<p>Farmacia Enversdeux</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

ARCHIVIO NOTIZIE - Settembre 2015 - CRONACA: 56 articoli

Caso 'Liberi Tutti', l'agenzia fa sapere: «Siamo falliti»

Sul suo sito web - dove fino a qualche giorno fa si potevano ancora prenotare viaggi - la società di Torino spiega la chiusura senza preavviso (anche) della filiale aostana; per i 'gabbati' resta solo l'inserimento in un'eventuale procedura liquidatoria

Caso 'Liberi Tutti', l'agenzia fa sapere: «Siamo falliti» «Siamo costretti a comunicare a tutti gli utenti che, nostro malgrado e nonostante ogni sforzo contrario, Liberi Tutti Travel Srl da oggi (lunedì 28 settembre, ndr) cessa ufficialmente di operare». Così l'agenzia di viaggi 'Liberi Tutti Travel' di Torino, società che fino a giovedì scorso, 24 settembre, tra le altre, ha gestito anche la filiale aostana di 'Liberi Tutti - I colori della vacanza', ha definitivamente fatto chiarezza sull'improvvisa [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Inchiesta Declino: quarto rinvio dell'udienza preliminare

Slitta questa volta al 25 novembre l'udienza davanti al gup Giuseppe Colazingari, nella quale è chiamato a comparire anche l'ex assessore comunale di Torgnon, Davide Perrin, accusato di reati elettorali alla vigilia delle elezioni regionali del 2013

Caso 'Liberi Tutti', l'agenzia fa sapere: «Siamo falliti» Quarto rinvio - dopo quelli disposti nell'ordine il 14 aprile, il 6 maggio e il 10 giugno scorsi - dell'udienza preliminare in programma questa mattina nell'aula al terzo piano del palazzo di giustizia di Aosta, davanti al gup Giuseppe Colazingari, relativa all'inchiesta 'Declino' su presunte estorsioni perpetrate nell'ambito dell'acquisizione delle quote della società di gestione del night 'Petra Club' di Châtillon. L'udienza preliminare, [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Truffa Rc Auto, 34 proscioglimenti ad Aosta

Sul flusso di residenze fittizie dalla Campania alla Valle d'Aosta per pagare premi assicurativi dimezzati, stamane - visto il ritiro della querela da parte di Groupama - il gup di Aosta ha disposto il non luogo a procedere per tutti gli imputati

Caso 'Liberi Tutti', l'agenzia fa sapere: «Siamo falliti» Erano accusati di aver falsificato polizze Rc Auto attraverso l'attestazione di residenze fittizie in Valle d'Aosta, così da poter pagare premi mediamente dimezzati. Un'inchiesta, quella che questa mattina ha portato davanti al gup del Tribunale di Aosta, Eugenio Gramola, tre assicuratori valdostani e 31 loro clienti di origine campana, che si è conclusa con la sentenza di non luogo a procedere nei confronti di tutti gli imputati dopo il ri [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente sul lavoro: operaio cade da una gru

L'uomo era in cantiere ad Arvier, in corso gli accertamenti sulle sue condizioni al pronto soccorso

É giunto in Pronto soccorso da pochi minuti l'operaio che questa mattina è caduto da una gru, mentre stava lavorando in cantiere ad Arvier, in località Chez Les Moget. Dalle prime informazioni il giovane, F.D.S., di 29 anni di Aosta, avrebbe riportato un politrauma.
(re.newsvda.it)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Canna fumaria sporca, s'incendia un camino

I vigili del fuoco sono intervenuti a Sarre, l'incendio non ha creato danni a cose o persone

Con i primi freddi si riaccendono stufe e caminetti, ma la mancata manutenzione dei camini e delle canne fumarie può provocare qualche piccolo incidente come successo oggi a Sarre. I vigili del fuoco di Aosta sono intervenuti in un piccolo condominio, in località Poinsod, sulla strada Statale 26, dove la canna fumaria sporca aveva dato origine a un principio di incendio al camino. L'intervento si è concluso dopo pochi minuti senza c [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Schianto mortale a Sarre, la Procura chiede l'archiviazione

In relazione al fascicolo aperto per omicidio colposo

Canna fumaria sporca, s'incendia un camino La Procura della Repubblica di Aosta ha chiesto l'archiviazione della posizione di Marco De Fazio in relazione al fascicolo per omicidio colposo aperto a seguito della tragedia avvenuta il 17 maggio scorso sulla strada statale 26, in frazione La Remise di Sarre, all'altezza dell'incrocio con la cava Montrosset, quando a perdere la vita furono il figlioletto Pietro, di soli 20 mesi, e il motociclista Ivan Soni, 23enne di Introd. «Esprimo sod [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Capitano forze speciali afgane scomparso da una settimana

L'ufficiale, in addestramento in Valle dal 18 settembre scorso, è stato visto per l'ultima volta in piazza Chanoux, ad Aosta; inviata un'informativa all'Ambasciata dell'Afghanistan in Italia

Canna fumaria sporca, s'incendia un camino Erano in libera uscita ad Aosta, nella centralissima piazza Chanoux, intenti a girare il centro storico della piccola cittadina che li sta ospitando per un mese di addestramento tra le montagne della Valle d'Aosta. Al rientro in caserma, alla 'Cesare Battisti' dove sono di stanza (foto), dei quindici componenti del gruppo, però, ce n'erano più che quattordici. Di un Capitano delle forze speciali dell'Afghan National Army, «il responsabile d [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Atti osceni: mostra genitali in ipermercato, denunciato

