<p>Peila suzuki Nissan</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

ARCHIVIO NOTIZIE - Giugno 2013 - CRONACA: 82 articoli

Aggressione a seguito di una manovra avventata sulla SS26: due persone denunciate per lesioni aggravate in concorso

A.Y.P., cittadino dominicano residente ad Aosta, e R.I.L., cittadino brasiliano residente in Alta Valle, sono stati denunciati dalla Sezione reati contro la personale della Squadra mobile della Questura di Aosta per lesioni aggravate in concorso. I fatti risalgono agli inizi di maggio, quando una coppia a bordo della propria autovettura, mentre percorreva la strada statale 26 all'altezza di St-Christophe, veniva affiancata da un'autovettura [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Pestaggio nei giardini di fronte al Tribunale: denunciato un rumeno

L'aggressione avvenuta giovedì pomeriggio in concomitanza con la retata anticrimine della Polizia

Aggressione a seguito di una manovra avventata sulla SS26: due persone denunciate per lesioni aggravate in concorso N.D., 37enne rumeno residente fuori Valle, momentaneamente domiciliato nel Capoluogo, è stato denunciato in stato di libertà dagli agenti delle Volanti e della Squadra mobile della Questura di Aosta per lesioni, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di arma. Giovedì pomeriggio - proprio in concomitanza con la retata anticrimine nel centro di Aosta organizzata dalla Polizia - nei giardini di via Ollietti di fronte al Tribunale, per [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Retata anticrimine nel centro di Aosta: i dettagli dell'operazione della Polizia

Ieri pomeriggio denunciate a piede libero due persone per lesioni e ubriachezza molesta, avviato un procedimento di espulsione, indentificata una trentina di soggetti e passate al setaccio una decina di auto

Aggressione a seguito di una manovra avventata sulla SS26: due persone denunciate per lesioni aggravate in concorso Due denunciati a piede libero per lesioni e ubriachezza molesta, un procedimento in atto ai fini dell'espulsione dal territorio nazionale, una trentina di soggetti identificati (dei quali una ventina stranieri) e una decina di veicoli passati al setaccio. Sono alcuni dei numeri della retata di controlli scattata ieri pomeriggio - dalle 15 alle 19.30 - nel centro di Aosta, con particolare riferimento alle zone di piazza Manzetti, piazza della Repu [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Corte dei Conti: il dirigente regionale Pierino Bionaz condannato al pagamento di 82.909 euro

I fatti contestati risalgono a una consulenza ultradecennale conferita all'avvocato Roberto Latini nell'ambito del Servizio contingentamento; il Collegio ha riconosciuto «un apporto della Giunta regionale alla determinazione della situazione di fatto»

Aggressione a seguito di una manovra avventata sulla SS26: due persone denunciate per lesioni aggravate in concorso Il dirigente regionale Pierino Bionaz (FOTO), ex sindaco di Brissogne, è stato condannato dalla Sezione giurisdizionale della Corte dei Conti della Valle d'Aosta al pagamento di 82.909 euro, ovvero la metà del danno erariale contestatogli nell'udienza del 18 aprile scorso dal procuratore regionale Claudio Chiarenza. I fatti oggetto del procedimento promosso dalla magistratura contabile risalgono a una consulenza ultradecennale conferita a decorre [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Coppia di aostani denunciata per reati perpetrati contro operatori socio-assistenziali

Si va dalla minaccia aggravata alla violenza privata, dal sequestro di persona alle ingiurie finanche alle percosse

M.L.M., aostana di 45 anni, e R.P., aostano di 58, sono stati denunciati in stato di libertà dagli agenti della Sezione reati contro la persona della Squadra mobile della Questura di Aosta per i reati di sequestro di persona, violenza privata, minaccia aggravata, ingiurie e percosse. L'attività investigativa degli uomini della Mobile ha preso avvio da notizie informali e da numerose denunce, provenienti anche da operatori dei servizi sociali. Gli [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Morìa di trote: vietato pescare al lago Fallère

Dalle prime analisi effettuate, le acque non risultano inquinate

A partire da quest'oggi, venerdì 28 giugno, è vietata la pesca nelle acque del lago Fallère, nel comune di Sarre. La decisione è maturata dopo il rinvenimento di trote morte. Dalle prime analisi, le acque del lago non risultano inquinate; sono in corso ulteriori accertamenti per comprendere le cause che hanno provocato la morìa di pesci.
(re.newsvda.it)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

'Ndrangheta: anche Santo Mammoliti si avvale della facoltà di non rispondere

Dopo i componenti della famiglia Taccone, anche il quarto destinatario di ordinanza di custodia cautelare rimane in silenzio

Morìa di trote: vietato pescare al lago Fallère Stesso copione. Anche Santo Mammoliti, questa mattina, si è avvalso della facoltà di non rispondere davanti al gip del Tribunale di Aosta, Maurizio D'Abrusco, nell'interrogatorio di garanzia in cui era presente anche il pm Daniela Isaia, applicata nell'inchiesta alla Dda di Torino. Questo dopo che Claudio, Vincenzo e Ferdinando Taccone (padre e due figli di 45, 20 e 21 anni), nella giornata di ieri, mercoledi 26 giugno, si erano avvalsi a l [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Il fotografo Antonio Lenti condannato a 13 anni e 4 mesi per il tentato omicidio di Pila

Al 60enne di Alessandria - questa mattina dinanzi al gup Eugenio Gramola - è stata riconosciuta la premeditazione del gesto che l'8 settembre scorso ridusse in fin di vita la sua ex compagna Paola Sardi

Morìa di trote: vietato pescare al lago Fallère Tredici anni e quattro mesi di reclusione. E' quanto inflitto questa mattina nel corso dell'udienza a porte chiuse dal gup del Tribunale di Aosta, Eugenio Gramola, ad Antonio Lenti, fotografo sessantenne di Alessandria. Accusato di tentato omicidio premeditato per aver aggredito e ferito al volto con un punteruolo - lo scorso 8 settembre - la sua ex compagna, Paola Sardi, all'interno della zona garage del residence Ciel Bleu di Pila, all'imputato [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tenta di rubare una camicia all'Oviesse: denunciato

Il provvedimento emesso nei confronti di un marocchino di 28 anni residente in Alta Valle

M.F., marocchino di 28 anni residente in Alta Valle, è stato denunciato dagli uomini della Squadra Volanti della Questura di Aosta per aver tentato un furto all'interno del supermercato Oviesse di Aosta. Gli agenti, nella serata di ieri, intervenuti su richiesta di una cassiera, hanno appurato che il 28enne si era impossessato di una camicia, dalla quale aveva già asportato il dispositivo antitaccheggio. Il giovane, dopo aver tentato di negare og [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Spese dei gruppi consiliari: primi iscritti nel registro degli indagati

Nell'inchiesta della Procura coinvolti tutti e sei i gruppi della XIII legislatura; i reati ipotizzati sono di finanziamento illecito e peculato

Tenta di rubare una camicia all'Oviesse: denunciato Nell'ambito dell'inchiesta della Procura della Repubblica di Aosta sulle spese dei gruppi consiliari, i primi nomi sarebbero già stati iscritti nel registro degli indagati. Nell'inchiesta sarebbero coinvolti tutti e sei i gruppi della XIII legislatura del Consiglio regionale della Valle d'Aosta: secondo quanto si è potuto apprendere, il fascicolo è passato da modello 45 ("Registro degli atti non costituenti notizia di reato") a modello 21 ("Regis [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Due cittadini immigrati espulsi su ordine del Presidente della Regione e del Questore

Due cittadini stranieri, una 55enne brasiliana e un 25enne sedicente senegalese, sono stati destinatari a vario titolo di un decreto di espulsione emesso dal Presidente della Regione e di un ordine di lasciare il territorio dello Stato entro 7 giorni emesso dal Questore. La prima, risultata essersi trattenuta sul territorio nazionale oltre il termine di 90 giorni fissato per i soggiorni di breve durata per turismo, è stata accompagnata pre [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Dispersi sul Gran Paradiso: riprese questa mattina le ricerche del torinese Paolo Barbieri

L'8 giugno scorso era stato visto per l'ultima volta poco sotto la vetta; il suo compagno di scalata Luca Corradi venne recuperato privo di vita martedì 11 giugno

Due cittadini immigrati espulsi su ordine del Presidente della Regione e del Questore Sono riprese questa mattina le ricerche del corpo di Paolo Barbieri, l'alpinista torinese di 35 anni - di professione ingegnere - disperso da sabato 8 giugno sul Gran Paradiso, presumibilmente nella zona poco sotto la vetta. Le ricognizioni effettuate in mattinata dalle guide del Soccorso alpino valdostano non hanno dato alcun esito, nonostante gli operatori siano riusciti a individuare e recuperare lo zaino di Luca Corradi, dentista torinese di [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Inchiesta bestiame, gli esperti di patois chiedono una proroga

I periti hanno chiesto ulteriore tempo per la traduzione delle intercettazioni

I periti incaricati nel processo sul bestiame contaminato e sulla fontina adulterata – 59 imputati tra allevatori, veterinari e produttori di formaggi - hanno chiesto un’ulteriore proroga per ultimare le trascrizioni e le traduzioni delle intercettazioni telefoniche del patois. Potrebbe dunque slittare l'udienza del 9 luglio che prevedeva l'esame dei periti e la presentazione delle istanze di rito alternativo. L'inizio dell'udienza preliminare r [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Giunte: giochi quasi fatti in Regione e ad Aosta

Questa sera si riunisce all'auditorium del Villair di Quart il Conseil fédéral dell'Union valdôtaine

Inchiesta bestiame, gli esperti di patois chiedono una proroga Il Conseil fédéral dell'Union valdôtaine è chiamato nella serata di oggi, lunedì 24, a fare il punto della situazione sulla trattativa per la composizione del nuovo governo regionale con il partner della Stella Alpina. L'appuntamento, interlocutorio, è per le 8.30 all'auditorium del Villair di Quart. Per la ratifica dell'esecutivo della XIV legislatura c'è tempo fino a domenica 30 giugno. Intanto non scomparirà l'assessorato all'Ambiente che qual [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

«Vita rovinata per delle briciole cadute dal balcone»

Si è chiusa con l'assoluzione in Appello a Torino l'incredibile storia di due coniugi di Aymavilles condannati in primo grado per atti persecutori; il loro legale: «Assurdo aver portato in tribunale una bega da assemblea di condominio»

Inchiesta bestiame, gli esperti di patois chiedono una proroga «Siamo finalmente riusciti ad avere giustizia, forse soltanto con qualche anno di ritardo». Sono le prime parole del racconto di Danilo Pacucci, 38 anni (FOTO), che insieme alla moglie Tiziana Cauzzi, 42 anni, entrambi di Aymavilles, mercoledì scorso sono stati assolti dai giudici della Corte d'Appello di Torino dall'accusa di atti persecutori «perché il reato non sussiste». I coniugi Pacucci - il 14 novembre del 2011 - erano stati condannati in [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

'ndrangheta: mercoledì gli interrogatori di garanzia a Brissogne

L'operazione dei carabinieri 'Hybris' ha portato all'arresto di quattro personaggi - residenti in Valle d'Aosta - vicini alla cosca dei Pesce di Rosarno

Si terranno mercoledì all'interno della casa circondariale di Brissogne gli interrogatori di garanzia a cura del gip del Tribunale di Aosta, Maurizio D'Abrusco, per rogatoria del gip del Tribunale di Torino, nell'ambito dell'operazione 'Hybris' dei carabinieri. In esecuzione di tre ordinanze di custodia cautelare in carcere, sono stati arrestati Claudio Taccone, 45 anni, e i suoi due figli Ferdinando Taccone, 21, e Vincenzo Taccone, 20, tutti res [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Inchiesta ospedale: per il M5S «un cartello affaristico-imprenditoriale e un possibile giro di voti di scambio dietro i lavori al parcheggio»

Sull'operato della magistratura valdostana: «Speriamo che tutti abbiano nuotato nella stessa direzione»; sulla qualità dei lavori: «Vorremmo conoscere il nome del collaudatore perché avrà una grande responsabilità»

'ndrangheta: mercoledì gli interrogatori di garanzia a Brissogne Un cartello affaristico-imprenditoriale. E’ quanto i neo consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle della Valle d’Aosta, Stefano Ferrero e Roberto Cognetta, ipotizzano si nasconda dietro l’operazione ex Residence Mont Blanc, a maggior ragione dopo l’interessamento della Procura della Repubblica di Aosta, che nelle settimane scorse ha emesso avvisi di garanzia nei confronti di sette persone tra abuso d’ufficio aggravato, abuso d’ufficio e turbat [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Operazione 'Hybris': quattro arresti per 'ndrangheta operati all'alba a St-Marcel, Aosta e Cinquefrondi

In manette sono finiti Claudio, Ferdinando e Vincenzo Taccone, con Santo Mammoliti costretto agli arresti domiciliari; sono accusati di estorsioni, tentate estorsioni, danneggiamenti, tentato omicidio e lesioni personali

'ndrangheta: mercoledì gli interrogatori di garanzia a Brissogne Alle prime luci dell'alba, attorno alle 5.30, i militari del Gruppo carabinieri di Aosta - in collaborazione col personale della Compagnia carabinieri di Gioia Tauro - hanno dato esecuzione a tre ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip del Tribunale di Torino (su richiesta della Dda del capoluogo piemontese) nei confronti di Claudio Taccone, 45 anni (FOTO), e dei figli Ferdinando, 21, e Vincenzo, 20, arrestati nella loro abitazi [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Libera nazionale: «Il presidente Augusto Rollandin si deve dimettere»

A seguito dell'avviso di garanzia per abuso d'ufficio aggravato che l'ha raggiunto lunedì scorso

'ndrangheta: mercoledì gli interrogatori di garanzia a Brissogne «E' vero che esiste la presunzione di innocenza fino alla condanna definitiva, ma ad un rappresentante delle istituzioni democratiche è chiesto sempre qualcosa di più poiché deve tutelare e custodire la dignità delle istituzioni, e se ci sono ombre sul suo operato, riteniamo sia giusto e necessario che faccia un passo indietro». In una nota Libera nazionale commenta l'avviso di garanzia per abuso d'ufficio aggravato notificato lunedì scorso al pr [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Due arresti per violazione delle norme fiscali e per il non rispetto di un decreto di espulsione

Gli agenti delle Volanti e della Sezione reati contro la persona della Squadra mobile della Questura di Aosta hanno arrestato un 63enne aostano in esecuzione dell'ordine di espiazione di una condanna a 15 giorni di arresto per violazione della normativa fiscale. L'Ufficio immigrazione di Aosta, ieri, ha proceduto all'arresto di un 32enne cittadino albanese su disposizione della Procura generale della Repubblica di Genova. L'albanese non av [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Maltempo: chiusa la strada regionale per Pila, riaperta quella della Val di Rhêmes

Due arresti per violazione delle norme fiscali e per il non rispetto di un decreto di espulsione E' attesa per questo pomeriggio la riapertura della strada regionale 18 per Pila, sulla quale è caduta una piccola frana che ha invaso la carreggiata all'altezza di Peroulaz, a Charvensod. La località turistica che sovrasta Aosta è comunque raggiungibile attraverso la strada di Gressan. Nel frattempo, è stata riaperta al traffico alle 9.30 di questa mattina la strada regionale 24 della Val di Rhêmes, chiusa da ieri pomeriggio dopo l'esonda [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente tra due moto a Pollein: 46enne di Brissogne in prognosi riservata

L.S., 46 anni di Brissogne, è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell’ospedale regionale Umberto Parini di Aosta a seguito di un incidente tra due moto verificatosi questo pomeriggio a Pollein, pochi minuti prima delle 15. L'uomo - trasportato d'urgenza al Pronto soccorso dal personale del 118 - ha riportato un politrauma. In merito alla dinamica dell’incidente indaga la Questura di Aosta.
(pa.ba.)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Fisco: maxi evasione da parte di due imprenditori edili della Bassa Valle

A partire dal 2007 avrebbero occultato due milioni di euro e omesso versamenti Iva per mezzo milione

Incidente tra due moto a Pollein: 46enne di Brissogne in prognosi riservata Due milioni di euro occultati al Fisco e mezzo milione di omessi versamenti dell'imposta sul valore aggiunto. Sono i dati numerici dell'operazione portata a compimento nei giorni scorsi dal Nucleo operativo del Gruppo Guardia di Finanza di Aosta, che ha scoperto due titolari di attività imprenditoriali operanti in Bassa Valle nel settore edile, che a partire dall'anno 2007 non avrebbero provveduto a presentare le relative dichiarazioni annuali de [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

La Corte di Cassazione annulla la sentenza di condanna del cacciatore Italo Avoyer

Per la presunta violazione della normativa relativa alla custodia di armi in presenza di minori

I figli vivevano con la moglie separata, di conseguenza il fucile trovato dagli inquirenti sul letto non poteva violare la norma che regola la custodia delle armi in presenza di minorenni. Italo Avoyer, 45 anni di St-Rhémy-en-Bosses, uno dei 32 cacciatori coinvolti nell'inchiesta della Forestale su bracconaggio, detenzione e modifica illegale di armi e munizioni, si è visto così annullare dalla Corte di Cassazione la sentenza di primo grado con c [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Accoltellamento Luigi Viviani: il giudice firma il decreto di archiviazione per Tiziana Manella

La donna: «Questa volta l'incubo è finito per davvero, ora voglio soltanto voltare pagina una volta per tutte»

La Corte di Cassazione annulla la sentenza di condanna del cacciatore Italo Avoyer «E' la fine di un incubo». Così Gazzetta Matin titolava l'11 febbraio scorso in merito alla richiesta di archiviazione promossa dalla Procura della Repubblica di Aosta nei confronti di Tiziana Manella, unica iscritta nel registro degli indagati per l'accoltellamento del suo vicino di casa Luigi Viviani. E ora l'incubo è finito definitivamente, dopo che il giudice - nei giorni scorsi - ha firmato il decreto di archiviazione della posizione della d [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Vandali in regione Tzambarlet: danneggiata gravemente l'auto di una donna

Sfondato il lunotto posteriore e il parabrezza della Fiat 500 rossa di proprietà di Silvia Gradi; «se qualcuno ha visto mi aiuti a identificare il colpevole»

La Corte di Cassazione annulla la sentenza di condanna del cacciatore Italo Avoyer Rientrare dalle vacanze al mare per sostenere la prova di francese del concorso dell'azienda Usl, uscire dopo 50 minuti e ritrovare la propria auto gravemente danneggiata. E' quanto è successo a Silvia Gradi, classe 1980, ieri, martedì in regione Tzambarlet, nel parcheggio nei pressi del palaindoor. La giovane donna ha sostenuto la prova di francese di un concorso, insieme a una settantina di altri candidati e all'uscita, intorno alle 9.50, [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Antonio Ingroia ad Aosta per riconsegnare le chiavi del suo ufficio in Procura

L'ex magistrato antimafia di Palermo: «Amareggiato per il trattamento riservatomi dal Csm»

La Corte di Cassazione annulla la sentenza di condanna del cacciatore Italo Avoyer «Lasciare la toga mi è costato molto, è stata una decisione sofferta e travagliata. Mi sentivo la toga cucita addosso, me la sento tuttora e penso proprio che me la sentirò per sempre. Speravo di poter cambiare le cose da magistrato, vorrà dire che cercherò di cambiarle in un altro modo». Sono le prime dichiarazioni rilasciate dal magistrato Antonio Ingroia, salito questa mattina ad Aosta - pochi minuti prima delle 10.30 - per riconsegnare le chi [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Si chiama 'Canale E' la nuova rete radio per le emergenze in montagna

Aperta a tutti, purché in possesso di apparecchiatura idonea, l'autorizzazione al suo utilizzo dovrà essere vistata dal prefetto

La Corte di Cassazione annulla la sentenza di condanna del cacciatore Italo Avoyer Il Canale E - canale radio Emergency - ovvero la rete radio transfrontaliera per le chiamate di emergenza in montagna, è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa a palazzo regionale. Realizzato attraverso un progetto Interreg Francia-Svizzera-Italia, «al termine di un percorso di lavoro durato all'incirca vent'anni», hanno fatto sapere dal Soccorso alpino valdostano, il Canale E utilizzerà una frequenza dedicata ai soli [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Crack Eurotravel: deserto anche il secondo tentativo di vendita della storica sede di Quart

Il prossimo - senza ulteriori ribassi rispetto all'offerta base di 1,5 milioni di euro - è stato fissato per il 24 giugno

La Corte di Cassazione annulla la sentenza di condanna del cacciatore Italo Avoyer Nulla di fatto in merito al secondo tentativo di vendita senza incanto della storica sede di Quart dell'ormai fallito tour operator Eurotravel, tentativo che è andato deserto. best replica watches replica watches wholesale replica watches  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Inchiesta 'Usque tandem': non conformità tra delibera e contratto causata da un presunto problema tecnico-informatico

E' quanto riferito da alcuni funzionari regionali incaricati; per la Procura c'è stata «violazione del principio di imparzialità e di buona amministrazione», dunque un «ingiusto profitto» per la St-Bernard Srl

La Corte di Cassazione annulla la sentenza di condanna del cacciatore Italo Avoyer All'origine della 'non conformità' del contratto preliminare di acquisto di cosa futura stipulato dall'amministrazione regionale (legale rappresentante pro tempore Augusto Rollandin) con la società St-Bernard Srl (amministratore unico Giuseppe Tropiano, a sua volta socio così come l'ingegnere Serafino Pallù) alla delibera approvata preliminarmente il 12 novembre del 2010 dalla Giunta regionale, ci sarebbe un problema tecnico alla rete dei compute [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Marilinda Mineccia: «Indagini complesse scaturite da intercettazioni telefoniche, ambientali e telematiche»

Il procuratore capo di Aosta spiega come la Procura è arrivata agli avvisi di garanzia al presidente della Giunta Augusto Rollandin e a Giuseppe Tropiano, Serafino Pallù, Paolo Giunti, Matteo Gregorini, Biagio De Risi e Alessandro De Checchi

La Corte di Cassazione annulla la sentenza di condanna del cacciatore Italo Avoyer Il giorno dopo la conferenza stampa del presidente della Giunta regionale, nel quale Augusto Rollandin ha annunciato di aver ricevuto un avviso di garanzia per abuso di ufficio nell'ambito dell'inchiesta sul parcheggio pluripiano, la procura di Aosta interviene con un comunicato stampa firmato dal procuratore capo, Marilinda Mineccia, nel quale viene confermato che «l’inchiesta, relativa a tutti i lavori che hanno interessato l’ampliamento e la r [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Due presunti topi di appartamento moldavi arrestati a Morgex

Erano a bordo di una Focus rubata nel bergamasco, stamattina hanno patteggiato sei mesi per ricettazione e porto di attrezzi da scasso; il minore che era con loro è stato denunciato a piede libero

La Corte di Cassazione annulla la sentenza di condanna del cacciatore Italo Avoyer Tre moldavi sono arrivati ieri pomeriggio in Valle molto probabilmente con l'intento di svaligiare degli alloggi, ma il loro piano è durato pochissimo, perché alle 15.15 sono stati arrestati dai Carabinieri di Morgex e questa mattina due di loro sono stati processati per direttissima al Tribunale di Aosta. I 19enni Vadim Canter e Victor Dadau (difesi dall'avvocato Oliviero Guichardaz) hanno patteggiato rispettivamente 6 mesi e 6 mesi e 20 giorni [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

La Polizia Postale sventa un suicidio

Un residente nella cintura di Aosta è stato rintracciato mentre scriveva il biglietto d'addio all'interno della sua auto

Gli uomini della Polizia Postale di Aosta hanno sventato questa mattina il suicidio di un cittadino valdostano. L'allarme è scattato verso le 10.30, quando un parente dell'uomo (residente nella cintura di Aosta), ha chiamato in Questura per segnalare che il congiunto era uscito di casa manifestando l'intenzione di toglierli la vita gettandosi da un ponte. Sono immediatamente scattate le ricerche e una pattuglia della Polizia Postale ha trovato il [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Ex poliziotto condannato a un anno e due mesi per accesso abusivo a sistema informatico

Per Giovanni Frisina il pubblico ministero Marco Gianoglio aveva chiesto tre anni e quattro mesi

Un anno e due mesi per accesso abusivo a sistema informatico. E' questa la condanna emessa oggi dal giudice monocratico del tribunale di Aosta Marco Tornatore nei confronti di Giovanni Frisina, 32enne di Reggio Calabria, ex poliziotto alla frontiera del Monte Bianco. Il pubblico ministero Marco Gianoglio aveva chiesto una condanna a tre anni e quattro mesi, perché secondo la ricostruzione dell'accusa, Frisina tra il 2007 e il 2008 «aveva avuto ac [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Il Comité Fédéral dell'Union Valdôtaine: «Avanti con Rollandin»

Ego Perron: «Il presidente ci ha dato la sua versione dei fatti, è sicuro di chiarire la sua posizione con la magistratura e gli abbiamo confermato l'incarico di formare il nuovo esecutivo regionale»

Ex poliziotto condannato a un anno e due mesi per accesso abusivo a sistema informatico Nessuna sterzata dell'Union Valdôtaine dopo l'avviso di garanzia ricevuto ieri dal presidente della Giunta Augusto Rollandin nell'ambito dell'indagine sui lavori all'ospedale Parini di Aosta. Il Comité Fédéral del Leone Rampante, che si è concluso nel tardo pomeriggio in Avenue des Maquisards, ha infatti confermato a Rollandin l'incarico di formare il nuovo esecutivo regionale. «Il presidente è intervenuto in apertura dei lavori - ha dichiarato i [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Due operai cadono da un ponteggio nel cantiere di Maison Lostan: le loro condizioni sono al vaglio del personale medico

Ex poliziotto condannato a un anno e due mesi per accesso abusivo a sistema informatico Questa mattina due operai aostani, Michelangelo Fittante, 53 anni, e Roberto Giorgi, 45 anni, all'interno del cantiere di Maison Lostan in piazza Severino Caveri, ad Aosta, sono caduti da un ponteggio. Trasportati al Pronto soccorso dell'ospedale Umberto Parini, le loro condizioni sono in fase di valutazione: Fittante avrebbe riportato un forte trauma alla schiena, mentre Giorgi avrebbe accusato una ferita a una gamba. I due stavano puntellando u [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Il presidente Augusto Rollandin indagato, insieme ad altri sei, per i lavori al parcheggio pluripiano dell'ospedale

Oltre al capo dell'esecutivo sono indagati l'imprenditore Giuseppe Tropiano, Paolo Giunti, presidente della Coup srl, gli ingegneri Biagio De Risi, Matteo Gregorini, Serafino Pallù e A.D.C.

Ex poliziotto condannato a un anno e due mesi per accesso abusivo a sistema informatico E' stato il presidente della Regione, Augusto Rollandin, a comunicare nel corso di una conferenza stampa (convocata a palazzo regionale alle 17) di aver ricevuto in mattinata un avviso di garanzia a conclusione delle indagini preliminari condotte dalla Procura della Repubblica di Aosta nell'ambito dei lavori di realizzazione del nuovo parcheggio pluripiano dell'ospedale Umberto Parini. Il fatto si riferisce alla sottoscrizione del contratto di ac [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Bimba trovata priva di sensi in piscina ad Aosta, viene strappata alla morte dall'intervento dei soccorritori

Le sue condizioni permangono serie, anche se «respira autonomamente», hanno riferito fonti sanitarie regionali

Ex poliziotto condannato a un anno e due mesi per accesso abusivo a sistema informatico Una bambina di 9 anni di Quart, G.G., è stata letteralmente strappata alla morte attorno a mezzogiorno e mezzo di ieri, domenica 16 giugno, alla piscina scoperta di regione Tzamberlet, ad Aosta. Avvertiti circa il ritrovamento di una bambina priva di sensi - a testa in giù - all’interno di una delle piscine scoperte poste all’interno della struttura comunale, i bagnini in servizio a bordo vasca sono riusciti a fare riprendere conoscenza alla bamb [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Cinquantenne di Gignod disperso: in corso le ricerche in Dora

L'auto dell'uomo è stata ritrovata vicino al ponte sulla statale tra Nus e St-Marcel

Vigili del Fuoco e Carabinieri sono impegnati nelle ricerche nelle acque della Dora Baltea di un cinquantenne di Gignod (M.B.), disperso da ieri sera. Nel primo pomeriggio di oggi, l'auto dell'uomo è stata ritrovata vicino al ponte sulla strada statale 26 tra Nus e Saint-Marcel. Sul sedile dell'auto, trovata aperta dai soccorritori, è stato rinvenuto il cellulare dello scomparso. Le ricerche si stanno concentrando, in particolare, nel tratto di f [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Rischia di essere investito sulle strisce: colpisce con un pugno al volto il conducente distratto

E' stato denunciato il cittadino dominicano di 31 anni che nel dicembre scorso si fece giustizia da sé in piazza Manzetti ad Aosta

Un cittadino dominicano di 31 anni è stato denunciato per il reato di lesioni personali dagli agenti della Sezione reati contro la persona della Squadra mobile della Questura di Aosta. I fatto contestati risalgono al dicembre scorso: il dominicano - in piazza della stazione ad Aosta - aveva rischiato di essere investito da un'auto. Dall'episodio ne era scaturito un acceso diverbio tra lo stesso pedone (il dominicano denunciato) e il conducente de [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente aereo a Chamois: in due finiscono al Pronto soccorso del Parini

E' atterrato attorno alle 17.40 di oggi, sabato 15 giugno, all'aeroporto Corrado Gex di St-Christophe, l'elicottero della Protezione civile valdostana con a bordo due persone (di cui al momento non si conoscono ancora le identità) rimaste coinvolte in un incidente aereo questo pomeriggio a Chamois, a bordo del loro Piper, che forse a causa di un problema a una ruota, è finito nella scarpata in fondo alla pista durante la manovra di decollo dall'a [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Rissa in un locale notturno della Plaine: in due condannati a 4 mesi

Si tratta degli aostani Alex Alliod e Matteo Scarlatta, che il 22 luglio del 2012 mandarono all'ospedale Simone Anile

Doppia condanna a quattro mesi di reclusione (pena sospesa). E' questa la sentenza pronunciata questa mattina dal giudice del Tribunale di Aosta, Marco Tornatore, nei confronti degli aostani Alex Alliod, 20 anni, e Matteo Scarlatta, 19. I due furono protagonisti - il 22 luglio di un anno fa - di una rissa scatenatasi all'interno di un noto locale notturno della Plaine, a seguito della quale Simone Anile, di 24 anni, fu costretto a ricorrere alle [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Estorsione e lesioni a danno di un anziano di Hône: un marocchino agli arresti domiciliari

Karim Mohamed El Ghazal - di nazionalità francese - dal 2008 al 2012 avrebbe 'spillato' al vedovo della Bassa Valle circa 50.000 euro oltre a una Volkswagen Golf

Rissa in un locale notturno della Plaine: in due condannati a 4 mesi Una misura di custodia cautelare agli arresti domiciliari per estorsione, rapina e lesioni personali. E' quanto hanno dato notizia nel corso di una conferenza stampa i militari dell'Arma dei carabinieri. Su ordinanza del gip del Tribunale di Aosta (pm Pasquale Longarini) sono stati disposti gli arresti domiciliari a carico di un marocchino di nazionalità francese, Karim Mohamed El Ghazal (FOTO), 26 anni, che dal 2008 al 2012 - con la scusa di ess [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Giovane lituana ridotta in fin di vita a St-Vincent: arrestato Salvatore Colombo

Il 26enne originario di Varese ha tentato la fuga dall'appartamento della vittima dopo averla percossa a mani nude e con alcune parti affilate di un piatto rotto

Rissa in un locale notturno della Plaine: in due condannati a 4 mesi Un arresto in flagranza di reato. E' l'esito dell'operazione portata a compimento ieri mattina dal Nucleo radiomobile dei carabinieri di Châtillon e St-Vincent, che hanno tradotto in carcere a Brissogne Salvatore Colombo (FOTO), varesotto di 26 anni domiciliato a St-Vincent, accusato di lesioni personali aggravate e violenza privata. Tutto è nato attorno alle ore 6 di ieri, quando un passante - in via Roma a St-Vincent - ha notato Colombo uscire [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Antonio Ingroia si dimette dalla magistratura: entro il 20 giugno dovrà riconsegnare le chiavi del suo ufficio aostano

Rissa in un locale notturno della Plaine: in due condannati a 4 mesi Entro giovedì prossimo - 20 giugno - Antonio Ingroia salirà nuovamente ad Aosta per restituire le chiavi del suo ufficio dopo l'annuncio delle sue dimissioni dalla magistratura. Dura la presa di posizione dell'ex magistrato antimafia di Palermo: «Il provvedimento del Csm è stato politico, non c'è spazio per me e il mio modo di fare magistratura. Chi tocca certi fili muore. Non potevo aspettare le decisioni di merito della giustizia amministrativa [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Superano i limiti di velocità all'interno del tunnel del Monte Bianco: tre ucraini respinti in Francia

Tre cittadini ucraini sono stati respinti in territorio francese dalle pattuglie della Sottosezione Polizia stradale e della Polizia di Frontiera di Courmayeur. Il controllo è scattato in quanto l'autovettura su cui viaggiavano aveva superato i limiti di velocità all'interno del tunnel del Monte Bianco - direzione Francia-Italia - in territorio francese: inevitabile il blocco da parte della Polizia all'uscita del traforo. Dall'esame dei do [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Ancora senza esito le ricerche del secondo alpinista disperso sul Gran Paradiso

Paolo Barbieri - di cui non si hanno più notizie da sabato - sembra essere stato letteralmente inghiottito dal ghiacciaio

Superano i limiti di velocità all'interno del tunnel del Monte Bianco: tre ucraini respinti in Francia Non hanno dato alcun esito - almeno finora - le ricerche di Paolo Barbieri, l'ingegnere 35enne di Tortona (Alessandria) disperso da sabato scorso sul Gran Paradiso. Soccorso alpino valdostano e Guardia di Finanza di Entrèves sono impegnati anche questa mattina nelle operazioni di ricerca dell'alpinista, impiegando sia strumentazione tecnica di ricerca, sia unità cinofile. Oltre che sulla zona del ritrovamento del corpo del suo compagno di [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Sospese le ricerche dell'alpinista scomparso

Dopo cinque giorni, l'alt dovuto alla variazione delle temperature che ha modificato le condizioni della neve

Sono state sospese le ricerche di Paolo Barbieri, ingegnere di 35 anni di Tortona, scomparso lo scorso sabato sul Gran Paradiso. A comunicarlo è la Presidenza della Regione, che in accordo con il Soccorso alpino valdostano e la Guardia di finanza di Entrèves, ha deciso di porre un alt dopo cinque giorni di ricerche. Le operazioni dovrebbero ripartire non appena l’evoluzione del manto nevoso permetterà ai soccorritori di reperire maggiori indicazi [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Riprese le ricerche del secondo alpinista disperso sul Gran Paradiso

Ancora nessuna notizia di Paolo Barbieri; ieri ritrovato il corpo di Luca Corradi

Nuovamente al lavoro i soccorritori che questa mattina hanno ripreso le ricerche di Paolo Barbieri, il 35enne di Torino, ma originario di Tortona, disperso lo scorso sabato sul Gran Paradiso. Dopo il ritrovamento del compagno di scalata, Luca Corradi, avvenuto nel primo pomeriggio di ieri, ora l'attenzione del soccorso alpino si concentra proprio in quella zona, a circa 3900 metri in direzione della vetta, in un'area ricca di crepacci. Intanto, e [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Crack Eurotravel: udienza preliminare rinviata al 16 ottobre

Angelo Benin - secondo quanto dichiarato dall'avvocato Paolo Pacciani - presenterà a breve istanza di concordato fallimentare

Riprese le ricerche del secondo alpinista disperso sul Gran Paradiso E' stata rinviata al prossimo 16 ottobre l'udienza preliminare relativa al fallimento del tour operator Eurotravel. A giudizio davanti al giudice Giuseppe Colazingari (pm Luca Ceccanti) ci sono i due fratelli Angelo e Cleto Benin, fondatori dell'azienda e accusati di concorso in bancarotta continuata e aggravata. Il rinvio è anche dovuto «all'istanza di concordato fallimentare che presenterà a breve Angelo Benin», ha spiegato l'avvocato torinese [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Baby pusher nella Valle del Lys: conferito incarico peritale sulla droga sequestrata

La vicenda risale al novembre scorso, quando i carabinieri arrestarono una donna accusata di aver utilizzato il figlio per spacciare sostanze stupefacenti

Riprese le ricerche del secondo alpinista disperso sul Gran Paradiso E' stata conferita questa mattina, a un tecnico specializzato dell'Arpa della Valle d'Aosta, l'incarico peritale sulla droga sequestrata dai carabinieri alla 47enne residente nella Valle del Lys - originaria di Genova - accusata di aver utilizzato il figlio per spacciare sostanze stupefacenti. Il perito, il cui incarico gli è stato conferito dal Tribunale collegiale di Aosta, avrà ora 45 giorni di tempo per «indicare se la sostanza sequest [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Il pizzaiolo Enzo Messina patteggia 2 anni e 10 mesi di reclusione per l'attività di spaccio promossa all'interno del suo appartamento

L'udienza si è svolta stamane innanzi al gup del Tribunale di Aosta, Eugenio Gramola

Riprese le ricerche del secondo alpinista disperso sul Gran Paradiso Due anni e 10 mesi di reclusione, oltre al pagamento di 11.000 euro di multa. E' quanto patteggiato stamane innanzi al gup del Tribunale di Aosta, Eugenio Gramola, da Enzo Messina, il pizzaiolo di 53 anni di Aosta arrestato due mesi fa dalla Guardia di Finanza con l'accusa di aver promosso attività di spaccio di sostanze stupefacenti in casa propria, sita in via Clavalité ad Aosta, giusto di fronte alle caserme di carabinieri e Fiamme Gialle. In [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Narcotraffico internazionale: marocchino (da tempo irreperibile) condannato a 9 anni

A Zouhair Fri inflitto anche il pagamento di 39.000 euro di multa; assolto dalle medesime accuse l'egiziano Atiaa Ali

Riprese le ricerche del secondo alpinista disperso sul Gran Paradiso E' andato a sentenza questa mattina, innanzi al Tribunale collegiale di Aosta, il processo per traffico internazionale di sostanze stupefacenti istruito nei confronti del marocchino Zouhair Fri e dell'egiziano Atiaa Ali, il primo di 32 e il secondo di 33 anni. Fri - domiciliato nel bergamasco ma da tempo irreperibile - è stato condannato a 9 anni di reclusione e a 39.000 euro di multa: era accusato - insieme ad Atiaa Ali, assolto come richiesto [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Lanciò molotov contro un negozio: Massimiliano Salvatore condannato a 4 anni di reclusione

Il presunto complice Nunzio Bisci patteggia un anno e sei mesi

Riprese le ricerche del secondo alpinista disperso sul Gran Paradiso Quattro anni di reclusione. Questa la condanna inflitta dal gup Eugenio Gramola a Massimiliano Salvatore, 39 anni di Aosta, difeso dall'avvocato Ada Lizzio. Salvatore era stato coinvolto nell'inchiesta riguardante il lancio di una molotov, il 10 gennaio scorso, contro la vetrina di un negozio di parrucchiera situato in via Vevey ad Aosta. Il presunto complice, Nunzio Bisci,39 anni di Aosta, difeso dall'avvocato Filippo Vaccino, ha patteggiato nei [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Ritrovato morto uno dei due alpinisti dispersi sul Gran Paradiso

La salma è di Luca Corradi, 50 anni torinese; ancora nessuna notizia di Paolo Barbieri

E' di Luca Corradi, 50 anni, dentista torinese, e aiuto istruttore di snowboard e alpinismo del Cai, il corpo ritrovato oggi, intorno alle 13 nella zona del Gran Paradiso. L'alpinista, disperso da sabato insieme a Paolo Barbieri (35 anni di cui non si hanno ancora notizie) è stato ritrovato sulla normale del Grand Paradiso, dietro una roccia poco sotto la cresta sommitale. La salma è stata scovata sotto un cumulo di neve, solamente grazie all'aff [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Truffe: attenzione a falsi operatori sanitari

La Presidenza della Regione invita a contattare le forze dell'ordine in caso di dubbio

Invito alla massima allerta, da parte della Presidenza della Regione, per la segnalazione di alcuni casi di falsi operatori sanitari. Questi, con il pretesto di controllare ausili come carrozzelle, deambulatori e altro, si rendono protagonisti di truffe e furti ai danni di persone anziane. In caso di dubbi, l'invito è quello di contattare le forze dell'ordine.


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Dispersi sul Gran Paradiso: ancora senza esito le ricerche

Visibilità scarsa in quota, le squadre di soccorso sono rientrate

Truffe: attenzione a falsi operatori sanitari Sono rientrate le due squadre a piedi di soccorritori che da metà giornata hanno perlustrato le zone soggette a valanghe e crepacci lungo le due vie normali per il Gran Paradiso, dove da sabato sono dispersi due alpinisti piemontesi, Luca Corradi e Paolo Barbieri. La visibilità in quota è scarsa. Nessuna traccia dei due alpinisti. Grazie al il miglioramento delle condizioni meteorologiche sono potute ripartire, dopo lo stop forzato di ieri [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Esposto anti-evasione del Codacons: le reazioni degli esercenti tirati in ballo

Le Fiamme Gialle: «Nulla che non sapessimo già, ne terremo comunque conto»

Truffe: attenzione a falsi operatori sanitari Un deciso giro di vite contro il fenomeno dell'evasione fiscale. E' quanto richiesto dal Codacons attraverso un esposto presentato venerdì alla Guardia di Finanza di Aosta, a pochi giorni dalla diffusione dei dati - a cura del Ministero dell'Economia - relativi alle dichiarazioni dei redditi 2012. Nell'esposto si chiede di effettuare controlli a tappeto in tutta la regione nei confronti di gioiellerie, tassisti, bar e altre attività ancora. Un'in [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Donna trovata morta in un parcheggio di corso Lancieri: si tratta di suicidio

Piera Natali, 64 anni, si è gettata dal balcone con un coltello in mano

Truffe: attenzione a falsi operatori sanitari Attorno alle 7 di questa mattina, in un parcheggio di corso Lancieri, è stato ritrovato il cadavere di una donna, Piera Natali di 64 anni. Secondo la ricostruzione effettuata dai carabinieri intervenuti sul posto, non ci sarebbero dubbi sul fatto che la donna si sia suicidata gettandosi dal quarto piano del suo appartamento, che condivideva insieme a suo marito. Il gesto estremo sarebbe avvenuto nel lasso di tempo intercorrente tra le 6.30 e le 6 [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Due alpinisti dispersi sul Gran Paradiso

Due alpinisti italiani risultano dispersi sul Gran Paradiso: i due erano partiti ieri mattina dal rifugio Federico Chabod per affrontare l'ascensione dal lato Nord. Entrambi sono stati visti per l'ultima volta verso le 12 di ieri, in vetta: ad altri scalatori avrebbero riferito l'intenzione di rientrare in serata al rifugio. Nel caso di schiarite, nel corso del pomeriggio odierno il Soccorso Alpino Valdostano effettuerà alcuni tentativi di ricogn [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Frane: due paesi in scacco

Montjovet in ginocchio, Courmayeur cerca di tenere duro

Due alpinisti dispersi sul Gran Paradiso Due frane. Una caduta sulla statale quasi un mese addietro; l’altra che pareva dover cadere da un momento all’altro è ancora lì che tiene in scacco l’intera comunità. Se Montjovet è in ginocchio, con le attività commerciali che lamentano calo del lavoro anche superiore al 50% a causa del mancato passaggio, Courmayeur tiene duro e pensa a come affrontare l’imminente stagione estiva. Servizi e interviste sul numero di Gazzetta Matin in edic [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Morgex: distrutta dalle fiamme l'auto di Massimo Datrino

Potrebbe trattarsi di una causa meccanico-accidentale ma non è ancora possibile escludere il dolo

Un incendio le cui cause sono in fase di accertamento ha distrutto nella notte - poco dopo le 4.30 - la Fiat Multipla di proprietà della guida alpina Massimo Datrino, in frazione Biolley a Morgex. Un residente ha allertato i vigili del fuoco, svegliato dall'esplosione dei vetri. Immediato e provvidenziale il loro intervento, prima che le fiamme si propagassero alle case vicine. Al momento le cause sono ignote, fanno sapere dai Carab [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Arrestata rumena trentenne; aveva condanne per furto

La giovane era diretta in Spagna; ha tentato di discolparsi addossando le responsabilità a una omonima, risultata inesistente

Gli agenti della sottosezione Polizia di Frontiera del traforo del Monte Bianco hanno arrestato Cristina Stefan, 31 anni, cittadina rumena senza fissa dimora, sulla quale pendeva un ordine di carcerazione di oltre tre mesi emesso dalla Procura della Repubblica al tribunale di Reggio Emilia per svariate condanne per furto. La ragazza stava viaggiando su un pullman diretto in Spagna; durante il controllo ha tentato di discolparsi, sostenend [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Operaio cade da un'impalcatura alla Cogne Acciai Speciali: è grave

Un operaio 46enne di origine boliviana, dipendente della Eurocoperture di Bergamo, è caduto questa mattina - attorno alle 10 - da un'altezza di circa 9 metri all'interno di un capannone della Cogne Acciai Speciali. Trasportato immediatamente al Pronto soccorso dell'ospedale Umberto Parini di Aosta - in codice rosso - le sue condizioni sono parse subito gravi: nell'incidente ha riportato un politrauma per cui la prognosi resta riservata. L'operaio [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Courmayeur, da domani riaperta la Val Vény

Da sabato 8 giugno, alle 8 di mattina, la strada riaprirà al transito

Operaio cade da un'impalcatura alla Cogne Acciai Speciali: è grave Dopo l'apertura della Val Ferret, oggi, grazie al nuovo piano di protezione civile e all'ordinanza del sindaco Fabrizia Derriard, domani, sabato 8 giugno, dalle 8 del mattino, riapre al transito delle auto anche la Val Vény.
(r.g.)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

In Appello chiesta una riduzione di pena di 3 anni per Francesco Grauso

Il 27enne di Aosta era passeggero dell'auto pirata - guidata da Alessandro Cadeddu - che il 3 dicembre del 2011 a Torino investì e uccise un bimbo di 7 anni

Operaio cade da un'impalcatura alla Cogne Acciai Speciali: è grave Una riduzione di pena di 3 anni, da 11 a 8. E' quanto chiesto questa mattina nel corso della discussione dell'Appello a Torino dal pg Gianfranco Burdino per Francesco Grauso, 27 anni di Aosta, condannato in primo grado a 11 anni a seguito dell'incidente che - il 3 dicembre del 2011 in Corso Peschiera a Torino - causò la morte del piccolo Alessandro Sgrò di 7 anni, investito mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali in compagnia dei suo [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Giuseppe Storace trasferito in carcere perché avrebbe manifestato l'intenzione di uccidere

Il ventottenne, che l'11 maggio scorso investì con la sua Alfa 147 una decina di persone nel parcheggio della discoteca Piazzetta Winter di Quart, era agli arresti domiciliari

Operaio cade da un'impalcatura alla Cogne Acciai Speciali: è grave Giuseppe Storace, il ventottenne di origini napoletane condannato il 13 maggio scorso a 20 mesi di reclusione dal Tribunale di Aosta per omissione di soccorso dopo aver investito due sere prima con la propria auto (un'Alfa 147) una decina di persone nel parcheggio esterno della discoteca 'Piazzetta Winter' di Quart (FOTO), è stato trasferito in carcere su richiesta della Procura di Aosta (revocandogli di fatto gli arresti domiciliari) dopo che il [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Ex residence Mont Blanc: tra gli indagati spuntano i nomi di Giuseppe Tropiano e Paolo Giunti

Per entrambi le ipotesi di reato sono abuso d'ufficio e turbativa d'asta

Operaio cade da un'impalcatura alla Cogne Acciai Speciali: è grave Giuseppe Tropiano e Paolo Giunti, rispettivamente titolare dell'Edilsud Srl e amministratore unico della società di scopo Coup Srl (Complesso ospedaliero Umberto Parini), sono due degli indagati nell'inchiesta dei carabinieri sulla costruzione del nuovo parcheggio pluripiano a servizio del futuro polo ospedaliero unico regionale. Per entrambi le accuse sono di abuso d'ufficio e turbativa d'asta. Secondo quanto si è appreso vi sarebbero anc [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Spese dei Gruppi consiliari: imminente l'invio dei primi avvisi di garanzia

L'ipotesi di reato è peculato, in considerazione delle presunte spese personali fatte da certi consiglieri con fondi pubblici

Operaio cade da un'impalcatura alla Cogne Acciai Speciali: è grave Saranno inviati entro fine mese i primi avvisi di garanzia nell'ambito dell'inchiesta sulle spese dei Gruppi del Consiglio regionale della Valle d'Aosta. Coordinate dal procuratore capo Marilinda Mineccia, le indagini sono condotte dall'aliquota della Guardia di Finanza della Polizia giudiziaria, che ha preparato una relazione sull'attività svolta in questi mesi, in particolare sui movimenti bancari dei singoli consiglieri. L'ipotesi di re [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Sicurezza stradale: controlli agli pneumatici; il 10% sono lisci

Poliziotti aostani impegnati in un corso tecnico promosso da Assogomma

Operaio cade da un'impalcatura alla Cogne Acciai Speciali: è grave Una delegazione della Polizia Stradale della questura di Aosta ha partecipato ieri, mercoledì, a Torino, a un corso tecnico sugli pneumatici organizzato da Assogomma e al quale hanno partecipato anche i colleghi provenienti dal Comparto Piemonte e Valle d'Aosta. Gli pneumatici sono l'unico punto di contatto tra il veicolo e il suolo e sono quindi determinanti se parliamo di sicurezza stradale; proprio per questo motivo, la Polizia Stradale effett [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Bambino cade da circa tre metri al Croux di Senin: non sembra grave

Un bambino di 11 anni è stato soccorso questa mattina - poco dopo le 11.15 - con l'elicottero del 118 e trasportato d'urgenza all'ospedale Umberto Parini di Aosta a seguito di una caduta durante una gita scolastica. Le sue condizioni non sembrano gravi (al momento sono in corso i diversi accertamenti diagnostici). L'incidente - la cui dinamica deve ancora essere chiarita - è avvenuto nei pressi dell'area dei giochi tradizionali al Croux di Senin, [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Carabinieri: due encomi e un elogio per l'Arma in Valle d'Aosta

I riconoscimenti conferiti ieri in occasione del 199° anniversario di fondazione del corpo

Bambino cade da circa tre metri al Croux di Senin: non sembra grave Sono stati due gli encomi attribuiti in Valle d'Aosta a militari dell'Arma dei carabinieri in occasione del 199° anniversario di fondazione del corpo. La consegna dei riconoscimenti è avvenuta ieri durante un incontro conviviale con le famiglie dei carabinieri: gli encomi sono stati conferiti al luogotenente Paolo Morale - comandante della stazione di Valpelline - per l'attività di indagine svolta in merito al cosiddetto 'scandalo fontine', e al [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

800 grammi di hashish nello zaino: arrestato giovane di Aymavilles

L'operazione portata a compimento dagli uomini della Stazione dei carabinieri di St-Pierre

Bambino cade da circa tre metri al Croux di Senin: non sembra grave R.M., ventenne di Aymavilles, attualmente disoccupato, è stato fermato nel corso di un servizio di pattuglia a St-Pierre da parte dei militari della locale Stazione. Nel suo zaino sono stati rinvenuti otto involucri in cellophane contenenti complessivamente 800 grammi di hashish (FOTO) pronti per lo spaccio. Il giovane, non essendo riuscito a fornire spiegazioni in merito allo stupefacente rinvenuto, è stato quindi tratto in arresto in flagranza [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Courmayeur, Val Ferret di nuovo accessibile durante il giorno

Con un'ordinanza il sindaco riapre l'accesso e la permanenza nella valle e nelle località Chapy e Villard di La Palud

Bambino cade da circa tre metri al Croux di Senin: non sembra grave Le persone che da circa tre settimane hanno lasciato le loro case a causa dello stato di allarme per la porzione superficiale della frana del Mont de la Saxe, potranno tornare nelle loro case durante le ore diurne. Lo stabilisce l'ordinanza del sindaco Fabrizia Derriard di questa mattina che permette, dalle 7 alle 21.30 libero accesso e permanenza nelle zone già evacuate con la precedente ordinanza e di conseguenza il transito da e verso l [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Morte Cristina Marini: il pm dispone la perizia per accertare eventuali responsabilità mediche

Bambino cade da circa tre metri al Croux di Senin: non sembra grave Accertare la sussistenza di eventuali responsabilità mediche. E' questa la 'mission' delle operazioni peritali avviate relativamente al decesso di Cristina Marini (FOTO), la donna di 46 anni deceduta lo scorso 17 febbraio per un emotorace massivo, a circa 20 ore dal suo ricovero nel reparto di chirurgia toracica dell'ospedale Umberto Parini di Aosta. Incaricato dal pm Pasquale Longarini, il medico legale Federico Quaranta avrà ora 60 giorni di te [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Maxi rissa al 'Momà' di Gressan: tre assoluzioni e un patteggiamento

I fatti, risalenti alla notte del 28 agosto del 2011, portarono il questore di Aosta a disporre la chiusura del locale per 15 giorni

Bambino cade da circa tre metri al Croux di Senin: non sembra grave Tre assoluzioni «per non aver commesso il fatto» e un patteggiamento a quattro mesi di reclusione. E' questa la sentenza pronunciata questa mattina dal giudice del Tribunale di Aosta, Davide Paladino, nell'ambito di tre diversi procedimenti penali in merito alla maxi rissa scatenatasi nella notte del 28 agosto del 2011 alla discoteca 'Momà' di Gressan, fatto a seguito del quale il locale venne chiuso per 15 giorni dal questore di Aosta, Maurizio [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Libera VdA: «Via la sede legale del comitato dei festeggiamenti di San Giorgio e Giacomo dalla parrocchia di St-Martin»

Questa la richiesta di Marika Demaria avanzata nel corso della serata di presentazione del volume 'L'altra Valle d'Aosta. 'Ndrangheta, negazionismo e casi irrisolti ai piedi delle Alpi'

Bambino cade da circa tre metri al Croux di Senin: non sembra grave «Chiediamo che la sede legale del comitato organizzatore dei festeggiamenti di San Giorgio e Giacomo, al cui vertice c'è Giuseppe Tropiano, condannato in primo grado per favoreggiamento alla 'ndrangheta, venga tolta dalla parrocchia di St-Martin». E' quanto dichiarato nel corso della serata di presentazione del volume 'L'altra Valle d'Aosta. 'Ndrangheta, negazionismo e casi irrisolti ai piedi delle Alpi' dalla referente regionale di Libera Valle [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Traffico internazionale di cocaina: a processo un marocchino e un egiziano, entrambi irreperibili

Nel corso dell'udienza di questa mattina si è discusso circa la possibilità di utilizzare alcune trascrizioni di intercettazioni

Bambino cade da circa tre metri al Croux di Senin: non sembra grave Accusati di aver organizzato un traffico di circa 22 chilogrammi e mezzo di cocaina, che attraverso il Traforo del Monte Bianco giungevano nel bergamasco, il marocchino Zouhair Fri e l'egiziano Atiaa Ali - entrambi di 33 anni - erano stati arrestati dalla Guardia di Finanza in Lombardia, al termine di un'indagine che aveva permesso di ricostruire cinque diversi episodi di narcotraffico internazionale risalenti alla prima metà del 2009. Il process [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Minaccia la figlia e l'ex moglie con un bastone: aostano denunciato

L'intervento della Squadra Volante ha impedito che l'uomo aggredisse la figlia e l'ex moglie

Gli uomini della Squadra Volante della questura di Aosta hanno denunciato alla Procura per minaccia aggravata G.G., 58 anni, residente ad Aosta. Dopo l'ennesima lite con la figlia e l'ex moglie, l'uomo le ha raggiunte in un parcheggio della cintura, le ha ingiuriate e minacciate con un bastone. L'intervento repentino di una pattuglia della Volante ha evitato l'aggressione. Nell'auto dell'uomo gli agenti hanno rinvenuto il bastone utilizzato per m [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tre bambine rapite ad Aosta: è una bufala

La notizia si è diffusa sul web e sui telefoni cellulari attraverso Whatsapp; la questura precisa, 'niente di vero'

Minaccia la figlia e l'ex moglie con un bastone: aostano denunciato 'Non ci risulta nulla. Tutto tranquillo'. Dalla questura di Aosta smentiscono la notizia - rimbalzata sui telefoni cellulari di molti valdostani, via Whatsapp (un'applicazione per smarthphone che permette di scambiarsi messaggi, foto e video in modo gratuito) - del rapimento di tre bambine nei pressi di piazza della Repubblica, in prossimità della pizzeria La Rotonda. Allegato al messaggio, anche una fotografia, preannunciata come l'immagine di u [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Sasso su auto: cinque richieste di rinvio a giudizio

Il 2 gennaio del 2011 un masso colpì e uccise il manager francese Jean-Pierre Pisier

Minaccia la figlia e l'ex moglie con un bastone: aostano denunciato A un anno dalla chiusura delle indagini, la procura di Aosta ha chiesto il rinvio a giudizio per due funzionari dell'Anas, Ludovico Carrano e Mauro Noce, per il dirigente regionale Raffaele Rocco, per il sindaco di Courmayeur Fabrizia Derriard e per l'ex primo cittadino Romano Blua con l'accusa di omicidio colposo. Era la sera del 2 gennaio del 2011 quando un masso di circa 20 cm di diametro si staccò dalla parete rocciosa appena prima del parama [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

L'Uvp dice no al governo delle larghe intese ma sì alla presidenza del Consiglio all'opposizione

Il movimento progressista fa sapere: «non siamo sul mercato. La presidenza del Consiglio alla minoranza è un'altra cosa»

Minaccia la figlia e l'ex moglie con un bastone: aostano denunciato L'Union valdôtaine progressiste dice no alla possibilità di formare un governo regionale di larghe intese, tra maggioranza e opposizione, per garantire la governabilità. Ma apre alla presidenza del Consiglio. Fa sapere Laurent Viérin via twitter: «Una cosa è l'apertura sulla presidenza del Consiglio all'opposizione un'altra cosa è barattare questo per l'appoggio al Governo regionale». Ribadiscono i vertici a chiare lettere: «All'ipotesi di [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 


torna a inizio pagina
 

Archivio notizie precedenti

Aosta: Envers ricorre al Tar contro farmacia Gros Cidac

Terremoto giudiziario: Longarini sospeso e collocato fuori ruolo

La Sezione disciplinare del Consiglio superiore della magistratura - nella sua riunione di oggi, giovedì - ha [...]

Arresto Longarini: «Il viaggio in Marocco? Una leggerezza»

Una mazzata.E' quanto contenuto nell'ordinanza di rigetto della richiesta di revoca degli arrest [...]

Arresto Longarini: no alla revoca dei domiciliari

E' stata respinta dal gip Giuseppina Barbara la richiesta di

Caso Longarini, parere contrario richiesta revoca domiciliari

Il magistrato Pasquale Longarini e l'imprenditore Gerardo Cuomo sono ancora agli ar [...]

Anpi: cordoglio per la morte di Alessandrina Chamen

L'Anpi esprime profondo cordoglio per la morte di “Antoinette” Alessandrina Cham [...]

Arresto Longarini: disposta sospensione dal ministro Orlando

Il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, ha firmato il decreto ministeriale che dispone la sospe [...]

Bancarotta nella ditta amministrata dalla moglie, condannato

Secondo l'accusa, rappresentata in aula dal pm Luca Ceccanti, prima del mese di settembre 2011 avreb [...]

Fiera di Sant'Orso: emessi cinque fogli di via

Fiera di Sant'Orso 2017, il Questore di Aosta, Pietro Ostuni, ha emesso cinque prov [...]

Terremoto Procura di Aosta: arrestato Pasquale Longarini

Terremoto alla Procura della Repubblica di Aosta.Il procuratore capo facente funzioni


Archivio storico notizie


torna a inizio pagina

<p>Carrefour SSC</p>

<p>AMICHE PER MANO</p>

<p>Engaz - Arte del legno s.r.l. | Fraz. Champagne, 55 11020 Verrayes (AO) Italy | Tel. +39 0166 54 68 02 | Fax +39 0166 54 66 21</p>

Casinò, si mette male

Nel 2014 il piano di riorganizzazione dell'allora amministratore unico Luca Frigerio ricevette una bordata di pernacchie. Lo stesso dirigente fu messo alla porta dalla politica. Adesso un piano simile viene riproposto, pare questa volta senza appello. Senza margini di trattativa. Perché è quello di cui ha bisogno la società [...]

leggi tutto e commenta

<p>HIDROVI</p>

<p>Tecnoserramenti</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicità e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN

<p>BOUQUET AGENZIA VIAGGI</p>

<p>RAVA SKYWAY 2016</p>







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicità e marketing, concessonaria per la pubblicità su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Miriam Begliuomini, Marta Bonarelli, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Silvia Costa, Alexis Courthoud, Mathieu Courthoud, Elettra Crocetti, Camilla Di Tommaso, Carol Di Vito, Dimitri Dufour, Christian Evaspasiano, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod,Cecilia Lazzarotto, Elaine Lunghini, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Teresa Marchese, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Franco Ormea, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Valentina Romagnoli, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Luca Sanseverino, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj, Salim Znaidi