<p>Farmacia Enversdeux</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

ARCHIVIO NOTIZIE - Maggio 2015 - CRONACA: 76 articoli

Vandalismo e danneggiamenti: denunciati 13 ragazzi, molti sono minorenni

L'indagine è dei carabinieri; i teppistelli avevano anche tentato di rubare in un negozio del centro usando una fiamma ossidrica

Vandalismo e danneggiamenti: denunciati 13 ragazzi, molti sono minorenni Sono stati denunciati, a vario titolo per reati di danneggiamento, disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone e tentato furto aggravato in concorso, 13 ragazzi, molti dei quali minorenni, deferiti in stato di libertà alla procura della Repubblica presso il tribunale di aosta e il tribunale dei minori di Torino. Secondo quanto accertato dai carabinieri, i giovani, nelle notti di fine estate e inizio autunno scorso, si sono resi r [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Allarme bomba Aosta rientrato: la valigia conteneva un mixer audio

In serata, gli artificieri dei Carabinieri di Torino hanno fatto brillare la valigetta

Vandalismo e danneggiamenti: denunciati 13 ragazzi, molti sono minorenni Alle 18.21 di ieri sera, mercoledì 27 maggio, gli artificieri dei carabinieri del Nucleo di Torino hanno fatto brillare la valigia rinvenuta intorno alle 16 nei pressi della stazione ferroviaria, di fronte all'atrio principale, vicino alla fermata degli autobus urbani. Il controllo del cane antiesplosivo arrivato da Volpiano aveva già dato esito negativo. Ad allertare il 112 era stato un passante, che aveva notato la valigia argentata abbandonata [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente Sarre: la moto di Ivan Soni non era assicurata

Clamorosi sviluppi nell'inchiesta sull'incidente che è costato la vita al piccolo Pietro De Fazio

Nuovi clamorosi sviluppi emergono dalle indagini seguite al disastroso incidente dello scorso 17 maggio, avvenuto sulla SS26 a Sarre, nel quale persero la vita il piccolo Pietro De Fazio, 20 mesi di Sarre, e Ivan Soni, 23 anni di Introd. Secondo quanto riporta l'edizione odierna di un quotidiano aostano, l'Aprilia 1000 su cui viaggiava Soni, a una velocità superiore ai 160 chilometri orari, non era intestata a lui, ma al padre Mario e alla madre [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Lutto: la Valle d'Aosta piange Albino Voyat, noto imprenditore e grande appassionato di ciclismo

I funerali del fondatore dell'impresa di Nus, leader nel settore della falegnameria e della produzione dei serramenti, si terranno sabato 30 maggio alle 10 nella chiesa parrocchiale di Fénis

Incidente Sarre: la moto di Ivan Soni non era assicurata Albino Voyat, 82 anni, noto imprenditore e appassionato di ciclismo si è spento nella nottata del 28 maggio nella Casa di riposo Domus Pacis di Donnas. Voyat inizia la sua carriera da imprenditore nel 1955 in un capannone nell'area Cpn di Nus. Alla fine degli anni '60 si trasferisce nella sede di via Circonvallazione dove l'impresa continua a crescere fino a diventare leader nel settore della falegnameria e produzione serramenti. E' tra i soci fo [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Stupefacenti: coltivavano marijuana, denunciati due quarantenni

A Donnas e Pré Saint Didier, sono state rinvenute due serre con piante alte anche un metro e mezzo

Due quarantenni, S.G. e R.R. sono stati denunciati per produzione di sostanze stupefacenti. Si tratta di S.G. e R.R., con precedenti specifici. I militari della Guardia di Finanza hanno sequestrato, in due serre a Donnas e Pré-Saint-Didier due serre dove sono state rinvenute undici piante, alcune alte oltre un metro e mezzo. I finanzieri hanno anche sequestrato materiale per la coltivazione come lampade, deumidificatori e aspiratori, bilancini di [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Finge il furto del proprio furgone, cittadino rumeno denunciato per coinvolgimento nei furti di rame

Aveva finto il furto del proprio furgone per non essere denunciato dalla polizia. La denuncia, però, ora è arrivata per B.S., cittadino rumeno di 44 anni, residente a Torino, accusato di falsità materiale e furto aggravato. I fatti risalgono a qualche mese, quando nell'ambito dei servizi per contrastare i furti di rame dalla stazione di Acquefredde a Pila, gli uomini della Squadra Mobile e della Questura di Aosta avevano sequestrato un autocarro [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Valigia sospetta: allarme bomba alla stazione ferroviaria di Aosta

Sono in arrivo, da Torino, gli artificieri dei Carabinieri; chiuse temporaneamente sia la stazione ferroviaria che quella degli autobus

E' atteso a breve l'arrivo degli artificieri dei Carabinieri, da Torino, per la valigia sospetta rinvenuta di fronte alla stazione ferroviaria, nei pressi della pensilina degli autobus urbani e della 'storica' fontanella. L'allarme è scattato nel pomeriggio, quando la valigia sospetta è stata notata e sono stati allertati i carabinieri. La zona non è raggiungibile; i carabinieri hanno limitato l'accesso e il traffico cittadino è in tilt. S [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Allarme bomba Aosta: artificieri al lavoro nei pressi della stazione ferroviaria

I carabinieri sono al lavoro sulla valigia rinvenuta vicino alla pensilina degli autobus di fronte all'atrio della stazione

Valigia sospetta: allarme bomba alla stazione ferroviaria di Aosta Sono arrivati da qualche minuto in piazza Manzetti gli artificieri dei carabinieri di Torino; sono al lavoro sulla valigia rinvenuta nel pomeriggio e che ha fatto scattare l'allarme bomba. La valigia è stata rinvenuta nei pressi della pensilina degli autobus urbani, vicino alla storica fontanella pubblica. La zona è off limits (è temporaneamente chiusa anche la stazione degli autobus) e la chiusura della piazza ha mandato in tilt la circolazione [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Processo Hybris: in Appello pene ridotte da 41 a 12 anni

Festeggiano le difese: escluso il metodo mafioso per tutti i reati

Da complessivi 41 anni di carcere a 12. Sono state fortemente ridotte, questa mattina davanti alla Corte d'Appello di Torino, le pene inflitte il 13 ottobre 2014 dal gip del Tribunale di Torino, Paola Boemio, nell'ambito dell'inchiesta Hybris che, all'alba del 22 giugno 2013, fece scattare le manette ai polsi di Claudio Taccone, 46 anni, dei suoi due figli Ferdinando, 23, e Vincenzo, 21, residenti a St-Marcel, e degli aostani Santo e Domenico Mam [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Letteratura: la Fondazione Sapegno celebra Dante Alighieri

Una serie di iniziativa in occasione del 750° anniversario della nascita del poeta fiorentino

Processo Hybris: in Appello pene ridotte da 41 a 12 anni In occasione del 750° anniversario della nascita di Dante Alighieri (1265-1321), la Fondazione Natalino Sapegno celebra il poeta con una serie di iniziative, organizzate in collaborazione con gli Archivi Guttuso, con il sostegno dell’assessorato regionale dell’Istruzione e cultura e il patrocinio della Regione Valle d’Aosta. L’inaugurazione delle celebrazioni dantesche, alle quali è stata concessa la Medaglia del Presidente della Repubblic [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Viticultura: due giorni con il meglio dei vini d'alta quota