Atti osceni in luogo pubblico. Con questa accusa è stato denunciato a piede libero dalla Polizia un ungherese di 44 anni, residente fuori Valle che ieri mattina si aggirava nel reparto giocattoli dell'ipermercato Carrefour di Pollein con i pantaloni calati mostrando i genitali. Gli addetti alla sicurezza hanno chiamato il 113, ma nel frattempo l'uomo si era allontanato fuggendo lungo la Dora. Gli agenti della squadra Volanti lo hanno indi [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Aosta: uomo trovato morto avvolto da cavi elettrici

Un uomo di sessantasette anni è stato trovato morto oggi pomeriggio nel garage sotto casa sua, in via Monte Grivola ad Aosta. Le cause sono ancora da accertare. Sul posto sta operando la Polizia con gli artificieri.
Il corpo dell'uomo era nei pressi di un tavolo da lavoro, avvolto da alcuni cavi elettrici. La vittima aveva lasciato il gas di casa aperto.
(redazione newsvda)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tenta di far esplodere casa e si spara

Aosta, trovato morto in un garage di via Monte Grivola un elettricista 67enne

Aosta: uomo trovato morto avvolto da cavi elettrici Era intenzionato a far saltare il condominio dove viveva, Bruno Dal Bon, l'elettricista sessantasettenne trovato morto oggi pomeriggio in un garage di via Monte Grivola avvolto da alcuni cavi elettrici. All'interno della sua abitazione, sopra l'autorimessa, sono infatti state trovate delle bombole del gas aperte e nascoste dentro ad alcuni sacchi. «Bastava una scintilla e tutto sarebbe esploso», spiega il commissario capo della Polizia, Nicola Do [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Aosta: agenzia viaggio chiude, clienti rimangono a terra

Al centro della vicenda la filiale di via Chambery di 'Liberi Tutti'; almeno tre le coppie valdostane che hanno subito ripercussioni dall'improvvisa chiusura dell'agenzia; una denuncia è già stata presentata in Questura

Aosta: uomo trovato morto avvolto da cavi elettrici Il volo per il Canada è regolarmente decollato dall’aeroporto di Torino, ma senza di loro, visto che i biglietti non erano stati nemmeno emessi. E’ la sventura occorsa venerdì pomeriggio a due giovani sposi valdostani, che anziché partire per la loro luna di miele, si sono trovati costretti a presentarsi in Questura per sporgere denuncia contro l’agenzia di viaggi ‘Liberi Tutti’ di via Chambery, ad Aosta, chiusa da giovedì sera senza che nessuno [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: ladri sulla collina aostana, è caccia all'uomo

La notte scorsa segnalate tentate effrazioni a Excenex, con i malviventi - sinti molto probabilmente provenienti da campi nomadi del Piemonte - scappati attraverso i boschi; in campo diverse pattuglie delle forze dell'ordine

Aosta: uomo trovato morto avvolto da cavi elettrici E' stata caccia all'uomo, la scorsa notte a Excenex, sulla collina di Aosta, dopo che alcuni malviventi sono stati visti tentare alcune effrazioni in abitazioni della frazione. I ladri, da quanto appreso organizzati in almeno due batterie distinte, sono riusciti a fuggire attraverso i boschi. Stanno battendo la zona Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza e Corpo forestale, al fine - tra le altre cose - di poter eventualmente interce [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Finaosta: dopo blitz dei carabinieri negli uffici, la Regione taglia i compensi

Nell'assemblea di ieri, venerdì, i compensi del cda sono stati adeguati a quanto disposto dal decreto legge sulla riforma della pubblica amministrazione; «una probabile svista iniziale del socio unico», commenta il presidente di Finaosta, Massimo Lévêque

Aosta: uomo trovato morto avvolto da cavi elettrici «Una probabile svista iniziale del socio unico». Così il presidente del rinnovato consiglio di amministrazione di Finaosta, Massimo Lévêque, già assessore regionale al Bilancio e Finanze nella Giunta Viérin a metà degli anni '90, commenta quanto lo ha spinto ieri, venerdì 25 settembre, a convocare l'assemblea «con il socio unico», ovvero l'amministrazione regionale, nel corso della quale «lo stesso socio unico ha deciso di rivedere al ribasso i c [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Truffa: false riviste di Polizia e Carabinieri a domicilio, due denunce

Si tratta di un barese di 41 anni e di un pregiudicato milanese di 47 anni; vittima un'anziana domiciliata a Breuil-Cervinia

Aosta: uomo trovato morto avvolto da cavi elettrici Nell'autunno del 2014, un'anziana domiciliata a Breuil-Cervinia si era vista recapitare un pacco postale in realtà mai ordinato, per l'importo di 158 euro. Dapprima la signora aveva rifiutato il pacco, venendo dunque contattata telefonicamente da un uomo, che qualificatosi come rappresentante di una fantomatica associazione della Polizia di Stato, l'aveva invitata a ritirare «in ogni caso» il pacco, così da evitare l'applicazione di non meglio pr [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Costi politica: «Verosimiglianza non equivale a prova»

Così il gup del Tribunale di Aosta, Giuseppe Colazingari, ha motivato le assoluzioni dei tre esponenti di Stella Alpina, Dario Comé, André Lanièce e Marco Viérin, aggiungendo: «Non è dato affermare che si tratti di spese non pertinenti»

Aosta: uomo trovato morto avvolto da cavi elettrici La verosimiglianza non equivale a una prova. Così il gup del Tribunale di Aosta, Giuseppe Colazingari, ha motivato le tre assoluzioni pronunciate nell'udienza del 28 aprile scorso in riferimento al secondo processo con rito abbreviato sulle presunte «spese pazze» dei gruppi consiliari di Alpe, Fédération Autonomiste, Pd, Pdl, Stella Alpina e Union Valdôtaine dal 2009 al 2012, nel quale è stato sentenziato che nessuna spesa effettuata dai consigli [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Fisco: indagato presidente di Confindustria VdA, Paolo Giachino

