<p>Farmacia Enversdeux</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

Rocco Schiavone, Manzini: «scrivo libri, le polemiche non mi interessano»

Al teatro Splendor, l'incontro con il 'papŕ' del vicequestore che divide pubblico e critica e lo sceneggiatore Maurizio Careddu

notizie Aosta da Gazzetta Matin

Al teatro Splendor sono arrivate circa 300 persone ieri sera, lunedì 28 novembre, per la serata dedicata agli sceneggiatori della fiction di Rai 2 Rocco Schiavone. Antonio Manzini - dalla cui penna è nato il vice questore romano - e Maurizio Careddu - soggettista e sceneggiatore - tra battute, risate e un’analisi del lavoro svolto hanno accompagnato il pubblico aostano nella serata moderata da Piero Valleise.


Antonio Manzini è soddisfatto della trasposizione televisiva dei suoi romanzi? «La fiction mi è piaciuta molto. Hanno centrato il personaggio e il suo stato d’animo. Mi piace molto come Giallini interpreta Rocco». Ha ritrovato anche negli altri attori i personaggi che si era immaginato? «Massimo Reale, l’anatomopatologo, è strepitoso. Ha trovato l’ironia giusta, ha capito come giocare con il suo personaggio. Bravi anche D’Argenio, Vismara e tutto il gruppo della Questura». Rocco Schiavone, però, ha creato polemiche ancor prima di iniziare e ha diviso il pubblico televisivo. Cosa ne pensa? «Non mi interessa. Io faccio un altro mestiere: io scrivo. C’è chi fa l’opinionista, chi fa il politico. Io scrivo libri, non mi interessano le polemiche». Durante la serata non sono mancati i racconti di alcuni aneddoti legati al momento della scrittura della sceneggiatura e all’amicizia che lega Manzini e Careddu da anni.


Careddu, quali sono state le difficoltà di lavorare con Antonio Manzini, se ce ne sono state? «Lui sapeva tutto. Rocco Schiavone è una sua creatura. La cosa bella di Antonio è che è sempre stato aperto ad ogni tipo di soluzione che portasse beneficio alla serie. Spesso lui voleva tagliare alcune parti e io, invece, volevo tenerle» - racconta Careddu. «Se fosse stato per lui ogni puntata sarebbe dovuta durare 320 minuti anziché 100»- incalza Manzini scherzando.


In Valle d’Aosta alcune persone non hanno trovato riscontro tra i luoghi descritti nei libri e di cui si parla nella fiction, suscitando alcune perplessità. Nella prima puntata, ad esempio, Rocco Schiavone indaga su un omicidio sulle piste di Champoluc, ma le riprese sono state fatte a Pila e Saint Nicolas. «Come in tutti i prodotti televisivi o cinematografici queste cose possono succedere. In questo caso si parla di luoghi, ma se pensassimo a una fiction su Giovanni XXIII nessuno si chiederebbe perché ad impersonare il Papa ci sia un attore e non il vero Giovanni XXIII. Il concetto fondamentalmente è lo stesso» - dichiara Manzini. Un altro elemento che ha colpito sono le atmosfere cupe. «A mio avviso la Valle sembra un posto quasi fatato, che però Schiavone male interpreta. Soavi ha usato le luci in maniera cinematografica, facendole diventare dei veri e propri personaggi» - racconta Manzini. «Aosta è cupa, ma è il posto in cui il protagonista è costretto a vivere, in contrapposizione con la città che ha lasciato: piena di luce, ma soprattutto di ricordi» - aggiunge Careddu.


Dopo il successo letterario quello televisivo. Quest’ultimo inaspettato. In molti si chiedono se ci sarà un seguito. «I romanzi se li sono beccati tutti, ne è rimasto fuori solo uno. Bisogna aspettare che si scriva qualcos’altro» - scherza Manzini. Una cosa è certa Rocco Schiavone andrà in Germania. «Noi ci siamo presi Derrick e mandiamo Schiavone, direi che con il cambio ci hanno guadagnato loro» -conclude ridendo Maurizio Careddu.
Nella foto, da sinistra Antonio Manzini, Maurizio Careddu e Piero Valleise. Nella foto qui sotto, una parte del pubblico presente ieri sera al teatro Splendor (foto Pallu).
(cecilia lazzarotto)


 

leggi tutti gli articoli di ATTUALITA'







Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 


Archivio storico notizie

<p>AMERICAN DREM</p>

<p>Engaz - Arte del legno s.r.l. | Fraz. Champagne, 55 11020 Verrayes (AO) Italy | Tel. +39 0166 54 68 02 | Fax +39 0166 54 66 21</p>

<p>CSC Courmayeur</p>

Lavoro, infrastrutture, investimenti

"Lavoro, infrastrutture, investimenti". Sono le tre priorità dell'agenda sviluppo del governo Gentiloni. Il presidente del Consiglio dei ministri, il quale lunedì 27 ha incontrato i presidenti di Regione (compreso Pierluigi Marquis), ha ribadito la necessità di mettere in campo un quadro di politiche economiche "che consenta [...]

leggi tutto e commenta

<p>LG Presse Weekend</p>

<p>COMITE DE COURMAYEUR</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicitŕ e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN

<p>FIDAS VALLE D'AOSTA</p>

<p>PL SAINT RHEMY EN BOSSES</p>







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicitŕ e marketing, concessonaria per la pubblicitŕ su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Miriam Begliuomini, Nadine Blanc, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Silvia Costa, Alexis Courthoud, Elettra Crocetti, Camilla Di Tommaso, Carol Di Vito, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod, Cecilia Lazzarotto, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj, Salim Znaidi.