Presentata la manifestazione che si terrà al Forte di Bard il 21 e 22 novembre

Processo Hybris: in Appello pene ridotte da 41 a 12 anni “Cultura della qualità e qualità della cultura”: presenta così il presidente della Regione Valle d'Aosta, Augusto Rollandin, la manifestazione "Vins Extrèmes, Il meglio dei vini d’alta quota", che si terrà il 21 e il 22 novembre 2015 al Forte di Bard. Durante la conferenza stampa di questa mattina, tenutasi nella vigna dell’Ospice dell’Institut Agricole Régional, Stefano Celi presidente della Vival viticoltori valdostani, Renzo Testolin, assessor [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Droga: resta in carcere il marocchino trovato con 2 kg di hashish

Abdelkrim Bouzadi si è avvalso della facoltà di non rispondere e il gip, Maurizio D'Abrusco ha accolto le richieste del pm, Luca Ceccanti

Resta in carcere Abdelkrim Bouzadi, 34 anni, marocchino residente a Gignod, il quale non ha risposto alle gip - che così ne ha convalidato l'arresto e disposto la custodia cautelare -, che sabato 23 era stato trovato in possesso di circa 2 kg di hashish. Gli uomini della squadra mobile della questura di Aosta avevano rinvenuto l'ingente quantitativo di stupefacente all'interno dell'auto dell'uomo, una Renault Assistito dall'avvocato Ascan [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Comuni: Châtillon, la giunta comunale si dimezza lo stipendio

Primo atto della squadra di governo varata da Tamara Lanaro e Jena-Claude Daudry

Droga: resta in carcere il marocchino trovato con 2 kg di hashish Varata nella serata di lunedì 25 maggio la giunta a guida Tamara Lanaro e Jean-Claude Daudry di fronte a un folto pubblico. Prima azione del nuovo governo il taglio alle indennità. Gli emolumenti del sindaco - 2.200 euro lordi al mese secondo la nuova legge regionale - sono ridotti a 1.100 euro lordi mensili. Per tutta la squadra di governo una sforbiciata del 50% che abbatte la spesa per il mantenimento del Consiglio da 98 mila euro l'anno a 50 [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Schianto mortale a Sarre: «Ho la coscienza a posto, la moto non c'era quando mi sono immesso in statale»

Parla il papà di Pietro De Fazio, il bimbo morto nell'incidente di domenica 17 maggio, nel quale ha perso la vita anche il centauro Ivan Soni; pronta la costituzione di un comitato cittadino, che denuncia: «Basta morti, vogliamo più sicurezza sotto casa»

Droga: resta in carcere il marocchino trovato con 2 kg di hashish Una sagoma che si è materializzata all'improvviso, in una frazione di secondo, quando ormai era troppo tardi per tutti. «Io ho la coscienza a posto, quando mi sono immesso nella statale c'era soltanto un'automobile in lontananza, tra quella vettura e la mia non c'era nessuno. Poi ho sentito lo schianto, una cosa indescrivibile». Per la prima volta parla Marco De Fazio, il papà del piccolo Pietro, il bimbo di 20 mesi morto nel terribile inci [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Quart: scazzottata da far west tra ubriachi al bar

E' accaduto venerdì sera tra due uomini sulla quarantina residenti nella Plaine, che se le sono date di santa ragione per futili motivi

Droga: resta in carcere il marocchino trovato con 2 kg di hashish Quella che rimane l'indomani appare più una scena degna di un mattatoio che non di un déhors di un bar. Suppellettili per aria, evidenti pozze di sangue ancora per terra e due uomini sulla quarantina - residenti nella Plaine - che venerdì sera, sotto i fumi dell'alcol, se le sono date di santa ragione per futili motivi.
Tutti i dettagli sul numero di Gazzetta Matin in edicola lunedì 25 maggio 2015.
(pa.ba.)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Sicurezza alimentare: maxi sequestro di salumi e formaggi scaduti... ma in vendita

E' quanto ipotizzato da Usl e Forestale, che giovedì hanno compiuto una vasta operazione tra Morgex, La Thuile e Breuil-Cervinia

Droga: resta in carcere il marocchino trovato con 2 kg di hashish Vasta operazione finalizzata alla sicurezza e alla tutela della salute dei consumatori, quella promossa giovedì dal Servizio igiene della produzione, trasformazione, commercializzazione, conservazione e trasporto alimenti di origine animale dell'Azienda Usl della Valle d'Aosta in collaborazione col Corpo forestale valdostano. Il blitz è stato operato di prima mattina al mercato settimanale di Morgex, per poi trasferirsi a La Thuile e Breuil [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Ragazzo sui binari, treno lo investe: morto

Probabile suicidio di un giovane di 25 anni di Verrès

Droga: resta in carcere il marocchino trovato con 2 kg di hashish Tragedia sui binari della linea ferrovia Aosta-Torino intorno alle 5,30 di questa mattina. All'altezza di Fénis, un venticinquenne di Verrès S.P., è morto dopo essere stato investito dal treno 4002 delle 5,16 partito da Aosta e diretto a Ivrea. Il corpo del ragazzo era disteso sui binari e il macchinista non lo ha potuto evitare. L'ipotesi più probabile è quella del suicidio. La circolazione ferroviaria tra Chatillon e Aosta è stata [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Gioco d'azzardo patologico, nuova legge per la prevenzione

Parere favorevole all'unanimità al nuovo testo da parte della Commissione regionale competente

La seconda Commissione regionale "Affari generali", presieduta dal consigliere Leonardo La Torre, riunita oggi, ha espresso parere favorevole all'unanimità su di un nuovo testo della legge che contiene disposizioni in materia di prevenzione, contrasto e trattamento della dipendenza dal gioco d'azzardo patologico (GAP) e che risulta dal coordinamento tra la proposta di legge dei gruppi PD-SVdA, Alpe e M5S e il disegno di legge presentato dalla Giu [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Processo Hybris: tornano in libertà tre dei cinque imputati

Claudio Taccone, suo figlio Vincenzo e Santo Mammoliti sono liberi da ieri sera; restano in carcere Ferdinando Taccone e Domenico Mammoliti

Gioco d'azzardo patologico, nuova legge per la prevenzione Sono tornati in libertà ieri sera tre dei cinque imputati dell'inchiesta Hybris, in seguito alla sentenza della Corte d'Appello di Torino, che sempre ieri aveva riformato la sentenza di primo grado, riducendo le pene inflitte da complessivi 41 anni a 12. Claudio Taccone (46 anni), il figlio Vincenzo (21) - in carcere dal giugno 2013 - e Santo Mammoliti (40), che era ai domiciliari, sono formalmente in libertà. Per i Taccone la Corte d'Appello ave [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Picchia l'ex convivente e poi tenta il suicidio lanciandosi tra le auto in corsa, denunciato

E' accaduto qualche sera fa sulla SS26 in località Champagne, a Verrayes; protagonista un 55enne di Aosta, che dopo aver accostato, è sceso dall'auto e ha percosso con un tubo metallico una donna di 30 anni

Gioco d'azzardo patologico, nuova legge per la prevenzione Giunto all'altezza di Champagne, a Verrayes, ha deciso di accostare e di scendere dall'auto, andando a prendere un tubo metallico riposto nel bagagliaio della vettura per poi utilizzarlo per colpire la donna che viaggiava sul lato passeggero. A un certo punto, in evidente stato confusionale, all'arrivo sul posto dei militari dell'Arma dei carabinieri, si è quindi lanciato in mezzo alla strada statale 26, nell'intenzione di farsi investire da un'a [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Verrès: ruba soldi da una borsetta e li nasconde nelle calze, denunciato

Protagonista un 36enne rumeno senza fissa dimora, inchiodato dalla descrizione di un testimone

Gioco d'azzardo patologico, nuova legge per la prevenzione Un 36enne di nazionalità rumena, sprovvisto di documenti e senza fissa dimora, dopo essere stato identificato, è stato denunciato dai carabinieri del Comando Stazione di Brusson per furto aggravato. L'uomo era stato sorpreso a rubare una borsa - contenente denaro - all'interno di un'autovettura parcheggiata a Verrès. La proprietaria, appena accortasi del furto, ha immediatamente chiamato il 112, con la centrale operativa che ha subito invia [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

