<p>Hidrovi</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

ARCHIVIO NOTIZIE - Febbraio 2014 - CRONACA: 86 articoli

Raccolta fondi per i vigili del fuoco: attenzione, è una truffa

Alcuni cittadini hanno segnalato una presunta raccolta fondi a favore del Corpo valdostano dei vigili del fuoco. Attenzione! Si tratta di una iniziativa truffaldina; nessuna raccolta fondi è stata avviata o promossa dal Corpo dei vigili del fuoco e nessuna raccolta fondi è prevista per il futuro. I cittadini che dovessero ricevere richieste di denaro o essere contattati telefonicamente sono pregati di avvisare le forze dell'Ordine e in ne [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Adescava donne e poi le derubava: arrestato quarantenne di St-Christophe

E' Stefano Cremaschi; le indagini dei Carabinieri di Chivasso sono scattate dopo la denuncia di una signora di 52 anni perseguitata con sms minatori e appostamenti

Raccolta fondi per i vigili del fuoco: attenzione, è una truffa Adescava donne sole, le faceva innamorare e poi le derubava. Secondo i Carabinieri di Chivasso che l'hanno arrestato nei giorni scorsi, è Stefano Cremaschi (foto), 43 anni di St-Christophe, attualmente senza fissa dimora, il 'truffacuori' di professione accusato di stalking. «Confermiamo che l'arrestato era solito operare nella zona dell'aostano, anche se non disdegnava alcuni 'sconfinamenti' nell'hinterland torinese», confermano dalla Comp [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Compravendita immobili: condannato per aver stracciato contratti preliminari attestando poi prezzi inferiori davanti al notaio

L'immobiliarista Valter Rollandin è stato invece assolto dal reato di «dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni inesistenti»; era stato accusato dall'imprenditore edile Piergiorgio Zito, che ora rischia la calunnia

Raccolta fondi per i vigili del fuoco: attenzione, è una truffa Valter Rollandin, 57 anni di Gignod, legale rappresentante della società immobiliare Grand Rascard Sas, questa mattina è stato condannato a due anni di reclusione dal giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Marco Tornatore, per il reato di «occultamento o distruzione di documenti contabili». Più nel dettaglio, era accusato di aver «distrutto contratti preliminari di compravendita», attestando poi falsamente davanti al notaio - nel perio [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Ricettazione: alla vista dei poliziotti, tenta di occultare in bocca due catenine d'argento; denunciato

Nei confronti del 35enne era già pendente un decreto prefettizio di espulsione perché irregolare sul territorio nazionale

Raccolta fondi per i vigili del fuoco: attenzione, è una truffa K.P., trentacinquenne senza fissa dimora, ieri mattina, durante un servizio di controllo nel centro di Aosta, è stato denunciato a piede libero da personale della Squadra volante della Questura di Aosta per i reati di ricettazione, false attestazioni a pubblico ufficiale e mancato possesso di documenti. L'uomo, mentre transitava in via Sant'Anselmo, notando la presenza di poliziotti in divisa, ha provato a defilarsi frettolosamente entrando [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Il Garante per la concorrenza ha deciso: «scorretta la pratica commerciale di Expo Guide», 500 mila euro di sanzione

L'oggetto del contendere era una pratica di iscrizione a una banca dati on line 'truffaldina' per quasi 1300 euro; coinvolti un centinaio di professionisti, tra i quali alcuni espositori della Fiera di sant'Orso

Raccolta fondi per i vigili del fuoco: attenzione, è una truffa L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato si è pronunciata: la pratica commerciale adottata da Expo Guide è scorretta e come tale sanzionabile. E così lo stesso Garante ha decido di sanzionare la società Expo Guide per 500 mila euro. La pratica commerciale messa in piedi dalla società con sede legale in Messico che gestisce una banca dati on line denominata 'Guida per fiere ed espositori' - era volta a far sì che le microimprese [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Processo ai vertici dell'Aeroclub: tutto da rifare, la pubblica accusa si è dimenticata di chiedere il rinvio a giudizio degli imputati al gup

Attilio Viglino, Matteo Santin e Gianni Peruzzi, a cui sono contestati reati fiscali per 173.494 euro e una truffa alla Regione per complessivi 185.357 euro, erano stati citati direttamente dal pm davanti al giudice monocratico Davide Paladino

