<p>Farmacia Enversdeux</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

Piů tecnologia, piů sicurezza. L’evoluzione dei metodi moderni

notizie Aosta da Gazzetta Matin

11 settembre 2001. Tutti, senza alcun dubbio, ricorderanno questa data. Stiamo parlando dell'attacco alle Torri Gemelle. Un attentato terroristico che ha cambiato il mondo in cui viviamo. Pensiamo, per esempio, alla sicurezza. La prima cosa che può venire in mente sono tutti i controlli a cui ognuno di noi viene sottoposto negli aeroporti prima di una partenza. Con la modernizzazione e con la globalizzazione che avanza, tutti questi sistemi stanno diventando sempre più tecnologici, oltre al potenziamento del sistema di Intelligence promosso dallo Stato Italiano. Ed è per questo che tecnologia e sicurezza sono due termini strettamente connessi e legati. Anzi, possiamo tranquillamente dire che, a volte, diventano quasi due facce della stessa medaglia. Questo accade anche nella quotidianità e nella vita di tutti i giorni. Basti pensare alle automobili. Tante pubblicità ripetono continuamente il mantra “più tecnologia, più sicurezza”, come se fosse una sorta di slogan di cui non si può più fare a meno. Due mondi insomma che finiscono per incrociarsi e per convivere.


Ma, in realtà, stiamo parlando di un qualcosa che ha davvero degli aspetti molto dettagliati e specifici. Prendiamo come modello gli smartphone, o comunque tutti i devices. Ormai in quest'ultimi sono inseriti dei sistemi di sicurezza, i quali sono quasi sempre, com'è ovvio e normale che sia, a pagamento. Ma a che servono? Mai risposta può essere più semplice. Essi non sono altro che delle applicazioni che consentono il riconoscimento facciale o attraverso impronte digitali. Ma non ci si può nemmeno dimenticare della tecnologia Nfc (Near field communication). Ormai davvero abbiamo a disposizione dei dispositivi contenenti meccanismi di autodifesa non indifferenti. Questa sembra quasi essere diventata la nuova sfida di tutti i brand che operano e agiscono nel settore. E c'è chi, come la Samsung e l'Apple, ha già fatto dei passi avanti. Ma il tutto è in continua e costante evoluzione, come testimonia una recente indagine pubblicata da foggiaefoggia.com.


È questo il mondo della biometria e dei suoi sistemi di riconoscimento. A spingere questa crescita e questo sviluppo così imponente è stato un numero sempre più crescente dei cosiddetti profili hackerati. Dopo un iniziale periodo di resistenza, dovuto a chi sosteneva che potesse, in qualche modo, violare la privacy, tutto ciò è diventato uno dei metodi più diffusi e basilari nel campo della sicurezza.


L'identificazione, al giorno d'oggi, è diventato una sorta di pietra miliare e un qualcosa di estremamente importante. Basti pensare anche semplicemente alla prevenzione del crimine o all'individuazione di un individuo presente in una folla. Quello che più colpisce è che saranno sicuramente inventate delle metodologie ancor più efficaci.


Ed ecco che si torna al punto essenziale di tutto il ragionamento: il legame tra tecnologia e sicurezza. Senza alcun dubbio, la prima ha modificato le nostre vite. A volte, capita di essere come dipendenti, ma ci sono degli aspetti fortemente positivi e migliorativi. La seconda è una condizione imprescindibile di ogni comunità e convivenza sociale. E allora il tutto diventa come una catena che non si può spezzare. Questo matrimonio s'ha proprio da fare. In maniera intelligente e razionale, sia chiaro. Senza cadere in esasperate esagerazioni, che non sono mai un bene.

leggi tutti gli articoli di ATTUALITA'







Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 


Archivio storico notizie

<p>PRO LOCO DONNAS UVA</p>

<p>FIDAS VALLE D'AOSTA</p>

<p>English Centre /www.englishcentreaosta.it/</p>

Lavoro, infrastrutture, investimenti

"Lavoro, infrastrutture, investimenti". Sono le tre priorità dell'agenda sviluppo del governo Gentiloni. Il presidente del Consiglio dei ministri, il quale lunedì 27 ha incontrato i presidenti di Regione (compreso Pierluigi Marquis), ha ribadito la necessità di mettere in campo un quadro di politiche economiche "che consenta [...]

leggi tutto e commenta

<p>Parc animalier grande</p>

<p>Amis des batailles de reines</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicitŕ e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN

<p>Farmacia Envers 2</p>

<p>RAVA</p>







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicitŕ e marketing, concessonaria per la pubblicitŕ su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Erick Bazzani, Miriam Begliuomini, Samuele Belfrond, Laurent Bionaz, Nadine Blanc, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Alexis Courthoud, Elettra Crocetti, Caterina Di Iulio, Carol Di Vito, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod, Cecilia Lazzarotto, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj.