<p>Peila suzuki Nissan</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

ARCHIVIO NOTIZIE - Luglio 2013 - CRONACA: 97 articoli

La Corte dei Conti apre un fascicolo di inchiesta per danno erariale sull'acquisizione del parcheggio pluripiano dell'ospedale

Alla base dell'indagine ci sarebbe il tipo di iter adottato dall'amministrazione regionale: anziché provvedere al contratto di acquisto di cosa futura da un privato, si sarebbe dovuto espropriare l'area ex Residence Mont Blanc e indire una gara d'appalto

La Corte dei Conti apre un fascicolo di inchiesta per danno erariale sull'acquisizione del parcheggio pluripiano dell'ospedale Anche la Procura regionale della Corte dei Conti della Valle d'Aosta vuole vederci chiaro. Dopo le richieste di rinvio a giudizio avanzate dalla Procura della Repubblica di Aosta nei confronti del presidente della Regione, Augusto Rollandin, e degli altri sei indagati per abuso d'ufficio aggravato, abuso d'ufficio e turbativa d'asta nell'ambito dell'indagine 'Usque Tandem' sui lavori e sull'acquisizione del parcheggio pluripiano dell'ospedale (ol [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

La Procura apre un fascicolo per omicidio colposo in relazione al decesso di Giuseppe Costante

L'ipotesi di reato è «morte come conseguenza di altro delitto», ovvero la cessione di stupefacenti: ora è caccia a chi abbia potuto cedergli la dose letale

Omicidio colposo. E' l'ipotesi di reato posta alla base del fascicolo aperto dalla Procura della Repubblica di Aosta in relazione alla morte di Giuseppe Costante, 39 anni di Aosta, avvenuta il 25 luglio scorso all'interno della sua abitazione. Il decesso è stato causato da una «overdose da eroina», secondo i primi riscontri del medico legale Maurizio Castelli, che ha svolto l'esame autoptico su incarico del pm Luca Ceccanti. L'ipotesi di r [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Doppio patteggiamento per Costantino Giagnorio e Rosanna Stenta, la coppia che 'ripulì' diverse automobili tra St-Vincent e Montjovet

L'uomo sarà costretto a farsi un anno di carcere, alla donna è stata inflitta la pena (sospesa) di sei mesi di reclusione

La Procura apre un fascicolo per omicidio colposo in relazione al decesso di Giuseppe Costante Si è svolto questa mattina dinanzi al giudice del Tribunale di Aosta, Davide Paladino, il processo per direttissima nei confronti di Costantino Giagnorio, 45 anni, e Rosanna Stenta, 43, entrambi di Torino, arrestati all'alba del 25 luglio scorso - in un parcheggio di Montjovet - dai militari dell'Arma dei carabinieri della Compagnia di Châtillon/St-Vincent per furto aggravato in concorso. Giagnorio ha patteggiato un anno di carcere e il pag [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Il sound di Nile Rodgers & Chic allo Splendor

Penultimo appuntamento della rassegna Aosta Classica, questa sera alle 21.15

La Procura apre un fascicolo per omicidio colposo in relazione al decesso di Giuseppe Costante «In the Aosta Valley, Italy we're surrounded by the highest peaks in the Alps, here's the view from my balcony», con queste parole e con una fotografia del ghiacciaio del Rutor presa dal balcone del suo albergo, che definisce «My hotel in Aosta, Italy is a little Hitchcock's Vertigo meets M.C. Esche», Nile Rodgers è sbarcato in Valle d'Aosta per portare, questa sera, alle 21.15, sul palco del Teatro Splendor, insieme agli Chic, il suo sound incon [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Escursionista olandese muore sotto gli occhi della moglie e di due figli

Johannes Kok è deceduto a seguito di una caduta di circa 60 metri nel tragitto verso il rifugio Prarayer a Bionaz

La Procura apre un fascicolo per omicidio colposo in relazione al decesso di Giuseppe Costante E' di nazionalità olandese (non inglese come scritto in precedenza) l'escursionista morto oggi, martedì 30, a Bionaz. Johannes Kok, 61 anni, è precipitato per 60 metri sotto gli occhi della moglie e di due figli verso le 13, a quota 2.200 metri. Dopo aver trascorso la notte al Rifugio Aosta, lo sfortunato escursionista era diretto verso il rifugio Prarayer (foto) con l'intento di far ritorno a Valpelline. Johannes Kok pare essere scivolato [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio Gilardi: «Chi ha visto o sentito qualcosa, si faccia avanti ora»

L'appello del procuratore capo di Aosta, Marilinda Mineccia, visto che gli inquirenti sembrano ormai giunti a un binario morto: dopo il «no» del Riesame all'arresto di Cinzia Guizzetti, nulla di nuovo è emerso

La Procura apre un fascicolo per omicidio colposo in relazione al decesso di Giuseppe Costante L'inchiesta in merito all'omicidio di Giuliano Gilardi, avvenuto tra le 6 e le 8 del 27 dicembre del 2011 nella sua casa nel borgo di Senin, a St-Christophe, è giunta a un binario morto. Dopo la richiesta di arresto avanzata a metà marzo dalla Procura della Repubblica di Aosta nei confronti della sua compagna (nonché unica indagata per il suo omicidio) Cinzia Guizzetti, richiesta di arresto che venne rigettata sia dal gip del Tribunale di Aosta c [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Antonio D'Agostino agli arresti domiciliari per detenzione e porto d'armi abusivo

L'indagine avviata dopo l'arresto operato il 9 luglio scorso nei confronti di un 29enne, a cui fu proprio il 34enne di Aosta a cedergli una pistola a tamburo pronta all'uso

Antonio D'Agostino, 34 anni di Aosta, è stato arrestato ieri dalla Sezione criminalità organizzata e reati contro il patrimonio della Squadra mobile della Questura di Aosta per detenzione e porto d'armi abusivo. Il 34enne risulta ora agli arresti domiciliari in esecuzione di un'ordinanza del gip del Tribunale di Aosta. L'indagine degli uomini della Squadra mobile, coordinata dal sostituto procuratore Daniela Isaia, ha preso avvio dall'arres [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Ladri di biciclette in azione nel garage dell'Usl: il tempo di qualche pedalata e vengono arrestati in piazza della stazione

Il duplice furto avvenuto ieri attorno alle 11.30: in attesa del processo per direttissima, agli arresti domiciliari sono finiti Davide Sorrenti di Aosta e Denise Greco di Torino

Antonio D'Agostino agli arresti domiciliari per detenzione e porto d'armi abusivo Sono stati arrestati dal Gruppo carabinieri di Aosta per aver rubato due biciclette, Davide Sorrenti - 40 anni di Aosta (FOTO) - e Denise Greco - 39 anni di Torino, trovati in possesso di un paio di tenaglie con cui erano state tagliate le catene antifurto di due biciclette. Attorno alle ore 11.30 di ieri, venerdì 26 luglio, Sorrenti e Greco erano stati scoperti a prelevare furtivamente due biciclette di marca dal garage dell'USL, in via G [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Rivolta carceraria a Brissogne: quattro agenti della Polizia penitenziaria finiscono al Pronto soccorso

Secondo il sindacato Osapp, a scatenare l'aggressione sarebbe stata la protesta di alcuni detenuti, che si sarebbero opposti all'arrivo di un'ulteriore persona nella loro cella

Antonio D'Agostino agli arresti domiciliari per detenzione e porto d'armi abusivo Rivolta carceraria a Brissogne, quella avvenuta ieri all'interno della casa circondariale valdostana, che secondo il sindacato Osapp avrebbe portato «all'aggressione di quattro agenti di Polizia penitenziaria». A scatenare l'episodio di violenza sarebbe stata la protesta di alcuni detenuti, che si sarebbero opposti all'arrivo di un'ulteriore persona nella loro cella. «Solo il pronto arrivo di altro personale di Polizia penitenziaria in asse [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Prelievi truffaldini per 7 mila euro: sette persone denunciate

Nei guai anche un bolognese di 58 anni che ha clonato un bancomat e prelevato mille 500 euro

Sette persone, sei cittadini rumeni, residenti a Torino o in Romania e un barese residente nel capoluogo piemontese - tutti pregiudicati - sono stati denunciati per indebito utilizzo di pagamento. Posizionando dei dispositivi ad alcuni sportelli bancomat a Saint-Vincent, i malviventi sono riusciti a effettuare ricariche su carte prepagate da sportelli atm di Torino e successivamente prelevare il contante per 7 mila euro. Le indagini dei carabinie [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Inchiesta ospedale: chiesto il rinvio a giudizio per Augusto Rollandin

Firmate questa mattina le richieste anche per l'imprenditore Giuseppe Tropiano, per l'amministratore unico della Coup Srl, Paolo Giunti, e per gli ingegneri Pallù, De Checchi, Gregorini e De Risi

Prelievi truffaldini per 7 mila euro: sette persone denunciate Sono state firmate questa mattina, in Procura ad Aosta, le richieste di rinvio a giudizio per tutti e sette i destinatari degli avvisi di garanzia notificati il 17 giugno scorso nell'ambito dell'inchiesta dei carabinieri 'Usque Tandem', indagine nata «a seguito della rivalutazione di alcuni aspetti significativi che erano emersi nel fascicolo relativo all'inchiesta 'Tempus Venit'», ha spiegato il procuratore capo di Aosta, Marilinda Mineccia (FOT [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Aostano trovato morto in casa: alla base del decesso ci sarebbe un'overdose di eroina