In qualità di amministratore di Idroenergia, società consortile del Gruppo CVA, nell'inchiesta su un presunto maxi mancato versamento di Iva legato al contenzioso sulle accise avviato con l'Agenzia delle Dogane

Aosta: uomo trovato morto avvolto da cavi elettrici Il presidente di Confindustria Valle d'Aosta, nonché amministratore di Idroenergia, società consortile del Gruppo CVA, Paolo Giachino, risulta indagato dalla Procura della Repubblica di Aosta in relazione a un presunto maxi mancato versamento di Iva legato al contenzioso sulle accise avviato con l'Agenzia delle Dogane, che già nel marzo scorso - così come riportò Gazzetta Matin - contestò a Idroelettrica, l'altra società consortile di «produzione [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omesso versamento Inps, condannati titolari panifici Giorgi

Sono stati condannati nell'ordine a 5 e 6 mesi di reclusione, Antonio Giorgi, 56 anni, e suo figlio Andrea, di 29, nel processo di questa mattina davanti al giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Davide Paladino. I due, titolari di pasticcerie, panifici e bar ad Aosta, erano accusati di omesso versamento di ritenute previdenziali Inps nei confronti dei loro dipendenti. Piu' nel dettaglio, ad Antonio Giorgi era contestato un manca [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Caso D'Anna, Tribunale conferma decadenza

Il giudice del lavoro Eugenio Gramola ha rigettato il ricorso presentato dall'ex segretario generale del Comune di Aosta, condannata a pagare anche le spese processuali; vittoria su tutta la linea dell'Agenzia regionale dei segretari

Omesso versamento Inps, condannati titolari panifici Giorgi Ricorso rigettato. Il giudice del lavoro del Tribunale di Aosta, Eugenio Gramola, ha rigettato il ricorso presentato da Eloisa Donatella D'Anna, tendente a chiedere al giudice l'annullamento della delibera attraverso la quale il 18 agosto scorso l'Agenzia regionale dei segretari degli enti locali la dichiarò decaduta dall'incarico di segretario generale del Comune di Aosta, con sua contestuale cancellazione dall'albo dei segretari. Questa m [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tentò violenza su minore, 30 mesi a marocchino

I fatti contestati risalgono al 7 novembre 2014 in stazione ad Aosta; Abderrahim Chakir è stato ritenuto responsabile anche delle minacce di morte rivolte alla 14enne un mese dopo

Omesso versamento Inps, condannati titolari panifici Giorgi Due anni e mezzo di reclusione, con revoca della sospensione condizionale della pena legata a una precedente condanna passata in giudicato il 16 ottobre 2014, oltre al pagamento di 8.000 euro di risarcimento danni alla parte civile. Questa mattina, davanti al collegio presieduto da Massimo Scuffi e con giudici a latere Anna Bonfilio e Marco Tornatore, il 26enne di origine marocchina, Abderrahim Chakir, è stato condannato per i reati di viol [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Scontro tra due auto in statale: un ferito grave

L'incidente avvenuto attorno alle 21 sulla strada statale 26 a Pont-St-Martin

Incidente stradale, quello avvenuto attorno alle 21 sulla strada statale 26 a Pont-St-Martin. Per cause ancora al vaglio dei carabinieri, un mini van e un fuoristrada si sono scontrati l'uno contro l'altro: il primo degli occupanti, E.B., 70 anni residente della zona, e' stato trasportato in condizioni non gravi al Pronto soccorso dell'ospedale Umberto Parini di Aosta; gravi, invece, sono subito parse le condizioni della secinda persona coi [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Blitz dei carabinieri in Finaosta, BCCV, Regione e Comune di Fénis

Nei giorni scorsi acquisiti atti e provvedimenti amministrativi di potenziale valenza investigativa; massimo riserbo da parte degli inquirenti sull'operazione

Scontro tra due auto in statale: un ferito grave Blitz dei militari dell'Arma dei carabinieri, quello operato alcuni giorni fa nelle sedi di Finaosta e Banca di credito cooperativo valdostana, in Regione e al Comune di Fénis. Nella caserma dei carabinieri di via Clavalité, ad Aosta, vige il più stretto riserbo sull'operazione, svolta su mandato della Procura della Repubblica di Aosta, che ha portato alla perquisizione di diversi uffici e all'acquisizione di atti e provvedimenti di potenzi [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incentivi a pioggia a palazzo di giustizia, è bufera

Contestato un danno erariale di 242.548 euro a tre ex sottosegretari e due ex dirigenti alla Giustizia; le difese: «A giudizio anche procuratore capo e presidente del Tribunale»; l'accusa: «Loro applicarono i contratti stipulati dai vostri assistiti»

Scontro tra due auto in statale: un ferito grave Incentivi per la produttività del personale - a valere sui fondi unici di amministrazione degli anni dal 2007 al 2012 - erogati a pioggia all'interno sia della Procura che del Tribunale di Aosta, in quanto «per la valutazione del personale si potevano scegliere soltanto due opzioni: adeguato o più che adeguato, il giudizio negativo non esisteva proprio». E' quanto sostenuto dal procuratore regionale della Corte dei Conti, Claudio Chiarenza [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: ladri in azione in agriturismo e abitazioni

