<p>FARMACIA ENVERS</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

ARCHIVIO NOTIZIE - Giugno 2014 - CRONACA: 66 articoli

TRAGEDIA: muore a 15 anni dopo un tuffo tra le rocce

E' un ragazzino inglese che faceva canyoning con un gruppo di coetanei alle cascate di Lillaz. La Procura di Aosta apre un'inchiesta per omicidio colposo

TRAGEDIA: muore a 15 anni dopo un tuffo tra le rocce Si è trasformato in tragedia il pomeriggio all’insegna dello sport e del divertimento di una comitiva di circa 40 ragazzini inglesi, tutti minorenni, in gita a Cogne per fare canyoning. Uno di loro, un quindicenne del quale non sono state rese note le generalità (ieri sera, domenica, alle 20, non erano ancora stati rintracciati i familiari) è morto, dopo aver battuto violentemente su una roccia. Ancora da chiarire la dinamica dell’i [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Sinistri stradali 'tarocchi': compagnie di assicurazione truffate e due denunce

Il danno causato è di circa 8 mila euro

TRAGEDIA: muore a 15 anni dopo un tuffo tra le rocce Due persone residenti nella nostra regione sono state denunciate per concorso in truffa ai danni di alcune compagnie di assicurazione. Le indagini della squadra di polizia giudiziaria della sezione Polizia Stradale di Aosta hanno infatti permesso di scoprire le 'tecniche' utilizzate dai truffatori per 'riprodurre' sinistri stradali, in realtà avvenuti in modo autonomo, non coperti da polizza assicurativa e fatti passare per sinistri da indennizza [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Operazione Scirocco: «non ho mai gestito il locale di mio figlio, la perquisizione in casa mia ha dato esito negativo; se Antonino ha sbagliato pagherà»

Parla Gioacchino Alamia, padre di Antonino, titolare del locale diventato 'base' per lo spaccio di stupefacenti

«Non ho mai gestito il locale Piccolo Chiosco Palermitano, che è di proprietà di mio figlio. Non c'entro niente con l'Operazione Scirocco e se mio figlio ha sbagliato, pagherà il suo conto con la giustizia. Una volta sono finito nei guai, ma non vuol dire che io debba continuare a sbagliare. Io sono un lavoratore dipendente, sono un padre e un nonno. Questa storia mi sta nuocendo, tanto che il mio titolare mi ha già fatto delle osservazioni, ma r [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Trasgredisce gli arresti domiciliari, torna a Brissogne

E' il 34enne Antonio Sirianni di Aosta

Gli Agenti della quarta sezione 'Crimine Diffuso' della Squadra Mobile della questura di Aosta hanno tratto in arresto Antonio Sirianni, 34enne residente ad Aosta, già noto alle Forze dell’Ordine per episodi di spaccio e reati contro il patrimonio. Sottoposto a obbligo di detenzione presso il proprio domicilio, Sirianni è stato sorpreso dagli operatori a trasgredire la misura assegnatagli e, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dall’U [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Operazione Scirocco: concessi i domiciliari ad Andrea Ammendolia

Secondo il legale del giovane si tratterebbe di armi da collezione, senza finalità offensive e forse neppure funzionanti

Trasgredisce gli arresti domiciliari, torna a Brissogne Il giudice per le indagini preliminari Maurizio D'Abrusco ha concesso gli arresti domiciliari ad Andrea Ammendolia, cuoco 26enne residente ad Aosta, arrestato mercoledì scorso con l'accusa di detenzione illegale di armi. Nel suo garage, gli uomini della questura di Aosta hanno rinvenuto un fucile a canne mozze alterato e con matricola abrasa, due pistole e un fucile ad aria compressa, un coltellaccio oltre ad alcune munizioni. Nell [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furto di cavi di rame blocca i passaggi a livello tra Ivrea e Strambino: treni in ritardo di 40 minuti

Da ieri sera ancora problemi sulla linea Torino-Aosta; Trenitalia: «I tecnici Rfi sono al lavoro per risolvere il disservizio il prima possibile»

Trasgredisce gli arresti domiciliari, torna a Brissogne Nuova giornata di "passione" per i pendolari della tratta ferroviaria Torino-Aosta. Dalla serata di ieri, mercoledì 25 giugno, i treni viaggiano con una quarantina di minuti di ritardo a causa di un furto di cavi di rame che ha bloccato i passaggi a livello tra Ivrea e Strambino. Restando aperte le sbarre, i macchinisti sono costretti a procedere alla velocità di 3 km/h. Trenitalia ha fatto sapere che la squadra di tecnici di Rfi è al lavoro e ch [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Operazione Hybris: la Regione non si costituirà in giudizio

La richiesta è arrivata dai banchi di Alpe

Trasgredisce gli arresti domiciliari, torna a Brissogne La Regione non si costituirà in giudizio nel procedimento legato all'inchiesta "Hybris" che vede coinvolte sei persone accusate a vario titolo di tentata estorsione, danneggiamento a seguito di incendio, rapina, tentato omicidio e lesioni personali. Per tutti è previsto inoltre l'aggravante del metodo mafioso. Ricordiamo che la vicenda riguarda Claudio Taccone, 46 anni, i suoi figli Ferdinando (22) e Vincenzo (21), tutti di Saint-Marcel, e di San [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Caso Cogne: Annamaria Franzoni ai domiciliari ma non potrà tornare a Cogne

L'ex sindaco Ruffier: «che torni qui o no è indifferente, se i giudici han deciso così avranno avuto le loro buone ragioni»

Trasgredisce gli arresti domiciliari, torna a Brissogne Il tribunale di Sorveglianza di Bologna ha accolto la richiesta di Paola Savio, legale di Annamaria Franzoni perchè la donna accusata dell'omicidio del figlio Samuele e condannata a 16 anni, possa scontare il resto della pena in detenzione domiciliare. Annamaria Franzoni è ancora reclusa nel carcere della Dozza, a Bologna; il suo ritorno a casa, a Ripoli Santa Cristina, in provincia di Bologna, dopo il disbrigo delle pratiche burocratiche, potreb [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Armi e droga: un arresto e otto denunce per l'Operazione Scirocco

L'allarme lanciato dagli uomini della questura: tanti minorenni tra i «frequentatori» della pizzeria dove si spacciavano hashish e cocaina

Trasgredisce gli arresti domiciliari, torna a Brissogne Un fucile ad aria compressa, due pistole, un fucile a canne mozze modificato e con matricola abrasa, «mai in trent'anni di Squadra Mobile ho visto un'arma del genere» - ha precisato il dirigente della squadra mobile Valter Martina - munizioni, un coltellaccio, un passamontagna di lana nero e un bilancino di precisione. Questo hanno rinvenuto gli agenti della Squadra Mobile nel garage di Andrea Ammendolia, 26 anni, cuoco aostano arrestato i [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Droga: spaccio nella pizzeria al taglio Piccolo chiosco palermitano; un arresto e quattro denunce in centro ad Aosta

Un arresto e alcune denunce. Questo il risultato dell'operazione, ancora in corso, della squadra mobile della questura di Aosta che ha sgominato (al termine di un'indagine durata diversi mesi) uno spaccio di droghe leggere e pesanti all'interno della pizzeria al taglio "Piccolo chiosco palermitano", chiusa da qualche tempo e situata nei pressi di via Sant'Anselmo. Una decina le perquisizioni disposte dalla Procura a carico di altrettanti valdosta [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Corte dei conti: contestato danno erariale di 62 mila euro a ex assessore ed ex dirigente regionale

Gino Agnesod e Cesare Gerbelle accusati per il demansionamento di una dipendente in un ufficio non attivato

Danno erariale di 62.000 circa per il demansionamento di una dipendente. Questo quanto contestato dal procuratore regionale della Corte dei Conti all'ex assessore regionale al Bilancio Gino Agnesod e all'ex coordinatore regionale Cesare Gerbelle, ravvisando l'alterazione al buon andamento dell'amministrazione. La cifra pattuita è pari al 50% dei compensi percepiti dalla dipendente tra l'agosto del 2001 e l'agosto del 2003, epoca in cui fu trasfer [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Il Pronto soccorso di Aosta è il più "gradito" d'Italia

L'indagine di Altroconsumo posiziona in vetta la struttura aostana nel gradimento alla popolazione; Pesenti Compagnoni: «Abbiamo tempi d'attesa tra i più bassi d'Italia»

Corte dei conti: contestato danno erariale di 62 mila euro a ex assessore ed ex dirigente regionale Primo posto in Italia come gradimento della popolazione. E' questo il risultato portato a casa dal pronto soccorso della Valle d'Aosta secondo l'indagine pubblicata su Test salute, supplemento delle rivista di Altroconsumo. Stando ai dati riportati, nel 2013 sono stati 52.965 i pazienti trattati in struttura, «con tempi di attesa che risultato tra i più bassi in Italia - spiega il primario Massimo Pesenti Compagnoni, che ha poi illustrato i dati [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Operazione anti-droga: arrestato 25 enne aostano per detenzione illegale di armi

Il fermo è arrivato nell'ambito della task force messa in piedi dalla squadra mobile della questura di Aosta

«Detenzione illegale di un fucile a canne mozze, tre pistole e un altro fucile». Questa la motivazione che ha portato la squadra mobile della Questura di Aosta ad arrestare Andrea Ammendolia, aostano di 25 anni. Il fermo è scattato durante le perquisizioni condotte nell'operazione anti-droga in corso da questa mattina, in quanto Ammendolia, secondo gli inquirenti, «faceva parte di un'organizzazione dedita allo spaccio di cocaina e hashish e che o [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Guardia di Finanza: nel 2014 scoperti 20 evasori totali e oltre 13 milioni di euro di tributi non versati

Grande sobrietà per le celebrazioni del 204° anniversario della fondazione delle Fiamme Gialle

Operazione anti-droga: arrestato 25 enne aostano per detenzione illegale di armi Massima sobrietà. Questa la linea scelta dalla Guardia di Finanza di Aosta per celebrare il 240° anniversario della fondazione del corpo. La giornata di martedì 24 giugno si è risolta con una cerimonia rivolta ai militari in servizio e in congedo, con tanto di messa officiata da don Nicola Corigliano, seguita dalla consegna dei premi ai militari che si sono distinti in operazioni di servizio: il Comandante regionale, Gustavo Ferrone ha conferito [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Kick boxing: Elce e Gerbelle in luce a Torino

Operazione anti-droga: arrestato 25 enne aostano per detenzione illegale di armi Risultati di prestigio per gli atleti del Boxing Team Aosta che sono saliti sul ring sabato 21 giugno in occasione del Circuito Crossfight Games, andato in scena nella palestra Thaiboxe Torino. Nella categoria 75 kg, Roberto Elce ha conquistato il primo posto nel torneo Light Contact, dominando tutti e tre i match disputati. Secondo posto, invece, per Omar Gerbelle, che si prende il secondo posto nel torneo K1 LIGHT. Per Elce arriva anche un'ulte [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Courmayeur, nuovamente deserta l'asta per la vendita dell'Hotel Gran Baita

Operazione anti-droga: arrestato 25 enne aostano per detenzione illegale di armi Ennesima asta deserta, questa mattina al tribunale di Aosta, e nuova vendita giudiziaria con ulteriore ribasso per l'Hotel Gran Baita di frazione Larzey a Courmayeur. Sono così stati programmati due nuovi tentativi il 16 e il 24 settembre prossimi. Il prezzo base, che inizialmente era di 11 milioni e 900 mila euro, è sceso da 6.093.000 euro a 4.875.000 euro, con rialzo minimo da 100.000 euro.
(re.newsvda.it)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Vigili del fuoco valdostani in stato d'agitazione

Il sindacato Conapo: fondi insufficienti, così è a rischio la sicurezza dei cittadini e degli stessi vigili del fuoco

Operazione anti-droga: arrestato 25 enne aostano per detenzione illegale di armi Il Corpo valdostano dei vigili del fuoco è in stato d'agitazione. Il sindacato autonomo Conapo, il più rappresentativo tra i vigili del fuoco, chiede da tempo alla Regione "provvedimenti e stanziamenti a tutela della funzionalità del servizio di soccorso pubblico e a tutela della sicurezza sul lavoro degli stessi vigili del fuoco", spiega in una nota il segretario regionale del Conapo, Simone Oliveri, il quale ha inviato una lettera al president [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Rubò borsetta in casa di riposo, ex tennista condannato

Accusato di aver rubato la borsetta di una impiegata nella casa di riposo Père Laurent di Aosta, Stefano Cremaschi, 44 anni di Aosta, ex promessa del tennis nostrano, è stato condannato a un anno di reclusione e 500 euro di multa dal got del tribunale di Aosta. Cremaschi fu identificato dai carabinieri grazie all'impianto di videosorveglianza che nel novembre 2013 lo riprese "mentre usciva dalla casa di riposo con una borsa bianca", ritrovata poc [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Imputati con fratelli gemelli, processo rinviato per permettere l'identificazione

Entrambi gli imputati hanno fratelli gemelli. Così, al fine di accertare con la testimonianza degli inquirenti dei presunti aggressori di un giovane valdostano - picchiato in una serata del maggio di tre anni fa nella discoteca Face di Quart - il got del tribunale di Aosta ha rinviato a ottobre il processo per lesioni aggravate. Accusati di aver picchiato il giovane sono Fabio Tramonti, 23 anni di Aosta, e Agostino Macrì, 24 anni, anch'egli di Ao [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Traforo: tenta di entrare in Italia con un documento falso «ricevuto in regalo a Napoli», arrestato

Protagonista un cittadino apolide venticinquenne, Damiano Davidovic

Imputati con fratelli gemelli, processo rinviato per permettere l'identificazione E' stato arrestato dagli agenti della Sottosezione Polizia stradale di Courmayeur un cittadino apolide venticinquenne, Damiano Davidovic, per aver tentato di entrare sul territorio nazionale esibendo un documento risultato poi falso. Ieri pomeriggio, durante un posto di controllo effettuato presso la piattaforma sud del Traforo del Monte Bianco, i poliziotti hanno proceduto al controllo di un'autovettura con targa svizzera con a bordo tre [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Riforme: il senatore Lanièce chiede al ministro Boschi di tutelare le autonomie

Lo ha ribadito in un incontro con il ministro per le Riforme

Imputati con fratelli gemelli, processo rinviato per permettere l'identificazione «L'inserimento di una clausola di previa intesa per la modifica degli statuti speciali e la clausola di salvaguardia, che garantisce lo status quo alle Autonomie speciali, sino all'adeguamento, previa intesa, dei rispettivi statuti speciali»: sono le richieste che il senatore valdostano Albert Lanièce (gruppo Per le Autonomie) - assieme ai colleghi di Trento e Bolzano - ha presentato al Ministro per le Riforme, Maria Elena Boschi nell'incontro di [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Corecom VdA: il Tar boccia il ricorso sulla decadenza del Comitato

Secondo i giudici l'amministrazione aveva dato «corretta applicazione» della norma

Imputati con fratelli gemelli, processo rinviato per permettere l'identificazione Il Tar della Valle d'Aosta ha dichiarato improcedibile il ricorso con cui nell'ottobre del 2013 Manuela Ghillino (FOTO), ex presidente del Corecom della Valle d'Aosta, aveva chiesto l'annullamento della dichiarazione di decadenza del Comitato. Secondo i giudici l'amministrazione aveva dato «corretta applicazione» della norma, dando il via alla «cessazione anticipata» del Corecom e «ritenendo irrilevante la revoca presentata da uno dei tre [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Raid di furti ad Arpy: in Tribunale pronunciate condanne per 12 anni

Il giudice monocratico Davide Paladino ha condannato quattro rumeni di Borgofranco che nel marzo 2013 fecero razzie all'interno di sette baite disabitate; a incastrarli sono state le indagini svolte sui tabulati telefonici

Imputati con fratelli gemelli, processo rinviato per permettere l'identificazione Quattro rumeni provenienti da Borgofranco sono stati condannati questa mattina dal giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Davide Paladino, per il raid di furti perpetrato nel marzo 2013 in sette baite disabitate di Arpy, località per lo sci di fondo a Morgex. Quattro anni di reclusione sono stati inflitti a Constantin Nechita, 56 anni, e a Cornel Ionut Nechita, 22 anni, imputati di furto aggravato e porto d'armi; tre anni e sei mesi so [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Processo Cunéaz: parzialmente riformata dai giudici di Appello la sentenza di assoluzione di primo grado

Nei confronti di Napoleone ed Edy Cunéaz e di Ugo e Clelia Bredy, la Corte d'Appello ha dichiarato l'intervenuta prescrizione per i reati di riduzione in schiavitù e lesioni, derubricati in maltrattamenti; disposto il risarcimento danni alle parti civili

Imputati con fratelli gemelli, processo rinviato per permettere l'identificazione E' stata parzialmente riformata dai giudici della Corte d'Appello di Torino la sentenza di prino grado pronunciata il 27 aprile 2009 ad Aosta, nell'ambito del processo a carico di Napoleone Cunéaz, 74 anni lunedì, di sua moglie Clelia Bredy, 61 anni, del loro figlio Edy, 27 anni, e del padre della donna, Ugo Bredy, 87 anni. In primo grado tutti e quattro gli imputati vennero assolti «perché il fatto non sussiste» dalle accuse di riduzione i [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Simularono incidente mai avvenuto, valdostano a processo a Genova

Fabio Marcoz, quarantaseienne di Châtillon, è stato rinviato a giudizio dal gup Franca Borzone per truffa e falsa denuncia di sinistro all'assicurazione in concorso con un agente di polizia municipale genovese

Imputati con fratelli gemelli, processo rinviato per permettere l'identificazione Un valdostano di 46 anni il prossimo 28 giugno, Fabio Marcoz di Châtillon, è stato rinviato a giudizio dal gup del Tribunale di Genova, Franca Borzone, per concorso in truffa e falsa denuncia di sinistro all'assicurazione. Il processo è stato fissato per il prossimo 20 ottobre davanti al giudice monocratico di Genova, Sergio Lepri: invitati a comparire in aula saranno un trentottenne genovese vigile urbano e il valdostano. I fatti a l [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Caso Cogne: Annamaria Franzoni può essere «risocializzata»

E' quanto emergerebbe dall'integrazione della perizia psichiatrica che verrà discussa martedì davanti al collegio del Tribunale di Sorveglianza di Bologna; la sua pericolosità sociale sarebbe contenuta attraverso un percorso con i servizi sociali

Imputati con fratelli gemelli, processo rinviato per permettere l'identificazione Saranno discussi martedì - davanti al collegio del Tribunale di Sorveglianza di Bologna - gli ulteriori approfondimenti sulla perizia psichiatrica disposti dagli stessi giudici bolognesi nei confronti di Annamria Franzoni, dai quali sarebbe emersa la possibilità che la donna - condannata in via definitiva a 16 anni di carcere per l'omicidio del figlioletto Samuele Lorenzi - possa essere «risocializzata» attraverso un percorso concordato con i ser [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Raccoglieva offerte per una onlus che in realtà non esiste, denunciata ventenne aostana

La ragazza è stata fermata in flagranza di reato per tentata truffa nella centralissima piazza Bra di Verona

Imputati con fratelli gemelli, processo rinviato per permettere l'identificazione Una ventenne aostana è stata denunciata quest'oggi per tentata truffa dagli agenti della Questura di Verona. La ragazza, nella centralissima piazza Bra, stava mostrando alcuni opuscoli illustrativi di una casa famiglia, in qualche caso fermando i passanti e convincendoli a fare donazioni in favore di una fantomatica onlus che - a suo dire - «segue persone in difficoltà». In realtà alcuni agenti in borghese hanno accertato come le of [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Maxi processo Fontine: venerdì in aula alcuni indagati le cui posizioni sono state poi archiviate

Verranno ascoltati in qualità di testimoni citati dal pm Pasquale Longarini, che nell'udienza di oggi ha chiesto di poter esaminare 10 imputati (contro i 48 a cui aveva fatto riferimento all'inizio)

Imputati con fratelli gemelli, processo rinviato per permettere l'identificazione Riprenderà dopodomani, venerdì 20 giugno, con l'udienza in cui verranno ascoltati dieci testimoni citati dal pm Pasquale Longarini, alcuni dei quali erano stati indagati nell'ambito delle indagini preliminari (poi le loro posizioni furono archiviate), il maxi processo sul bestiame contaminato e le Fontine adulterate che vede sul banco degli imputati complessivamente 48 persone tra allevatori e loro collaboratori, veterinari, responsabili di labor [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Aggressione di Pila: dichiara il falso per avere l'avvocato gratis e viene nuovamente condannato

Un anno di reclusione per Antonio Lenti, che dodici mesi fa in primo grado era stato riconosciuto colpevole del tentato omicidio dell'ex compagna

Imputati con fratelli gemelli, processo rinviato per permettere l'identificazione Nuova condanna per Antonio Lenti (nella foto di archivio mentre entra a palazzo di giustizia), il fotografo di 60 anni di Alessandria, che il 27 giugno dell'anno scorso era stato riconosciuto colpevole in primo grado del tentato omicidio dell'ex compagna Paola Sardi nel residence Ciel Bleu di Pila l'8 settembre 2012. Oggi l'uomo è stato condannato a un anno di reclusione (che va ad aggiungersi ai 13 anni e 4 mesi ricevuti nell'altro proced [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Variante SS27: fermati i lavori su disposizione dell'Anas

La decisione è scattata questa mattina e comunicata in un incontro convocato nel pomeriggio dalla stazione appaltante con gli amministratori locali; la ditta Lauro Spa ha lasciato soltanto alcuni operai deputati alla messa in sicurezza del cantiere

Imputati con fratelli gemelli, processo rinviato per permettere l'identificazione La ditta Lauro Spa di Torino ha fermato questa mattina i lavori su disposizione dell’Anas. Non sembra davvero trovare pace l’intervento di realizzazione della futura variante della strada statale 27 tra i comuni di Etroubles e St-Oyen, opera già al centro di un’inchiesta da parte della Procura della Repubblica di Aosta sui lavori del II lotto, quelli di scavo della galleria dal lato sud, che nelle settimane scorse hanno spinto il sostituto procur [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Ambiente, ad Aosta diminuisce il nichel in PM10

Ma nela zona della Cogne Acciai speciali il valore e' doppio rispeto ai limiti

Nel 2013 ad Aosta e' diminuito il livelo di nichel nelle polveri PM10. Non in tute le zone dela citta', pero'. Infatti, nella zona intorno alo stabilimento della Cogne Acciai Speciali i livelli sono doppi rispetto a quelli previsti dalla normativa. Lo ha comunicato Claudia Tarricone di Arpa Vda nella riunione dell'Oservatorio sulla qualita' dell'aria tenutasi questa mattina ad Aosta. In diminuzione sia nelle Pm10 che nell'atmosfera i livel [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Due anni di lavoro in un ufficio fantasma, ex assessore e coordinatore regionali citati a giudizio

A Gino Agnesod e Cesare Gerbelle la Procura della Corte dei Conti contesta un danno erariale diretto per l'assegnazione nel 2001 di una dirigente a capo di una struttura che "non esisteva"

Ambiente, ad Aosta diminuisce il nichel in PM10 Per due anni era stata assegnata al Servizio controllo di gestione dell’assessorato regionale al bilancio e finanze nonostante non ci fosse nulla da fare, perché in realtà quella struttura non fu mai attivata dall’amministrazione regionale. Protagonista di questa brutta vicenda fu la dirigente regionale Lucia Mariani, 63 anni di Aosta, che dal 2001 al 2003 «era stata chiamata a dirigere» un ufficio «privo di risorse umane e finanziarie», ch [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Aosta, mancano i soldi per la manutenzione: l'arboreto di Entrebin in stato di abbandono

Ambiente, ad Aosta diminuisce il nichel in PM10 Più che un’oasi verde, l’arboreto di Entrebin (foto) sembra uscito dalla trasmissione tv ‘Giardini da incubo’ dove l’ex rugbista Andrea Lo Cicero e la sua equipe sono costretti a intervenire per sanare giardini abbandonati che sembrano giungle. Il parco di Entrebin, poco a Sud dell’abitato di Excenex, a circa mille metri di quota, inaugurato nel luglio 2007 è oggi il ritratto dell’incuria. "In effetti l’arboreto non ha avuto più a [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Contrabbando: stava importando in Valle un Suv senza pagare i dazi di importazione, denunciato

A scoprire l'uomo di origini tunisine - residente in Bassa Valle - sono stati Guardia di Finanza e Agenzia delle Dogane nel corso di un'operazione congiunta

Ambiente, ad Aosta diminuisce il nichel in PM10 Era alla guida del suo Suv con targa tunisina, quando è stato fermato e - a seguito di accertamenti - è emerso non avere pagato i dazi di importazione. Per contrabbando doganale un uomo di origini tunisine residente in Bassa Valle è stato denunciato durante un'operazione congiunta di Guardia di Finanza e Agenzia delle Dogane. Il veicolo, una Bmw X6, è stato sequestrato. «E' un escamotage utilizzato, tra l'altro, per non pagare la tass [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Aggressione: non gli danno alcolici perché già ubriaco, si scaglia contro il gestore con uno sgabello

E' accaduto la notte scorsa nella zona di piazza della Repubblica, ad Aosta; denunciato per ubriachezza un trentottenne tunisino, che però rischia anche la denuncia per lesioni personali

Ambiente, ad Aosta diminuisce il nichel in PM10 Un trentottenne di origini tunisine, H.C., è stato denunciato la scorsa notte per ubriachezza dagli agenti della Squadra volanti della Questura di Aosta. Gli agenti erano intervenuti in piazza della Repubblica, ad Aosta, dove era stata segnalata un'aggressione di un gestore di un locale della zona da parte del tunisino, che - palesemente ubriaco - avrebbe preteso la somministrazione di ulteriori alcolici. L'uomo, dopo essere stato a [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Maxi processo Fontine: «beveroni e flebo a reines prima delle Batailles»

Dalla deposizione degli investigatori di Nas e Corpo forestale emersa anche la commercializzazione di «formaggi prodotti con latte proveniente da capi infettati da tubercolosi» e «zangolato non idoneo al consumo umano venduto come burro»

Ambiente, ad Aosta diminuisce il nichel in PM10 Fontine e altri tipi di formaggi prodotti tramite la lavorazione a crudo di latte proveniente da capi bovini malati di tubercolosi o brucellosi, beveroni e flebo somministrati a reines qualche giorno prima delle eliminatorie delle Batailles, Fontina DOP prodotta attraverso capi lattiferi alimentati (anche) con fieno proveniente da fuori Valle e soppressione «a mazzate» di vitelli infortunati. E ancora: illecita importazione di bovini adulti e di [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Vigili del fuoco: respinto il ricorso di quattro aspiranti professionisti

Il tribunale amministrativo regionale ha rilevato la «manifesta infondatezza» delle ragioni dei ricorrenti

Il Tar della Valle d'Aosta ha respinto per manifesta infondatezza, il ricorso promosso da quattro persone, idonee al concorso per il reclutamento di vigili del fuoco. Lo segnala la Presidenza della Regione, dopo la riunione della Camera di Consiglio al Tar di ieri, mercoledì 11 giugno. Il Tar, ha ritenuto «pienamente conforme al bando di concorso le graduatorie suddivise per mestiere» - che era una delle contestazioni mosse con il [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Spaccò una bottiglia in testa a un marocchino, condannato giovane dominicano

L'aggressione avvenne la sera del 9 gennaio 2013 nella piccola struttura che ospita il distributore di bibite in piazza della Repubblica, ad Aosta

Vigili del fuoco: respinto il ricorso di quattro aspiranti professionisti Nella serata del 9 gennaio 2013 era entrato nella piccola struttura che ospita il distributore di bibite in piazza della Repubblica, ad Aosta, e afferrando una bottiglia in mano l'aveva poi spaccata in testa a un uomo di origine marocchina, facendolo stramazzare al suolo. Per questi motivi Andiorys Valdez, ventunenne di origini dominicane, questa mattina è stato condannato a tre mesi di carcere (pena sospesa) dal giudice monocratico del Tri [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Picchia la sua ex compagna e la manda in ospedale: arrestato

Un uomo di origini dominicane è stato denunciato per lesioni personali gravi e maltrattamenti in famiglia

Vigili del fuoco: respinto il ricorso di quattro aspiranti professionisti Aveva già ricevuto un ammonimento da parte del Questore di Aosta per precedenti di violenza e oltraggio. Ma non è bastato a tenerlo lontano dalla donna che perseguitava e che ha picchiato fino a farla finire in ospedale. Gli agenti della Sezione reati contro la persona della Squadra Mobile della Questura di Aosta hanno arrestato un uomo, un ventisettenne dominicano, R.F., eseguendo così l'ordine di custodia cautelare in carcere per maltratt [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Cogne: edificio completamente distrutto dalle fiamme a Epinel

Nel rogo nessuna persona è rimasta coinvolta nell'incendio

Un incendio, divampato nella notte, attorno alle 3, ha completamente distrutto un'abitazione con stalla al piano terra in frazione Epinel, a Cogne, proprio a ridosso della strada regionale per Cogne. Nessuna persona è rimasta coinvolta (la signora che si trovava all'interno è stata portata in salvo dai vicini) così come alcun animale è rimasto intrappolato nella stalla (visto che nei giorni scorsi erano già stati portati in alpeggio).  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Processo Fontine: respinte tutte le eccezioni delle difese, venerdì si parte con l'ascolto dei primi testimoni dell'accusa

I legali dei 48 imputati inseriti a ruolino - tra le altre cose - avevano richiesto l'incompetenza territoriale del Tribunale di Aosta perché i magistrati potenzialmente «possono essere consumatori di Fontina» e denunciato «capi d'accusa troppo generici»

Cogne: edificio completamente distrutto dalle fiamme a Epinel Incompetenza territoriale del Tribunale di Aosta perché i magistrati potenzialmente «possono essere consumatori di Fontina», trascrizioni di intercettazioni telefoniche «non avvenute in Procura, bensì in più luoghi contemporaneamente», essendo quindi stato «leso il diritto di difesa» degli imputati, capi di imputazione «troppo generici, al punto che non so proprio come poter difendere la mia assistita, visto che nella ricostruzione dei fatti il s [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Processo Fontine: la prima udienza finisce in maniera «indecente»

Mentre il collegio si era ritirato per decidere sulle eccezioni delle difese, il pm Pasquale Longarini ha 'beccato' alcuni avvocati aprire il suo faldone e ha tuonato: «Hanno fatto copia di un mio documento, se manca qualcosa faccio denuncia per furto»

Cogne: edificio completamente distrutto dalle fiamme a Epinel Che il processo sul bestiame contaminato e la Fontina adulterata sia in realtà un maxi processo, chiunque lo può desumere dal numero di imputati (48) inseriti a ruolino, con l'aula al terzo piano del palazzo di giustizia di Aosta che questa mattina era letteralmente affollata da avvocati difensori e da qualche imputato (pochi per la verità) che non ha voluto mancare all'udienza di apertura del processo. In un simile contesto, mentre il coll [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Cogne: sull'incendio a stalla e fienile di Epinel, il Comune pronto a mettere a disposizione i filmati delle telecamere

Ad annunciarlo è il sindaco Franco Allera: «Utile capire se qualcuno è transitato in quegli istanti sulla strada regionale, magari potrebbe avere visto qualcosa»; le fiamme divampate da una catasta di legna verso le 3 di notte

Cogne: edificio completamente distrutto dalle fiamme a Epinel «Un grande plauso va fatto a tutti i Vigili del Fuoco professionisti e volontari che sono stati impegnati finora nell'intervento di spegnimento del rogo. Certo è che vedere un edificio di simili dimensioni completamente distrutto dalle fiamme fa male al cuore». Così il sindaco di Cogne, Franco Allera, ha commentato l'incendio divampato nella notte, attorno alle 3, che ha completamente distrutto un'abitazione con stalla al piano terra e fien [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Delitto Morandini: la Cassazione conferma la condanna a 19 anni e 10 mesi per Radu Gal

In carcere anche Puiu Pitica, a cui è stato inflitto l'ergastolo; alla base del massacro del 29 aprile 2011 ci fu la consapevolezza che lo scultore aostano sarebbe potuto essere un testimone scomodo del furto di generi alimentari nel dehor di un bar

Cogne: edificio completamente distrutto dalle fiamme a Epinel Diciannove anni e 10 mesi di reclusione. E' la condanna passata in giudicato ieri, lunedì 9 giugno, dopo la pronuncia della prima Sezione penale della Corte di Cassazione, a carico del ventisettenne Radu Gal, uno dei due rumeni in carcere per l'omicidio di Paolo Morandini (FOTO), lo scultore aostano sessantasettenne ucciso nel suo alloggio-laboratorio di Passage du Verger, ad Aosta, nella serata del 29 aprile del 2011, dopo essere stato inseguito [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Truffa: non sa usare internet ma viene processata (e assolta) per un raggiro via web

E' accaduto stamane a una consulente del lavoro di Torino; il motivo? Un romano di 53 anni - poi condannato - aveva utilizzato il suo nome per firmare una mail inviata a una signora valdostana che aveva acquistato una pelliccia poi mai consegnata

Cogne: edificio completamente distrutto dalle fiamme a Epinel Era accusata di aver concorso a una truffa via web, Rosamaria Moretti, 57 anni di Torino, di professione consulente del lavoro. Lei, che non conosceva internet, tanto da indurre questa mattina una sua collaboratrice a dichiarare in aula: «Non è in grado di usare internet, per molte questioni ha bisogno del mio aiuto». La donna, nel processo tenutosi in Tribunale ad Aosta davanti al giudice monocratico Marco Tornatore, assistita dall'a [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Evade dai domiciliari e si schianta contro un cantiere sull'A5, denunciato

Protagonista un trentaquattrenne residente ad Aosta

Avrebbe dovuto essere nella sua abitazione aostana perché costretto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, il trentaquattrenne fermato dalla Polizia stradale sull'autostrada A5 Torino-Aosta, nel tratto in prossimità di Pavone Canavese, dopo avere centrato con la sua automobile - senza assicurazione - un cantiere in cui in quel momento non stava lavorando nessuno. L'uomo, che guidava senza patente e in stato di ubriachezza, [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Variante SS27 Etroubles-St-Oyen, 8 indagati per disastro colposo

Depositata al gip del Tribunale di Aosta la richiesta di incidente probatorio in relazione ai lavori di scavo della galleria che, secondo l'accusa, un anno fa avrebbero provocato la frana di La Collère

Evade dai domiciliari e si schianta contro un cantiere sull'A5, denunciato Sono saliti complessivamente a otto - dopo le ultime iscrizioni delle settimane scorse - gli iscritti sul registro degli indagati per disastro colposo in relazione all’inchiesta aperta sui lavori di realizzazione della variante della strada statale 27 tra Etroubles e St-Oyen, più precisamente nell’ambito del II lotto di intervento per la costruzione di una galleria con successivo raccordo - per il tramite di un breve tratto di viadotto - all’attu [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Famiglie contro maestra: a Roisan scoppia la polemica

L'insegnante Caterina Binanti ricollocata in servizio nella scuola primaria del paese dopo una sentenza del giudice del lavoro che ha evidenziato come contro la donna siano state montate accuse ad arte a ridosso delle Comunali 2010 per farla allontanare

Evade dai domiciliari e si schianta contro un cantiere sull'A5, denunciato Lettere anonime «confezionate» ad arte, petizioni «dal tono quasi intimidatorio», fatti e addebiti «artatamente creati attraverso condotte non così dissimili da condotte di mobbing». Sono questi gli «elementi assai inquietanti» evidenziati nella recente sentenza del giudice del lavoro del Tribunale di Aosta, Eugenio Gramola, con la quale si dispone il ricollocamento nel plesso di scuola primaria di Roisan dell’insegnante Caterina Binanti. < [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tenta una truffa ai danni di un anziano di Arnad, ma quando scoperto, scappa a gambe levate

Un cinquantaseienne torinese è stato denunciato dai Carabinieri per il fatto di essersi spacciato per un dipendente del Comune intento a controllare l'autenticità del denaro contante

Evade dai domiciliari e si schianta contro un cantiere sull'A5, denunciato E' stato denunciato in stato di libertà dai carabinieri del Comando Stazione di Verrès per tentata truffa e falso materiale, D.R., cinquantaseienne torinese, già conosciuto dalle forze dell'ordine per precedenti specifici. Nel mese di maggio, secondo quanto emerso dalle indagini, fingendosi un dipendente del Comune di Arnad con tanto di falso tesserino di riconoscimento, avrebbe chiesto a una persona anziana del posto di visionare e contro [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente in montagna: alpinista russo muore lungo la via normale francese del Monte Bianco

E' precipitato per oltre 200 metri mentre stava attraversando il canalone del Gouter; nell'incidente rimasta gravemente ferita la compagna di cordata

E' precipitato per oltre 200 metri, l'alpinista russo cinquantenne deceduto in un incidente avvenuto ieri pomeriggio - venerdì 6 giugno - lungo la via normale francese del Monte Bianco. L'alpinista, verso le 15, stava attraversando il canalone del Gouter quando, probabilmente per una perdita di equilibrio, è scivolato, precipitando nel vuoto tra ghiaccio e rocce. La vittima procedeva assieme a una compagna di cordata, rimasta gravemen [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tragedia del pick-up: diciannovenne alla guida patteggia due anni e cinque mesi

Xavier Chatillard, che aveva causato l'incidente fatale per Alberto Chadel, era accusato di omicidio colposo, guida senza patente e guida in stato di ubriachezza

Incidente in montagna: alpinista russo muore lungo la via normale francese del Monte Bianco Due anni e cinque mesi di reclusione, pena sospesa, e ammenda di 3 mila euro. Questa la pena inflitta oggi dal Tribunale di Aosta a Xavier Chatillard, 19 anni, che ha patteggiato davanti al gup Maurizio D'Abrusco per omicidio colposo, guida senza patente e guida in stato di ubriachezza. Chatillard, lo ricordiamo, era alla guida del pick-up che, nel pomeriggio del 29 agosto 2013, si ribaltò in una scarpata sottostante la strada interpoderale [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Soldi finti per l'acquisto di diamanti purissimi: quattro denunciati

Sulle banconote da 500 euro, la scritta 'fac simile': due italiani denunciati per favoreggiamento per aver fornito ai truffatori documenti falsi e l'auto

Incidente in montagna: alpinista russo muore lungo la via normale francese del Monte Bianco Si sono finti facoltosi commercianti di gioielli russi, due uomini di etnia rom, G.R. e V.N., denunciati per truffa in concorso dai carabinieri del comando stazione di Saint-Vincent e Chatillon. I due hanno acquistato da due gioiellieri svizzeri due diamanti purissimi e consegnato loro una valigetta con banconote da 500 euro per 150 mila euro. Vestiti in eleganti abiti sartoriali, i due truffatori si sono presentati al Grand Hôtel Billia [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tentano di rubare prodotti di bellezza, denunciati per furto

Due giovani di origine maghrebina sono fuggiti dal Billa dopo il tentato furto e dopo aver aggredito il personale in servizio

M.B, 25 anni, giovane di origine maghrebina e O.B., conterraneo di 20 anni, sono stati denunciati per furto dagli agenti della Squadra Volanti della questura di Aosta. Nel tardo pomeriggio di ieri, i poliziotti sono intervenuti su richiesta di alcuni passanti che segnalavano la fuga di due giovani, appena usciti dal supermercato Billa di via Festaz. I due si erano impossessati di prodotti per l'igiene e la bellezza, nascondendoli nella borsa dell [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Morte Vincenzo Di Placido: assolto il capocantiere dall'accusa di omicidio colposo

In relazione al decesso della guida alpina, che cadde da un'altezza di una decina di metri mentre stava facendo manutenzione su una funivia, Aldo De Toni non sarebbe stato messo al corrente che Di Placido stava lavorando 'slegato'

Tentano di rubare prodotti di bellezza, denunciati per furto Assolto «per non aver commesso il fatto». E' la sentenza pronunciata stamane dal giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Marco Tornatore, nei confronti di Aldo De Toni, 70 anni di Alleghe, in provincia di Belluno, capocantiere della Funimont Srl e accusato di omicidio colposo in relazione alla morte di Vincenzo Di Placido, la guida alpina di La Thuile deceduta nel tardo pomeriggio del 17 settembre del 2012 a causa di un incidente sul lavoro. [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente: bici contro auto, ciclista ne avrà per 60 giorni

Ha riportato traumi e ferite guaribili in 60 giorni il ciclista quarantatreenne di Gressan, R.F., vittima ieri - giovedì 5 giugno - di un incidente avvenuto in località La Borettaz, a Gressan, sulla strada regionale dell'Envers. Per cause ancora al vaglio della Police de la Plaine, l'uomo sarebbe andato a scontrarsi contro un'automobile, il cui conducente si è subito fermato e ha chiamato i soccorsi. Sul luogo dell'incidente, avvenuto [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Stalking: minacciò la sua ex vantando legami con famiglie calabresi, condannato

Michele Guerrisi ha patteggiato sei mesi di reclusione per affermazioni e sms minatori; la donna «sarebbe sparita da Aosta e avrebbe dovuto avere paura di lui e della sua famiglia»

Incidente: bici contro auto, ciclista ne avrà per 60 giorni Accusato di atti persecutori e minacce nei confronti nell'ex moglie, Michele Guerrisi, 29 anni di Aosta, originario di Cinquefrondi, in provincia di Reggio Calabria, questa mattina ha patteggiato sei mesi di reclusione. Per il pm la intimidì - una volta inseguendola con un coltello - dicendo e scrivendo via sms anche che «la avrebbe fatta sparire da Aosta, che avrebbe dovuto avere paura di lui e della sua famiglia», vantando presunti legami [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Operazione Augusta Praetoria: presunto traffico di droga dalla Calabria ad Aosta, iniziato il processo

Davanti al giudice sono stati chiamati gli aostani Domenico Mammoliti e Salvatore Pandolfino, con l'udienza che è stata aggiornata al 17 luglio per il conferimento dell'incarico di trascrizione delle intercettazioni telefoniche e ambientali

Incidente: bici contro auto, ciclista ne avrà per 60 giorni Un presunto traffico di droga quanto mai attivo dalla Calabria alla Valle d'Aosta, col conseguente covo di smercio locale che sarebbe stato individuato all'interno di un esercizio pubblico di Aosta, nella zona di piazza Cavalieri di Vittorio Veneto. E' quanto emerso questa mattina in Tribunale ad Aosta nella prima udienza del processo agli aostani Domenico Mammoliti, 27 anni, e Salvatore Pandolfino, 44 anni, rinviati a giudizio nell'udienza [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Donna investita sulle strisce in via Roma, è grave

L'impatto con uno scooter avvenuto poco prima delle 19 sulla strada statale 26, nell'attraversamento che conduce verso regione Consolata

Incidente: bici contro auto, ciclista ne avrà per 60 giorni Stava attraversando la strada statale 26 sulle strisce pedonali, in via Roma, quando è stata travolta da uno scooter e sbalzata ad alcuni metri di distanza dal punto dell'impatto. E' accaduto poco prima delle 19 in via Roma, ad Aosta, con una trentaseienne aostana, S.G., immediatamente trasportata al vicino Pronto soccorso dell'ospedale Umberto Parini a causa dei traumi e delle ferite riportati nell'investimento. Da quanto si è potuto [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Alcol a minori: denunciato gestore di discoteca mobile per illecita somministrazione di bevande alcoliche

Si tratta di un valdostano di 25 anni; l'irregolarità è emersa durante un controllo in un padiglione mobile; nella giornata di ieri è stato denunciato anche un rumeno di 43 anni per guida in stato di ebbrezza

Incidente: bici contro auto, ciclista ne avrà per 60 giorni Nuova campagna di contrasto all'illecita somministrazione di bevande alcoliche ai minori di 16 anni, quella scattata nei giorni scorsi a cura degli agenti di Polizia amministrativa della Questura di Aosta, che hanno subito denunciato un valdostano di 25 anni, D.C., titolare di autorizzazione per concerto dal vivo e discoteca mobile. L'irregolarità è emersa durante uno dei controlli che la Divisione Polizia amministrativa e sociale effettua [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Crack Eurotravel: nuovo rinvio dell'udienza preliminare

L'ulteriore slittamento è stato accordato dal gup del Tribunale di Aosta per permettere alla difesa dei fratelli Benin di entrare in possesso dei dati per definire il concordato «a fine risarcitorio»; si torna in aula il prossimo 15 ottobre

Incidente: bici contro auto, ciclista ne avrà per 60 giorni Altro rinvio, dopo quelli disposti a decorrere dal 21 novembre 2012, per l'udienza preliminare sul fallimento del tour operator Eurotravel, che aveva sede a Quart, che vede i fondatori dell'azienda, i fratelli Angelo e Anacleto Benin, accusati di concorso in bancarotta continuata e aggravata. Il nuovo rinvio, questa volta al prossimo 15 ottobre, è stato accordato dal gup del Tribunale di Aosta su richiesta della difesa, rappresentata dagli [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Operazione Pusher: il testimone dell'accusa non c'è, è in Belgio, e il processo è rinviato al 1° ottobre

Essaid El Basraoui e Mostafa Hamaras, arrestati il 3 maggio del 2013 dalla Squadra mobile, sono accusati di essere stati a capo di una banda volta al reclutamento di baby pusher ad Aosta

Incidente: bici contro auto, ciclista ne avrà per 60 giorni Il testimone citato dal pubblico ministero non si è presentato in aula, perché nel frattempo trasferitosi in Belgio, e quindi l'udienza è stata rinviata al prossimo 1° ottobre. E' quanto accaduto questa mattina nell'ambito del processo a Essaid El Basraoui, 20 anni, e Mostafa Hamaras, 24, arrestati il 3 maggio del 2013 dalla Sezione narcotici della Squadra mobile della Questura di Aosta - in esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Schianto in moto: restano gravi le condizioni di Giuseppe Raso

A preoccupare i sanitari è il brutto trauma cranico riportato dal giovane di Fénis nell'incidente avvenuto poco dopo le 14 di domenica sulla strada statale 26, in prossimità della rotonda di St-Marcel

Incidente: bici contro auto, ciclista ne avrà per 60 giorni Permangono gravi le condizioni di Giuseppe Raso, il ragazzo venticinquenne di Fénis protagonista domenica pomeriggio, poco dopo le 14, di un terribile schianto in moto sulla strada statale 26, un centinaio di metri prima di giungere alla rotonda di St-Marcel. Il giovane, che vive con la sua famiglia in frazione Les Crêtes e lavora nell'impresa edile del padre, è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Umbe [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Operazione Pusher: domani il processo ai due presunti capi della banda di baby spacciatori

Secondo le indagini della Squadra mobile della Questura di Aosta, Essaid El Basraoui e Mostafa Hamaras - tra l'estate del 2012 e i primi mesi del 2013 - avrebbero reclutato giovani - a suon di botte, minacce e ritorsioni - da mandare in giro per Aosta

Incidente: bici contro auto, ciclista ne avrà per 60 giorni Saranno chiamati a comparire domani mattina, mercoledì 4 giugno, davanti al collegio presieduto da Paolo De Paola (giudici a latere Davide Paladino e Paola Cordero), dopo la prima udienza del 2 aprile scorso, Essaid El Basraoui, 20 anni, e Mostafa Hamaras, 24, arrestati il 3 maggio del 2013 dalla Sezione narcotici della Squadra mobile della Questura di Aosta - in esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare in carcere - perché sospettati di [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Evade dagli arresti domiciliari, arrestata donna moldava residente ad Aosta

Dopo l'ordinanza emessa dal magistrato di sorveglianza di Novara

Incidente: bici contro auto, ciclista ne avrà per 60 giorni Vera Postica, trentacinquenne di origini moldave, residente ad Aosta, è stata arrestata dagli agenti della Sezione reati contro il patrimonio della Squadra mobile della Questura di Aosta in esecuzione di un'ordinanza emessa dal magistrato di sorveglianza di Novara.
La donna, infatti, ha più volte evaso la detenzione domiciliare a cui era sottoposta per precedenti reati contro la fede pubblica.
(pa.ba.)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Roisan: persona con fare sospetto si aggira a piedi per il paese, lanciato l'allarme via sms a tutti i residenti

Verso le 18 l'amministrazione comunale ha inviato un sms di allerta tramite il servizio 'InfoRoisan'; l'uomo, sulla quarantina, «già noto alle forze dell'ordine», nel pomeriggio avrebbe girato tra Massinod e il Capoluogo «senza una meta precisa»

Incidente: bici contro auto, ciclista ne avrà per 60 giorni «Sono state segnalate alle forze dell'ordine persone sospette che si aggirano nel nostro comune. Prestate attenzione e non esitate a chiamare il 112». Questo l'sms inviato poco fa, verso le 18, dall'amministrazione comunale di Roisan ai residenti che hanno attivato sul proprio telefono cellulare lo speciale servizio 'InfoRoisan'. «Questo pomeriggio ci è stata segnalata una persona, un uomo sulla quarantina, aggirarsi a piedi con fare [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente: terribile schianto in moto, giovane di Fénis in gravi condizioni

Il venticinquenne Giuseppe Raso ricoverato in prognosi riservata dopo la caduta di ieri pomeriggio sulla strada statale 26 a St-Marcel

Incidente: bici contro auto, ciclista ne avrà per 60 giorni Versa in gravissime condizioni nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Umberto Parini di Aosta, Giuseppe Raso, 25 anni di Fénis, protagonista ieri pomeriggio, domenica 1° giugno, poco dopo le 14, di un terribile schianto in moto sulla strada statale 26, un centinaio di metri prima di giungere alla rotonda di St-Marcel. Il giovane si stava dirigendo verso Aosta, quando a un certo punto - secondo le prime testimonianze raccolte sul posto da [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 


torna a inizio pagina
 

Archivio notizie precedenti

Casinò, ipotizzati oltre 100 milioni di danno erariale

Verifica di maggioranza. Un’espressione sempre più ricorrente, in questi giorni, nei co [...]

Morte maestro Henriet, cordoglio Arcigay Valle d'Aosta

"Il dolore che si prova in queste situazioni è immenso. La comunità LGBT italiana perd [...]

Carabinieri: «Meno reati commessi, più reati scoperti»

«Meno reati commessi, più reati scoperti». Questa la dichiarazione di apertura del

Courmayeur piange l'ex sindaco Renzo Truchet

Courmayeur piange Renzo Truchet, e [...]

Carabinieri: «Calo dei furti in casa e lotta allo spaccio di droga»

Un «andamento dei reati in linea con gli anni precedenti», nell'ambito del quale si è com [...]

La Thuile, bimba di 10 anni scompare e rispunta all'aeroporto di Caselle

Una bambina di circa 10 anni sparita da La Thuile, dove era in vacanza con i genitori, nel p [...]

Tragedia: morto l'escursionista disperso sul Mont Chetif

E' morto Bruno Spotorno, escursionista genovese di 51 anni, disperso da ieri. Il corpo senza vi [...]

Montagna: un escursionista ligure disperso sul Mont Chetif

Un escursionista ligure di circa 50 anni risulta disperso nella zona del Mont Chetif a Courm [...]

Lutto: morto Riccardo Créton, pilastro della cooperazione

La comunità di Roisan ha tributato in mattinata nella chiesa parrocchiale l''ultimo saluto a [...]

Morte Pisier: «Responsabilità in capo a soggetti non chiamati a processo»

Secondo la perizia tecnica affidata all'ingegner Bray e al geologo Genovese, l'unic [...]

Truffa: anche in Valle il raggiro del falso avvocato, ma viene scoperto

Presentandosi sulla porta di casa come «l'avvocato», aveva convinto una pensionata di Charvensod [...]

Truffa del falso avvocato, «arrestati in meno di cinque minuti»

Un risultato «frutto del controllo compartecipato del territorio», nell'ambito del quale c'&egra [...]

Morì dopo lo schianto in statale, chiesto rinvio a giudizio del conducente

La Procura della Repubblica di Aosta - per il tramite del sostituto procuratore Carlo Introvigne - h [...]

Accoltellamento di due fratelli in discoteca, arrestato responsabile

Nei confronti dell'autore dell'accoltellamento che all'alba del 4 dicembre mandò in ospedale due fratelli vald [...]

Polizia: ubriaco al volante, stangata di punti patente

Non si è fermato a un semaforo rosso, proseguendo la marcia a bordo della sua auto e cos&igra [...]


Archivio storico notizie


torna a inizio pagina

<p>HIDROVI</p>

<p>Naturalia di Pesa</p>

<p>Carrefour SSC</p>

La decadenza della classe dirigente

Se il giornalista e scrittore Sergio Rizzo lo venisse a sapere, scriverebbe subito l’appendice del suo “La Repubblica dei brocchi - Il declino della classe dirigente italiana”. Già, perché quanto partorito dalla II Commissione regionale in merito alle audizioni di politici e ex manager del Casinò potrebbe t [...]

leggi tutto e commenta

<p>Engaz - Arte del legno s.r.l. | Fraz. Champagne, 55 11020 Verrayes (AO) Italy | Tel. +39 0166 54 68 02 | Fax +39 0166 54 66 21</p>

<p>Bonheur du jour sposi Barbara poma</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicità e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN

<p>RAVA SKYWAY 2016</p>

<p>Tecnoserramenti</p>







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicità e marketing, concessonaria per la pubblicità su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Miriam Begliuomini, Marta Bonarelli, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Silvia Costa, Alexis Courthoud, Mathieu Courthoud, Elettra Crocetti, Camilla Di Tommaso, Carol Di Vito, Dimitri Dufour, Christian Evaspasiano, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod,Cecilia Lazzarotto, Elaine Lunghini, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Teresa Marchese, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Franco Ormea, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Valentina Romagnoli, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Luca Sanseverino, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj, Salim Znaidi