Giuseppe Costante, 39 anni di Aosta, è stato trovato morto in casa ieri pomeriggio dal padre. Sul posto sono intervenuti il personale del 118, che ne ha constatato il decesso, e i carabinieri del Nucleo radiomobile. Secondo i primi accertamenti, «la morte sarebbe stata causata da una probabile overdose, forse di eroina».
(pa.ba.)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Augusto Rollandin: «La richiesta di rinvio a giudizio? Fisiologica. Dimostrerò la mia estraneità ai fatti che mi vengono contestati»

Così ha risposto in Consiglio Valle alla richiesta di chiarimenti della sua posizione avanzata dalla capogruppo di Alpe, Patrizia Morelli

Aostano trovato morto in casa: alla base del decesso ci sarebbe un'overdose di eroina «La richiesta di rinvio a giudizio di questa mattina altro non è che una conseguenza fisiologica dell'avviso di garanzia che mi era stato notificato a giugno. Da parte mia c'è piena disponibilità a spiegare tutto al momento opportuno. Dimostrerò la mia estraneità ai fatti che mi vengono contestati». Così il presidente della Regione, Augusto Rollandin (FOTO), replica alla richiesta di chiarimenti avanzata in aula dalla capogruppo di Alpe, Patrizia [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tutto esaurito questa sera in carcere a Brissogne per lo spettacolo teatrale 'Dentro e Fuori'

In oltre 150 assisteranno alle due pièces recitate da un gruppo di detenuti diretti dagli attori valdostani Andrea Da Marco e Liliana Nelva Stellio

In oltre 150 si sono prenotati per assistere questa sera, a partire dalle ore 19, all'interno della casa circondariale di Brissogne, allo spettacolo teatrale 'Dentro e Fuori', recitato da un gruppo di persone detenute e promosso dall'Associazione valdostana di volontariato carcerario e dalla Direzione della casa circondariale. Lo spettacolo prevede due distinte pièces teatrali: Socrates oracolo, apologia e fedone, recitata da Antonio, Edy [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Arrestata all'alba una coppia di malviventi protagonista di almeno cinque furti in automobili parcheggiate tra St-Vincent e Montjovet

Rosanna Stenta e Costantino Giagnorio erano stati visti aggirarsi nella notte con una torcia in mano nel parcheggio delle Terme; una volta individuati a bordo della loro Yaris, hanno simulato un approccio amoroso per depistare i Carabinieri

Tutto esaurito questa sera in carcere a Brissogne per lo spettacolo teatrale 'Dentro e Fuori' Sono stati arrestati dai militari dell'Arma dei carabinieri della Compagna di Châtillon/St-Vincent per furto aggravato in concorso, Rosanna Stenta, 43 anni, e Costantino Giagnorio, 45 anni, coppia di conviventi proveniente da Torino. Nel corso della notte scorsa erano stati visti da alcuni residenti mentre si aggiravano in svariati parcheggi di St-Vincent, tra cui quello delle Terme, intenti a ispezionare alcune auto dall'esterno con l'ausilio di [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Operazione Hybris: rimane agli arresti anche Domenico Mammoliti

Il Tribunale del Riesame di Torino, dopo avere disposto la permanenza in carcere di Claudio, Ferdinando e Vincenzo Taccone, e di Santo Mammoliti, ha confermato la misura cautelare anche nei confronti del quinto e ultimo arrestato

Tutto esaurito questa sera in carcere a Brissogne per lo spettacolo teatrale 'Dentro e Fuori' Il Tribunale del Riesame di Torino ha disposto la permanenza in carcere (a Palmi, in provincia di Reggio Calabria) anche del quinto e ultimo arrestato nell'ambito dell'operazione 'Hybris' dei carabinieri, ovvero Domenico Mammoliti (FOTO), 26 anni di Aosta: respinta quindi la richiesta di scarcerazione avanzata dalla sua difesa. La medesima misura di custodia cautelare era stata confermata nei giorni scorsi anche per Claudio Taccone (45) e i [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Bandiera verde di Legambiente a Valle Virtuosa

Bandiera nera della Carovana delle Alpi agli assessorati regionali all'Energia e alle Opere pubbliche per il proliferare delle centrali idroelettriche

Tutto esaurito questa sera in carcere a Brissogne per lo spettacolo teatrale 'Dentro e Fuori' La Carovana delle Alpi di Legambiente ha assegnato la bandiera verde all'associazione Valle Virtuosa e alla comunità valdostana per la vittoria referendaria contro la costruzione di un impianto di trattamento a caldo dei rifiuti in un ambiente di montagna. E' quanto si legge sul sito nazionale dell'associazione ambientalista. «Si tratta del primo referendum propositivo regionale valido a livello nazionale per la difesa del territorio alpino attra [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Contraffazione: maxi sequestro di materiale «falso Made in Italy» al traforo del Monte Bianco

Oltre 1.800 felpe erano nascoste nella cella frigo di un tir partito dall'Inghilterra e diretto nel centro Italia

Tutto esaurito questa sera in carcere a Brissogne per lo spettacolo teatrale 'Dentro e Fuori' Maxi sequestro di materiale «falso Made in Italy», quello operato questa mattina al traforo del Monte Bianco dagli uomini della Guardia di Finanza e dal personale doganale. Nella cella frigo di un tir partito dall'Inghilterra e diretto nel centro Italia, le Fiamme Gialle e il personale a presidio della dogana - una volta condotto l'autoarticolato presso l'area autoportuale di Pollein per controlli più approfonditi - hanno scoperto oltre 1.800 fel [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Scontro moto contro furgoncino: un 23enne finisce in Rianimazione

L'incidente avvenuto alle 18.10 in via Parigi: il giovane ha riportato un trauma cranico e un politrauma guaribili in 20 giorni

Incidente stradale, quello avvenuto attorno alle 18.10 in via Parigi, sulla strada statale 26, alcune centinaia di metri oltre la rotonda di via Petigat (direzione Courmayeur). Ad avere la peggio e' stato un ragazzo aostano di 23 anni, che per cause al vaglio della Polizia locale, si sarebbe scontrato con la sua moto contro un furgoncino. Trasportato al vicino ospedale regionale Umberto Parini di Aosta, e' stato ricoverato nel reparto di Rianimaz [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Valle del Lys: danni in serie per un camion per trasporti eccezionali

L'autoarticolato diretto a Gressoney ha danneggiato un balcone e divelto diverse ante

Ha lasciato una scia di danni (danneggiato un balcone e divelto alcune ante) lungo il percorso sulla strada regionale della valle del Lys un camion per trasporti eccezionali, proveniente dal Piemonte e diretto a Gressoney con alcuni componenti per centralina idroelettrica. Il fatto è avvenuto la notte scorsa, con impatti occorsi prima nella strettoia del centro di Lillianes, poi verso Fontainemore, quando l'autoarticolato ha cominciato a perdere [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

'Ndrangheta - Operazione Hybris: rimangono in carcere i Taccone

Respinta dal tribunale dei Riesame di Torino la richiesta di scarcerazione avanzata dalla difesa

Rimangono in carcere Claudio Taccone (45 anni) e i due figli Ferdinando (21) e Vincenzo (20). Questa la decisione del tribunale dei Riesame di Torino che ha confermato la custodia cautelare per i componenti della famiglie di Saint-Marcel arrestati lo scorso giugno dai carabinieri di Aosta nell'ambito dell'operazione Hybris. Il tribunale ha respinto la richiesta di scarcerazione avanzata dalla difesa dei tre uomini, lasciando inalterata una situaz [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Funerali ragazzina morta di meningite, don Vittaz: «Una nuova vita rinascerà nel nome di Valérie»

Una folla immensa ha voluto tributare l'ultimo saluto a Valérie Trione

'Ndrangheta - Operazione Hybris: rimangono in carcere i Taccone «Perché Signore? Questa domanda me l'ero posta anni fa, quando la mia nipotina di 7 anni, scendendo dalla chiesa, era stata travolta da una moto. Pur consapevoli del fatto che non comprenderemo mai il mistero della vita, dobbiamo fare dei passi avanti e pensare piuttosto: grazie Signore, perché ce l'hai data». Sceglie la via personale, Don Elio Vittaz, per celebrare il funerale di Valérie Trione, la 13 enne di St-Christophe, portata via da una me [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Una meningite stronca la giovane vita di Valérie Trione

La tredicenne di Saint-Christophe è morta sabato 20, a due giorni dalla diagnosi

'Ndrangheta - Operazione Hybris: rimangono in carcere i Taccone Una meningite (non contagiosa, ndr) si è portata via in pochi giorni Valérie Trione (foto), 13 anni di Saint-Christophe, morta sabato 20 all'ospedale Regina Margherita di Torino. La famiglia Trione - papà Christian, mamma Ernesta Léger e il fratello Michel - è nota in paese poiché gestisce la frequentata panetteria 'Le coin du pain' di località Bret. Servizio su Gazzetta Matin in edicola lunedì 22 luglio.


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Montagna: alpinista tedesco muore sul Monte Bianco

Era in compagnia del fratello, diretti alla vetta dell'Aiguille Noire de Peuterey in Val Veny

'Ndrangheta - Operazione Hybris: rimangono in carcere i Taccone Un alpinista tedesco del quale non sono ancora state rese note le generalità, è morto in un incidente occorsogli attorno alle 13.30 sul massiccio del Monte Bianco. In compagnia del fratello, l'uomo intendeva raggiungere la vetta dell'Aiguille Noire de Peuterey, sul versante della Val Veny, nel comune di Courmayeur. Per cause ancora da accertare, l'uomo sarebbe scivolato e poi precipitato. Sul luogo della tragedia sono intervenuti gli uomin [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Rapina in pieno giorno in corso Lancieri: vittima un dipendente dell'Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato

Il malvivente - un uomo tra i 30 e i 40 anni, a volto scoperto - è fuggito a bordo di uno 'scooterone' guidato da un complice

E' stato rapinato in pieno giorno, ieri pomeriggio alla periferia Ovest di Aosta, più precisamente in corso Lancieri, un dipendente 53enne dell'Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato. L'uomo - in sella alla sua bicicletta - è stato aggredito, malmenato e derubato della borsa che conteneva circa 8.000 euro in contanti, cifra che stava andando a versare in banca. Il rapinatore, un uomo tra i 30 e i 40 anni, che ha agito a volto scoperto, si [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

A fuoco un carro attrezzi in località Amerique: l'origine è dolosa

Sul luogo del rogo trovate tracce di una sostanza accelerante

Rapina in pieno giorno in corso Lancieri: vittima un dipendente dell'Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato Un carro attrezzi per autoarticolati (FOTO) - ieri nel primo pomeriggio, attorno alle ore 13 - è stato parzialmente distrutto da un incendio di origine dolosa, divampato in località Amerique a Quart, giusto innanzi all'ingresso del piazzale della Iveco Diesel Car. Il mezzo era stato parcheggiato all'esterno del parcheggio della ditta soltanto qualche ora prima. Dagli accertamenti svolti dalla Squadra mobile della Questura di Aosta - coadiuvata da [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

In manette anche il sesto componente della 'banda dei videopoker' della Valdigne

Valentin Tachel Dragan - destinatario di un mandato di cattura internazionale - arrestato il 17 luglio in Romania; riportato in Italia tramite volo aereo, è ora recluso presso la casa circondariale milanese di Opera

Rapina in pieno giorno in corso Lancieri: vittima un dipendente dell'Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato Mandato di cattura internazionale, quello eseguito il 17 luglio scorso - per conto delle autorità italiane - da parte delle forze di polizia rumene, che hanno individuato e arrestato Valentin Tachel Dragan (FOTO), 25 anni , ovvero l'ultimo dei sei componenti della cosiddetta 'banda dei videopoker' - l'ultimo a essere rimasto ancora in libertà - che nell'agosto del 2012 si rese responsabile di una serie di furti di denaro con scasso avvenuti a dan [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Raffica di borseggi al ritiro della Juventus: tre minori denunciati a piede libero

Colti in flagranza di reato dai Carabinieri, hanno sicuramente derubato cinque persone

Rapina in pieno giorno in corso Lancieri: vittima un dipendente dell'Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato Sono stati colti in flagranza di reato, nella giornata di ieri, tre minori di origine marocchina (uno dei quali cittadino italiano), intenti a borseggiare - nelle immediate vicinanze dello stadio Brunod di Châtillon - alcuni tifosi juventini che stavano andando ad assistere all'allenamento dei bianconeri. Immediatamente fermati dagli uomini dell'Arma dei Carabinieri di Nus, Cervinia e della Compagnia di Châtillon-St-Vincent in servizio nella zona [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidenti in montagna: coppia di escursionisti francesi cade in un torrente nella valle di Rhêmes, uno dei due è gravissimo

A St-Rhémy-en-Bosses, invece, un ciclista milanese ha riportato un politrauma dopo aver perso il controllo della sua bici

Tre persone sono rimaste ferite questo pomeriggio - una in particolare in maniera gravissima - tra la valle di Rhêmes e St-Rhémy-en-Bosses. Il primo incidente, avvenuto non lontano dal Col Bassac, a Rhêmes, ha coinvolto due escursionisti francesi, un uomo di 28 anni e una donna di 26, entrambi caduti in un torrente. La ragazza - recuperata dall'elicottero del Soccorso Alpino Valdostano - è giunta al Pronto soccorso dell'ospedale Umberto Par [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Morte sospetta in ospedale: le precisazioni dell'Azienda Usl

La Struttura complessa di Comunicazione: «Ricevuta una richiesta di indagine amministrativa interna dall'avvocato Orlando Navarra, non dal presidente della Casa del Consumatore»

Incidenti in montagna: coppia di escursionisti francesi cade in un torrente nella valle di Rhêmes, uno dei due è gravissimo Così come anticipato nell'articolo di ieri dal titolo 'Morte sospetta in ospedale: la Casa del Consumatore chiede all'Usl l'avvio di un'indagine amministrativa interna', con riferimento al decesso di Giorgio Peloso avvenuto l'11 dicembre del 2005, la Struttura complessa di Comunicazione dell'Azienda Usl della Valle d'Aosta - diretta da Giorgio Galli (FOTO) - precisa attraverso una nota: «In merito alle dichiarazioni rilasciate nella giornata di i [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: 43enne aostano colto in flagranza di reato

Ieri sera, in una piazza del centro, ha tentato di impossessarsi di una borsa lasciata all'interno di una vettura

Gli agenti della Squadra mobile e delle Volanti della Questura di Aosta hanno denunciato V.A., 43 anni di Aosta, per tentato furto. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine per reati specifici, vero le 20 di ieri - giovedì 18 luglio - in una piazza del centro, ha tentato di impossessarsi di una borsa lasciata all'interno di una vettura. Visto in azione e inseguito, è stato immediatamente bloccato e denunciato dalle pattuglie della Po [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidenti in montagna: erano sani e salvi a Macugnaga i due australiani che si reputava dispersi

Mentre erano in corso le ricerche sul versante valdostano del Monte Rosa, i due escursionisti 'strisciavano' carte di credito in esercizi commerciali nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola

Mentre sul versante valdostano del massiccio del Monte Rosa diverse guide alpine li stavano cercando, i due escursionisti australiani - che si reputava dispersi in quota da domenica mattina - in realtà avevano già fatto regolare rientro a Macugnaga, nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola, sani e salvi e completamente ignari dell'allarme che avevano procurato. Ad accertare alcuni movimenti della carta di credito in dotazione alla coppia di vente [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Maltempo: seconda colata di fango e detriti sulla strada regionale della Valsavarenche

Spiega il sindaco Giuseppe Dupont: «Si sta lavorando per ripristinare la sede stradale al più presto»; segnalati allagamenti di locali interrati a Gressan e St-Christophe

Una seconda colata di fango e detriti, dopo quella scesa nella serata di martedì, ha invaso questa mattina la strada regionale numero 23 della Valsavarenche, circa 5 km a valle dell'abitato di Dégioz, dove si era verificato un analogo smottamento causato dall'esondazione di un torrente. Da ieri, nel frattempo, si segnala l'istituzione dell'ordinaria criticità meteorologica per temporali forti in tutta la regione, a eccezione delle valli di [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Montagna: due turisti australiani dispersi nella zona del Monte Rosa

Nonostante il maltempo, sono in corso da stamane le ricerche di una coppia di escursionisti australiani, dispersi nella zona del Monte Rosa. I due hanno lasciato il rifugio Teodulo di Valtournenche domenica mattina, tappa del loro trekking tra Svizzera e Valle d'Aosta, con l'intenzione di raggiungere Ayas, dove erano attesi in un bed & breakfast a Saint-Jacques. Lì però non sono mai giunti. Una prima ricognizione, a piedi, in mattinata, effettuat [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Casinò de la Vallée SpA: casa da gioco in utile, servizi alberghieri in rosso

Calano i costi per gli organismi amministrativi, risparmio superiore a 700 mila euro

La ridotta capacità operativa visti i lavori di ristrutturazione, il perdurare della crisi economica e il calo drammatico dei consumi che caratterizza l'economia del Paese causano il segno negativo del bilancio 2012 della Casinò de la Vallée SpA dopo tre anni consecutivi di utili. La casa da gioco ha prodotto un risultato positivo pari a 5,9 milioni di euro mentre l'unità produttiva Servizi Alberghieri segna un rosso di 9 milioni di euro. «Per la [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Operazione a tutela dell'ordine pubblico ad Aosta: identificato un gruppetto di giovani senza fissa dimora

Il blitz congiunto di Polizia e Carabinieri scattato poco prima delle 15 in piazza Plouves

Casinò de la Vallée SpA: casa da gioco in utile, servizi alberghieri in rosso Operazione a tutela dell'ordine pubblico nel centro di Aosta, quella scattata questo pomeriggio - pochi minuti prima delle 15 - in piazza Plouves. Due pattuglie tra Carabinieri e Polizia hanno effettuato un blitz proprio in corrispondenza dell'ingresso del parcheggio, fermando e identificando un gruppetto di giovani senza fissa dimora, che nel corso dei controlli non hanno lesinato alcuni commenti non certo lusinghieri nei confronti dei soliti cu [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Morte sospetta in ospedale: la Casa del Consumatore chiede all'Usl l'avvio di un'indagine amministrativa interna

Si fa riferimento al decesso di Giorgio Peloso avvenuto nel 2005; secondo una perizia disposta dalla Corte d'Appello di Torino, alla base del fatto ci sarebbe stata una «condotta colpevolmente omissiva dei sanitari dell'Azienda»

Casinò de la Vallée SpA: casa da gioco in utile, servizi alberghieri in rosso «Ho chiesto all'Azienda Usl della Valle d'Aosta di avviare al più presto un'indagine amministrativa per verificare quanto prima il reale livello di organizzazione interno all'ospedale regionale Umberto Parini di Aosta, soprattutto per verificare se questo è rimasto fermo alla disorganizzazione del 2005, quando un paziente venne letteralmente abbandonato a se stesso, e alla fine è morto». Dichiarazioni pesanti, quelle dell'avvocato del foro di Ao [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Circolazione interrotta sulla strada regionale della Valsavarenche per una colata di fango e detriti

La frana - caduta in località Dégioz - causata dai forti temporali di ieri sera

I forti temporali di ieri sera, concentratisi con particolare veemenza nelle zone della Valdigne e del Grand Paradis, sono alla base della colata di fango e detriti che sempre ieri, martedì 16 luglio, attorno alle 22, ha invaso parte della strada regionale numero 23 della Valsavarenche, all'altezza di località Dégioz. Da quanto si è potuto apprendere, non sono stati segnalati danni a cose e persone. La circolazione attualmente è interrotta per pe [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

No della Corte Costituzionale al ricorso del comitato anti piro contro il Governo

Per i giudici è inammissibile l'azione dei referendari contro l'impugnativa promossa dal Consiglio dei ministri avverso la legge regionale che vieta il trattamento a caldo dei rifiuti

Il ricorso promosso per conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato proposto da Fabrizio Roscio, Marco Grange, Jeanne Cheillon, Anna Gamerro ed Elisa Maria Désandré, promotori del referendum contro il pirogassificatore, è stato dichiarato inammissibile dalla Corte Costituzionale. I referendari si erano costituiti in giudizio contro la decisione del Governo di impugnare la legge regionale, modificata lo scorso novembre dal voto popolare, che [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Due polacchi sorpresi dal maltempo sul Cervino: recuperati tramite elicottero, non sarebbero in pericolo di vita

Sono stati recuperati in mattinata, su una delle vie di salita al Cervino, due alpinisti di nazionalità polacca (molto probabilmente fratelli) classe 1976 e 1978, sorpresi in quota dalla avverse condizioni meteorologiche di ieri sera. I due scalatori, dopo avere trascorso la notte all'addiaccio, sono stati recuperati ormai stremati dall'elicottero del Soccorso alpino valdostano, che li ha immediatamente trasportati al Pronto soccorso dell'ospedal [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidenti in montagna: in sensibile miglioramento le condizioni dell'alpinista francese operato domenica sera

Il personale medico dell'Umberto Parini starebbe già valutando il trasferimento del 29enne dalla Rianimazione a un altro reparto, molto probabilmente Ortopedia

Sono in sensibile miglioramento le condizioni dell'alpinista 29enne francese, caduto domenica da un'altezza di circa 20 metri - unitamente al suo compagno di cordata spagnolo di 25 anni - sull'Aiguille de Bionnassay, sul massiccio del Monte Bianco. Le condizioni dello scalatore transalpino, sottoposto domenica sera a un delicato intervento chirurgico di semi amputazione della gamba sinistra, già questo pomeriggio sono passate nuovamente al vaglio [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Battaglia a colpi di carte bollate per il Due di Picche

Il gruppo giovanile aostano ha avviato un contenzioso legale per tutelare nome e logo, la cui primogenitura è minata da un'altra società

Incidenti in montagna: in sensibile miglioramento le condizioni dell'alpinista francese operato domenica sera «Vogliamo assolutamente difendere l'autenticità del nostro progetto da coloro che stanno cercando di minare la nostra primogenitura circa l'utilizzo del nome 'Due di Picche'». In occasione del sesto anniversario della sua fondazione, lo staff della società Due di Picche Srl di Aosta (FOTO) alza il sipario sul contenzioso legale promosso nei confronti di un'altra azienda, la Due di Picche Recycled, nata dall'idea di due giovani casertani. «Vogliam [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Gianpaolo Romano, l'ex pugile - ed ex guardia giurata - che torna sul ring a 43 anni per riscattare una vita rovinata da false accuse

L'aostano nel 2010 venne tradotto in carcere e condannato in primo grado per un equivoco che ha dell'incredibile; dopo la piena assoluzione in Appello dice: «Infamante essere stato considerato un complice di un rapinatore, tuttora in libertà»

Incidenti in montagna: in sensibile miglioramento le condizioni dell'alpinista francese operato domenica sera Una storia che ha dell'incredibile. Non potremmo definire altrimenti quanto successo a Gianpaolo Romano di Aosta (FOTO), ex guardia giurata nonché ex pugile che - a 43 anni - ha deciso di risalire sul ring per cercare di racimolare qualche euro per rifarsi una vita. «Non sono un accattone, non lo sono mai stato e non voglio certo iniziare a esserlo adesso - spiega -. Sto solo cercando di ricostruirmi una vita distrutta da accuse infamanti, che al [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente in montagna: alpinista austriaco muore sul Cervino

L'uomo è scivolato per quasi trecento metri nei pressi della Testa del Leone; illesi i tre connazionali che erano con lui

Incidenti in montagna: in sensibile miglioramento le condizioni dell'alpinista francese operato domenica sera Un alpinista austriaco, Josef Wallinger di 53 anni, è morto questa mattina sul Cervino. L'uomo, che stava salendo in vetta con tre connazionali, è scivolato mentre era nei pressi della Testa del Leone a 3715 metri di quota, precipitando per quasi trecento metri. A dare l'allarme sono stati i suoi compagni di avventura, che sono stati riportati a Valle con l'elicottero della protezione civile. Per recuperare il corpo dell'alpinista, ricomposto all [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidenti in montagna: alpinista francese in condizioni gravissime dopo essere caduto in parete dall'Aiguille de Bionnassay

Il 29enne transalpino verrà sottoposto a intervento chirurgico; discrete le condizioni di altri due scalatori spagnoli

Due incidenti, uno avvenuto sul Gran Paradiso e l'altro sull'Aiguille de Bionnassay, sul massiccio del Monte Bianco. Il più grave è un alpinista francese di 29 anni, che impegnato in parete sull'Aiguille de Bionnassay con il suo compagno di ascensione, un ragazzo spagnolo di 25 anni, probabilmente a causa del cedimento di un pezzo di roccia a cui era fissato un chiodo, è caduto da un'altezza di circa 20 metri procurandosi un brutto politrau [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Atteggiamenti razzisti contro extracomunitari: ordinanza di divieto di avvicinamento per un 60enne aostano

Un'ordinanza di divieto di avvicinamento a un nucleo familiare di cittadini extracomunitari. E' quanto si è visto notificare un 60enne aostano dagli agenti della Squadra mobile della Questura di Aosta, che hanno eseguito un'ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Aosta. L'aostano, sin dall'inizio dell'anno, avrebbe preso di mira un nucleo familiare composto da extracomunitari, ingiuriandone a più riprese i componenti anche con frasi di n [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Arrestato al Traforo del Monte Bianco un 25enne albanese ricercato per droga

Mark Malocai, cittadino albanese di 25 anni, domiciliato a Firenze, è stato arrestato dagli agenti della Sottosezione Polizia di Frontiera del Traforo del Monte Bianco in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Firenze per molteplici episodi di produzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Il soggetto era stato respinto dal collaterale organo di polizia franc [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Alpinista bolognese cade per 150 metri sul Monte Bianco: non è grave

Un alpinista bolognese di 33 anni, T.R., è rimasto ferito la notte scorsa a seguito di una rovinosa caduta avvenuta sul massiccio del Monte Bianco. E' accaduto verso l'una sul ghiacciaio della Brenva: lo scalatore è scivolato ed è precipitato in un canalone per circa 150 metri, riportando contusioni e traumi vari. Questa mattina il Soccorso alpino valdostano lo ha recuperato con l'ausilio dell'elicottero e trasportato all'ospedale regionale Umber [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Una vettura su sette non in regola con gli pneumatici

E' il risultato di un'indagine della polstrada con Federpneus e Assogomma

Una vettura su sette non è in regola con gli pneumatici. Questo il dato relativo a Piemonte e Valle d'Aosta che emerge da un'indagine svolta dalla polizia stradale in collaborazione con Federpneus e Assogomma. All'indagine sono stati sottoposti 1700 mezzi, con risultati che per Aosta parlano del 2.7% di veicoli che girano con pneumatici non conformi alla carta di circolazione. Altissima la percentuale della provincia di Alessandria, che ra [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Cerca di trasferire in Svizzera un fucile senza la necessaria licenza: denunciata 60enne di Torino

B.M., una donna di 60 anni di Torino, è stata denunciata dagli agenti della Polizia di Frontiera di Aosta per esportazione di arma comune da sparo senza la prevista licenza. Martedì scorso, la 60enne stava effettuando il trasloco delle masserizie per trasferire la propria residenza in Svizzera: nel corso dei controlli doganali, è emerso che la stessa stava trasportando anche un fucile calibro 12 da caccia senza alcuna documentazione che ne [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Giro vorticoso di fatture fittizie nell'edilizia: scoperta una maxi evasione da 3 milioni di euro

Denunciati per frode fiscale e reati contro il patrimonio un amministratore di cooperativa di origini campane e altri cinque artigiani edili compiacenti

Cerca di trasferire in Svizzera un fucile senza la necessaria licenza: denunciata 60enne di Torino Una maxi evasione fiscale da tre milioni di euro - oltre a reati contro il patrimonio per circa 500.000 euro - sono stati accertati dai finanzieri del Gruppo di Aosta nel corso di un'indagine condotta nei confronti dell'amministratore (di origini campane) di una cooperativa aostana operante nel settore edile e di altri cinque edili artigiani compiacenti (tutti residenti in Valle d'Aosta così come l'amministratore). L'attività si è sviluppata attr [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Operazione antibracconaggio in Bassa Valle: denunciate tre persone e sequestrata una pistola Thompson calibro 222 con silenziatore

Il blitz della Forestale fa seguito al ritrovamento da parte dei Carabinieri di Verrès di tre caprioli abbattuti illegalmente

Cerca di trasferire in Svizzera un fucile senza la necessaria licenza: denunciata 60enne di Torino Operazione antibracconaggio del Corpo forestale valdostano, quella andata in scena in Bassa Valle, che ha portato al sequestro di una pistola «clandestina, facilmente occultabile e quindi utilizzabile per attività di bracconaggio» e alla denuncia di tre persone per detenzione di armi clandestine e alterazione di armi. Il blitz fa seguito al ritrovamento da parte dei Carabinieri di Verrès, la notte del 24 aprile scorso, di tre caprioli abbattuti i [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Denunciato un 26enne per aver lasciato sprovvisto di guinzaglio e museruola il proprio cane

Il 'pitbull' aveva aggredito un bambino, procurandogli lesioni giudicate guaribili in 10 giorni

Un ragazzo di 26 anni residente nella Plaine, originario di Palermo, è stato denunciato per omessa custodia, malgoverno di animali e lesioni colpose dagli agenti della Squadra mobile della Questura di Aosta. Il ragazzo aveva lasciato - all'aperto - sprovvisto di guinzaglio e museruola il proprio 'pitbull', che all'improvviso aveva aggredito un bambino, mordendolo al volto e procurandogli lesioni giudicate guaribili in 10 giorni. Imm [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tragedia in Dora: canoista francese muore annegato nel tratto tra Pré-St-Didier e Morgex

Impegnato nella discesa con un gruppo di connazionali, il 46enne Christophe Paul Maurice Brunet è stato sbalzato in acqua all'altezza di un cambio di pendenza del fiume

Denunciato un 26enne per aver lasciato sprovvisto di guinzaglio e museruola il proprio cane Tragedia, nel tardo pomeriggio di oggi, nel tratto di Dora Baltea che scorre tra Pré-St-Didier e Morgex, con un canoista di nazionalità francese, Christophe Paul Maurice Brunet, 46 anni di Parigi, morto annegato. La disgrazia è avvenuta a Pré-St-Didier, ma il corpo della vittima è stato recuperato dall'acqua soltanto a Morgex, qualche chilometro più a valle. Sul posto è immediatamente intervenuto l'elicottero della Protezione civile valdostana, c [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Due escursionisti dispersi sulla collina di Aosta: recuperati illesi in riva al torrente Buthier

Partiti per una passeggiata dal cimitero di Signayes, sono stati individuati nella zona del poligono di tiro di regione Saumont

Due escursionisti di nazionalità italiana, attorno alle ore 19.30, sono stati recuperati illesi da una squadra dei Vigili del Fuoco di Aosta, impegnata per buona parte del pomeriggio - unitamente a un'unità del Corpo forestale valdostano - nella ricerca di due persone che, partite dal cimitero di Signayes per una breve passeggiata, si sono perse nel tratto immediatamente a valle, proprio in prossimità della riva del torrente Buthier. Giunto sul p [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Ragazzo impatta contro una ringhiera a St-Pierre, ricoverato in Rianimazione

E' ricoverato presso il reparto di Rianimazione dell'ospedale regionale Umberto Parini di Aosta, un 16enne di nazionalità francese, vittima la notte scorsa in località Cognein di St-Pierre - attorno alle 2 - di una caduta da un'altezza di circa tre metri, finita contro una ringhiera di metallo. Le condizioni del ragazzo, al momento, sono stabili: nella caduta ha riportato un forte impatto addominale, in particolare nell'area in corrispondenza del [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Fedele Belley fuori pericolo: è stato trasferito nel reparto di Ortopedia

Sciolta la prognosi, ne avrà per 90 giorni a seguito dell'incidente occorsogli sabato pomeriggio

Ragazzo impatta contro una ringhiera a St-Pierre, ricoverato in Rianimazione Fuori pericolo l'ex sindaco di Aymavilles, Fedele Belley (FOTO), che è stato dimesso dal reparto di Rianimazione per essere inserito - con una prognosi di 90 giorni - nel reparto di Ortopedia dell'ospedale regionale Umberto Parini di Aosta. Belley, 52 anni, era stato trasportato d'urgenza nel pomeriggio di sabato scorso in Pronto soccorso a seguito di un incidente stradale occorsogli all'altezza dello svincolo per Aymavilles, sulla strada s [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Maxi sequestro operato dalla GdF in due esercizi commerciali: titolari multati fino a 60.000 euro

Al centro dell'attività di controllo sono finiti i cosiddetti 'novelty lighters', accendini che assomigliano a oggetti in grado di attirare l'attenzione dei bambini

Ragazzo impatta contro una ringhiera a St-Pierre, ricoverato in Rianimazione Nei giorni scorsi pattuglie del Gruppo della Guardia di Finanza di Aosta hanno eseguito una serie di controlli finalizzati a verificare il rispetto della normativa sulla sicurezza dei prodotti. Attraverso tale servizio veniva accertato che - in due attività commerciali - figuravano esposti per la vendita 'accendini di fantasia', cosiddetti 'novelty lighters', ovvero accendini che assomigliano a oggetti in grado di attirare l'attenzione dei [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Evasione fiscale: sospese tre attività commerciali per mancata emissione di scontrini fiscali

I provvedimenti dell'Agenzia delle Entrate sono andati a colpire una pizzeria e un negozio di abbigliamento aostani, e un ristorante cinese di St-Christophe

Ragazzo impatta contro una ringhiera a St-Pierre, ricoverato in Rianimazione I titolari di una pizzeria aostana gestita da italiani, di un negozio di abbigliamento del Capoluogo gestito da cinesi e di un ristorante cinese di St-Christophe si sono visti sospendere temporaneamente le proprie attività commerciali dalla Guardia di Finanza del Gruppo di Aosta. I provvedimenti sono stati disposti dalla Direzione regionale dell'Agenzia delle Entrate a causa della mancata emissione di scontrini fiscali. Le violazioni di cu [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Ubriachi fradici nel centro storico di Aosta, perdono la via per rientrare in albergo

E' successo nel tardo pomeriggio di ieri a due turisti svizzeri

Essere talmente ubriachi da non riuscire nemmeno a ritrovare la via per rientrare in albergo. E' accaduto nel tardo pomeriggio di ieri nel centro storico di Aosta: due svizzeri, rispettivamente di 39 e 40 anni, completamente ubriachi, non riuscendo a ritrovare l'albergo in cui erano alloggiati, sono entrati in un portone di accesso di un condominio, iniziando a suonare tutti i campanelli all'impazzata. Chiamati da un condomino, gli uomini della V [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Lea Savona, sindaco di Corleone, ad Aosta per testimoniare che la lotta alla mafia non ha confini

A margine dell'incontro con i componenti del CdA del Celva, a Didier Pellissier dell'associazione 'Scelte Giovani' di St-Pierre è stata conferita la cittadinanza onoraria della cittadina palermitana

Ubriachi fradici nel centro storico di Aosta, perdono la via per rientrare in albergo Lea Savona, il sindaco antimafia del Comune di Corleone, in provincia di Palermo, martedì 9 luglio è salita in Valle d'Aosta per contraccambiare la visita fatta a fine maggio dalla delegazione valdostana scesa in terra di Sicilia in occasione della giornata conclusiva del Memorial Day (Gazzetta Matin, nel numero del 27 maggio scorso, diede ampio spazio a tale evento sia attraverso la testimonianza resa da Massimo Denarier del Sindacato autonomo d [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Slitta a settembre il processo sul bestiame contaminato e la fontina adulterata

Ancora lontana la conclusione delle trascrizioni delle intercettazioni telefoniche tradotte dal patois

Si ne riparlerà a settembre. Slitta infatti il calendario di discussione del processo sul bestiame contaminato e sulla fontina adulterata. Il gup Giuseppe Colazingari ha infatti preso atto dell'astensione dalle udienze di alcuni avvocati dei 59 imputati, che hanno aderito all'iniziativa di protesta proclamata dalla giunta dell'Organismo unitario dell'avvocatura Italiana dall'8 al 16 luglio. La scelta è stata quindi quella di fissare l'esame dei p [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Oggi l'autopsia dell'anziano morto in ospedale

E' fissata per oggi l'autopsia per determinare le cause che hanno portato alla scomparsa di Dario Bruno Juglair, 79 anni, deceduto in ospedale ad Aosta lo scorso 5 luglio. L'esame autoptico, svolto dal medico legale Mirella Gherardi, è stato disposto dal pm Luca Ceccanti. In attesa del nullaosta da parte della procura, i famigliari della vittima hanno fissato per mercoledì alle 10.30 ad Allein la data dei funerali.
(re.vdanews.it)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Otto automobilisti sanzionati dai Carabinieri per guida in stato di ebbrezza

I dati riguardano il mese di giugno; rilevati tassi molto e elevati; in oltre la metà dei casi i conducenti sono rimasti coinvolti in incidenti stradali

Otto automobilisti denunciati per guida in stato di ebbrezza. Questo il risultato, per il mese di giugno, dei controlli effettuati dai Carabinieri sul territorio regionale. Tutti scovati con tassi alcolemici molto elevati, la metà dei conducenti sanzionati ha provocato incidenti. In particolare provvedimenti sono stati presi nei confronti di: B.B., 54 anni, di Valtournanche (sazione massima e raddoppio del periodo di sospensione della pate [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Camionista ubriaco si schianta sulla A5

L'incidente, che ha visto protagonista un polacco di 44 anni, è avvenuto sabato sera

Uno schianto contro il guardrail all'altezza dello svincolo di Morgex con un camion di 40 tonnellate. Questo l'incidente avvenuto sabato sera sull'autostrada A5. Protagonista un autista polacco di 44 anni, denunciato dalla polizia stradale per il tasso di alcol nel sangue di 2.5 grammi-litro. Nell'impatto, sono scoppiati tutti i pneumatici del fianco destro del mezzo, ma non vi sono stati feriti.
(re.vdanews.it)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Garante: «Soddisfatto per il decreto legge sui carceri; di grande interesse per Brissogne»

Enrico Formento Dojot commenta l'approvazione delle disposizioni urgenti in materia di esecuzione della pena

Camionista ubriaco si schianta sulla A5 «Non posso che accogliere con favore le misure appena varate, per altro a seguito delle note sentenze della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo». E' soddisfatto il Garante dei diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, Enrico Formento Dojot (in foto), a seguito dell'entrata in vigore del decreto legge che detta disposizioni urgenti in materia di esecuzione della pena. «Questo deve essere un primo passo - contin [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Un 29enne aostano arrestato per porto abusivo di arma da fuoco

Nella casa di Giovanni Lo Presti rinvenuto anche un piccolo arsenale

Camionista ubriaco si schianta sulla A5 Porto abusivo di arma da sparo. Questo il motivo che ha portato, questa mattina, la squadra mobile della questura ad arrestare Giovanni Lo Presti, 29enne aostano di origini siciliane. Nel corso di un controllo di polizia, nel portaoggetti dell'auto dell'uomo, gli agenti delle volanti hanno rinvenuto una pistola revolver RTS calibro 22/6flobert caricata con sei proiettili. Nei successivi controlli nell'abitazione, sono stati trovati anche un fucil [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Bruno Juglair deceduto per cause naturali

L'autopsia esclude connessioni con le conseguenze della caduta accidentale in ospedale

E' legata alle patologie croniche di soffriva la causa del decesso di Bruno Juglair, 79 anni, morto lo scorso 5 luglio in ospedale ad Aosta. Da una prima valutazione del medico legale Mirella Gherardi, sarebbe da escludere l'ipotesi di un decesso connesso alle conseguenze del trauma cranico riportato dallo stesso dopo una caduta accidentale nel nosocomio aostano.
(re.vdanews.it)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

La Corte d'Appello condanna con un piccolo 'sconto' di pena Alessandro Cadeddu e Francesco Grauso

Inflitti 10 anni e 8 mesi e 9 anni e 6 mesi ai due valdostani che nel dicembre 2011 investirono e uccisero a Torino il piccolo Alessandro Sgrò

Bruno Juglair deceduto per cause naturali Dieci anni e otto mesi uno, 9 anni e 6 mesi l'altro. Queste le pene inflitte oggi dalla Corte d'Appello di Torino rispettivamente ad Alessandro Cadeddu e Francesco Grauso, responsabili dell'incidente che il 3 dicembre del 2011, in corso Peschiera a Torino, causò la morte del piccolo Alessandro Sgrò di 7 anni, investito mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali insieme ai genitori. La Corte d'Appello - di fatto - ha confermato l'accusa [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

La riforma dell'Istituto musicale pareggiato l'ha reso pubblico... e più costoso

Il nuovo direttore amministrativo - buste paga alla mano - guadagna più del doppio rispetto a quello precedente, che ora vuole intentare causa all'ente per vedersi riconosciute le indennità mai percepite

Bruno Juglair deceduto per cause naturali Dirigenza dell'Istituto musicale pareggiato della Valle d'Aosta che sembra attraversare un periodo di forte imbarazzo, dopo il contenzioso legale avviato dalla storica dirigente della struttura, Giuseppina Scalise, ora in pensione, promosso con l'intento di vedersi riconosciuta l'indennità di direttore amministrativo (mai corrisposta) per il periodo compreso tra il 3 dicembre del 2008 e il 30 novembre del 2011 (all'epoca l'ente era privato, mentr [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Operazione Immaturi: anche valdostani tra i maturandi scoperti al 'diplomificio' di Nola

La conferma arrivata direttamente dagli inquirenti delle Fiamme Gialle di Torre Annunziata, che ora guardano avanti: «Resta da capire chi abbia potuto inviarli quaggiù»

Bruno Juglair deceduto per cause naturali Un flusso anomalo di residenze fittizie che da numerose regioni italiane (Valle d'Aosta compresa) si è concentrato nelle zone del napoletano e del salernitano giusto a ridosso dello svolgimento delle diverse sessioni degli esami di Stato. E' questo che ha catturato l'attenzione delle Fiamme Gialle del Gruppo di Torre Annunziata, protagonista nel corso della settimana scorsa dell'operazione 'Immaturi', indagine coordinata dalla Procura della Repub [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Anziano muore in reparto dopo una caduta durante la degenza: la Procura dispone l'autopsia sul suo corpo

Bruno Juglair deceduto per cause naturali La Procura della Repubblica di Aosta ha disposto l’autopsia per accertare le cause del decesso di J.D.B., 79 anni, morto venerdì nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Umberto Parini di Aosta, struttura presso cui era ricoverato dal 13 giugno scorso. «Affetto da gravi pluripatologie croniche di carattere cardiaco, cerebrale e respiratorio», l'anziano era stato trasferito d’urgenza «a seguito di rilevanti complicanze» dalla microcomunità cui er [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Ricercato per furto aggravato, viene arrestato al Traforo del Monte Bianco

Il moldavo Mihail Chetrean era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Roma

Bruno Juglair deceduto per cause naturali E' stato arrestato dagli agenti della Sezione Polizia stradale di Aosta, Mihail Chetrean, 29 anni cittadino moldavo, domiciliato in provincia di Caserta, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Roma. Fermato per un normale controllo sul piazzale del Traforo del Monte Bianco, Chetrean viaggiava a bordo di un veicolo pesante di proprietà di una società di trasporti, e nel corso degli accertamenti a [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Due marocchini agli arresti domiciliari per le estorsioni perpetrate a danno di un sacerdote del Capoluogo

Mokhtar Rabit e Badredine Boraya sono stati destinatari di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Aosta

Bruno Juglair deceduto per cause naturali Mokhtar Rabit, 52 anni, e Badredine Boraya, 21, entrambi marocchini, sono stati destinatari di un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal gip del Tribunale di Aosta - ed eseguita dalla Sezione criminalità organizzata della Squadra mobile della Questura di Aosta - per il reato di estorsione a danno di un noto ecclesiastico del Capoluogo impegnato nel sociale. Le indagini avevano preso avvio dopo l'ennesima aggress [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente in scooter: Fedele Belley in prognosi riservata

L'ex sindaco di Aymavilles vittima di un incidente nel primo pomeriggio; le sue condizioni sono stabili, ha subìto un politrauma

Bruno Juglair deceduto per cause naturali E' ricoverato in prognosi riservata all'ospedale Umberto Parini di Aosta, nel reparto di rianimazione, Fedele Belley (FOTO), ex sindaco di Aymavilles, a seguito di un incidente occorsogli poco dopo le 14 di oggi, sabato 6 luglio, ad Aymavilles. Le sue condizioni sono stabili; Belley è giunto in pronto soccorso poco dopo le 14.30: i primi accertamenti clinici hanno riscontrato un politrauma. La dinamica dell'incidente, nel frattempo, è al v [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Assolto Michele Monteleone per l'abbandono di rifiuti speciali nelle pertinenze dell'ex tiro a volo di Aosta

Il giudice Marco Tornatore ha scagionato l'ex presidente della sezione del CCS Cogne «perché il fatto non è previsto dalla legge come reato»; il fascicolo verrà ora trasmesso all'Autorità amministrativa per le eventuali determinazioni del caso

Bruno Juglair deceduto per cause naturali E' stato assolto «perché il fatto non è previsto dalla legge come reato», Michele Monteleone (FOTO), nell'udienza andata in scena questa mattina nell'aula al primo piano del palazzo di giustizia di Aosta, dinanzi al giudice monocratico del Tribunale, Marco Tornatore. L'imputato era accusato di «aver smaltito tramite abbandono e immissione in acqua di rifiuti speciali non pericolosi». Michele Monteleone, presidente della sezione tiro a volo del CC [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Clonavano bancomat, in sette denunciati per ricettazione

In sette, di cui sei rumeni e un torinese, sono stati denunciati per ricettazione dalla Polizia postale di Aosta per aver clonato i bancomat di nove correntisti presso la stessa sede aostana di una nota banca. La banda, dopo la clonazione delle carte svolta manomettendo uno sportello non vigilato e con un metodo già conosciuto, prelevava quindi il denaro con le carte clonate in un bancomat di Reggio Emilia. E' stato un cittadino, vistosi attribui [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Fine settimana dal forte profumo country a Pollein

Scatta sabato al Camping Les Iles la festa organizzata dalla C.C.D. Vallée d'Aoste; Sara Barbieri: «Una bella occasione per ricordare il nostro caro amico George McAntony»

Clonavano bancomat, in sette denunciati per ricettazione Sarà un weekend all'insegna della musica country quello che si svolgerà al Camping Les Iles di Pollein sabato 6 e domenica 7 luglio. La festa, giunta alla quarta edizione, vedrà protagonisti gruppi di ballo country-western non solo italiani, ma anche svizzeri, francesi e belgi. La Compagnie Country Dance Vallée d'Aoste, organizzatrice dell'evento, si è posta come principale obiettivo quello di far conoscere i balli e la musica di questo genere. P [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Vende on line un telefono cellulare che però non viene mai ricevuto dall'acquirente: denunciato un milanese

Un truffatore 39enne di origini milanesi, residente in Lombardia, è stato denunciato dalla Squadra mobile della Questura di Aosta per un reato commesso sfruttando la rete internet. Nel dettaglio l'uomo - professionista del settore, con all'attivo una dozzina di denunce per fatti analoghi e con svariati precedenti per reati contro il patrimonio, la persona e la fede pubblica - avrebbe truffato un ignaro valdostano postando su un noto sito di vendi [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Il carcere di Brissogne apre le sue porte in occasione della kermesse teatrale del 25 luglio

Previste due pièces portate in scena dai detenuti, diretti rispettivamente da Andrea Damarco e Liliana Nelva Stellio

Vende on line un telefono cellulare che però non viene mai ricevuto dall'acquirente: denunciato un milanese «Dentro e fuori». E' questo il titolo dello spettacolo teatrale che sarà portato in scena il prossimo 25 luglio all'interno della casa circondariale di Brissogne, con i detenuti del carcere che saranno gli autentici protagonisti della kermesse teatrale che prevede l'alzata del sipario alle ore 19. L'evento è promosso dall'Associazione valdostana di volontariato carcerario e dalla Direzione della casa circondariale, presieduta dal direttore [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente mortale sulla 'regionale' per St-Denis: Elena Marian condannata per omicidio colposo

La 29enne di Torino - il 21 agosto del 2011 - con il suo suv fu protagonista dell'incidente in cui perse la vita una donna di Vigevano

Un anno e sei mesi di reclusione (con pena sospesa e beneficio della 'non menzione'). E' la condanna pronunciata questa mattina dal giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Davide Paladino, nei confronti di Elena Marian, 29 anni di Torino, accusata di omicidio colposo nell'ambito di un incidente stradale avvenuto il 21 agosto del 2011 sulla strada regionale per St-Denis, in cui morì l'allora 38enne Chiara Pietrasanta di Vigevano. La vit [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Co.Re.Com, il coordinamento sfiducia la presidente Manuela Ghillino

I consiglieri hanno rassegnato le dimissioni che saranno consegnate all'Ufficio di Presidenza del Consiglio

Incidente mortale sulla 'regionale' per St-Denis: Elena Marian condannata per omicidio colposo Il Comitato del Co.Re.Com (Comitato regionale per le comunicazioni) ha sfiduciato il presidente Manuela Ghillino. Massimo Boccarella, Daniele Amedeo e Carmine Sciulli (assente Renato Patacchini perché in vacanza) hanno rassegnato le dimissioni che ora saranno consegnate all'Ufficio di Presidenza del Consiglio. «E' venuto a mancare il rapporto fiduciario con il presidente», è il laconico commento del vice presidente Boccarella. Le dimissioni sono [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tre gendarmi francesi muoiono sull'Aiguille du Midi

Sono precipitati ieri durante l'attraversamento dell'Aiguille du Plan, si stavano allenando in vista di uno stage

Incidente mortale sulla 'regionale' per St-Denis: Elena Marian condannata per omicidio colposo Tragedia sul versante transalpino del Monte Bianco. Tre gendarmi francesi di 29, 33 e 44 anni sono morti ieri sull'Aiguille du Midi, precipitando per circa 1.000 durante l'attraversata dell'Aiguille du Plan (foto). Le tre guide alpine erano in cordata e si stavano allenando in quota per uno stage di agosto. L'allarme è scattato intorno alle 20 e i corpi sono stati trovati alle 21.30.
(re.vdanews.it)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Assolti i due poliziotti a processo per presunte irregolarità nella struttura di frontiera del Gran San Bernardo

Angelo Legato e Rodolfo Carucci erano accusati di abuso d'ufficio e truffa; la Procura aveva chiesto la condanna per entrambi

Incidente mortale sulla 'regionale' per St-Denis: Elena Marian condannata per omicidio colposo Doppia assoluzione per l'ex comandante della Sottosezione Polizia di Frontiera del Gran San Bernardo, Angelo Legato, 46 anni di Quart, e del suo ex sottoposto, il sovrintendente Rodolfo Carucci, 51 anni di Nus, quella pronunciata in sentenza questa mattina al terzo piano del palazzo di giustizia dal gup del Tribunale di Aosta. La Procura della Repubblica di Aosta aveva chiesto la condanna per entrambi. Legato - le cui ipotesi di reato erano [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Due cittadini eritrei denunciati perché in possesso di documenti falsi

Viaggiavano su un pullman diretto in Francia; sono stati fermati al Traforo del Monte Bianco

Y.Z., 31 anni, e M.T., 33, entrambi cittadini eritrei, sono stati denunciati in stato di libertà dagli agenti della Sottosezione Polizia di Frontiera del Traforo del Monte Bianco. I due uomini stavano viaggiando su un pullman in uscita dal territorio nazionale, diretti in Francia, quando all'atto del controllo, hanno esibito agli agenti titoli di viaggio per stranieri rilasciati dall'Italia, non corredati però da regolare permesso di soggiorno.  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Investito da un'auto in corsa mentre era in bicicletta: è morto Paolo Stra

L'incidente risale al 22 giugno a Sarre: una volta constatata la sua morte cerebrale, la famiglia ha autorizzato l'espianto degli organi

Era uscito di casa in bicicletta il 22 giugno per dirigersi poco distante, nella nuova abitazione in cui si sarebbe dovuto trasferire a breve insieme alla sua famiglia. Nel tragitto era stato 'agganciato' da un'auto in corsa: caduto sull'asfalto, aveva battuto violentemente il capo ed era poi stato ricoverano in rianimazione. E' deceduto ieri mattina alle 11.15 all'ospedale Umberto Parini di Aosta, Paolo Stra, che avrebbe compiuto 46 anni il pros [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Violenza sessuale su minore: due assoluzioni e una condanna

Un 81enne e un 50enne assolti dai giudici «perché il fatto non sussiste», non ritenendo il Collegio «sufficienti le prove» a loro carico; inflitti 20 mesi (pena sospesa) a un 60enne

Investito da un'auto in corsa mentre era in bicicletta: è morto Paolo Stra Due assoluzioni «perché il fatto non sussiste» e una condanna a 20 mesi di reclusione (pena sospesa) oltre al pagamento di 10.000 euro a titolo risarcitorio a favore della parte civile. Si è concluso questa mattina, nell'aula al terzo piano del palazzo di giustizia di Aosta, il processo (a porte chiuse) a carico di un 81enne e un 60enne di Aosta, e di un 50enne di Charvensod. I tre erano accusati di violenza sessuale aggravata nei confronti [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente sul lavoro a Breuil-Cervinia: non grave l'operaio di St-Vincent coinvolto

Un operaio quarantenne di St-Vincent è rimasto ferito questo pomeriggio a una gamba, in modo fortunatamente non grave, a seguito di un incidente occorsogli pochi minuti prima delle 14 in un cantiere allestito nel parcheggio dell'ovovia di Breuil-Cervinia. Secondo una prima ricostruzione, l'uomo sarebbe stato travolto da un escavatore durante le operazioni di scarico del mezzo dal pianale di un camion. La dinamica dell'accaduto è ora al vaglio dei [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Inchiesta spese dei gruppi consiliari: le Fiamme Gialle convocano i capigruppo della XIII legislatura

Negli uffici dell'aliquota della Guardia di Finanza si sono già recati Francesco Salzone (Sa), Patrizia Morelli (Alpe) e Leonardo La Torre (Fa); nei prossimi giorni toccherà agli altri

Incidente sul lavoro a Breuil-Cervinia: non grave l'operaio di St-Vincent coinvolto «Nel mirino tutti i capigruppo della XIII legislatura». Così Gazzetta Matin titolò - sul numero di lunedì 1° luglio 2013 - in merito agli ultimi sviluppi relativi all'inchiesta della Procura della Repubblica di Aosta sulle spese dei gruppi consiliari della XIII legislatura del Consiglio regionale della Valle d'Aosta. E infatti, è notizia di mercoledi 3 luglio, l'aliquota della Guardia di Finanza della Polizia Giudiziaria ha convocato tutti [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Arrestato un aostano che deve scontare una condanna per spaccio

Carmelo Baldari, 30 anni, dal 2010 è stato colto diverse volte in flagranza mentre vendeva eroina e suboxsone

Gli uomini della Polizia hanno arrestato Carmelo Baldari, residente nel capoluogo regionale. L'ordine di cattura è stato emesso Procura della Repubblica di Aosta in quanto l'uomo, 30 anni, deve scontare una condanna a un anno, otto mesi e 26 giorni di reclusione (oltre al pagamento di 3.500 euro di multa) inflittagli a seguito delle indagini svolte della squadra mobile a partire dal 2010. Baldari era stato colto diverse volte in flagranza di atti [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Moldavo condannato a 18 mesi per le coltellate a un connazionale

L'accusa per Anatolie Lupu, ancora irreperibile, è stata derubricata da tentato omicidio a lesioni personali aggravate

Diciotto mesi di reclusione per lesioni personali aggravate. Il giudice monocratico del tribunale di Aosta, Marco Tornatore, ha condannato oggi il moldavo di 33 anni Anatolie Lupu (alias Anatolie Zaporojan) difeso dall'avvocato Marisella Chevallard per le coltellate inflitte a un connazionale. La collutazione tra i due risale al 6 settembre 2009 ad Aosta in una piazzola di via Saint-Martin-de-Corléans dove stava per partire un autotrasportatore c [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Processo per la morte di Rudy Rivelli: Zardo e Borney saranno ascoltati l'8 novembre

I comandanti delle stazioni forestali di Pré-St-Didier e Villeneuve imputati per omicidio colposo in concorso; l'agente morì il 15 febbraio 2011 nel vallone di Chavanne mentre stava osservando il nido di un Gipeto

Moldavo condannato a 18 mesi per le coltellate a un connazionale Saranno ascoltati nell'udienza dell'8 novembre i comandanti delle stazioni del corpo forestale valdostano di Pré-St-Didier e Villeneuve, imputati per omicidio colposo in concorso in relazione alla morte dell'agente forestale Rudy Giuliano Rivelli (foto), deceduto a 42 anni il 15 febbraio 2011 nel vallone di Chavanne, nei pressi del colle del Piccolo San Bernardo, mentre stava osservando il nido di un Gipeto. A deciderlo è stato il giudice monocra [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tamponamento al casello: due anziane lombarde ferite, una è in rianimazione

L'incidente intorno alle 11.30 alla barriera di Aosta Est, quando la loro Panda è stata centrata da un fuoristrada

Due anziane sono rimaste ferite, una in modo grave, in un incidente stradale avvenuto intorno alle 11.30 di oggi nei pressi del casello autostradale di Aosta Est. Le due donne, entrambe residenti in Lombardi, erano a bordo di una Fiat Panda che, per cause ancora in via di accertamento da parte della Polizia Stradale di Pont-St-Martin, è stata tamponata violentemente da un fuoristrada. Per estrarre le anziane dall'auto è stato necessario l'interve [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio Morandini: confermato l'ergastolo a Puiu Pitica

La corte d'assise d'appello ha ribadito la condanna al carcere a vita per il 46enne romeno, i cui legali hanno preannunciato ricorso in Cassazione

Tamponamento al casello: due anziane lombarde ferite, una è in rianimazione E' stata confermata oggi dalla corte d'assise d'appello di Torino la condanna all'ergastolo per Puiu Pitica (foto), il romeno di 46 anni accusato dell'omicidio di Paolo Morandini, lo scultore assassinato il 29 aprile 2011 nel suo alloggio nel centro storico di Aosta. A maggio la stessa sorte era toccata al 26enne Radu Gal, il secondo romeno accusato del delitto, che si era visto confermare i 19 anni e 10 mesi stabiliti in primo grado dal tribunal [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Due anni e otto mesi per la tentata estorsione a un ristoratore aostano

Il serbo Dusan Sumatic nell'ottobre 2011 aveva chiesto soldi a un conoscente e poi l'aveva colpito con un pugno al volto

Due anni e otto mesi di reclusione e il pagamento di una provvisionale di 10 mila euro al ristoratore aostano a cui aveva tentato di estorcere del denaro colpendolo anche con un pugno al volto. Il serbo domiciliato a Milano Dusan Sumatic, 54 anni, è stato condannato questa mattina dal tribunale di Aosta. Sumatic, difeso dall'avvocato Filippo Vaccino del Foro di Aosta, il 23 ottobre del 2011 era entrato in un ristorante appena fuori dal centro sto [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Terremoto al Co.Re.Com.: Manuela Ghillino a rischio sfiducia

Nella riunione di giovedì 4 luglio i consiglieri Amedeo, Boccarella, Patacchini e Sciulli pronti alle dimissioni se la presidente non farà un passo indietro

Due anni e otto mesi per la tentata estorsione a un ristoratore aostano Terremoto in casa Co.Re.Com. Valle d'Aosta (Comitato regionale per le comunicazioni). I consiglieri componenti il Comitato, Daniele Amedeo, Massimo Boccarella, Renato Patacchini e Carmine Sciulli annunciano le loro dimissioni se, nella riunione in programma giovedì 4 luglio, la presidente Manuela Ghillino (FOTO) non farà un passo indietro. Maggiori dettagli in merito alla querelle sul numero di Gazzetta Matin in edicola lunedì 1° luglio 20 [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

'Ndrangheta: è Domenico Mammoliti il quinto personaggio ricercato nell'operazione 'Hybris'

Il 26enne è stato arrestato all'alba in una contrada isolata di San Giorgio Morgeto; nel frattempo e' finito in carcere anche Santo Mammoliti, originariamente ai domiciliari

Due anni e otto mesi per la tentata estorsione a un ristoratore aostano E' Domenico Mammoliti (FOTO), 26 anni, il quinto personaggio a essere stato arrestato nell'ambito dell'operazione 'Hybris' (dal greco «prevaricazione») condotta dai carabinieri di Aosta e coordinata dalla Dda di Torino (pm Daniela Isaia, applicata nell'inchiesta alla Dda e sostituto procuratore Stefano Castellani). Il 26enne, su cui pendeva un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura di Aosta, è stato scovato dai carabinier [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 


torna a inizio pagina
 

Archivio notizie precedenti

Beni confiscati alla criminalità organizzata, sgomberati casa e box della famiglia Nirta

La famiglia Nirta ha restituito le chiavi di casa questa mattina, senza opporre resistenza

Courmayeur, riaperte tutte le strade chiuse per valanghe

Sono stati riaperti questa mattina riaperti il tratto di strada Larzey-Entrèves, la s [...]

Valanga: nessuna persona coinvolta a Pointe Pierre di Pila

Una valanga si è staccata nella zona di Pointe de la Pierre, tra Ozein e Pil [...]

Caso Longarini: niente da fare, rimane agli arresti domiciliari

Niente da fare. Per la seconda volta nel giro di un mese il gip del Tribunale di Milano, Giuseppina Barbara

Valanga in Val Veny, sono coinvolte persone

Una valanga è caduta poco prima delle 13 in Val Veny a Plan de La Gabba-La V [...]

Veterinari: Federico Molino nuovo delegato Enpav

Il dottor Federico Molino è il nuovo delegato valdostano all&rsqu [...]

Contrabbando di sigarette, tre arresti al Traforo del Monte Bianco

L'adesivo consunto del Corpo Diplomatico apposto sulla targa li ha insospetti.  Così ieri, venerd&ig [...]

Corte Conti: «Dubbi su attendibilità previsionale dei pagamenti della Regione»

Campanello d'allarme, quello lanciato in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario 2017 dal procuratore regi [...]

Rimborsopoli VdA: Louvin e Morelli a giudizio in Corte dei Conti

«Noi siamo quelli che tracciamo, che hanno garantito una perfetta quadratura contabile, presentando addirit [...]

Tragedia: recuperato il corpo dello scialpinista in crepaccio

E' stato ritrovato poco dopo le 13 il corpo dello scialpinista finlandese Robin Schonberg [...]

Incidenti stradali: in rianimazione anziano investito da camion

E' ricoverato nel repato di rianimazione dell'ospedale Umberto Parini in prognosi riservata l'

Incidente, sette feriti in uno scontro sulla statale ad Arnad

È di sette feriti, tre uomini e quattro donne, il bilancio dell'incide [...]

Delitto di Cogne, Annamaria Franzoni condannata: deve pagare 275 mila euro all'avvocato Taormina

Hanno sostenuto anche davanti ai giudici che c'era l'accordo per la gratuità della difesa. Il giudice del trib [...]

Furto con strappo: denunciata coppia di scippatori seriali

Una coppia di scippatori seriali, S.M. e L.B., lui 30enne, lei 25enne, entrambi res [...]

Prostituzione: chiesta revoca misura cautelare all'aostano arrestato

«Il mio assistito ha risposto alle domande del giudice, fornendo la sua versione dei fatti. Non ha ammesso [...]


Archivio storico notizie


torna a inizio pagina

<p>HIDROVI</p>

<p>Farmacia Envers 2</p>

<p>AMICHE PER MANO</p>

Casinò, si mette male

Nel 2014 il piano di riorganizzazione dell'allora amministratore unico Luca Frigerio ricevette una bordata di pernacchie. Lo stesso dirigente fu messo alla porta dalla politica. Adesso un piano simile viene riproposto, pare questa volta senza appello. Senza margini di trattativa. Perché è quello di cui ha bisogno la società [...]

leggi tutto e commenta

<p>Tecnoserramenti</p>

<p>CSC COURMAYEUR</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicità e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN

<p>VALCOLOR</p>







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicità e marketing, concessonaria per la pubblicità su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Miriam Begliuomini, Marta Bonarelli, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Silvia Costa, Alexis Courthoud, Mathieu Courthoud, Elettra Crocetti, Camilla Di Tommaso, Carol Di Vito, Dimitri Dufour, Christian Evaspasiano, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod,Cecilia Lazzarotto, Elaine Lunghini, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Teresa Marchese, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Franco Ormea, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Valentina Romagnoli, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Luca Sanseverino, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj, Salim Znaidi