Rubati 2300 euro a Le Chariot di Exenex (Aosta) e tablet e denaro a Verrayes

Scontro tra due auto in statale: un ferito grave Ladri nuovamente in azione nel fine settimana nella collina di Aosta. Questa volta a subire la sgradita visita dei ladri è stato l'Agriturismo Le Chariot di Exenex (Aosta). Approfittando dell'assenza dei titolari, i ladri hanno forzato la porta e hanno preso gioielli e 2.300 euro in contanti. In un vicino appartamento sono stati rubati altri 250 euro. Sabato pomeriggio a Verrayes i ladri avevano fatto visita a due alloggi di villeggianti: [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Dramma Batailles: colto da malore, muore in ospedale

Si tratta di Amedeo Blanc, fratello dell'alpinista Abele, che si è accasciato a terra verso mezzogiorno a Cogne, sede dell'eliminatoria delle Batailles de Reines; «Cordoglio a nome di tutto il movimento», ha espresso il presidente Giuseppe Balicco

Scontro tra due auto in statale: un ferito grave Dramma, quello consumato poco dopo mezzogiorno a Cogne, sede della quinta eliminatoria autunnale, la 24ª della stagione. Sui Prati di Sant'Orso, mentre stava assistendo ai primi combattimenti della giornata, Amedeo Blanc, 69enne allevatore ora in pensione di Ozein, a Aymavilles, fratello dell'alpinista Abele Blanc, si è accasciato a terra colto da malore. Immediatamente soccorso dagli altri allevatori presenti nell'arena, dopo essere [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente stradale: centauro ferito a Sarre

Jorg Lorenz, 45 anni, dentista di St-Pierre, è stato ricoverato nel reparto di Ortopedia con una prognosi di 40 giorni a causa di un politrauma

Scontro tra due auto in statale: un ferito grave E' Jorg Lorenz, 45 anni, dentista di St-Pierre, il centauro coinvolto nell'incidente di questa mattina - poco dopo le 11 - a Sarre, sulla strada statale 26, all'altezza del Camping Monte Bianco. La moto dell'uomo si è scontrata con una Fiat Ulisse condotta da una donna che guidava in direzione Courmayeur. Secondo una prima ricostruzione, l'auto della donna stava svoltando a sinistra verso il Camping ma Lorenz, che si trovava dietro, [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tragedia Sarre: moto di Soni correva a 200 km/h

Lo ha stabilito la perizia dell'ingegnere Giuseppe Di Bisceglie, che ha anche reso noto come l'arrivo dell'Aprilia fosse «poco percepibile» a Marco De Fazio, alla guida della Citroën all'interno della quale trovò la morte il piccolo Pietro

Scontro tra due auto in statale: un ferito grave Duecento chilometri orari. E' la velocità a cui andava l'Aprilia di Ivan Soni quando si schiantò contro la Citroën Xsara Picasso della famiglia De Fazio, causando la morte - oltre che sua - del piccolo Pietro De Fazio di soli 20 mesi. E' quanto stabilito dalla consulenza tecnica conferita dal sostituto procuratore Pasquale Longarini all'ingegnere Giuseppe Di Bisceglie, che nei giorni scorsi è stata consegnata in Procura. Lo schianto m [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Traforo GSB: in auto con 51 mila euro

All'uomo, un inglese residente nel Principato di Monaco, sono stati sequestrati 20.600 euro in base alla normativa valutaria vigente

Aveva 51 mila euro non dichiarati nascosti in una valigetta. Un cittadino inglese residente nel Principato di Monaco e' stato fermato al Traforo del Gran San Bernardo dai funzionari dell'Agenzia delle Dogane in collaborazione con i baschi verdi della Guardia di Finanza, appena entrato in Italia dalla Svizzera.
Sulla base della normativa valutaria vigente, all'uomo sono stati sequestrati 20.600 euro.
(pa.ba.)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Arrestato per sequestro dell'ex, assolto dopo ritrattazione

Juan Tejada De Jesus era accusato di aver sequestrato per 29 ore - tra l'11 e il 12 dicembre 2013 - la sua ex ragazza in un'abitazione di Aosta e di averla minacciata di morte; questa mattina l'assoluzione dopo che la giovane ha ritrattato tutto in aula

Traforo GSB: in auto con 51 mila euro Era accusato di aver sequestrato la sua ex fidanzata per 29 ore, tra l'11 e il 12 dicembre 2013, in un'abitazione isolata del centro di Aosta, minacciandola di morte sia attraverso una fedele riproduzione di una pistola semiautomatica, che le sarebbe stata puntata alla tempia, sia mediante una lunga lima affilata, che le sarebbe stata più volte puntata alla gola e al petto. Questa mattina, davanti al giudice monocratico del Tribunale di Aos [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Terrorismo: revocata misura cautelare all'avvocato algerino arrestato

La Corte d'Appello di Torino ha revocato l'obbligo di dimora ad Aosta nei confronti di Rachid Mesli, che venne fermato il 19 agosto al Traforo del Grande in esecuzione di un mandato di cattura internazionale; l'Algeria ne ha chiesto l'estradizione

Traforo GSB: in auto con 51 mila euro Arrestato il 19 agosto scorso al Traforo del Gran San Bernardo, mentre con la sua famiglia stava entrando in Italia per raggiungere la Toscana per un periodo di vacanza, quest'oggi la Corte d'Appello di Torino ha disposto la revoca della misura cautelare dell'obbligo di dimora ad Aosta nei confronti di Rachid Mesli, l'avvocato algerino arrestato poco meno di un mese fa in esecuzione di un mandato di cattura internazionale spiccato dalle autorità [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: ladruncolo tenta fuga e rischia la vita

E' avvenuto ieri ad Aosta: denunciato 17enne di origine tunisina

Traforo GSB: in auto con 51 mila euro Tenta di rubare una bicicletta, viene fermato dalla polizia e nel tentativo di fuga rischia di perdere la vita. E' quanto avvenuto ieri, lunedì, in centro ad Aosta. Gli agenti della Squadra volanti della Questura sono intervenuti nei pressi della cattedrale allertati da una negoziante che aveva segnalato la presenza di un giovane intento a forzare il lucchetto di una bicicletta legata ad una ringhiera. Giunti sul posto, i poliziotti si son [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Caso Rachid Mesli: l'Algeria ha chiesto l'estradizione

L'avvocato per i diritti umani fu arrestato il 19 agosto al Traforo del Gran San Bernardo in esecuzione di un mandato di cattura internazionale; l'Italia ha chiesto integrazioni, visto che le informazioni di Algeri sarebbero «vaghe e incomplete»

Traforo GSB: in auto con 51 mila euro A poco meno di un mese dall'arresto, l'Algeria ha presentato all'Italia formale richiesta di estradizione nei confronti di Rachid Mesli. L'avvocato algerino, dal 2000 rifugiato politico in Svizzera e cittadino con passaporto francese, era stato arrestato dalla Polizia al Traforo del Gran San Bernardo, in esecuzione di un mandato di cattura internazionale spiccato dalle autorità di Algeri che lo accuserebbero di avere avuto contatti in passa [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: in Valle 655 ogni 100 mila abitanti

Milano la città più bersagliata dai ladri, Agrigento quella meno

Traforo GSB: in auto con 51 mila euro E' Milano la città italiana più bersagliata dai ladri. Secondo i rilevamenti Istat 2012, nel capoluogo lombardo sono stati denunciati 1825 furti in abitazioni, negozi e di auto, ogni 100 mila abitanti. Agrigento chiude la classifica con appena 61 furti denunciati. Aosta si piazza a metà classifica, tra Palermo e Brindisi, nella fascia non calda, con 655 furti denunciati ogni 100 mila abitanti. Le prime dieci posizioni tra le città p [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Traffico, due ore di coda al Monte Bianco

Dall'Italia verso la Francia circa 135 minuti di attesa

Traforo GSB: in auto con 51 mila euro Lunga coda sulla Statale 26 in salita verso il traforo del Monte Bianco. Le auto arrivano molto oltre l'abitato di Entrèves e sui pannelli sono segnalati circa 135 minuti di attesa.
(re.vdanews.it)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Scontro frontale: in tre finiscono all'ospedale

Sulla Statale 26 tra St-Pierre e Villeneuve, poco dopo il bivio per Chavonne, una Panda che procedeva in direzione Courmayeur ha invaso la carreggiata opposta centrando in pieno una Citroen Xsara Picasso

Traforo GSB: in auto con 51 mila euro Scontro frontale, in tarda mattinata, sulla Statale 26 tra St-Pierre e Villeneuve, poco dopo il bivio per Chavonne. Dalle prime ricostruzioni, una Fiat Panda vecchio modello (con scritte dei coscritti sulle fiancate) che procedeva in direzione Courmayeur avrebbe invaso la carreggiata (forse a causa di un colpo di sonno dell'autista) scontrandosi con una Citroen Xsara Picasso. L'urto è stato violento e per estrarre la conducente dalla Panda - una [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Schianto SS26, operata la 19enne di Introd

Alla guida di una Fiat Panda vecchio modello, Aline Rollandoz ha riportato una frattura scomposta alla tibia destra; non gravi le condizioni della coppia a bordo della Citroën Xsara Picasso; lo scontro frontale avvenuto stamane a Villeneuve

Traforo GSB: in auto con 51 mila euro E' stata sottoposta nel pomeriggio a un intervento chirurgico per la riduzione della frattura alla tibia destra, Aline Rollandoz, la ragazza 19enne di Introd - ricoverata in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione - protagonista nella tarda mattinata di oggi, sabato, dello scontro frontale sulla strada statale 26, nel tratto a cavallo dei comuni di St-Pierre e Villeneuve, che ha letteralmente accartocciato due automobili e mandato all'ospe [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Questura: eseguiti tre ordini di carcerazione

Sono stati condotti alla casa circondariale di Brissogne, Salvatore Agostino, 55 anni, e Roberto Bosisio, 53, mentre a Torino è stata tradotta Cristina Cavallera, 45 anni

Traforo GSB: in auto con 51 mila euro Gli agenti della Questura di Aosta, ieri, giovedì, hanno rintracciato e tratto in arresto due uomini e una donna, residenti nel Capoluogo, in esecuzione di altrettanti ordini di carcerazione emessi dalla Procura della Repubblica di Aosta. Sono stati condotti alla casa circondariale di Brissogne Salvatore Agostino, 55 anni, che deve scontare sette anni, nove mesi e nove giorni di reclusione per cumulo di diverse pene e Roberto Bosisio, 53 a [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Protezione Civile: Meroi direttore, scoppia la polemica

La Presidenza della Regione ha riorganizzato la struttura, creando il nuovo Dipartimento Protezione Civile e Vigili del Fuoco

Traforo GSB: in auto con 51 mila euro Silvano Meroi, ingegnere aeronautico di Gignod classe 1955, già direttore della Protezione Civile valdostana dal 2003 al 2008 e fino a pochi giorni fa direttore Generale dell'Ufficio Rischi idrogeologici e antropici (uno dei sette direttori generali del Dipartimento nazionale di Protezione Civile) è il nuovo Capo della Protezione Civile regionale. Pio Porretta - che ricopre attualmente l'incarico - è stato invece designato quale comandante del Co [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Fatture per lavori inesistenti: stangata per Giuseppe Tropiano

L'imprenditore è stato condannato stamane a due anni e mezzo di reclusione, oltre all'interdizione dai pubblici uffici e all'impossibilità di contrattare con la pubblica amministrazione per due anni; prescritto il reato del coimputato Cesare Raso

Traforo GSB: in auto con 51 mila euro Una stangata. Questa mattina l'imprenditore Giuseppe Tropiano, 61 anni tra qualche giorno, è stato condannato dal giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Davide Paladino, a due anni e mezzo di reclusione per «dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti». Il giudice nei suoi confronti ha dichiarato anche l'interdizione dai pubblici uffici e l'impossibilità di contrattare con la pubblica ammini [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidenti montagna: trova corpo padre disperso in quota

E' di François Gautier, escursionista 52enne francese, di cui non si avevano più notizie dal 24 agosto scorso, il corpo rinvenuto ieri, martedì, nell'alta Valgrisenche; a scoprirlo è stato il figlio insieme a una guida alpina

Traforo GSB: in auto con 51 mila euro Di lui non si avevano più notizie dal 24 agosto scorso, da quando il centro di Modane, nel dipartimento francese della Savoia, aveva segnalato il mancato rientro di un escursionista dalla Valgrisenche. Da lì erano quindi scattate le operazioni di ricerca sia dei soccorritori piemontesi e valdostani che dei soccorritori transalpini, che però avevano dato esito negativo. Nel tardo pomeriggio di ieri, martedì, la scoperta: il corpo trova [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Morì tre giorni dopo caduta sugli sci, assolti medici

In rifermento al decesso della 45enne di Valtournenche, Alida Ramella, avvenuto il 31 gennaio 2014; accusati di non averle somministrato una cura antitrombotica erano Roberto Panarese e Gabriella Maquignaz

Traforo GSB: in auto con 51 mila euro Erano accusati di omicidio colposo in concorso in relazione alla morte di Alida Ramella, 45enne di Valtournenche, stroncata il 31 gennaio 2014 da un'embolia polmonare massiva dopo che tre giorni prima aveva riportato una distorsione al ginocchio sulle piste da sci di Cime Bianche. Questa mattina, nel processo con rito abbreviato davanti al gup del Tribunale di Aosta, Eugenio Gramola, il medico al centro traumatologico di Cervinia, Roberto P [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Confine italo-francese: Rollandin chiede intervento governo italiano

Dopo la chiusura del cancello di accesso al ghiacciaio del Gigante sul Monte Bianco da parte dei francesi

Traforo GSB: in auto con 51 mila euro Monte Bianco, confine di Stato italo-francese: il presidente della Regione Autonoma Valle d'Aosta, Augusto Rollandin, scrive al presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi e a quello degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Paolo Gentiloni, per chiedere l'intervento del governo italiano in seguito alle determinazioni assunte dal sindaco del Comune di Chamonix che, con l’ausilio di guide alpine francesi, ha di recente predi [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Rifiuti: no a nuovi inceneritori

Si Può Fare e Valle Virtuosa contro lo Sblocca Italia

Nuovi inceneritori? «No, grazie», tuonano gli ambientalisti, che puntano il dito contro il cosiddetto Sblocca Italiana, nel quale decreto è prevista (art.5) la possibilità di incrementare l'incenerimento, anche dei rifiuti. Per dire no, le associazioni ambientaliste, alla vigilia della Conferenza Stato-regioni di domani, 9 settembre, che si riunirà per approvare il decreto attuativo dell’articolo 35, parte integrante dello Sblocca Italia, [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidenti in montagna: un morto nella zona del rifugio Bezzi

Constatato il decesso attraverso l'esame esterno da parte del medico dell'elisoccorso, domattina la Guardia di Finanza di Entreves provvedera' all'identificazione della salma, che potrebbe essere di un francese di cui non si hanno notizie da giorni

Rifiuti: no a nuovi inceneritori E' stato avvistato nel tardo pomeriggio, nella zona del rifugio Bezzi, nell'alta Valgrisenche, a circa 2.300 metri di quota, il corpo senza vita di una persona non ancora identificata. Intervenuto sul posto l'elisoccorso, il medico ha provveduto a constatarne il decesso attraverso l'esame esterno. Domattina sara' recuperata la salma e il Soccorso alpino della Guardia di Finanza di Entreves procedera' alle necessarie operazioni volte a [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Monte Bianco: salvati tre alpinisti sul Dente del Gigante

Rifiuti: no a nuovi inceneritori Stremat, con sintomi di ipotermia ma complessivamente in buone condizioni fisiche. E tanto spavento, per tre alpinisti soccorsi ieri sera, podo dopo le 23, sul Dente del Gigante, nel massiccio del Monte Bianco. I tre, provenienti dalla provincia di Reggio Emilia, si sono trovati in difficoltà in prossimità della vetta, a causa di errori di valutazione sull'impiego delle corde per la discesa in "doppia". L'elicottero della pr [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Droga: sequestrati 17 kg di cocaina

In manette un cittadino francese di origine magrebina per traffico internazionale di stupefacenti

Rifiuti: no a nuovi inceneritori Maxi sequestro di cocaina, quello effettuato ieri - domenica - al Traforo del Monte Bianco da parte dei finanzieri del Gruppo di Aosta in collaborazione con i colleghi di un altro reparto. I militari hanno fermato una Citroën C4 Picasso guidata da un cittadino francese di origine magrebina, su segnalazione proveniente da Varese, in cui è in corso un'imponente inchiesta antidroga. L'auto, quindi, è stata portata alla caserma della Guardia di [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Auto: sanzionati 90 valdostani per passaggi di proprietà incompleti

A scoprirli, nei mesi scorsi, è stata la Polizia stradale di Aosta, dall'incrocio delle diverse banche dati interessate

Rifiuti: no a nuovi inceneritori Sono stati ben 90 i valdostani che - negli ultimi mesi - sono stati sanzionati amministrativamente dalla Polizia stradale di Aosta per non aver provveduto, entro il termine prescritto di 60 giorni, a registrare il passaggio di proprietà dei rispettivi autoveicoli agli uffici competenti. Secondo quanto appreso, le violazioni sono emerse dall'incrocio delle diverse banche dati interessate. In particolare, gli acquirenti dei veicoli, «in alcun [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: rubata la cassaforte alla Pila SpA; bottino di 10mila euro

Dopo la Monterosa Ski, nella notte ignoti hanno asportato dalla stazione di arrivo della telecabina una cassaforte da 400 kg; anche in questo caso utilizzato per la fuga un fuoristrada cassonato rubato sul posto

Rifiuti: no a nuovi inceneritori Società degli impianti di risalita nuovamente nel mirino dei ladri, dopo lo spettacolare colpo nella sede della Monterosa Ski di Champoluc, nella val d'Ayas, nella notte tra il 27 e il 28 agosto. La notte scorsa è toccato questa volta alla Pila Spa, con ignoti che si sono introdotti negli uffici presenti alla stazione di arrivo della telecabina Aosta-Pila, da dove è stata asportata una cassaforte - dal peso di circa 400 chilogrammi - con de [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furto della cassaforte alla Pila Spa, ritrovato a Plan Félinaz il Land Rover utilizzato dai ladri per la fuga

Il fuoristrada è già stato restituito alla società; il 'colpo' perpetrato la notte scorsa ha fruttato alla banda - tuttora ricercata - 10 mila euro; tante le analogie con il maxi furto di una settimana fa alla Monterosa Ski

Rifiuti: no a nuovi inceneritori Sono entrati in azione nel cuore della notte, sfruttando il buio e le strade a quell'ora deserte. Senza faticare troppo si sono introdotti negli uffici, asportando dal loro interno una cassaforte - dal peso di circa quattro quintali - che è stata poi caricata sul cassone di un Land Rover rubato poco più in là, nel parcheggio in cui sono presenti altri veicoli di servizio. A quel punto si sono dati alla fuga, guadagnando il fondo valle a bor [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Rapina: in carcere dopo aver rubato capi di abbigliamento in un supermercato

Un 53enne aostano, Roberto Bosisio, è stato arrestato e condotto alla casa circondariale di Brissogne in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Aosta; i fatti contestati risalgono all'aprile 2012

Rifiuti: no a nuovi inceneritori Un 53enne residente ad Aosta, Roberto Bosisio, è stato arrestato nella giornata di ieri, giovedì, dalla Polizia di Stato in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Aosta. L'uomo, con svariati precedenti, deve scontare quasi un anno di carcere per rapina impropria e porto abusivo di armi. I fatti contestati risalgono al mese di aprile del 2012, quando lo stesso 53enne aveva reagito violentemente [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

'Ndrangheta: arrestati soci occulti del Consorzio stabile Gecoval di St-Vincent

Come ricostruito da Gazzetta Matin il 10 agosto, i fratelli cutresi Vertinelli - già destinatari di una misura cautelare il 28 gennaio - avevano posto due prestanome a capo della Opera Srl, proprietaria al 10 giugno 2015 del 21,09% della ditta valdostana

Rifiuti: no a nuovi inceneritori Nuovi sviluppi sul piano più strettamente patrimoniale, quelli che oggi - giovedì 3 settembre - nell'ambito della maxi inchiesta 'Aemilia' sulle infiltrazioni della 'ndrangheta negli appalti pubblici in Emilia Romagna, hanno portato il Comando provinciale dei carabinieri di Modena e del Ros, supportati dal Comando provinciale di Reggio Emilia, a eseguire tre ordinanze di custodia cautelare in carcere disposte dal gip Alberto Ziroldi nei confronti [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Maxi 'colpo' alla Monterosa: ritrovata nelle acque dell'Evançon la cassaforte rubata a Champoluc

Nessuna traccia, però, dei 60 mila euro presenti all'interno, volatilizzati così come la banda entrata in azione nella notte tra giovedì e venerdì; intanto proseguono gli accertamenti tecnici dei carabinieri alla ricerca di indizi utili alle indagini

Rifiuti: no a nuovi inceneritori E' stata ritrovata nelle acque del torrente Evançon, nel tratto che scorre in frazione Extrepieraz di Brusson, la cassaforte rubata nella notte tra giovedì 27 e venerdì 28 agosto dagli uffici della società Monterosa Ski a Champoluc. La cassaforte, «gettata in acqua molto probabilmente per cancellare ogni eventuale impronta», fanno sapere gli inquirenti, era stata letteralmente sradicata dal muro degli uffici della società, per poi essere ve [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Droga: sorpreso in casa con oltre 20 grammi di hashish, denunciato

Si tratta di un 29enne marocchino residente ad Aosta, già conosciuto alle forze dell'ordine; lo stupefacente era già stato suddiviso in dosi, pronte per essere piazzate sul mercato cittadino

Rifiuti: no a nuovi inceneritori Durante un controllo nella sua abitazione, erano saltati fuori oltre 20 grammi di hashish, già suddivisi in dosi pronte per essere piazzate sul mercato cittadino. Per questi motivi gli agenti della Questura di Aosta hanno denunciato Y.H., 29enne marocchino residente ad Aosta, per possesso di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Al giovane, nullafacente e già conosciuto per reati contro il patrimonio commessi anche con violenza e [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Dramma: in vacanza in Nuova Zelanda, si scontrano col loro camper contro un'auto

Nell'incidente è morto un cingalese di 44 anni; i giovani aostani Simone Agatau e Corinna Curighetti non sono gravi ma sono sotto choc; il ragazzo è ora indagato dalla Polizia neozelandese per omicidio colposo e lesioni personali colpose

Rifiuti: no a nuovi inceneritori La settimana scorsa avevano deciso di prendersi tre settimane di pausa, lasciando temporaneamente l'Australia, paese nel quale si erano stabiliti da un anno grazie a un visto turistico, per andare a visitare il Southland, in Nuova Zelanda. Un viaggio tranquillo, «on the road» come si suol dire, che però venerdì 28 agosto, attorno alle 9.30, per due giovani valdostani si è trasformato tutto d'un tratto in un incubo. Alla guida di un ca [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Maltempo: due alpinisti bloccati sul Cervino, tre sul Bianco

Si tratta di scalatori di nazionalita' bulgara - che hanno raggiunto autonomamente Capanna Carrel - e slovena; gli interventi di recupero resi difficili dalle condizioni meteorologiche avverse

Doppia richiesta di aiuto, quella ricevuta questa mattina dal Soccorso alpino valdostano presso la Centrale unica del soccorso. Due alpinisti di nazionalita' bulgara hanno riferito di essere bloccati sulla via normale di rientro sul versante italiano del Cervino, riuscendo pero' a raggiungere autonomamente Capanna Carrel; tre alpinisti sloveni, invece, hanno spiegato di essere bloccati sul Pilone centrale del Freney, a 4.100 metri di quota [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente: cade cercando funghi, muore anziana di Pollein

La donna, 74 anni, è scivolata nei boschi di Arpy; inutile il trasporto in elicottero all'ospedale Parini di Aosta

E' deceduta nel pomeriggio di oggi per politrauma a seguito di una caduta accidentale, Alida Blanc, 74 anni di Pollein. Era stata trasportata in elicottero dai soccorritori della protezione civile all'ospedale Umberto Parini di Aosta. La donna era scivolata mentre raccoglieva funghi ad Arpy, riportando gravi lesioni.
(d.c.)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Montagna: in salvo alpinisti bloccati su Bianco e Cervino

Rientrato allarme per cordate bulgari e slovani

In salvo gli alpinisti bloccati sul Monte Bianco e sul Cervino a causa del maltempo. I due bulgari hanno raggiunto Capanna Carrel, sulla via normale italiana al Cervino. Gli sloveni sul Monte Bianco hanno superato il difficile pilone centrale del Freney: una cordata ha già raggiunto Saint-Gervais (Francia) mentre l'altra sta bivaccando al Col Major (4.720 metri), sotto la vetta del Bianco.


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 


torna a inizio pagina
 

Archivio notizie precedenti

Montagna: 21enne alessandrino muore sul Monte Bianco

  E' stato ricomposto alla camera mortuaria di Courmayeur il corpo del ventunenne della pro [...]

Documenti falsi: due denunciati al traforo del Monte Bianco

La Polizia di Stato ha denunciato due trentenni stranieri in uscita dall'Italia. Si tratta di un uom [...]

Incidente sul Monte Bianco: la vittima è Andrea Lopez

E' Andrea Lopez, 21 anni di Novi Ligure, il giovane che ieri, venerdì 8 settembre, ha perso l [...]

Morte Castelnuovo: era affetto da un problema cardiaco

Maicol Castelnuovo, il portiere di 24 anni che ha perso la vita durante il Trofeo Città di Ao [...]

L'addio a Claudio Brédy: «uomo di grande cultura e corenza»

Ha scelto San Paolo e il Vangelo secondo Matteo don Nicola, per salutare Clau [...]

Disagi carcere Brissogne: Marquis, «con ministero troveremo soluzione»

Il Presidente della Regione Pierluigi Marquis ha incontrato i vertici della Casa ci [...]

Corpi ritrovati su Monte Bianco, identificati resti di un uomo

Alcuni dei resti umani riaffiorati dal ghiacciaio del Miage, sul massiccio del Monte Bianco, e recup [...]

Morte ex sindaco Claudio Brédy, cordoglio del governo regionale

"Abbiamo seguito con attenmzione fin da venerdì scorso le ricerche e fino all'ultimo abbiamo sperato in un esi [...]

Omicidio Fenis: diffusa la foto dell'orologio della vittima

  Il Corpo dei Carabinieri ha diffuso questa mattina l'immagine di un orologio ide [...]


Archivio storico notizie


torna a inizio pagina

<p>LG Presse Weekend</p>

<p>PRO LOCO DONNAS UVA</p>

<p>Peila Suzuki Nissan</p>

Lavoro, infrastrutture, investimenti

"Lavoro, infrastrutture, investimenti". Sono le tre priorità dell'agenda sviluppo del governo Gentiloni. Il presidente del Consiglio dei ministri, il quale lunedì 27 ha incontrato i presidenti di Regione (compreso Pierluigi Marquis), ha ribadito la necessità di mettere in campo un quadro di politiche economiche "che consenta [...]

leggi tutto e commenta

<p>Carrefour SSC</p>

<p>Amis des batailles de reines</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicità e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN

<p>La magdeleine</p>

<p>Farmacia Envers 2</p>







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicità e marketing, concessonaria per la pubblicità su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Erick Bazzani, Miriam Begliuomini, Samuele Belfrond, Laurent Bionaz, Nadine Blanc, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Alexis Courthoud, Elettra Crocetti, Caterina Di Iulio, Carol Di Vito, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod, Cecilia Lazzarotto, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj.