<p>Farmacia Enversdeux</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

Charlie Hebdo: lettera dal Comune di Aosta per stigmatizzare vignette

La decisione dopo un'ora di discussione e la presentazione di un ordine del giorno

notizie Aosta da Gazzetta Matin

Un'ora di discussione, una conferenza capigruppo, poi alla fine la votazione di un ordine del giorno (con l'asntesione di Giampaolo Fedi e Luca Girasole e il no di Carola Carpinello, Loris Sartore e Giuliana Lamastra). Tutto questo per decidere di inviare alla redazione di Charlie Hebdo, il noto settimanale satirico francese, ormai sempre più spesso alla ribalta delle cronache, una lettera per stigmatizzare le vignette - giudicate un «vergognoso atto di vilipendio» dalla Lega - riguardanti in prima battuta il terremoto che ha colpito il centro Italia e, in seguito, la tragedia dell'Hotel Rigopiano.


La mozione


La questione è tornata ancora una volta alla luce per mano di una mozione della Lega Nord, che in compagnia di Etienne Andrione, richiedeva appunto la rimozione della matita di piazza Narbonne (quella con su scritto "Je suis Charlie" per intenderci - in foto -) a seguito proprio della pubblicazione della vignetta riguardante la strage dell'hotel pescarese, e dopo aver già presentato una mozione simile nel consiglio comunale di settembre.


La lettera, redatta dal consigliere Etienne Andrione e richiesta dal presidente del consiglio, Michele Monteleone, per evitare un dibattito che poi di fatto si è tenuto ugualmente, stigmatizza sostanzialmente «delle vignette che vanno a colpire vittime e persone deboli, che normalmente non dovrebbero essere toccate dalla satira».


Il dibattito 


«Ci chiedete perché ci intestardiamo tanto? - dice la capogruppo del Carroccio Nicoletta Spelgatti -: lo facciamo perché sono gli ideali che fanno muovere il mondo e noi combattiamo per la nostra gente. Immaginiamo persone che hanno subito vittime nel terremoto vedere questo simbolo che identifica la città con Charlie Hebdo. Ora aspetteremo la risposta, poi eventualmente ripresenteremo altre iniziative». Mentre per Andrione la missiva è «la dimostrazione che non tutto il mondo è sulla stessa lunghezza d'onda in materia di buona educazione», per Carola Carpinello (Altra VdA) «la lettera non ha senso, perché è vero che le vignette non mi sono piaciute, ma non hanno niente che non vanno: fanno satira contro un paese in cui si muore per le modalità di costruzione di case ed edifici». Gianpaolo Fedi (Alpe) prevede «che ci faranno una bella vignetta omaggio in risposta», mentre Luca Lotto (M5S) ribadisce come il problema sia «la satira sulle famiglie e sulle persone colpite da dolore».


Non si muove di un centimetro dalla sua posizione il sindaco Fulvio Centoz: «Mi sento a mio agio nel poter criticare o elogiare la satira, ma non toglierò mai, e dico mai, quel simbolo». Simbolo che invece Vincenzo Caminiti (UV) porterebbe direttamente a Parigi «tanto un buco dove metterlo lo trovano».


(al.bi.)

leggi tutti gli articoli di ATTUALITA'







Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 


Archivio storico notizie

<p>VALCOLOR</p>

<p>Rhemes notre dames Festa birra</p>

<p>AREV</p>

Lavoro, infrastrutture, investimenti

"Lavoro, infrastrutture, investimenti". Sono le tre priorità dell'agenda sviluppo del governo Gentiloni. Il presidente del Consiglio dei ministri, il quale lunedì 27 ha incontrato i presidenti di Regione (compreso Pierluigi Marquis), ha ribadito la necessità di mettere in campo un quadro di politiche economiche "che consenta [...]

leggi tutto e commenta

<p>PRO LOCO ISSIME</p>

<p>Pro Loco Valsavarenche</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicitŗ e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN

<p>RAVA</p>

<p>FESTIVAL DELLE BIRRE</p>







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicitŗ e marketing, concessonaria per la pubblicitŗ su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Miriam Begliuomini, Nadine Blanc, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Silvia Costa, Alexis Courthoud, Elettra Crocetti, Camilla Di Tommaso, Carol Di Vito, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod, Cecilia Lazzarotto, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj, Salim Znaidi.