La Salle: decide di farla finita gettandosi in Dora, viene salvato dal neo sindaco

E' accaduto questa mattina poco dopo le 8; oltre al nuovo primo cittadino Loris Salice, a strappare alla corrente dell'acqua un 57enne del posto sono stati anche il Maresciallo dei carabinieri di Morgex e il capo distaccamento dei Vigili volontari

Gioco d'azzardo patologico, nuova legge per la prevenzione E' stato salvato in extremis, prima che la corrente dell'acqua - particolarmente forte in questo periodo nella Dora Baltea - fosse riuscita a trascinarselo via. Questa mattina, poco dopo le 8 a La Salle, nella zona dei capannoni del polo artigianale a ridosso delle sponde della Dora Baltea, nei pressi del ponte della strada che conduce a Chabodey, un 57enne del paese è stato letteralmente strappato alla morte dal neo sindaco Loris Salice (F [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Droga: fermato con due chili di hashish in auto, arrestato

E' avvenuto stamane; si tratta di Abdelkrim Bouzadi, marocchino di 34 anni residente a Gignod; trasferito al carcere di Brissogne, è in attesa della convalida del fermo e dell'interrogatorio di garanzia

Gioco d'azzardo patologico, nuova legge per la prevenzione E' stato arrestato questa mattina in flagranza di reato, mentre - durante un normale controllo del territorio - gli agenti della Sezione crimine diffuso della Squadra mobile della Questura di Aosta hanno fermato Abdelkrim Bouzadi, marocchino di 34 anni residente a Gignod. Le manette ai polsi del giovane, accusato di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti, sono scattate dopo che gli agenti hanno rinvenuto occult [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Fisco: stangata per un cittadino svizzero sorpreso a introdurre in Italia valuta non dichiarata

E' accaduto al Traforo del Gran San Bernardo; l'uomo aveva riferito di avere con sé soli 9.000 euro anziché gli effettivi 54.700

Gioco d'azzardo patologico, nuova legge per la prevenzione Nell'ambito dei controlli finalizzati alla repressione delle attività illecite di movimentazione di denaro, l'Ufficio delle Dogane di Aosta - in collaborazione con la Guardia di Finanza - ha scoperto valuta non dichiarata per complessivi 54.700 euro (44.500 euro e 10.500 franchi svizzeri). Il denaro scoperto era in possesso di un cittadino elvetico in ingresso in Italia dal Traforo del Gran San Bernardo, con l'uomo che aveva dichiarato ai funzio [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio Milliery: conferita una perizia sui reperti organici prelevati sui vestiti della vittima e del suo presunto assassino

Il medico legale Armando Mannucci di Genova avrà 60 giorni di tempo per accertare - tra le altre cose - se il sangue trovato sui vestiti di Osmany Lugo Perez sia quello di Elio Milliery

Gioco d'azzardo patologico, nuova legge per la prevenzione E' stata assegnata questa mattina, nell'ufficio del sostituto procuratore Luca Ceccanti, alla presenza del perito incaricato, il medico legale Armando Mannucci di Genova, la consulenza tecnica sui reperti - anche organici - prelevati dagli inquirenti sia sulla scena del crimine che sugli indumenti di vittima e presunto omicida. Stiamo parlando del delitto di Elio Milliery, il pensionato 76enne di La Salle uccisa la sera dell'8 maggio scorso [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: denunciato giovane tunisino ladro di biciclette

Grazie alla tempestiva segnalazione di un cittadino aostano, che aveva visto l'uomo forzare un lucchetto di una bici e allontanarsi in sella

Gioco d'azzardo patologico, nuova legge per la prevenzione E' stato denunciato in stato di libertà dalla Polizia, M.M., 23enne di origini tunisine, domiciliato nel centro storico di Aosta, per aver rubato una bicicletta in una via del Capoluogo. Nella mattinata di ieri, mercoledì, gli agenti della Squadra volanti della Questura sono intervenuti su segnalazione di un cittadino, che aveva visto l'uomo forzare un lucchetto di una bicicletta e allontanarsi in sella. Le ricerche e la visione dei f [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Estorsione al gestore di una palestra della bassa Valle, arrestato giovane marocchino

Colto in flagranza di reato lunedì pomeriggio, mentre in un parcheggio di Châtillon riceveva una busta con dentro 1.500 euro; a suo dire doveva essere risarcito di un presunto danno fisico causato dall'assunzione di sostanze anabolizzanti

Gioco d'azzardo patologico, nuova legge per la prevenzione Accusava il gestore della palestra di avergli causato un non meglio specificato danno fisico, conseguente - a suo dire - all'assunzione di sostanze anabolizzanti lecite per sportivi. Quale risarcimento danni, dunque, anche attraverso nemmeno troppo velate minacce, ha preteso la somma di 1.500 euro, la cui consegna - da parte del gestore di una palestra della bassa Valle - è stata perfezionata nel pomeriggio di lunedì 18 maggio in un parcheggio di [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

St-Vincent: cade da un muretto alle terme, operaio in Pronto soccorso con un trauma cranico

Si tratta di un 45enne di Vigevano; l'incidente sul lavoro avvenuto questo pomeriggio

E' caduto da un muretto, precipitando da un'altezza di poco meno di tre metri, battendo la testa. Un operaio 45enne di Vigevano, in provincia di Pavia, è rimasto ferito in un incidente sul lavoro avvenuto questo pomeriggio alle terme di St-Vincent.
Soccorso dal 118, è giunto al Pronto soccorso dell'ospedale Umberto Parini di Aosta vigile e cosciente. Da quanto appreso da fonti sanitarie, l'uomo ha riportato un trauma cranico.
(pa.ba.)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

L'estremo saluto a Ivan Soni: «La parola detta male, fa male; in questi casi quello che parla di più è il silenzio»

Così Padre Luigino Da Ros ha voluto iniziare l'omelia con la quale parenti e amici hanno inteso dare l'ultimo saluto al centauro di Introd, morto domenica nel terribile schianto sulla SS26 a Sarre

St-Vincent: cade da un muretto alle terme, operaio in Pronto soccorso con un trauma cranico «In situazioni del genere quello che parla di più è il silenzio, la parola detta male, fa male, ma le parole giuste possono essere balsamo. La vostra presenza di oggi dice tutto». Così Padre Luigino Da Ros, coadiuvato da don Ugo Reggiani, parroco di Introd, ha voluto intraprendere l'omelia dell'ultimo saluto reso - questa mattina all'interno della chiesa di Maria Immacolata, al Quartiere Cogne di Aosta - al 23enne di Introd, Ivan Soni, morto poco [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Violenza contro le donne: percosse alla compagna che gli chiede spiegazioni su skipass e indumenti della ex, condannato

Al commercialista genovese Flavio Morsillo sono stati inflitti due anni e tre mesi di reclusione oltre al pagamento di 15.000 euro di provvisionale; il legale dell'imputato: «La signora si è fatta un suo film»

St-Vincent: cade da un muretto alle terme, operaio in Pronto soccorso con un trauma cranico Alla richiesta di spiegazioni sullo skipass e su alcuni indumenti della sua ex trovati in casa, venne afferrata alla gola e picchiata. Imputato di maltrattamenti in famiglia e di lesioni personali, Flavio Morsillo, commercialista 34enne di Genova, questa mattina è stato condannato dal giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Davide Paladino, a due anni e tre mesi di reclusione, oltre al pagamento di 15.000 euro di provvisionale alla pers [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Antey: principio di incendio in una palazzina, dichiarati inagibili due piani

E' accaduto questa mattina; un uomo, rimasto lievemente intossicato dal fumo, è stato trasportato al Pronto soccorso dell'ospedale Parini a scopo precauzionale

Gli ultimi due piani di una palazzina di cinque piani in località Filey, ad Antey-St-André, sono stati dichiarati inagibili dai Vigili del Fuoco dopo un principio di incendio divampato in uno sgabuzzino. Secondo quanto appreso, il fumo si è diffuso e ha saturato i locali, annerendo le pareti. Un uomo, che aveva subito tentato di spegnere le fiamme, è rimasto lievemente intossicato ed è stato trasportato al Pronto soccorso dell'ospedale Umbe [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Schianto mortale: Ivan Soni in sella a 160 Km orari

E' quanto emerge dalla relazione della polizia stradale trasmessa al pm Pasquale Longarini; nel pomeriggio a Chesallet i funerali del piccolo Pietro De Fazio e domani ad Aosta quelli del centauro Ivan Soni, morti nell'incidente di domenica 17 notte

Antey: principio di incendio in una palazzina, dichiarati inagibili due piani Ivan Soni, 23 anni, in sella alla sua Aprilia andava a oltre 160 chilometri al momento dello schianto con la Citroën Picasso. Nell'incidente di domenica 17 notte sulla Statale 26 all'altezza di Sarre hanno perso la vita il piccolo Pietro De Fazio, di 20 mesi, i cui funerali si celebreranno alle 14.30 di oggi nella chiesa di Chesallet di Sarre, e lo stesso centauro, le cui esequie saranno celebrate mercoledì 20 maggio alle 10 nella chiesa parrocc [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Schianto mortale: folla attonita all'estremo saluto al piccolo Pietro

Nel pomeriggio di oggi si sono celebrati i funerali di Pietro De Fazio morto nella nottata di domenica 17 travolto dalla moto guidata da Ivan Soni, 23 anni, anch'egli deceduto

Antey: principio di incendio in una palazzina, dichiarati inagibili due piani A Chesallet di Sarre un lungo corteo silenzioso ha accompagnato la piccola bara bianca rivestita di rose e calle bianche di Pietro De Fazio verso l'ultima dimora. Una folla commossa e attonita ha partecipato nella chiesa parrocchiale di Sant'Eustachio alle esequie del bimbo di 20 mesi morto nella nottata di domenica 17 nello schianto tra la Citroën Picasso, guidata da papà Marco al cui fianco era mamma Violeta, e l'Aprilia di Ivan Soni, 23 anni [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidenti lavoro: operaio cade dal tetto di una baita, grave trauma alla gamba

Il ferito è ancora in fase di accertamenti diagnostici all'ospedale Umberto Parini di Aosta

E tutt'ora in fase di accertamenti diagnostici all'ospedale Umberto Parini di Aosta l'operaio di 36 anni di Verrès che, nel pomeriggio di oggi è caduto dal tetto di una baita in una frazione sopra Challand-Saint-Victor. Nella caduta l'uomo ha riportato un trauma importante alla gamba ma è vigile, cosciente e non è stato intubato. L'incidente si è verificato verso le 13.30. Sul posto è intervenuto l'elicottero della protezione civile con i [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidenti lavoro: operaio cade dal tetto di una baita, 30 giorni di prognosi

Stefano Ghirardi, 36 anni di Verrès, nella caduta si è fratturato la gamba sinistra

Stefano Ghirardi, operaio di 36 anni di Verrès, caduto dal tetto di una baita in una frazione sopra Challant-Saint-Victor è stato trasportato nel reparto di ortopedia e traumatologia dell'ospedale Umberto Parini di Aosta con una prognosi di 30 giorni. Nell'incidente che si è verificato verso le 13.30 l'uomo ha riportato la frattura della gamba sinistra. Era stato trasportato, in codice rosso, all'ospedale regionale con l'elicottero della protezi [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Moto tampona un'automobile e la squarcia, due giovani vite spezzate sull'asfalto

E' accaduto poco dopo le 3 di domenica sulla strada statale 26 a Sarre; non ce l'hanno fatta il centauro Ivan Soni, 23 anni di Introd, e il bimbo di 20 mesi Pietro De Fazio, il cui funerale e' previsto domani - martedi - alle 14.30 in chiesa a Chesallet

Incidenti lavoro: operaio cade dal tetto di una baita, 30 giorni di prognosi Avevano deciso di partire ancor prima dell'alba per evitare le insidie del traffico, Marco De Fazio, sua moglie 'Vio' e il loro piccolo Pietro, diretti in Calabria, dove la famiglia ha parte dei suoi parenti e amici. Nemmeno un centinaio di metri dopo l'uscita del parcheggio di casa, in frazione La Remise di Sarre, appena immessisi a bordo della loro Citroën Picasso sulla strada statale 26 in direzione Courmayeur, per andare a prendere la nonna p [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Schianto in autostrada, giovane di Quart elitrasportata al CTO di Torino

Si tratta di Giorgia Moriondo, sottoposta a intervento chirurgico; le sue condizioni rimangono serie ma stabili

Incidenti lavoro: operaio cade dal tetto di una baita, 30 giorni di prognosi Resta ricoverata in condizioni serie ma stabili nel reparto di Chirurgia plastica dell'ospedale CTO di Torino, Giorgia Moriondo, 25 anni il prossimo 3 luglio, del Villair di Quart, rimasta vittima nei giorni scorsi di un grave incidente stradale sull'autostrada A5 Torino-Aosta, nel tratto che scorre sul territorio comunale di San Giorgio Canavese, in direzione Torino Immediatamente elitrasportata al CTO di Torino, è stata operata d'urgenza [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Schianto mortale, martedì 19 a Sarre i funerali del bimbo di 20 mesi

Saranno celebrati domani alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di Sant'Estauchio, a Chesallet (Sarre), i funerali di Pietro De Fazio, il bimbo di 20 mesi di Sarre morto dopo le 3 della mattina di domenica in un incidente stradale. L'auto su cui viaggiava con i genitori è stata prima tamponata e poi squarciata nella parte posteriore dalla moto del ventitreenne Ivan Soni di Introd, morto sul colpo. Per il centauro i funerali sono an [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

S.S. 26, il Tar stoppa il progetto di riqualificazione tra Quart e Saint-Christophe

Annullato il provvedimento dell'Anas di approvazione del progetto esecutivo

Schianto mortale, martedì 19 a Sarre  i funerali del bimbo di 20 mesi La riqualificazione della S.S. 26 tra Quart e Saint-Christophe subisce una battuta d'arresto. A intimare l'alt è stato il Tar della Valle d'Aosta che ha annullato il provvedimento con cui il condirettore generale dell'Anas aveva approvato il progetto esecutivo dei lavori per riqualificare la S.S. 26, tra lo svincolo autostradale di Quart e il confine est di Aosta. A presentare ricorso è stata la Black Oils SpA, soggetta all'esproprio di u [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Subacquea ricreativa, a Ivrea un nuovo centro per la formazione di istruttori

Servirà il Canavese e la Valle d'Aosta

Schianto mortale, martedì 19 a Sarre  i funerali del bimbo di 20 mesi Una nuova struttura a Ivrea per la formazione di istruttori subacquei. Il nuovo centro è stato presentato venerdì 15 maggio nella sede del Circolo Canottieri di Ivrea nella serata che ha avuto come ospite il vicepresidente della Didattica Subacquea nazionale, Paolo Tealdo e un folto pubblico (foto) di appassionati e praticanti subacquei. La nuova struttura federale territoriale Fipsas, denominata "Ce.F.Is. Ivrea e Valle d'Aosta"(Centro formazione [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tragedia: schianto sulla statale a Sarre, in due perdono la vita

Si tratta di un motociclista di 23 anni di Introd, Ivan Soni, e di un bimbo di 20 mesi di Sarre, Pietro De Fazio; l'incidente mortale avvenuto poco dopo le 3 all'altezza dell'incrocio con la cava Montrosset; illesi i genitori del piccolo

Schianto mortale, martedì 19 a Sarre  i funerali del bimbo di 20 mesi Diverse chiazze di sangue ormai asciutte sull'asfalto, i rilievi degli inquirenti che dimostrano la portata della tragedia e due vite spezzate nel cuore della notte su di una striscia di asfalto. E' quanto accaduto - poco dopo le 3 - sulla strada statale 26, in frazione La Remise a Sarre, all'altezza dell'incrocio con la cava Montrosset. A perdere la vita sono stati due valdostani: un giovane motociclista di 23 anni di Introd, Ivan So [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Dispersi sul Gran Paradiso: ritrovati in buone condizioni due alpinisti olandesi

Di loro non si avevano più notizie dal pomeriggio di ieri, venerdì, quando non sono rientrati al rifugio Vittorio Emanuele

Schianto mortale, martedì 19 a Sarre  i funerali del bimbo di 20 mesi Sono stati ritrovati in buone condizioni fisiche, i due alpinisti di nazionalità olandese di cui non si avevano più notizie da ieri pomeriggio, venerdì, sul Gran Paradiso. I due avrebbero dovuto raggiungere il rifugio Vittorio Emanuele, ma non avendolo raggiunto, in serata era scattato l'allarme. Dopo due missioni di ricognizione tramite l'elicottero del Soccorso alpino valdostano, questa mattina i due alpinisti sono stati raggiunti a [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Inchiesta costi della politica: «Farò appello verso tutte le posizioni di tutti gli imputati»

L'annuncio del procuratore capo Marilinda Mineccia a riguardo delle 24 assoluzioni del 30 marzo scorso pronunciate dal gup Maurizio D'Abrusco; «ho ravvisato gli elementi per poterlo fare», ha aggiunto

Schianto mortale, martedì 19 a Sarre  i funerali del bimbo di 20 mesi «Farò appello verso tutte le posizioni di tutti gli imputati. Letta la sentenza, ho ravvisato gli elementi per poterlo fare, anche perché penso sia una questione di coerenza verso l'interpretazione data alle normative in materia, anche regionali. Se le assoluzioni fossero state pronunciate soltanto per qualche posizione marginale, avrei anche potuto pensare a non appellare, in questo caso invece proporrò ricorso in blocco». Così il procurat [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio a La Salle: «Ho litigato con Milliery ma non ricordo di averlo ucciso»

L'unico indagato per l'assassinio di Elio Milliery, il cubano Osmany Lugo Perez, questa mattina in carcere si è sottoposto all'interrogatorio del pm Luca Ceccanti; «eravamo entrambi ubriachi, lui era geloso del rapporto che avevo con mia moglie», ha detto

Schianto mortale, martedì 19 a Sarre  i funerali del bimbo di 20 mesi «Ha dato la sua versione dei fatti fino a che la memoria l'accompagnava, il momento dell'omicidio appartiene a quella zona d'ombra». Così l'avvocato d'ufficio Pierluca Benedetto sintetizza l'esito dell'interrogatorio di questa mattina al suo assistito Osmany Lugo Perez, il 34enne cubano accusato di avere ucciso poco prima delle 22 di venerdì scorso, 8 maggio, il 76enne Elio Milliery, l'artigiano edile in pensione di La Salle. Nell'interroga [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio a La Salle: il legale di Lugo Perez nella casa di Milliery

L'avvocato Pierluca Benedetto ha acquisito questa mattina nell'abitazione di frazione Liaey elementi utili alla difesa

Schianto mortale, martedì 19 a Sarre  i funerali del bimbo di 20 mesi E' durato poco più di un'ora il sopralluogo del legale d'ufficio di Osmany Lugo Perez nella casa di Elio Milliery, il pensionato di 76 anni di La Salle ucciso venerdì sera nei pressi dell'abitazione di frazione Liaey. L'avvocato Pierluca Benedetto, arrivato poco prima delle 10 accompagnato da due carabinieri, ha acquisito elementi utili alla difesa del 34enne cubano, che risulta essere l'unico indagato.
(re.newsvda.it)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio La Salle: Lugo Perez tenta il suicidio; salvato dalla polizia penitenziaria

Il 34enne cubano è indagato per la morte di Elio Milliery; la denuncia del sindacato Sappe. «A Brissogne, nel 2014, due tentati suicidi, sette episodi di autolesionismo e due colluttazioni»

Schianto mortale, martedì 19 a Sarre  i funerali del bimbo di 20 mesi Osmany Lugo Perez, 34enne di origini cubane indagato per l'omicidio di Elio Milliery, 76 anni di La Salle, ha tentato di togliersi la via in una cella del carcere di Brissogne dove è recluso da sabato scorso. Provvidenziale è stato l'intervento degli agenti di polizia penitenziaria, che hanno impedito che il suo malsano proposito andasse a buon fine. Lo fa sapere il Sappe, il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria, il primo organismo di [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio a La Salle: «L'unico indiziato è una persona fragile e in evidente difficoltà psicofisica, non può affrontare un interrogatorio»

Ad affermarlo stamane - una volta appresa la notizia del tentato suicidio in carcere - è stato il legale di Osmany Lugo Perez, che ha aggiunto: «La sera del delitto, oltre all'alcol, pare si sia fatto uso di droghe; chiederò una perizia»

Schianto mortale, martedì 19 a Sarre  i funerali del bimbo di 20 mesi «Il signor Perez si è dimostrato una persona fragile e sensibile, quindi sta patendo non poco la restrizione carceraria. Inevitabilmente questo ha dei riflessi piuttosto evidenti sul suo stato psicofisico, che al momento non è tale da permettergli di affrontare serenamente un interrogatorio (previsto domani, venerdì, a cura del pm Luca Ceccanti, ndr), anche perché alla luce dell'unico incontro che ho avuto con lui, dal suo racconto la vicenda mi [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente stradale: moto contro auto in statale, grave un giovane di St-Pierre

Si tratta del 24enne Nicolas Ricciardi, ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Umberto Parini

Grave incidente stradale, quello avvenuto attorno alle 13 sulla strada statale 26 a Sarre, all'altezza di località La Remise. Per cause ancora al vaglio dei carabinieri, un motociclista di St-Pierre, Nicolas Ricciardi, 24 anni lo scorso 4 maggio, è rimasto coinvolto in un tamponamento con un'autovettura. Trasportato d'urgenza al Pronto soccorso dell'ospedale Umberto Parini di Aosta per i traumi riportati nello scontro, il giovane si t [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio a La Salle, sub alla ricerca dell'arma

I militari del Centro carabinieri subacquei di Genova effettuerà oggi un sopralluogo per cercare l'oggetto con cui, venerdì sera, è stato ferito a morte Elio Milliery

Incidente stradale: moto contro auto in statale, grave un giovane di St-Pierre Immersioni in Dora per scandagliare il fondale alla ricerca dell'arma con la quale, venerdì sera, è stato ucciso, a La Salle, Elio Milliery. Il sopralluogo sarà effettuato oggi da una squadra del Centro carabinieri subacquei di Genova che, attraverso metal detector, perlustreranno gli argini del fiume e il fondale. Per l'omicidio del pensionato è stato fermato Osmany Lugo Perez, 34 anni di origini cubane. Pesanti gli indizi a suo cari [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Truffa: simula un finto incidente, condannato a 1 anno e 4 mesi

Un uomo di 46 anni originario di Bruzolo, ma residente in Valle aveva inscenato un sinistro per intascare i soldi dell'assicurazione

É stato condannato a un anno e 4 mesi di reclusione Pasquale Carnelli, 46 anni, originario di Bruzolo (To), ma residente in Valle d'Aosta, per «fraudolento danneggiamento di beni assicurati». L'uomo era accusato di aver inscenato un incidente tra due veicoli per intascare il risarcimento dall'assicurazione. Secondo il pm, però, i danni alle auto derivano da incidenti autonomi. Carnelli dovrà risarcire all'assicurazione i 3.700 eur [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio a La Salle, le ricerche dell'arma ancora in corso

Gli uomini del Centro carabinieri subacquei di Genova sono ancora al lavoro nell'area dell'assassinio

Truffa: simula un finto incidente, condannato a 1 anno e 4 mesi Sono ancora in corso le ricerche dell'arma del delitto utilizzata nell'uccisione di Elio Milliery, pensionato di 76 anni, ucciso venerdì sera poco lontano dalla sua casa di Liaey, a La Salle. Questa mattina una squadra del Centro carabinieri subacquei di Genova è arrivato sul luogo dell’omicidio per supportare gli investigatori nelle ricerche dell’arma del delitto, estendendole anche nel fiume e pozzi circostanti. Gli operatori subacquei s [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio a La Salle, venerdì i funerali di Elio Milliery

Rilasciato oggi, dopo la conclusione dell'autopsia, il nulla osta per la celebrazione delle esequie

Con la conclusione dell'autopsia sul corpo di Elio Milliery il pm Luca Ceccanti ha rilasciato oggi il nulla osta per i funerali dell'uomo assassinato venerdì sera nei pressi della casa in frazione Lialey, a La Salle. La cerimonia funebre si terrà venerdì 15 maggio alle 15 nella chiesa parrocchiale di La Salle. Per l'omicidio del pensionato è stato fermato Osmany Lugo Perez, 34 anni di origini cubane. Pesanti gli indizi a suo carico: i [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Rapina: dà fuoco a direttrice di banca, l'attentatore non risponde al gip

Si è avvalso della facoltà di non rispondere alle domande del gip di Aosta, Fabio Pelis, il trentunenne di Cavernago (Bergamo) che venerdì 8 maggio aveva dato fuoco alla direttrice di uno sportello bancario della bassa Bergamasca durante un tentativo di rapina. L'udienza di convalida del fermo si è svolta stamane all'Ospedale Parini di Aosta, dove Pelis è stato ricoverato dopo essersi costituito. Il giudice Maurizio D'Abrusco si è riservato la de [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Fatture false, imputato l'imprenditore Giuseppe Tropiano

Avrebbe indicato passivi fittizi per 42 mila euro

Ancora problemi per 'imprenditore edile aostano Giuseppe Tropiano, 60 anni. E' infatti imputato per "dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti". Per il pm di Aosta, come legale rappresentante della Edilsud, avvalendosi di tre fatture per operazioni inesistenti, indicò 42 mila euro di passivi fittizi nella dichiarazione dei redditi del 2008. A fornire le fatture, per l'accusa, fu l'artig [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Ragazza sequestrata in casa: iniziato il processo al fidanzato

Accusato di aver minacciato di morte - con punteruolo e pistola finta - e segregato per 26 ore la ragazza di 21 anni con cui conviveva e che voleva interrompere la loro relazione, per Tejada De Jesus, di 35 anni, originario di Santo Domingo e residente a Pollein è iniziato oggi ad Aosta il processo a suo carico. L'imputato è difeso dall'avvocato Davide Meloni. L'udienza riprenderà il 3 giugno. I fatti risalgono al dicembre del 2013, preci [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: concessionarie di auto nel mirino dei ladri

Negli ultimi 10 giorni sono stati tre i blitz furtivi in altrettanti saloni della Plaine; una vettura, rubata a St-Christophe, intercettata alla barriera di Torino; intanto sabato c'è stato un colpo allo Slot Café ad Aosta

Ragazza sequestrata in casa: iniziato il processo al fidanzato Ultima settimana nera, ma non per le vendite, quella in cui sono incappate tre concessionarie di automobili presenti in altrettanti comuni della Plaine, prese di mira da malviventi che - in due occasioni su tre - hanno portato a compimento i loro raid furtivi. Dalla Questura di Aosta confermano la portata (preoccupante) del fenomeno, a maggior ragione considerata la sua autentica impennata nei giorni scorsi nel vicino Canavese, con una manc [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio a La Salle: il presunto assassino inguaiato dalla telefonata della moglie

Venerdì sera è stata lei ad avvertire i Carabinieri della lite in atto tra suo marito (dal quale è separata) ed Elio Milliery; oggi - lunedì - la convalida dell'arresto del cubano Osmany Lugo Perez e l'autopsia sul corpo dell'anziano

Ragazza sequestrata in casa: iniziato il processo al fidanzato E' attesa per questa mattina, lunedì, l'udienza di convalida dell'arresto del 34enne cubano Osmany Lugo Perez da parte del gip del Tribunale di Aosta. L'uomo è in stato di fermo dalle 23 di venerdì perché accusato di essere l'assassino di Elio Milliery, l'artigiano edile in pensione, di 76 anni, trafitto a più riprese da un corpo contundente in una scarpata della strada poderale di accesso alla sua abitazione, in frazione Liaey di La Salle, [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio a La Salle: resta in carcere il cubano accusato di avere ucciso Elio Milliery

Pesanti gli indizi nei suoi confronti: i vestiti insanguinati che aveva addosso e la telefonata al 112 della moglie, che avvisava della lite in atto tra Lugo Perez e l'anziano, che secondo l'autopsia sarebbe morto accoltellato

Ragazza sequestrata in casa: iniziato il processo al fidanzato Rimane in carcere il 34enne cubano Osmany Lugo Perez. Lo ha deciso il gip del Tribunale di Aosta, Maurizio D'Abrusco, al termine dell'udienza di questa mattina alla casa circondariale di Brissogne, nel corso della quale - dopo la convalida del fermo - l'uomo ha deciso di non rispondere alle domande del giudice. Accolta, quindi, la richiesta di custodia cautelare in carcere avanzata dal sostituto procuratore Luca Ceccanti nei confronti del c [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio a La Salle, in stato di fermo un giovane cubano

Si tratta del 34enne Osmany Lugo Perez; secondo i carabinieri, avrebbe trafitto nella serata di ieri Elio Milliery con numerosi fendenti, al termine di una lite degenerata; il corpo ritrovato in una scarpata della strada di accesso alla casa della vittima

Ragazza sequestrata in casa: iniziato il processo al fidanzato E' stato ucciso poco prima delle 22 di ieri, venerdì, in una scarpata della strada poderale di accesso a casa sua, in frazione Liaey di La Salle, a pochi metri dal ponte sulla Dora, trafitto da numerosi fendenti in tutto il corpo, Elio Milliery, 76 anni, artigiano edile in pensione. Gli uomini di tutte le Stazioni dei carabinieri della Compagnia di Aosta, del Comando Gruppo, del NOR della Compagnia e del Nucleo investigativo e del Reparto o [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Rapina, si è costituito ad Aosta il giovane che ha dato fuoco a una direttrice di banca nel Bergamasco

Il trentunenne di Cavernago, Fabio Pelis, ieri ha tentato l'assalto alla filiale di Ciserano della Cassa Rurale; diretto in Francia, ora è piantonato nel reparto di Chirurgia d'Urgenza del Parini con le accuse di tentata rapina e tentato omicidio

Ragazza sequestrata in casa: iniziato il processo al fidanzato Giunto a Verrès, è rimasto a secco di benzina con la sua automobile, motivo per cui - raggiunta a piedi la stazione ferroviaria - è salito sul treno per Aosta, dove una volta sceso, visibilmente dolorante, ha incontrato alcuni vigilantes di un'agenzia privata, riferendo loro di volersi costituire ai carabinieri. E' così che - questa mattina - Fabio Pelis, 31 anni di Cavernago, in provincia di Bergamo, si è costituito nella caserma dell'Arma [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furgone contro camion a Verres, 40enne di Pont-St-Martin in ospedale

E' accaduto all'alba in localita' Torille; le condizioni dell'uomo di origini marocchine sono serie

Scontro frontale tra un furgone e un camion, quello avvenuto all'alba un localita' Torille di Verres. A riportare la peggio nell'incidente e' stato un 40enne residente a Pont-St-Martin, di origine marocchina, che si trova attualmente in diagnostica al Pronto soccorso dell'ospedale Umberto Parini di Aosta. Da quanto appreso, le sue condizioni sono serie, ha riportato un politrauma. Sul posto sono intervenuti 118, gruppo taglio [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tragedia Weissmatten: nessuna responsabilità del maestro di sci

Lo ha deciso il gip Maurizio D'Abrusco, che ha accolto la richiesta di archiviazione formulata dalla Procura per Bruno Thédy; unico responsabile per il decesso della piccola Matilde è il minore di Chieri che ha già definito la sua posizione a Torino

Furgone contro camion a Verres, 40enne di Pont-St-Martin in ospedale Il gip del Tribunale di Aosta, Maurizio D'Abrusco, ha sciolto la riserva. Dopo l'udienza del 24 aprile scorso a palazzo di giustizia, questa mattina è stata resa nota la decisione: l'unico responsabile della morte della piccola Matilde De Laurentiis, avvenuta nella mattinata del 9 marzo 2014 sulla pista blu 'Larici' di Weissmatten, a Gressoney-St-Jean, è il ragazzo minorenne di Chieri - ora 17enne - che la investì mentre la bambina stava effettua [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Fénis: auto si ribalta nella scarpata, in quattro al Pronto soccorso

Si tratta di quattro donne valdostane: le condizioni di tre di queste non sembrano gravi, più serie quelle della quarta persona, una 68enne di Aymavilles

Furgone contro camion a Verres, 40enne di Pont-St-Martin in ospedale Quattro donne valdostane - una 72enne di Aosta, una 44enne di Aymavilles, una 63enne di St-Christophe e una 68enne di Aymavilles - sono rimaste ferite a seguito di un incidente stradale autonomo avvenuto attorno alle 16.30 a Fénis. Per cause ancora al vaglio degli inquirenti, l'automobile sulla quale viaggiavano si è ribaltata in una scarpata; trasportate al Pronto soccorso dell'ospedale Umberto Parini di Aosta, sono state sottoposte ai div [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Investito da un'auto a Courmayeur, muore in ospedale dopo tre mesi

Giuseppe Liporace, di 75 anni, il 27 gennaio scorso era stato travolto a Entrèves da un'automobile guidata da un 71enne di La Salle; domani, venerdì, l'autopsia per valutare l'eventuale nesso causale con l'impatto

Furgone contro camion a Verres, 40enne di Pont-St-Martin in ospedale Verrà effettuato domani dal medico legale Marina Tumiati, su disposizione del sostituto procuratore di Aosta, Luca Ceccanti, l'esame autoptico sul corpo di Giuseppe Liporace, 75 anni lo scorso 17 marzo, deceduto la notte scorsa all'ospedale Umberto Parini, dove era ricoverato dal 27 gennaio scorso, dopo essere stato investito attorno alle 11.30 da un'automobile a Entrèves di Courmayeur. La vettura, una Bmw condotta da un 71enne di La Salle [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Eccesso di velocità al Monte Bianco, ritirata la patente a Carlos Tevez

L'attaccante della Juventus sorpreso all'interno del Traforo a guidare la sua Bentley a una velocità di 50 km/h oltre il limite consentito di 70 km/h

Furgone contro camion a Verres, 40enne di Pont-St-Martin in ospedale Con la sua Juventus, aveva appena concluso vittorioso la semifinale di andata di Champions League contro il Real Madrid, con tanto di gol vittoria realizzato su calcio di rigore da lui stesso procurato, quando è stato fermato alla guida della sua automobile, una Bentley, per eccesso di velocità all'interno del Traforo del Monte Bianco, dove la velocità massima consentita è di 70 km/h. E' accaduto alle prime ore di ieri, mercoledì, a Carlos [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tragedia sfiorata a Etroubles, scoppia una bombola in un alloggio abitato da 6 nordafricani

Le loro condizioni non sono gravi, si erano messi in salvo prima dell'esplosione

Tragedia sfiorata, quella avvenuta poco dopo le 19 in un appartamento di edilizia residenziale pubblica realizzato nello stabile dell'ex stazione forestale di Etroubles, a ridosso della strada statale 27. Nell'alloggio - in cui si trovavano sei persone nordafricane, tra cui due bambini di 8 anni e 3 mesi - a un certo punto c'e' stata una fuga di gas da una bombola. Quando questa e' scoppiata, proiettando persiane e vetri delle fines [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Inchiesta Declino: slitta al 10 giugno l'udienza preliminare nei confronti di Davide Perrin

Accusato di reati di natura elettorale nell'ambito del fascicolo che vede coinvolti altri 11 soggetti; questa mattina il gup Giuseppe Colazingari ha preso atto della «nullità delle notifiche», due per la precisione

Tragedia sfiorata a Etroubles, scoppia una bombola in un alloggio abitato da 6 nordafricani E' stata rinviata al prossimo 10 giugno, per «nullità delle notifiche», due per la precisione, l'udienza preliminare in programma questa mattina nell'aula al primo piano del palazzo di giustizia di Aosta, davanti al gup Giuseppe Colazingari, relativa all'inchiesta 'Declino' su presunte estorsioni perpetrate nell'ambito dell'acquisizione delle quote della società di gestione del night 'Petra Club' di Châtillon. Nelle pieghe dell'attività inv [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Courmayeur: ex amministratori comunali condannati a risarcire sul «caso MBE»

Assolti per intervenuta prescrizione sui 451.034 euro spesi per la costituzione della società mista, sono stati condannati - unitamente agli amministratori della MBE - al pagamento di 226.060 euro per i lavori alla centrale idroelettrica mai realizzata

Tragedia sfiorata a Etroubles, scoppia una bombola in un alloggio abitato da 6 nordafricani Sono stati condannati al pagamento della somma pari al 30% della seconda posta di danno, vale a dire complessivi 226.060,86 euro sui 753.536,21 contestati dalla Procura regionale della Corte dei Conti, venendo invece assolti dalle contestazioni relative alla prima posta di danno, quantificata nell'atto di citazione in 451.034 euro, gli ex amministratori comunali di Courmayeur in carica nella legislatura dal 2002 al 2007 e gli amministratori della [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Rifiuti: nessun residuo pericoloso nella discarica di Brissogne

E' quanto emerso dalle verifiche dell'Arpa Valle d'Aosta sul contenuto dei fusti con il simbolo dei materiali pericolosi la cui presenza era stata denunciata da Valle Virtuosa

I fusti di plastica blu con il simbolo dei materiali corrosivi - la cui presenza nella discarica di Brissogne era stata denunciata a fine aprile da Valle Virtuosa - non contengono rifiuti pericolosi. E' quanto emerso dalle verifiche dell'Arpa della Valle d'Aosta. I campioni erano stati prelevati dal Corpo forestali durante il sopralluogo nel centro conferimento alle porte di Aosta.
(re.newsvda.it)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tenta il suicidio davanti al figlio, salvata dai Carabinieri

Salvata dai carabinieri, a un passo dall'insano gesto di gettarsi dal ponte di Introd. E' successo nei giorni scorsi a una donna residente in media Valle, che soffre di una forte depressione. La donna aveva pensato di accompagnare i figli a scuola e poi farla finita; aveva infatti accompagnato il più piccolo, di 5 anni, alla scuola dell'infanzia, mentre il figlio tredicenne si era rifiutato di scendere dall'auto, vedendo la madre in lacri [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Costi della politica: depositate le motivazioni della sentenza di assoluzione dei 24 imputati

Il maxi-processo aveva coinvolto ex consiglieri regionali, consiglieri regionali e funzionari di partito per le presunte 'spese pazze' effettuate dai gruppi consiliari di Alpe, Fédération Autonomiste, Pd, Pdl e Union Valdôtaine nella XIII legislatura

Le motivazioni della sentenza - 141 pagine - con cui il giudice Maurizio D'Abrusco ha assolto i 24 imputati coinvolti nel processo sui costi della politica sono state depositate in cancelleria. Il maxi-processo ha visto coinvolti 24 tra attuali ed ex consiglieri regionali e funzionari di partito per le presunte 'spese pazze' effettuate dai gruppi consiliari di Alpe, Fédération Autonomiste, Pd, Pdl e Union Valdôtaine nella XIII legislatura, negli [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Comuni: pecore sbranate da cani a Seissogne di Saint-Marcel

Sull'attacco al gregge indaga il Corpo forestale valdostano

Costi della politica: depositate le motivazioni della sentenza di assoluzione dei 24 imputati Pecore sbranate dai cani in località Seissogne di Saint-Marcel, a circa mille metri di altitudine, nella notte di venerdì primo maggio: conferma l'attacco al gregge di un allevatore di 68 anni il comandante del Corpo forestale valdostano Flavio Vertui che puntualizza: «sono state azzannati due agnelloni e una pecora mentre due capi sono dispersi». Approfondimento su Gazzetta Matin in edicola lunedì 4 maggio.


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Aosta: conflitto sull'ufficio che deve occuparsi della pratica, privato perde decine di migliaia di euro di contributo

A giudizio in Corte dei Conti l'ex segretario generale Loris Minelli e la dirigente Gabriella Benzoni

Costi della politica: depositate le motivazioni della sentenza di assoluzione dei 24 imputati «Il Comune di Aosta in un anno non ha fatto nulla, la prima risposta l'ha fornita a termini già scaduti. Eppure tempo per organizzare gli uffici, i relativi dirigenti ne avrebbero anche avuto, il discorso è che non è stato fatto niente». Questo il passaggio più significativo della requisitoria del procuratore regionale della Corte dei Conti, Claudio Chiarenza, nell'udienza di mercoledì in cui sono stati citati a giudizio l'ex segretario gen [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Sciopero scuola: aderisce anche Rifondazione comunista della Valle d'Aosta

Rifondazione Comunista della Valle d' Aosta aderisce e sostiene la giornata di lotta che il mondo della scuola nel suo complesso – Insegnanti, studenti, genitori, dirigenti scolastici - ha indetto per il 5 maggio contro il decreto de "la buona scuola" del governo Renzi. "Un decreto - si legge in una nota - che si inquadra a perfezione nella politica di questo governo. Un decreto che vuole far andare a ritroso le lancette della sto [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Maltempo: chiuse due vallate a Courmayeur

A scopo preventivo, divieto di accesso alle valli Ferret e Sapin

Sciopero scuola: aderisce anche Rifondazione comunista della Valle d'Aosta Le piogge quasi ininterrotte dal primo maggio, il rialzo termico che fa sciogliere la neve in quota e l'impossibilità di effettuare sopralluoghi in elicoterro causa il maltempo hanno costretto il sindaco di Courmayeur, Fabrizia Derriard, a disporre la chiusura, a scopo preventivo, delle strade di accesso alle valli Ferret e Sapin per il rischio di straripamenti dei torrenti, con crolli di ponti e colate di detriti sulle strade. Al momento [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Appalti: stop alla corruzione, la Cigl presenta una proposta di legge di iniziativa popolare

Soddisfazione anche in Valle d'Aosta per la raccolta di 175 mila firme

Sciopero scuola: aderisce anche Rifondazione comunista della Valle d'Aosta "Gli appalti sono il nostro lavoro, i diritti non sono in appalto". Questo lo slogan della campagna itinerante sulla proposta di legge di iniziativa popolare promossa dalla Cgil che è partita sei mesi fa e che si è conclusa il 30 aprile. Un impegno che ha portato alla raccolta di 175.000 firme, di cui mille ad Aosta, che oggi sono state consegnate alla Camera dei Deputati. "Abbiamo raccolto 175mila firme nel corso di una lunga campagna fat [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 


torna a inizio pagina
 

Archivio notizie precedenti

Montagna: 21enne alessandrino muore sul Monte Bianco

  E' stato ricomposto alla camera mortuaria di Courmayeur il corpo del ventunenne della pro [...]

Documenti falsi: due denunciati al traforo del Monte Bianco

La Polizia di Stato ha denunciato due trentenni stranieri in uscita dall'Italia. Si tratta di un uom [...]

Incidente sul Monte Bianco: la vittima è Andrea Lopez

E' Andrea Lopez, 21 anni di Novi Ligure, il giovane che ieri, venerdì 8 settembre, ha perso l [...]

Morte Castelnuovo: era affetto da un problema cardiaco

Maicol Castelnuovo, il portiere di 24 anni che ha perso la vita durante il Trofeo Città di Ao [...]

L'addio a Claudio Brédy: «uomo di grande cultura e corenza»

Ha scelto San Paolo e il Vangelo secondo Matteo don Nicola, per salutare Clau [...]

Disagi carcere Brissogne: Marquis, «con ministero troveremo soluzione»

Il Presidente della Regione Pierluigi Marquis ha incontrato i vertici della Casa ci [...]

Corpi ritrovati su Monte Bianco, identificati resti di un uomo

Alcuni dei resti umani riaffiorati dal ghiacciaio del Miage, sul massiccio del Monte Bianco, e recup [...]

Morte ex sindaco Claudio Brédy, cordoglio del governo regionale

"Abbiamo seguito con attenmzione fin da venerdì scorso le ricerche e fino all'ultimo abbiamo sperato in un esi [...]

Omicidio Fenis: diffusa la foto dell'orologio della vittima

  Il Corpo dei Carabinieri ha diffuso questa mattina l'immagine di un orologio ide [...]


Archivio storico notizie


torna a inizio pagina

<p>VALCOLOR</p>

<p>English Centre /www.englishcentreaosta.it/</p>

<p>La magdeleine</p>

Lavoro, infrastrutture, investimenti

"Lavoro, infrastrutture, investimenti". Sono le tre priorità dell'agenda sviluppo del governo Gentiloni. Il presidente del Consiglio dei ministri, il quale lunedì 27 ha incontrato i presidenti di Regione (compreso Pierluigi Marquis), ha ribadito la necessità di mettere in campo un quadro di politiche economiche "che consenta [...]

leggi tutto e commenta

<p>PRO LOCO DONNAS UVA</p>

<p>Tecnoserramenti</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicità e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN

<p>Farmacia Envers 2</p>

<p>Peila Suzuki Nissan</p>







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicità e marketing, concessonaria per la pubblicità su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Erick Bazzani, Miriam Begliuomini, Samuele Belfrond, Laurent Bionaz, Nadine Blanc, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Alexis Courthoud, Elettra Crocetti, Caterina Di Iulio, Carol Di Vito, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod, Cecilia Lazzarotto, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj.