<p>Hidrovi</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

ARCHIVIO NOTIZIE - Febbraio 2016 - CRONACA: 66 articoli

Saint-Vincent: rubate in chiesa 70 candeline votive

Settimana nera per la cittadina termale, con danneggiamenti in via Roma e via Marconi e la questione prostituzione che torna a farsi prepotente

Saint-Vincent: rubate in chiesa 70 candeline votive Prostituzione, raid vandalici e furti nella chiesa parrocchiale. Fine settimana infausto per Saint-Vincent con via Roma e via Marconi trasformate in Far West. Bidone dell'immondizia ribaltati, arredi esterni e vetrine danneggiate, tra le quali quella della parrucchiera Ornella di via Roma. Sono stati rovesciati anche vasi di fiori e danneggiati alcuni lampioni. Dalla chiesa sono sparite anche 70 candeline votive elettriche; ma non [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Sicurezza agroalimentare: bufera sul vice presidente Consorzio Tutela Fontina

Dopo essere rimasto coinvolto nell'ultima operazione di Forestale e USL: disposta l'immediata distruzione di oltre 400 forme di formaggio di Elio Fognier; il presidente Livio Vagneur: «La sua posizione verrà valutata nel prossimo cda»

Saint-Vincent: rubate in chiesa 70 candeline votive Una vera e propria bufera, quella che a metà settimana si è abbattuta sul vice presidente del Consorzio Produttori e Tutela della Fontina DOP di Aosta, Elio Fognier, finito al centro dell’ultima operazione effettuata congiuntamente da Corpo forestale e Azienda USL della Valle d’Aosta. Più nel dettaglio, nell’attività di controllo operata sotto la supervisione dei funzionari del Servizio igiene della produzione, trasformazione, comme [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tentata rapina: arrestato marocchino già condannato per violenza sessuale e minacce

Abderrahim Chakir, 27enne residente ad Aosta, il 16 ottobre 2015 fu destinatario di un ordine di espulsione, evidentemente rimasto lettera morta; sabato sera ha fatto irruzione in un negozio del centro, aggredendo un agente di Polizia penitenziaria

Saint-Vincent: rubate in chiesa 70 candeline votive Segnatevi questo nome, Abderrahim Chakir, perché in Valle d’Aosta ne ha combinate più d’una, collezionando finora condanne per 3 anni e 10 mesi di carcere. Nei suoi confronti, come se non bastasse, il 16 ottobre 2015 venne pure emesso un ordine di espulsione, evidentemente rimasto lettera morta, se è vero che nel tardo pomeriggio di sabato il 27enne marocchino residente ad Aosta è tornato a fare parlare di sé, venendo arrestato dall [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Maltempo: valanghe a Valsavarenche e Gaby

Le forti nevicate di ieri unite alle alte temperature hanno provocato il distacco di una valanga e alcune slavine. La valanga è caduta nella notte sulla strada regionale per Valsavarenche - nessuna persona coinvolta -, all'altezza della frazione Degioz, procurando alcuni danni a un impianto sportivo e costringendo il sindaco Giuseppe Dupont a ordinare la chiusura della strada. Due slavine hanno invaso invece la strada comunale a Ni [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Maltempo: interrotta linea ferroviaria Chivasso-Aosta

Linea ferroviaria Chivasso-Aosta interrotta, e ritardi per i passeggeri, questa mattina a causa di un guasto generato da un allagamento.
Sono stati coinvolti 10 treni regionali di cui quattro hanno registrato ritardi fino a un'ora e sei sono stati cancellati in una parte del loro percorso. E' stato attivato un servizio con autobus tra Ivrea e Strambino.
(re.newsvda)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Scossa elettrica sul treno, uomo finisce in ospedale

Curioso incidente intorno alle 17 di oggi su un treno nella stazione ferroviaria di Aosta. Un uomo è finito in pronto soccorso dopo aver subito una scossa elettrica (accusa del dolore agli arti ma le sue condizioni non paiono gravi). Secondo una prima ricostruzione della polizia ferroviaria, l'uomo ha inserito un caricabatterie in una delle prese elettriche poste vicino ai posti a sedere quando, per cause da accertare, è rimasto vittima d [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Dramma: sciatore polacco stroncato da malore sulla cabinovia

E' avvenuto poco dopo le 14 alla stazione di arrivo ad Aosta dell'ovovia di Pila; deceduto un turista 58enne

Scossa elettrica sul treno, uomo finisce in ospedale E' un polacco di 58 anni, lo sciatore trovato ormai privo di vita all'interno della cabina dell'ovovia di Pila, alla stazione di arrivo ad Aosta. Secondo quanto appreso, l'uomo era salito da solo in cabina e - dopo il quarto d'ora canonico - è giunto ad Aosta. Ad attirare l'attenzione degli addetti della Pila Spa, però, è stato il fatto che dalla sua cabina il polacco non era sceso. «Si trovava appoggiato a un lato della cabina, qu [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Polizia: controlli anti prostituzione in media Valle

Venerdì sera, sono state identificate 16 persone, tra le quali una giovane nigeriana senza docuemnti

Venerdì sera di controlli anti prostituzione in media Valle. Ieri sera infatti, personale delle Volanti e uffici investigativi della questura, pattuglie della polizia di frontiera, stradale e Reparto prevenzione crimine di Torino hanno monitorato stazioni ferroviarie e degli autobus e zone della statale 26 dove solitamente si notano le prostitute. Sono state identificate 16 persone di varie nazionalità, Nigeria, Gambia, Marocco, Perù, Albania, Po [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Traforo Monte Bianco: arrestati albanesi con documenti falsi

Si tratta di tre soggetti di età compresa tra i 18 e i 27 anni, 'beccati' all'interno di un pullman con targa polacca; avevano carte di identità rumene

Polizia: controlli anti prostituzione in media Valle La scorsa notte, nel corso di straordinari servizi di controllo e vigilanza alle frontiere, agenti della Sottosezione Polizia di frontiera al Traforo del Monte Bianco hanno provveduto all'arresto di tre cittadini di origine albanese - S.S., 25 anni, A.S., 18, e A.E., 27 - per uso di documenti falsi e false attestazioni relative all'identità. Più nel dettaglio, a essere controllato è stato un pullman della [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Allô Nuit, si prosegue fino a dicembre

La giunta regionale ha impegnato 80 mila euro che si aggiungono alle risorse stanziate dai comuni

Polizia: controlli anti prostituzione in media Valle Allô Nuit proseguirà le sue corse almeno fi a dicembre 2016. Nella seduta di questa mattina la giunta regionale ha rilasciato a Svap, Savda e al raggruppamento temporaneo di imprese Vita-Savda l’autorizzazione per l’esercizio di un servizio di trasporto pubblico serale e notturno a chiamata, dal 1° marzo al 31 dicembre 2016, impegnando la somma di 80 mila euro, alla quale si aggiungeranno i fondi messi a disposi [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Caccia al cinghiale con radiotrasmittenti modificate: tutti assolti

Secondo l'accusa, i cinque cacciatori l'8 gennaio 2015 furono trovati in possesso di apparecchiature sintonizzate su frequenze in uso al Ministero della Difesa; il giudice ha ordinato la trasmissione degli atti per eventuali violazioni amministrative

Polizia: controlli anti prostituzione in media Valle Sono stati assolti «perché il fatto non costituisce reato», con il giudice che ha ordinato la trasmissione degli atti al Ministero dello Sviluppo economico per l'eventuale contestazione di violazioni amministrative, Giuseppe e Salvatore Timpano, 53 e 29 anni, Gualtiero Bartolucci, 69, Tindaro Borrello, 52, e Armando Dall'Omo, 69, i cinque cacciatori valdostani finiti a processo questa mattina davanti al g [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Gignod: pestato perché scambiato per topo d'appartamento

I fatti risalgono all'estate 2014; questa mattina uno dei due presunti aggressori - un trentenne albanese - è stato assolto: nessuno dei testimoni chiamati in aula ha saputo riconoscerlo

Polizia: controlli anti prostituzione in media Valle Andato nel garage di un amico per prendere una culla, era stato scambiato per un topo d'appartamento, venendo picchiato da due persone. I fatti risalgono all'estate del 2014 a Gignod: sfruttando l'oscurità, i due aggressori si dileguarono a gambe levate e la vittima - un 27enne marocchino di St-Marcel - indicò ai carabinieri l'alloggio dove pensava di aver visto rifugiarsi uno dei due soggetti in fuga. Identificato dai militari dell'Arma, < [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Bancarotta: subentrò in società ormai fallita, patteggia

Mattia Bosio, torinese di 28 anni, dall'agosto 2010 socio accomodatario della Ecoprogetti Engineering di Donnas, che all'atto della sentenza di fallimento presentava un 'buco' di 500 mila euro, ha patteggiato una pena di 8 mesi di carcere (pena sospesa)

Polizia: controlli anti prostituzione in media Valle Con la società ormai sull'orlo del baratro, forse nella speranza di riuscire a dare una svolta alla sua vita, almeno da un punto di vista imprenditoriale, nell'agosto 2010 aveva deciso di subentrare ai vecchi soci della Ecoprogetti Engineering Sas di Donnas in qualità di socio unico accomodatario. Peccato, però, che gli spazi per salvare la società dal fallimento fossero ormai inesistenti, con la procedura fallimentare certificata d [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: rinvenuta bigiotteria rubata sulla collina di Aosta

Chi dovesse riconoscere alcuni suoi oggetti, può rivolgersi alla Questura di Aosta

Polizia: controlli anti prostituzione in media Valle Nei giorni scorsi gli agenti della Questura di Aosta hanno rinvenuto molta bigiotteria provento di furti perpetrati verosimilmente sulla collina di Aosta, nella zona compresa tra Vignoles, Arpuilles ed Excenex.
Chi dovesse riconoscere alcuni suoi oggetti rubati, può rivolgersi alla segreteria dell'Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura di Aosta (0165 279413).
(pa.ba.)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Migranti: 24 nuovi arrivi per domani

Sale così a 210 il numero dei rifugiati ospitati in Valle d'Aosta

Polizia: controlli anti prostituzione in media Valle Sono in arrivo domani dal centro di Agrigento altri 24 migranti che saranno sottoposti a controlli sanitari al presidio di Saint-Christophe e, in seguito,saranno trasferiti in Questura per la fotosegnalazione e , infine, presi in carico, dalle cooperative che hanno partecipato all'ultimo bando regionale (Leone Rosso, Progest di Torino e Arc en ciel, La Sorgente e Consorzio Trait d'Union, Coserco di Genova, Caritas, Pollicino di Ivrea). C [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Droga: soldi dello spaccio riciclati nel night club

Dopo i sei arresti all'alba di ieri, emergono nuovi dettagli sul gruppo criminale albanese che aveva il monopolio della cocaina nella media Valle; nei guai anche il cassiere del night La Dolce Vita di Châtillon, «punto massimo dello spaccio»

Polizia: controlli anti prostituzione in media Valle Un gruppo criminale praticamente a conduzione familiare, capace di movimentare qualcosa come 90 mila euro al mese attraverso lo spaccio di almeno «tre etti di cocaina pura al mese, che una volta tagliata al dettaglio rendeva tre volte tanto». Sono numeri impressionanti, «anche noi durante le indagini siamo rimasti sorpresi dalla portata del giro», hanno commentato i carabinieri nello spiegare i dettagli dell'operazione che all [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Pontboset, lo spettro del commissariamento sul Comune

Dopo il giudizio di ottemperanza notificato dal legale della famiglia di Ilario Favretto, morto travolto da una frana nel 2000; il sindaco Chanoux: «Due milioni di euro non ce li abbiamo, avevamo proposto una transazione, ma non è stata accettata»

Polizia: controlli anti prostituzione in media Valle Lo spettro del commissariamento del Comune di Pontboset non è più soltanto una chiacchiera. Nei giorni scorsi è stato notificato in municipio il giudizio di ottemperanza a firma dell'avvocato Alessandro Scheda del foro di Vercelli, atto che apre di fato la via all'esecuzione forzata della sentenza civile - ormai passata in giudicato - che ha condannato l'amministrazione comunale del sindaco Paolo Chanoux [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Droga: sgominata banda di spacciatori

Operazione all'alba dei carabinieri di St-Vincent Châtillon; arrestati sei giovani di origine albanese

Polizia: controlli anti prostituzione in media Valle Operazione antidroga alle prime ore di questa mattina: i carabinieri del Comando Compagnia di St-Vincent Châtillon hanno smantellato un sodalizio criminoso composto per la maggior parte da giovani di origine albanese, dedito principalmente al traffico di sostanze stupefacenti. Sei le misure cautelari in carcere emesse dal gip del Tribunale di Aosta, tutte eseguite all'alba nei confronti di Albert Bushaj, 35 anni, noto [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Traforo Monte Bianco: 'beccato' con passaporto falso, arrestato «sedicente pakistano»

Il documento portoghese esibito agli agenti durante il controllo è risultato «abilmente contraffatto»

Polizia: controlli anti prostituzione in media Valle Era stato notato dare segni di nervosismo, motivo per cui, a seguito di un controllo più approfondito, è scattato l'arresto. Stiamo parlando dell'attività operata venerdì da personale della Sottosezione di Polizia di Frontiera in servizio al Traforo del Monte Bianco, che dopo il controllo dei passeggeri a bordo di un pullman di linea in ingresso in Italia, ha fatto scattare le manette ai polsi di Z.R., «sedicente 27enne pak [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidenti montagna: si rompe una gamba, recuperato in extremis alpinista

Due francesi si erano già preparati a trascorrere la notte all'addiaccio poco sotto il Colle del Lys, a circa 4.000 metri di quota sul massiccio del Monte Rosa; organizzate squadre a piedi, il recupero effettuato in elicottero nonostante il forte vento

Polizia: controlli anti prostituzione in media Valle E' stato recuperato nel tardo pomeriggio di ieri, domenica, quando ormai - insieme al suo compagno di cordata - si stava preparando a trascorrere la notte all'addiaccio, l'alpinista francese caduto poco sotto il Colle del Lys, a circa 4.000 metri di quota, che nel primo pomeriggio aveva riportato la frattura di una gamba dopo una caduta. Trasportato in ospedale, le sue condizioni non sono gravi. Un intervento di recupero assai [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Droga: rimesso in libertà dopo patteggiamento, ci ricasca

Secondo arresto in meno di un mese per Xhontino Sinanaj, 19enne albanese domiciliato a Châtillon, trovato in possesso di 62 ovuli di stupefacente; i carabinieri lanciano l'allarme: «La cocaina in Valle sta arrivando, e anche in quantitativi importanti»

Polizia: controlli anti prostituzione in media Valle Ci è ricascato. Dopo essere stato fermato nel tardo pomeriggio di domenica 24 gennaio al casello di Nus, con le attività di ricerca della droga andate avanti fino a notte inoltrata nella scarpata nei pressi dello svincolo autostradale, Xhontino Sinanaj, 19enne albanese domiciliato a Châtillon, giovedì è stato arrestato per la seconda volta nell'arco di meno di un mese per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Una ci [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: inchiodato dalle telecamere ladro di negozi a Châtillon

Si tratta di un 30enne originario della provincia di Novara, che nella notte di mercoledì si era introdotto in una panetteria e in un negozio di oggettistica; ieri sera, venerdì, sventato un altro furto in una sala giochi in allestimento a Pont-St-Martin

Polizia: controlli anti prostituzione in media Valle Nella notte di mercoledì, in pieno centro a Châtillon, erano stati perpetrati furti in una panetteria e in un negozio di oggettistica, con un terzo che non andò a buon fine in un negozio di parrucchiera. In entrambi i casi a sparire sono stati «il fondo cassa e qualche portafoglio presente all'interno delle attività», hanno fatto sapere dal Comando Stazione dei carabinieri di St-Vincent Châtillon, che dopo qualche giorno di in [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Armi modificate e alterate, patteggia bracconiere di St-Pierre

A Emilio Pariset accordata una pena di 2 anni di reclusione e una multa di mille euro; nel blitz del 22 gennaio Polizia e Forestale scoprirono sette fucili e due pistole detenuti illegalmente e carni di animali protetti occultati in due freezer

Polizia: controlli anti prostituzione in media Valle Così come anticipato da Gazzetta Matin sul numero del primo febbraio scorso, Emilio Pariset, 58 anni, lattoniere di St-Pierre agli arresti domiciliari dal pomeriggio di venerdì 22 gennaio perché sospettato di essere un bracconiere, nell'udienza di mercoledì davanti al giudice del Tribunale di Aosta, Eugenio Gramola, ha patteggiato due anni di reclusione (pena sospesa) e mille euro di multa, venendo quindi scarcerato. I [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: riconsegna borsa rubata, ma senza soldi; condannato

A un 37enne di origine rumena, Relu Calin, questa mattina sono stati inflitti sei mesi di carcere e 300 euro di multa; i fatti risalgono al 16 maggio 2015 a Verrès

Polizia: controlli anti prostituzione in media Valle Aveva lasciato l'automobile in sosta proprio davanti casa della sorella, il tempo di andare a recuperare i figli, una volta uscita dal lavoro, per poi risalire in auto. A quel punto, però, l'amara sorpresa: dal sedile lato passeggero era sparita la sua borsetta. E' la sventura accaduta il 16 maggio 2015 a una 44enne di Montjovet, che lavora a Verrès. Per quei fatti questa mattina si è tenuto il processo davanti al giudice monocratico del Tr [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Corecom: incontro con i protagonisti del MotoGP

Giovedì 25 febbraio, a palazzo regionale, tra gli altri, Loris Capirossi e il dottor Claudio Costa, ideatore della clinica mobile della Moto GP; un contributo video di Alex Zanardi

Polizia: controlli anti prostituzione in media Valle Sensibilizzare la comunità valdostana al tema dell'informazione. Con questo obiettivo è nato il ciclo di conferenze 'L'altra comunicazione', promossa dal Corecom valdostano e che si è già occupata di comunicazione attraverso il linguaggio del teatro, della tv e della musica. In occasione dell'incontro 'Esistono gli eroi', giovedì prossimo, 25 febbraio (palazzo regionale, ore 21, ingresso libero sino a esaurimento dei posti disponibili) sar [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Courmayeur, 25° anniversario della tragedia del Pavillon

Domenica 21 febbraio sarà celebrata una messa in memoria delle dodici vittime della valanga

«Alle 11.45 del giorno 17 febbraio 1991 a Courmayeur una valanga di notevoli dimensioni percorse tutto il vallone di Praz Moulin per poi arrestarsi a circa 100 metri dalla strada comunale di Val Ferret; il tratto della pista di sci alpino del Pavillon situato a valle rispetto al Canalone dei Camosci venne invaso completamente e numerosi sciatori rimasero sepolti dalla massa nevosa. Il bilancio fu di 12 vittime. Nell'accumulo di valanga vennero [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Si attaccò a pompa antincendio per irrigare campi, allevatore nei guai

E' iniziato stamane il processo per furto aggravato a Cassiano Treboud di La Salle, che ha chiesto il patteggiamento della pena; da qui a un mese dovrà risarcire il Comune della Valdigne con 7.000 euro

Courmayeur, 25° anniversario della  tragedia del Pavillon Non sembrano finire i guai giudiziari di Cassiano Treboud, allevatore 41enne di La Salle, o per meglio dire sono appena iniziati, visto che in coda gli si profilano tutta una serie di altri procedimenti in Tribunale ad Aosta. Dopo la fresca richiesta di rinvio a giudizio formulata dal sostituto procuratore Luca Ceccanti nell'ambito dell'inchiesta Blu Belga e l'arresto del 17 aprile 2015 perché, oltre a 120 tavole di legno spar [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Schianto in elicottero: fu fatalità

L'8 agosto 2014 morirono a Niel il vicesindaco di Quincinetto e Sara Piras

Fattore umano. Fu infatti il "forte peggioramento", in appena "15 minuti", delle "condizioni di visibilità nella valle" di Niel (Gaby) a provocare l'incidente in elicottero dell'8 agosto 2014 costato la vita al pilota Domenico Praiale (55), albergatore e vicesindaco di Quincinetto e a Sara Piredda Piras (29). E' quanto emerge dalla relazione d'inchiesta dell'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo.
(re.newsvda)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Traffico bovini Piemonte, a processo i 15 indagati

Come anticipato da Gazzetta Matin lunedì 8 febbraio, è arrivata la richiesta di rinvio a giudizio in blocco

Schianto in elicottero: fu fatalità Come anticipato da Gazzetta Matin sul numero di lunedì 8 febbraio, la Procura della Repubblica di Aosta ha chiesto il rinvio a giudizio di tutti e 15 gli indagati nell'inchiesta Blu Belga su un presunto traffico di bovini dal Piemonte. Sono coinvolti allevatori, intermediari, commercianti di bestiame e un veterinario dell'USL Valle d'Aosta: Guido Chaussod (62 anni) di Nus; Paolo Moussanet (54) di Challand-St-Victor; Mathieu [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Sequestro fontine, tentata frode contestata a Giuseppe Balicco

Tentata frode in commercio - in relazione alla tutela della concorrenza - e violazione della "Disciplina igienica della produzione e della vendita delle sostanze alimentari e delle bevande" per quanto riguarda il divieto di detenere "in cattivo stato di conservazione" prodotti destinati alla vendita. Sono queste le ipotesi di reato mosse dal pm Carlo Introvigne a Giuseppe Balicco, presidente dell'Associazione Amis Batailles de reines e di Coldire [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Dramma: ingerì soda caustica, le fu diagnosticata «una bronchite»

Sulla morte di un'anziana, appresa la notizia dell'apertura di un'inchiesta, la famiglia chiede che si faccia chiarezza; il figlio: «Perso troppo tempo in ospedale»

Sequestro fontine, tentata frode contestata a Giuseppe Balicco «Se la Procura ha deciso di aprire un'inchiesta, che lo faccia andando a guardare anche in altre direzioni». E' l'invito lanciato nei giorni scorsi dai familiari di un'anziana di Pollein, deceduta il 30 aprile 2015 all'ospedale Umberto Parini di Aosta dopo una settimana di agonia. A causare la sua morte fu l'accidentale ingestione in casa di alcune scaglie di soda caustica, motivo per cui qualche settimana fa il sostituto procurator [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: 'beccato' a rubare al Gros Cidac, si butta dai parcheggi alti

E' accaduto nel tardo pomeriggio; protagonista un 27enne marocchino, che dopo essere stato bloccato dalla Polizia, è stato trasportato in ospedale: le sue condizioni non sono gravi

Sequestro fontine, tentata frode contestata a Giuseppe Balicco Pensando forse di farla franca, aveva pensato di calzare ai piedi un paio di scarpe appena rubato nel reparto abbigliamento e calzature dell'ipermercato Gros Cidac di Aosta e - dopo essersi dato alla fuga nel parcheggio pluripiano esterno - vistosi braccato dal personale di vigilanza all'uscita, ha pensato bene di scavalcare il muretto e di gettarsi nel vuoto. E' accaduto nel tardo pomeriggio di oggi, sabato. Protagonista della rocam [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Cogne: Ada Satragni resta medico di famiglia

Il medico-psichiatra avrà tempo fino al 31 dicembre per raggiungere quota di legge di 300 pazienti

Ada Satragni - il medico-psichiatra, che intervenne per primo sul luogo del delitto di Cogne e che diagnosticò al piccolo Samuele un possibile aneurisma cerebrale, avrà tempo fino al 31 dicembre per raggiungere la quota di 300 pazienti prevista dalla normativa. E' l'accordo raggiunto con l'Usl, che aveva con una delibera sancito la decadenza di Satragni da medico di famiglia, in tribunale nella mattinata di oggi. (re.newsv [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Truffa anziani: finta impiegata Poste sottrae 1000 euro

Cogne: Ada Satragni resta medico di famiglia Nuova truffa ai danni di una persona anziana. Nel primo pomeriggio di ieri una signora distinta, ben vestita con modi gentili si è presentata a casa di una pensionata che vive sola nel quartiere Cogne ad Aosta affermando di essere un’impiegata di Poste Italiane che aveva il compito di controllare l’ultima pensione che aveva ritirato, poiché probabilmente era stata pagata con banconote false. L’anziana ha consegnato 1000 euro alla signora che ha c [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Traforo Monte Bianco: fermato camper, tre persone arrestate

Si tratta di un ventenne croato sul quale pendeva un ordine di cattura europeo per tentato omicidio e di due giovani donne già destinatarie di provvedimenti legati a furti aggravati

Cogne: Ada Satragni resta medico di famiglia Nel mese di agosto 2014, aveva cercato di uccidere un gendarme francese nel tentativo di eludere un posto di controllo. Si tratta di Entoni Pantic, un ventenne identificato a mezzo passaporto ordinario biometrico croato, fermato nella notte tra mercoledì e giovedì dalla Polizia di Frontiera in servizio presso il Traforo del Monte Bianco. L'uomo - insieme ad altre cinque persone, di cui due minorenni - era a bordo di un [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Aosta: si aggiravano con fare sospetto in centro, emesso foglio di via

Nell'ambito dei controlli effettuati su tre soggetti di origine rumena, il provvedimento del questore è stato spiccato nei confronti di una 32enne formalmente residente in provincia di Agrigento

Cogne: Ada Satragni resta medico di famiglia Sono stati notati aggirarsi con fare sospetto nel centro storico di Aosta, i tre soggetti - due donne e un uomo di origini rumene - che ieri pomeriggio - giovedì - sono stati sottoposti a controlli da parte del personale della Squadra volanti della Questura di Aosta. Nel corso dei loro accertamenti, gli agenti hanno appurato che una delle due donne, J.A.C., 32 anni, era già nota alle forze di polizia per precedenti reati comme [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Viabilità: chiusa la strada per La Thuile

Difficoltà per la nevicata segnalate ai trafori del Monte Bianco e del Gran San Bernardo

La strada per La Thuile è chiusa dalla frazione Grande Goletta fino a Pont Serrand a causa dell'abbondante nevicata che sta interessando la zona. Chiusa, fino a nuovo ordine, la strsa per la Val Ferret. Disagi al momento sono segnalati al Traforo del Monte Bianco e al Traforo del Gran San Bernardo, dove sul lato svizzero è già arrivato il divieto di circolazione ai mezzi pesanti. L'ufficio meteorologico della Valle d'Aosta annuncia [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Ricettazione: sorpreso con tre patenti e carte di credito, denunciato

Nell'ambito dei controlli straordinari operati dalla Polizia per prevenire e contrastare furti in abitazione e truffe agli anziani ad Aosta e nei comuni della Plaine; si tratta di un 27enne del Capoluogo

Viabilità: chiusa la strada per La Thuile Trenta veicoli e sessanta persone - tra le quali dodici pregiudicati - sono stati controllati nella giornata di ieri, mercoledì, nell'ambito di una serie di attività straordinarie tese alla vigilanza e al controllo del territorio per prevenire e contrastare i reati contro il patrimonio, in particolare i furti in abitazione e le truffe perpetrate ai danni degli anziani. I controlli, che hanno riguardato Aosta e i comuni della Plaine, [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Truffa: affitta alloggio non suo a Courmayeur, denunciato

Si tratta di un correntista 52enne di Napoli; nel raggiro finita una donna di Oviglio, in provincia di Alessandria

Viabilità: chiusa la strada per La Thuile Aveva affittato per il periodo natalizio un alloggio a Courmayeur, come se fosse suo, anche se in realtà è di proprietà di una persona assolutamente estranea al raggiro. Un correntista 52enne di Napoli è stato denunciato dai carabinieri di Alessandria per truffa, a seguito della presentazione di una querela da parte di una donna di Oviglio. Più nel dettaglio, la signora aveva preso in affitto un appartamento nella cittad [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Ozein, chiede patteggiamento il padre del bimbo morto

La vittima di 4 anni è deceduta dopo una caduta dal trattore

Massimo Buschino, 42 anni, padre di Ervin, il bimbo di 4 anni morto il primo novembre scorso dopo essere stato sbalzato da un trattore in un prato a Ozein, nel comune di Aymavilles, ha chiesto di patteggiare sette mesi di reclusione. La procura di Aosta ha dato il consenso e ora la parola passa al gip. Le indagini dei carabinieri avevano permesso di accertare che invece dal padre il trattore era condotto da un quindicenne. N [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Viabilità: riaperta ai Tir la Statale 27

Resta chiusa per pericolo valanghe la Val Ferret

La strada Statale 27 per il Gran San Bernardo è stata riaperta al transito dei Tir dopo il blocco disposto ieri pomeriggio, a causa dell'intensa nevicata, dalla protezione civile della Valle d'Aosta. Resta ancora chiusa per pricolo valanghe la strada della Val Ferret, nel comune di Courmayeur. Dal pomeriggio di oggi le condizioni meteo sono previste in miglioramento.
(re.newsvda.it)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Cogne: causa Ada Satragni-Usl, nulla di fatto

Prima udienza davanti al giudice del lavoro per ottenere revoca delibera di decadenza da medico di famiglia

E' durata mezz'ora l'udienza interlocutoria davanti al giudice del lavoro di Aosta, Eugenio Gramola, nella quale è stata audita Ada Satragni che, vistasi revocare la convenzione di medico di famiglia all'Usl, ha fatto ricorso contro la delibera dell'azienda sanitaria. Per l'Usl il medico-psichiatra, che intervenne per primo sul luogo del delitto di Cogne e che diagnosticò al piccolo Samuele un possibile aneurisma cerebrale, assiste [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Colto da malore muore giovane finanziere

I funerali di Alessandro Dell'Aere si celebreranno domani e poi la salma proseguirà per Bari

Cogne: causa Ada Satragni-Usl, nulla di fatto Colto da un malore nella mattinata di martedì 9 mentre lavorava nel suo ufficio all'interno della caserma del comando regionale di Aosta è deceduto all'ospedale Parini, dopo diversi tentativi di rianimazione, Alessandro Dell'Aere. Il giovane finanziere scelto di 32 anni, originario di Bari, già aveva problemi di salute. I funerali saranno celebrati domani alle 11 nella chiesa di Sant'Anselmo, nel quartiere Dora del c [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Droga: getta stupefacenti nella toilette della biblioteca regionale

E' un tunisino residente ad Aosta, denunciato per resistenza a pubblico ufficiale

E' stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale M.M., 24 anni, tunisino residente nel capoluogo che, ieri mattina è incappato in un routinario controllo del territorio degli agenti della Squadra Volanti della questura di Aosta. Gli agenti avevano notato il giovane che, alla loro vista, si era defilato frettolosamente iniziando a correre nel centro storico. Gli agenti lo hanno inseguito fino all'interno della biblio [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Finto malato e ladro, espulso

Si fingeva malato e si faceva ricoverare nelle strutture ospedaliere italiane, da dove effettuava diversi furti in corsia e nelle camere dei degenti. E' successo anche ad Aosta. Venerdì scorso l'uomo, G.T. 58 anni, si è presentato al Parini lamentando un malessere. I medici lo hanno ricoverato ma hanno anche segnalato la situazione anomala alla polizia. Dopo alcune verifiche le forze dell'ordine hanno scoperto che quello del "finto" ricov [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Denunciato giovane ladro di cellulari

Era stato scoperto nella primavera scorsa a rovistare negli zainetti degli studenti di una scuola di Aosta durante l'ora di educazione fisica. Alle forze dell'ordine, L.E.A. 19 anni di origine marocchina, con precedenti per analoghi furti (telefoni cellulari) in altri istituti scolastici, aveva ammesso le sue responsabilità. Per questo motivo il giovane è stato denunciato per furto aggravato, in stato di libertà.


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Cogne: Ada Satragni non sarà più medico di famiglia

Usl revoca convenzione a medico-psichiatra che esaminò per prima corpo del piccolo Samuele; Satragni presenta ricorso

Non raggiungendo il numero minimo di pazienti previsto, Ada Satragni, il medico-psichiatra che intervenne per primo sul luogo del delitto di Cogne e che diagnosticò al piccolo Samuele Lorenzi un possibile aneurisma cerebrale, si è vista revocare la convenzione di medico di famiglia dall'Usl della Valle d'Aosta. La delibera dell'azienda sanitaria ha efficacia da sabato 13 febbraio. Presentato ricorso, udienza mercoledì [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Viabilità: stop ai Tir sulla Statale 27

Divieto di transito ai mezzi pesanti verso il traforo del Gran San Bernardo

Cogne: Ada Satragni non sarà più medico di famiglia La Protezione civile della Valle d’Aosta ha disposto lo stop alla circolazione dei mezzi pesanti sulla Statale 27 del Gran San Bernardo in relazione alla situazione di difficoltà a causa della neve nella circolazione stradale venutasi a creare sulla Statale 27 in direzione Traforo del Gran San Bernardo. Dal divieto sono esclusi i pullman di linea dotati di catene. Nessun problema al momento viene segnalato al Traforo [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Viabilità: pericolo valanghe, chiusa la Val Ferret

Il divieto dell'amministrazione comunale scatta alle ore 20

Sarà chiusa al traffico dalle ore 20 di oggi, martedì 9 febbraio, la Val Ferret per pericolo valanghe. Lo ha disposto l'amministrazione comunale che evidenzia inoltre che «sull'area di accesso alla Val Veny il rischio glaciale permanente è ulteriormente aggravato dal pericolo valanghe dovuto alla presenza di forti accumuli conseguenti all'abbondante nevicata e all'attività eolica; su tutto il territorio comunale, al di fuori di pist [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Uvp: Alessia Favre lascia la presidenza

Il passaggio di testimone durante il Congresso del 12 marzo

Viabilità: pericolo valanghe, chiusa la Val Ferret Annuncia di voler passare il testimone il presidente dell'Union valdôtaine progressiste Alessia Favre. Lo farà al prossimo congresso del 12 marzo che si terrà nel centro polifunzionale di Pâcou di Brissogne. «Dopo quasi tre anni alla guida del movimento è ora di fare una riflessione» sottolinea Favre. Approfondimento su Gazzetta Matin in edicola lunedì 8.
(foto: Alessia Favre)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tragedia: cade da cascata di ghiacco, morto alpinista

Viabilità: pericolo valanghe, chiusa la Val Ferret Tragedia in Valnontey, in Comune di Cogne, questa mattina. Un alpinista, probabilmente di nazionalità lituana, è caduto mentre arrampicava su una cascata di ghiaccio ed è morto.
Sul posto è giunto l'elicottero della protezione civile con a bordo guide alpine e medici. Il riconoscimento della salma sarà effettuato dalla guardia di finanza.
(re.newsvda)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Timbrature allegre, respinto ricorso licenziamento ex vice sindaco

Nevio Yeuillaz dovrà pagare 10.206 euro di spese di giudizio e 4 mila euro per lite temeraria

Coinvolto in un'indagine su presunte "timbrature allegre", per la quale Nevio Yeuillaz, 55 anni, ex vice sindaco di Perloz, ha patteggiato nel giugno dello scorso anno una pena (sospesa) di 5 mesi e 10 giorni di reclusione e 400 euro di multa, dopo essere stato licenziato, insieme a due colleghi, aveva chiesto il reintegro. Ma per il momento non riavrà il suo posto. Il giudice del lavoro Eugenio Gramola ha infatti respinto la [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Topo appartamento seriale, condannato a 4 anni

Quattro anni di carcere a G.M., residente a Torino e palermitano di origine, di professione saldatore e con vari precedenti penali per reati contro il patrimonio. La condanna questa mattina dal gip di Aosta. L'uomo era accusato di furto aggravato. Secondo la polizia è lui l'autore di una decina di furti in abitazioni, nel centro cittadino, compiuti con l'ausilio del cosiddetto "grimaldello bulgaro".
(re.newsvda)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tragedia: cade da cascata ghiaccio, morto alpinista lettone

Forse fatale, all'alpinista di 44 anni, aver trascurato la sicurezza

E' di nazionalità lettone - originario di Riga - lo scalatore di 44 anni morto questa mattina dopo essere precipitato per circa 20 metri da una parete di ghiaccio in Valnontey (Cogne), schiantandosi contro dei blocchi e riportando dei traumi fatali. Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto, la vittima procedeva davanti ad un amico e l'aver trascurato l'aspetto della sicurezza gli è stato probabilmente fatale. L'ultima s [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: sospettati di essere in sopralluogo, fermati e controllati

Due uomini e due donne di origine rumena sorpresi ad aggirarsi con fare sospetto tra Aosta e St-Christophe; nei confronti di una delle due ragazze è stato emesso il foglio di via obbligatorio

Tragedia: cade da cascata ghiaccio, morto alpinista lettone Sono stati notati aggirarsi con fare sospetto a bordo di un’auto tra i comuni di Aosta e St-Christophe, i quattro individui di origine rumena - di età compresa tra i 20 e i 30 anni - controllati e identificati nella giornata di venerdì da una pattuglia della Squadra volanti della Questura di Aosta, impegnata - unitamente ad agenti del Corpo forestale - in attività di prevenzione della criminalità diffusa. Una volta fermati, nessuno dei quattro - [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Espulso, fa rientro in Italia: arrestato

Miroljub Dukanovic, serbo di 29 anni, ha patteggiato un anno di reclusione nel processo per direttissima; viaggiava su un camper con la compagna incinta e con 9 figli di età compresa tra i 12 mesi e gli 11 anni

Tragedia: cade da cascata ghiaccio, morto alpinista lettone Un 29enne di origine serba, Miroljub Dukanovic, questa mattina davanti al giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Marco Tornatore, nel processo per direttissima ha patteggiato un anno di reclusione con l'applicazione della misura cautelare del divieto di dimora in Valle d'Aosta. L'uomo è stato arrestato ieri sera, giovedì, dalla Polizia di Frontiera in servizio al Traforo del Monte Bianco perché sorpreso ad aver fatto rie [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente in montagna, grave ghiacciatore

Dopo essere caduto mentre stava scalando una cascata sopra il lago delle Loye a Lillaz di Cogne; giunto al Pronto soccorso del Parini, ha ripreso conoscenza

Tragedia: cade da cascata ghiaccio, morto alpinista lettone Un ghiacciatore italiano - un 35enne residente a Rimini - versa in gravi condizioni nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Umberto Parini di Aosta dopo essere caduto - questo pomeriggio - da un'altezza di alcuni metri mentre stava scalando una cascata di ghiaccio sopra il lago delle Loye a Lillaz di Cogne. Al momento dell'incidente era con un compagno di cordata, che ha immediatamente lanciato l'allarme: recuperato in fondo alla cascata [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furbetti cartellino: «Sbagliato aver buttato dipendente in mezzo a strada»

La difesa di Nevio Yeuillaz, il boscaiolo licenziato per le timbrature allegre, ha insistito sul fatto che «la pubblica amministrazione dovrebbe cercare di dare la possibilità di redimersi al proprio dipendente»; la sentenza attesa tra lunedì e martedì

Tragedia: cade da cascata ghiaccio, morto alpinista lettone Verrà depositata tra lunedì e martedì dal giudice del lavoro del Tribunale di Aosta, Eugenio Gramola, il dispositivo (con motivazione contestuale) relativo alla valutazione del ricorso presentato dall'istruttore boscaiolo Nevio Yeuillaz, 54 anni, licenziato al termine del procedimento disciplinare avviato dal Dipartimento personale e organizzazione della Regione a seguito dell'acquisizione dell'avviso di conclusione delle indagini p [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente in A5, auto si ribalta a Nus

Ieri sera attorno alle 23.30; il conducente - un 23enne aostano - e' gia' stato dimesso dall'ospedale

Incidente autonomo senza gravi conseguenze, quello avvenuto attorno alle 23.30 di ieri, mercoledi, sull'autostrada A5 in corrispondenza di Nus. Per cause ancora al vaglio degli inquirenti, l'automobile guidata da un 23enne aostano si e' ribaltata. Immediatamente soccorso, il giovane e' stato trasportato al Pronto soccorso dell'ospedale Umberto Parini di Aosta per gli accertamenti diagnostici del caso. Una volta medicate le contusion [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Emergenza processionaria, La Salle organizza raccolta

L'appello del Comune ad associazioni e cittadini per una giornata di corvée per contrastare il fenomeno, sabato 6 febbraio

Incidente in A5, auto si ribalta a Nus «È una vera e propria emergenza: i nidi si sono schiusi e la processionaria fa capolino lungo i sentieri e nelle zone antropizzate senza che nessuno si adoperi per - almeno - arginare il fenomeno». Con un appello sulla pagina Facebook del Comune di La Salle, il sindaco Loris Salice chiama a raccolta cittadini e associazioni per una giornata di raccolta, in collaborazione con i vigili del fuoco volontari, degli insetti e dei ni [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Fisco: chiesta archiviazione per direttore generale CVA

Paolo Giachino era stato indagato in relazione a un presunto maxi mancato versamento di Iva legato al contenzioso sulle accise con l'Agenzia delle Dogane, alla quale a fine 2015 CVA ha versato 51 milioni di euro del fondo rischi

Incidente in A5, auto si ribalta a Nus La Procura della Repubblica di Aosta ha chiesto l'archiviazione della posizione di Paolo Giachino, direttore generale di CVA nonché presidente di Confindustria Valle d'Aosta, in relazione a un presunto maxi mancato versamento di Iva legato al contenzioso sulle accise avviato con l'Agenzia delle Dogane, che già nel marzo 2015 - così come riportò Gazzetta Matin - contestò a Idroelettrica, una delle due società consortili di «produz [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: denunciato 'topo dei reparti' all'ospedale Parini

Un aostano di 50 anni - una volta scoperto - ha cercato di giustificare la sua presenza in quel posto adducendo motivi definiti «totalmente inverosimili» dagli inquirenti; aveva già rovistato nel comodino di una paziente in bagno

Incidente in A5, auto si ribalta a Nus Già da diverse ore si aggirava senza alcun motivo tra i reparti dell'ospedale Umberto Parini di Aosta, probabilmente in attesa dell'occasione propizia per colpire. Gli agenti della Questura di Aosta hanno denunciato per tentato furto aggravato S.G., 50enne aostano già conosciuto dalle forze dell'ordine per reati analoghi, perché sorpreso da alcuni infermieri a rovistare all'interno di un comodino assegnato a una paziente ricoverata, momenta [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Aosta, via Col du Mont aderenza ridotta per usura

Consegnata l'indagine sulla pavimentazione della strada, teatri di numerosi incidenti stradali

Incidente in A5, auto si ribalta a Nus Potrebbe essere un problema di aderenza ridotta, in particolare in corrispondenza delle "rotaie d'usura" formatesi per il passaggio dei veicoli negli stessi spazi delle corsie, la causa dei numerosi incidenti stradali avvenuti lungo via Lavoratori Vittime del Col du Mont. L'azienda danese Dynatest Denmark A/S incaricata dall'amministrazione comunale di Aosta di effettuare un'indagine sullo stato della pavimentazione del [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tribunale Aosta: ufficio gip a rischio ingolfamento

Dopo che diverse unità di personale amministrativo sono costrette a scendere a Ivrea anche tre volte a settimana (a proprie spese) per aiutare i colleghi eporediesi a smaltire un arretrato di oltre mille sentenze «da passare in giudicato»

Incidente in A5, auto si ribalta a Nus L'ufficio del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Aosta è a rischio ingolfamento. La circostanza è emersa a seguito della ripartizione del personale amministrativo nell'ambito del distretto ricadente sotto la Corte d'Appello di Torino, con diverse unità aostane che - già a decorrere dal dicembre scorso - sono settimanalmente costrette a scendere a Ivrea (peraltro a proprie spese) per prendere servizio all'interno de [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: ordina pizza e ruba portafogli, condannato

I fatti contestati a Nabil Hourry accaduti nella panetteria Sabolo di Hône

Rubò i portafogli con 1.400 euro a due panettieri ai quali aveva chiesto della pizza, è stato condannato a un anno di reclusione e a 400 euro di multa per furto con destrezza Nabil Hourry, marocchino di 40 anni. I fatti sono accaduti nel dicembre del 2014, all'interno della panetteria Sabolo di Hône. Per l'accusa, alle 4 di mattina, chiese della pizza e con la titolare e il dipendente distratti si è appropriato dei loro por [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Polizia: «Azioni mirate contro i furti in casa»

Il nuovo questore di Aosta, Pietro Ostuni, che ha preso servizio stamane, detta le sue linee di azione: «Andare tra la gente per scambiarci le informazioni; dobbiamo tenere sotto controllo i fenomeni e il territorio»

Furti: ordina pizza e ruba portafogli, condannato «Dobbiamo andare tra la gente per sviluppare azioni sinergiche, per scambiarci le informazioni, perché il nostro obiettivo è quello di tenere sotto controllo i fenomeni, che non devono mai sopravanzarci». Queste le prime parole del nuovo questore di Aosta, Pietro Ostuni, che ha preso ufficialmente servizio questa mattina nel suo ufficio di corso Battaglione. Una brillante esperienza di nove anni in qualità di capo di gabinet [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 


torna a inizio pagina
 

Archivio notizie precedenti

Bimbo morto in piscina, probabile annegamento

Non un malore, bensì un probabile annegamento la causa della morte venerd&ig [...]

Palloncini bianchi in cielo e messaggini per il piccolo Mohssin

Palloncini bianchi con messaggi d'addio liberati in cielo per raggiungere il loro compagno che non c'è [...]

Bimbo morto in piscina, scattata una gara di solidarietà

Verrà conferito questa mattina al medico legale Mirella Gherardi da parte del sostituto procu [...]

Vigili del Fuoco: Salvatore Coriale di nuovo comandante

Salvatore Coriale riavrà il posto di comandante dei Vigili del Fuoco fino al mese di agosto 2 [...]

Violenza sulle donne: condannato, continua a picchiare la moglie

Già condannato per maltrattamenti in famiglia a un anno e 4 mesi di reclusione in primo grado ad Aosta,

Aosta: bimbo di 4 anni cade da balcone, è grave

Sono gravi le condizioni di un bambino di quattro anni, caduto da un balcone&n [...]

Tunnel del Monte Bianco, traffico sospeso per principio di incendio

È temporaneamente sospesa la circolazione all'interno del Tunnel del Monte Bianco

Carabinieri: «Preoccupazione per la nuova ricerca di droghe pesanti, tra cui l'eroina»

Sono stati 2.400 i reati perseguiti dai militari dell'Arma dei carabinieri della Valle d'Aosta nel corso dell'ultimo [...]

Frana su SS26 ad Avise, traffico deviato su autostrada

Strada statale 26 è interrotta al km 120,500 in frazione Runaz, nel comune di Avise, a causa [...]

Credito: Finaosta e Aosta Factor diventano gruppo finanziario

Nasce il Gruppo Finaosta. Il 26 maggio la Banca d'Italia ha infatti comunicato l'avvenuta iscrizione [...]

Anziani maltrattati: operatrice sanitaria condannata a due anni

Rosa Angela Serra, operatrice socio-sanitaria 58 anni di Aosta, è stata condannata pe [...]


Archivio storico notizie


torna a inizio pagina

<p>LIGABAR SETTEMBRE 2016</p>

<p>Farmacia Envers 2</p>

<p>SAVT AOSTA SINDACATI centro servizi</p>

Lavoro, infrastrutture, investimenti

"Lavoro, infrastrutture, investimenti". Sono le tre priorità dell'agenda sviluppo del governo Gentiloni. Il presidente del Consiglio dei ministri, il quale lunedì 27 ha incontrato i presidenti di Regione (compreso Pierluigi Marquis), ha ribadito la necessità di mettere in campo un quadro di politiche economiche "che consenta [...]

leggi tutto e commenta

<p>Carrefour SSC</p>

<p>LG Presse Weekend</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicità e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN

<p>PL CHALLAND</p>

<p>FIDAS VALLE D'AOSTA</p>







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicità e marketing, concessonaria per la pubblicità su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Miriam Begliuomini, Nadine Blanc, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Silvia Costa, Alexis Courthoud, Elettra Crocetti, Camilla Di Tommaso, Carol Di Vito, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod, Cecilia Lazzarotto, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj, Salim Znaidi.