiormente distribuito sulla settimana, la fruizione delle offerte delle scuole di sci, con attività pomeridiane infrasettimanali gratuite o a prezzi agevolati e in momenti di meno afflusso e un’organizzazione settimanale che favorisce la realtà lavorativa di alcune famiglie impegnate in attività commerciali e turistiche. La dirigente precisa nella circolare che la modifica dell’orario prevede lezione solo al mercoledì mattina e non il servizio mensa, come già accade ora per il sabato. «La domanda alla quale siete invitati a rispondere in questa fase – sottolineava ancora la dirigente –rappresenta una formale richiesta d’opinione », spetterà poi al Consiglio d’istituto prendere una decisione sulla base delle valutazioni delle risposte al sondaggio e di attente riflessioni.


Riflessioni che ora i genitori vogliono conoscere.


(erika david)


 


 


 


 

leggi tutti gli articoli di ATTUALITA'







Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 


Archivio storico notizie

<p>Farmacia Envers 2</p>

<p>SAVT AOSTA SINDACATI centro servizi</p>

<p>LG Presse Weekend</p>

Lavoro, infrastrutture, investimenti

"Lavoro, infrastrutture, investimenti". Sono le tre priorità dell'agenda sviluppo del governo Gentiloni. Il presidente del Consiglio dei ministri, il quale lunedì 27 ha incontrato i presidenti di Regione (compreso Pierluigi Marquis), ha ribadito la necessità di mettere in campo un quadro di politiche economiche "che consenta [...]

leggi tutto e commenta

<p>Parc animalier grande</p>

<p>Engaz - Arte del legno s.r.l. | Fraz. Champagne, 55 11020 Verrayes (AO) Italy | Tel. +39 0166 54 68 02 | Fax +39 0166 54 66 21</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicitŗ e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN

<p>Peila Suzuki Nissan</p>

<p>Tecnoserramenti</p>







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicitŗ e marketing, concessonaria per la pubblicitŗ su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Miriam Begliuomini, Marta Bonarelli, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Silvia Costa, Alexis Courthoud, Mathieu Courthoud, Elettra Crocetti, Camilla Di Tommaso, Carol Di Vito, Dimitri Dufour, Christian Evaspasiano, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod,Cecilia Lazzarotto, Elaine Lunghini, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Teresa Marchese, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Franco Ormea, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Valentina Romagnoli, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Luca Sanseverino, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj, Salim Znaidi