Raccolta fondi per i vigili del fuoco: attenzione, è una truffa Tutto da rifare, o quasi. Questa mattina è stato rimandato alla Procura, «per le determinazioni del caso», il fascicolo relativo alla truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche per la quale sono chiamati a rispondere l'attuale presidente dell'Aeroclub Valle d'Aosta, Attilio Viglino, 55 anni di Aosta, il presidente fino al 2008 Matteo Santin, 43 anni di Quart, e il presidente fino al 2011 Gianni Peruzzi, 57 anni di Aosta. [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Contrabbando: sequestrate due autovetture di grossa cilindrata con targa moldava

Una delle due, una Mercedes CLK, è risultata rubata, quindi la persona al volante è stata denunciata per ricettazione

Raccolta fondi per i vigili del fuoco: attenzione, è una truffa Due autovetture di grossa cilindrata sono state sequestrate dai funzionari dell'Ufficio delle Dogane di Aosta del servizio antifrode - in un'operazione congiunta con i militari della Guardia di Finanza - nell'ambito di alcuni controlli finalizzati al contrasto e alla repressione del contrabbando. Le due autovetture, una Bmw 520D e una Mercedes CLK, intestate a persone di nazionalità moldava, erano utilizzate da concittadini moldavi resident [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Corte dei Conti: i figli di Albert Cerise reclamano l'assegno vitalizio da 500.000 euro

Il ricorso contro la decisione di non erogarlo verrà discusso il prossimo 10 aprile dinanzi al giudice monocratico contabile Paolo Cominelli

Raccolta fondi per i vigili del fuoco: attenzione, è una truffa Verrà discusso il prossimo 10 aprile, dinanzi al giudice monocratico Paolo Cominelli della Sezione giurisdizionale della Corte dei Conti della Valle d'Aosta, il ricorso presentato dai fratelli Chantal e Bruno Cerise volto a dirimere la questione relativa all'erogazione dell'assegno vitalizio da 598.211 euro rivendicato dai figli dell'ex presidente del Consiglio regionale della Valle d'Aosta, Albert Cerise, deceduto l'11 settembre del 2012. [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

The Avengers: il mercato di Aosta si terrà comunque martedì 25 marzo

Le riprese si terranno nella notte tra lunedì 24 e martedì 25; sin dal mattino alle 7.30, gli ambulanti potranno accedere all'area mercatale

Raccolta fondi per i vigili del fuoco: attenzione, è una truffa Non salterà il mercato cittadino di martedì 25 marzo, così come ipotizzato, a causa delle riprese della produzione per il sequel di 'The Avengers'. La produzione sfrutterà infatti le ore della notte tra lunedì 24 e martedì 25 marzo e, una volta smontato il set, intorno alle 7.30 del mattino, i commercianti ambulanti potranno accedere ai posteggi del mercato cittadino. In mattinata, i rappresentanti della 'Walt Disney Company Italia' hanno [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furto: assolto dall'accusa di aver rubato in un appartamento del Villair di Quart

Secondo l'accusa, Domenico Mammoliti aveva 'ripulito' un alloggio di proprietà di Marino Pasquettaz per poi ospitarci all'interno parenti di Ferdinando Taccone; la difesa dell'imputato: «Istruttoria monca e contraddittoria»

Raccolta fondi per i vigili del fuoco: attenzione, è una truffa «Assolto per non avere commesso il fatto». E' la sentenza pronunciata questa mattina dal giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Marco Tornatore, nei confronti di Domenico Mammoliti, 27 anni di Aosta (FOTO), finito in manette nel giugno del 2013 nell'ambito dell'operazione 'Hybris' sulla 'ndrangheta in Valle d'Aosta. Il giovane questa mattina era chiamato a rispondere dell'accusa di furto per i fatti che si sarebbero verificati nel peri [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Inchiesta bestiame: 47 rinvii a giudizio, «non luogo a procedere» per 10 imputati

Il processo avrà inizio il prossimo 11 giugno; l'inizio dell'udienza preliminare si tenne nell'ottobre 2011; continui rinvii per le trascrizioni delle intercettazioni dal patois alla lingua italiana

Il giudice per l'udienza preliminare di Aosta Giuseppe Colazingari ha rinviato a giudizio 47 dei 59 imputati dell'inchiesta sul bestiame contaminato e la fontina adulterata, disponendo il non luogo a procedere per altri 10 e accogliendo 3 richieste di patteggiamento. Le ipotesi di reato vanno dall'associazione per delinquere alla truffa aggravata, passando per il commercio di sostanze alimentare nocive, all'abuso d'ufficio, fino alla frode nell'e [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Avances alla neo barista: condannato l'ex gestore del centro sportivo di Doues

A Stefano Frau è stata inflitta una pena di un anno e 8 mesi per un fatto avvenuto il 29 aprile del 2013 con una neo assunta al bar ristorante; la difesa dell'imputato annuncia ricorso in Appello: «Condanna basata solo su dichiarazioni della parte offesa»

Inchiesta bestiame: 47 rinvii a giudizio, «non luogo a procedere» per 10 imputati E' stato condannato a un anno e otto mesi di reclusione, oltre al pagamento di 500 euro di multa e 5.000 euro di risarcimento danni alla parte offesa, Stefano Frau, 48 anni, ex gestore del centro sportivo polivalente di Doues, accusato di ingiurie e violenza sessuale nei confronti di una neo assunta nel suo esercizio pubblico. I fatti contestati risalgono all'aprile del 2013, quando Veronica Avril, 26 anni di Aosta, si mise in contatto tele [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Guida senza patente, dà in escandescenze e danneggia l'ufficio della questura

E' G.I., 23 anni di Aosta, già 'beccato' a guidare senza aver conseguito la patente

Inchiesta bestiame: 47 rinvii a giudizio, «non luogo a procedere» per 10 imputati Potrebbe costare da 2 a 9 mila euro la bravata di G.I., 23 anni, giovane aostano, denunciato ieri sera, lunedì, per guida senza patente e danneggiamento, oltre a 350 euro di sanzione amministrativa. Durante un routinario servizio di prevenzione sulle strade, ieri, sera, una pattuglia ha fermato il giovane e lo ha sorpreso al volante pur non avendo conseguito la patente di guida. Condotto in questura per gli accertamenti di rito, il giovane [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Imposta di pubblicità: l'ira di Confcommercio: «il comune di Aosta fa un passo avanti e tre indietro»; la replica dell'Aps: «applichiamo la legge»

Secondo Ascom Confcommercio: «queste cartelle rappresentano un vero e proprio salasso, cartelle pazze con cifre esorbitanti»

Inchiesta bestiame: 47 rinvii a giudizio, «non luogo a procedere» per 10 imputati «Cartelle pazze con cifre davvero esorbitanti rispetto al passato». Le contesta Ascom Confcommercio, riferendosi all'imposta di pubblicità, la cui scadenza di pagamento è fissata per giovedì 28 febbraio. «Si tratta un salasso per le imprese; quello che più ci preoccupa è che il Comune si era impegnato a compiere con noi un percorso condiviso per scadenze tributarie e ora invece è arrivata la sorpresa che di fatto fa fare al comune di [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Festa di compleanno? Ora si può anche alla ludoteca comunale

Novità alla Bottega di Mastro Ciliegia, con possibilità di prenotare anche il catering e l'immancabile torta

Inchiesta bestiame: 47 rinvii a giudizio, «non luogo a procedere» per 10 imputati Casa troppo piccola per il party di compleanno? Nessun problema, da oggi è possibile festeggiare il compleanno del proprio figlio (3-12 anni) alla ludoteca comunale 'La Bottega di Mastro Ciliegia' che sperimenta, a partire dall'8 marzo prossimo, le 'feste di compleanno in Ludoteca'. La domenica, il lunedì pomeriggio e in alcuni sabato pomeriggio (8 marzo, 26 aprile, 14, 21 e 28 giugno) sarà possibile organizzare la festa di compleanno nei locali [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tragedia: dimessa dall'ospedale, si ammala di tetano e muore

Lisà Jordaney, feritasi a seguito di una caduta, è deceduta dopo 16 mesi trascorsi paralizzata a letto; parla la figlia: «Voglio giustizia, casi del genere non devono più accadere»; depositata in Tribunale una denuncia contro l'Usl

Inchiesta bestiame: 47 rinvii a giudizio, «non luogo a procedere» per 10 imputati Un’anziana signora di St-Pierre cade mentre sta trafficando nell’orto, viene trasportata in ospedale dove le riscontrano una «vasta ferita lacero contusa» alla gamba destra e una sospetta «frattura chiusa delle vertebre lombari senza menzione di lesione del midollo». Dimessa dopo sei giorni di degenza nel reparto di Ortopedia e Traumatologia dell’ospedale Umberto Parini di Aosta, a distanza di soli dieci giorni è costretta a tornare d’urgenza all [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Aosta: svegliato mentre dorme sul treno, mena calci e pugni ai poliziotti

Un 23enne di origine peruviana è stato denunciato a piede libero per oltraggio, resistenza a pubblico ufficiale e ubriachezza; nel tentativo di sottrarsi al controllo è addirittura caduto dalla banchina

Inchiesta bestiame: 47 rinvii a giudizio, «non luogo a procedere» per 10 imputati Un ventitreenne di origine peruviana, G.L., residente a Torino, ieri mattina - sabato 22 febbraio - è stato denunciato dagli agenti della Polizia ferroviaria di Aosta per oltraggio, resistenza a pubblico ufficiale e ubriachezza. Il giovane, prima della partenza del treno delle 7.20 per Ivrea, era stato trovato dagli agenti mentre stava dormendo sui sedili di una carrozza, e una volta svegliato si era rifiutato di esibire il biglietto al ca [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Usura: prestiti a tassi folli davanti al Casinò di St-Vincent, due arresti

Ai domiciliari Vincenzo e Alessandro De Chiara, con un terzo componente dell'organizzazione denunciato a piede libero; finora sarebbero una ventina le vittime cadute nella rete della banda, che applicava tassi che superavano anche il 500%

Inchiesta bestiame: 47 rinvii a giudizio, «non luogo a procedere» per 10 imputati Un vero e proprio sportello bancomat, dove chi aveva problemi di liquidità poteva rivolgersi per chiedere prestiti, che però avevano un'unica pecca: sulle somme prestate venivano applicati tassi da usura, che in diversi casi superavano addirittura il 500%. E' quanto hanno scoperto i carabinieri della Compagnia di Chieri nei pressi del Casinò di St-Vincent: a finire agli arresti domiciliari - dopo la denuncia di un imprenditore della provinc [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

La Thuile: soggiornarono a 'scrocco' al Miramonti, una condanna e un'assoluzione

In due giorni Andrea Facco e Michael Boccardi, insieme ad altri due loro amici, spesero in consumazioni e servizi (non saldati) 2.029 euro

Inchiesta bestiame: 47 rinvii a giudizio, «non luogo a procedere» per 10 imputati Avevano soggiornato a 'scrocco' per complessivi 2.029 euro all'Hôtel Miramonti di La Thuile, esattamente dal 4 al 6 gennaio del 2013, per poi andarsene in tutta tranquillità senza pagare il conto. Questa mattina, dinanzi al giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Marco Tornatore, si è tenuto il processo per insolvenza fraudolenta nei confronti di Andrea Facco, 38 anni di Gallarate, e Michael Boccardi, 29 anni di Busto Arsizio, i due rag [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Casinò: la delega temporaneamente al presidente Rollandin

Al capo dell'esecutivo il compito di dire no alla richiesta delle opposizioni di mandare a casa a fine febbraio l'amministratore unico Luca Frigerio

Inchiesta bestiame: 47 rinvii a giudizio, «non luogo a procedere» per 10 imputati A chi dobbiamo rivolgerci Presidente per la risoluzione sul Casinò? Chiedono le opposizioni in aula consiliare. Risponde il presidente Augusto Rollandin: «Il collega delle Finanze Mauro Baccega ha trasmesso con lettera la sua intenzione di restituire la delega al Casinò ma la Giunta non ha ancora ratificato l’intenzione. Risponderà la Giunta». Dichiarazione che manda su tutte le furie le opposizioni che cavillano e reclamano di conoscere «di chi [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Borseggi: patteggia 3 mesi di carcere la ragazza che tentò di scippare due donne in pochi giorni

Liliana Grecu, tra il 14 e il 18 gennaio, provò a rubare le borsette a due signore in pieno centro ad Aosta

Inchiesta bestiame: 47 rinvii a giudizio, «non luogo a procedere» per 10 imputati Ha patteggiato tre mesi di reclusione, oltre al pagamento di 100 euro di multa e delle spese di mantenimento per il periodo in cui è stata sottoposta a misura di custodia cautelare, Liliana Grecu, 37 anni di origine rumena, con precedenti e senza fissa dimora. La donna - il 18 gennaio scorso - era stata arrestata per aver tentato di scippare la borsetta a una signora valdostana che transitava tra via St-Martin de Corléans e via Monte Vodice [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: tenta di rubare dei vestiti indossandoli sotto i suoi

Un 27enne di orgini marocchine è stato denunciato a piede libero dalla Polizia

A.S., 27 anni di origini marocchine, residente in Alta Valle, è stato denunciato a piede libero dagli agenti della Squadra volanti della Questura di Aosta per aver tentato un furto all'interno di un noto supermercato del Capoluogo. Gli agenti, nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 19 febbraio, intervenuti su richiesta di un dipendente dell'esercizio commerciale, hanno appurato che il giovane si era impossessato di alcuni capi di abbiglia [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Il marito Renato Guillet: «Christiane, hai lasciato un grande vuoto»

Celebrato questo pomeriggio nella chiesa di Santo Stefano il funerale di Christiane Seganfreddo, l'insegnante - scomparsa dal 30 dicembre - trovata morta sabato scorso sulla prima collina di Aosta

Furti: tenta di rubare dei vestiti indossandoli sotto i suoi «Dal momento del nostro incontro, nel 2002, non ci siamo mai più separati, fino a quel 30 dicembre. Abbiamo trascorso insieme momenti bellissimi, contraddistinti da passioni comuni come l'arte, la musica e la montagna. Ora, per il vuoto che ha lasciato, è un po' come se abbia subìto un'amputazione». E' forse questo il passaggio più significativo del messaggio scritto dal marito di Christiane Seganfreddo, Renato Guillet, fatto leggere da un [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Addio all'avvocato Paolo Caveri

L'uomo, 60 anni, è mancato questo pomeriggio all'ospedale Beauregard

Furti: tenta di rubare dei vestiti indossandoli sotto i suoi «Un uomo e un professionista della sua capacità e con la sua dottrina poteva dare ancora tantissimo all'Ordine degli avvocati. Per tutti noi è un'enorme perdita» sono le parole dell'avvocato Domenico Palmas che ricorda con commozione il collega e amico Paolo Caveri, morto questo pomeriggio all'ospedale Beauregard di Aosta. L'uomo era malato da tempo ma la sua scomparsa ha scosso tutti quanti hanno lavorato con lui o lo hanno conosciuto.  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Legalità: firme valdostane a sostegno del Punto Nascita di Corleone

Sono state consegnate alla figlia di Paolo Borsellino, Lucia, assessore alla Salute della regione Sicilia

Furti: tenta di rubare dei vestiti indossandoli sotto i suoi Una delegazione della Valle d'Aosta ha consegnato lunedì scorso a Lucia Borsellino, assessore alla Salute della regione Sicilia e figlia primogenita del giudice antimafia Paolo Borsellino, le firme a sostegno della petizione popolare che invita i referenti politici a mantenere aperto il punto nascita di Corleone. La delegazione valdostana, guidata da Didier Pellissier di 'Scelte Giovani', era accompagnata dal sindaco di Corleone Lea Savon [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente in montagna: morto il polacco che risultava disperso sul Gran Paradiso

Dopo aver raggiunto i 4.061 metri della vetta insieme ad altri due suoi compagni di cordata, sarebbe caduto nel vuoto; i tre, ieri pomeriggio, si erano attardati durante il loro attacco alla parete nord

Furti: tenta di rubare dei vestiti indossandoli sotto i suoi E' stato trovato privo di vita, attorno alle 16 dal Soccorso alpino valdostano, l'alpinista di nazionalità polacca che risultava disperso a seguito di un incidente in montagna avvenuto la notte scorsa sul Gran Paradiso. Verso mezzanotte, insieme ad altri due suoi compagni di cordata, aveva regolarmente raggiunto la vetta, prima di cadere nel vuoto. A quel punto gli altri due alpinisti sono rientrati al rifugio Federico Chabod, nell'al [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

«Piccola Chri, raggiungi il cielo, lascia la terra, lascia il tuo mantello di sofferenza»

In attesa del funerale di domani pomeriggio alla chiesa di Santo Stefano, numerosi messaggi di addio appesi sul cancello di ingresso delle scuole Luigi Einaudi di Aosta, dove Christiane Seganfreddo insegnava

Furti: tenta di rubare dei vestiti indossandoli sotto i suoi «Vai e trova la luce». «Vola, piccola Chri, vola». «Dolce rondine, vai lontano». E ancora: «Raggiungi il cielo, lascia la terra, lascia il tuo mantello di sofferenza». Questi sono soltanto alcuni dei messaggi di addio appesi dagli alunni sul cancello di ingresso del plesso scolastico Luigi Einaudi di Aosta, dedicati alla memoria di Christiane Seganfreddo, l'insegnante quarantatreenne di arte e immagine trovata morta nella tarda mattinata di [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Valanga a Valsavarenche: riprese le ricerche di Stephanie Frigiere

La giovane francese è stata travolta ieri mentre era impegnata col compagno su una cascata di ghiaccio

Furti: tenta di rubare dei vestiti indossandoli sotto i suoi Alle prime luci dell'alba gli uomini del soccorso alpino aiutati dai cani da valanga, la guardia di finanza e i vigili del fuoco sono tornati ai piedi del canalone, a Degioz di Valsavarenche, per riprendere le ricerche di Stephanie Frigiere, la 29enne francese, ma residente a Delebio (So), che ieri, attorno alle 13 è stata travolta da una slavina mentre stava scalando una cascata di ghiaccio con il compagno Giovanni Ongaro, 46 anni, rimasto illes [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Truffe, attenzione ai raggiri di sedicenti venditori Eni e Enel

Federconsumatori, in seguito a numerose segnalazioni ricevute, mette in guardia gli utenti

Furti: tenta di rubare dei vestiti indossandoli sotto i suoi Sono un uomo e una donna, citofonano, dicono di essere venditori di Eni o Enel, di non voler entrare in casa ma di voler vedere solo una delle ultime bollette... É la nuova truffa che corre di casa in casa in questo periodo e dalla quale, a seguito di numerose segnalazioni, l'associazione Federconsumatori mette in guardia la popolazione. La maggior parte delle persone che ha ricevuto una visita di questo tipo ha mostrato le bollett [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Schiavitù e sequestro di persona: rinviato ad aprile il processo contro gli allevatori di Valpelline

La corte d'appello di Torino intende risentire le parti offese giudicate inattendibili

É stato rinviato al 23 aprile il processo a carico di Clelia Bredy, il marito Napoleone Cuneaz, il figlio Edy e il padre della donna Ugo Bredy accusati di riduzione in schiavitù e sequestro di persona di un ex dipendente di origine marocchina, . La corte d'appello di Torino intende risentire la parte offesa, Ahmed Naghim, di 39 anni, e il fratello Mohamed, ritenuta inattendibile nella sentenza di assoluzione di primo grado. La fami [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Viabilità: riaperte le strade di Valsavarenche e della Val Ferret

Ieri le sette famiglie evacuate di Courmayeur sono potute tornare a casa

Sono nuovamente aperte al transito la regionale 23 per la Valsavarenche, chiusa ieri a Eaux Rousses per una slavina che aveva invaso la carreggiata, e la comunale per la Val Ferret, a Courmayeur, chiusa dal 13 febbraio per pericolo valanghe. «Non abbiamo evacuato nessuno da Pont di Valsavarenche precisa il sindaco Pino Dupont - alcune persone hanno preferito scendere e le abbiamo accompagnate, altre hanno deciso di rimanere in albergo».  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Stalking, arrestato un ventisettenne residente a Saint-Vincent

Il giovane di origine marocchina è accusato di minacce e lesioni nei confronti dell'ex moglie di 22 anni

Il coraggio di una giovane donna di 22 anni, di origine marocchina, che ha denunciato i maltrattamenti subiti dall'ex marito hanno fatto scattare l'indagine che ha portato all'arresto, da parte dei carabinieri di Saint-Vincent/Châtillon, di B.D.,27 anni, residente a Saint-Vincent, di nazionalità marocchina. L'uomo è accusato di stalking nei confronti dell'ex moglie, di minacce, lesioni e atti persecutori, alcuni perpetrati anche alla prese [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Insegnante scomparsa: giovedì alle 14.30 i funerali di Christiane

Secondo l'esame autoptico la donna è morta per ipotermia; la procura ha disposto accertamenti tossicologici

Stalking, arrestato un ventisettenne residente a Saint-Vincent Saranno celebrati giovedì alle 14.30, nella chiesa di Santo Stefano ad Aosta, i funerali di Christiane Seganfreddo, l'insegnante aostana di 43 anni, ritrovata morta sabato mattina, a 2 chilometri da casa, nelle vigne dell'Institut Agricole a Grand Signayes. Secondo l'esame autoptico eseguito questa mattina dal medico legale Maurizio Castelli la donna è morta per ipotermia. L'potesi più verosimile è che Christiane, allontanatasi da c [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Valanga a Valsavarenche: ritrovato il corpo di Stephanie Frigiere

La scalatrice era dispersa da ieri dopo essere stata travolta da una slavina a Degioz

Stalking, arrestato un ventisettenne residente a Saint-Vincent Era sepolto da una decina di metri di neve il corpo senza vita di Stephanie Frigiere, la scalatrice di 29 anni, francese ma residente in provincia di Sondrio, travolta da una slavina, ieri attorno alle 13, mentre era impegnata su una cascata di ghiaccio. Stephanie Frigiere era ferma e stava recuperando la corda quando una slavina ha invaso il canale e spazzato la cascata, trascinando a valle la scalatrice. Al riparo su un terrazzino, poco p [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente sul lavoro: non è in pericolo di vita l'uomo sbalzato a terra dalla telecabina

Le condizioni di Roberto Ruffier, dipendente della Courmayeur Mont-Blanc Funivie, rimangono gravi

Non è in pericolo di vita Roberto Ruffier, 42 anni di Courmayeur, dipendente della Courmayeur Mont Blanc Funivie, che ieri è stato buttato a terra da una delle cabine della telecabina Dolonne-Plan Chécrouit. L'uomo, secondo gli accertamenti, è caduto da tre metri, alla stazione di partenza dell'impianto, riportando un politrauma. Le condizioni dell'uomo, ricoverato in rianimazione all'ospedale di Aosta, rimangono comunque serie.  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente sul lavoro: grave un addetto al lavoro alla telecabina di Dolonne

Ricoverato nel reparto di Rianimazione, ha riportato un brutto politrauma

Incidente sul lavoro: non è in pericolo di vita l'uomo sbalzato a terra dalla telecabina Un addetto delle Courmayeur Mont Blanc Funivie, un valdostano di 42 anni, questo pomeriggio attorno alle 17.30 e' rimasto gravemente ferito in un incidente sul lavoro a Dolonne di Courmayeur, nei pressi della telecabina che collega Dolonne al Plan Checrouit. Per cause ancora al vaglio degli inquirenti, l'uomo ha riportato un grave politrauma; trasportato in elicottero ad Aosta, e' stato ricoverato d'urgenza nel reparto di Rianimazione dell' [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Valanga in Valsavarenche, dispersa giovane francese

Sospese le ricerche per il forte rischio di distacchi, proseguiranno domani con l'abbassamento delle temperature . Adriano Favre (Soccorso alpino): le speranze di trovarla viva sono nulle. Evacuate 15 persone da località Pont.

Incidente sul lavoro: non è in pericolo di vita l'uomo sbalzato a terra dalla telecabina La 29enne Stephanie Frigiere (foto), origini francesi, iscritta a Ingegneria edile/Architettura e residente a Delebio (So), risulta dispersa, dopo essere stata travolta da una valanga mentre con il suo compagno, Giovanni Ongaro, 46enne, guida alpina e membro dei Ragni di Lecco (lui illeso, in quanto si trovava in un’area riparata), stava effettuando una scalata su una parete di ghiaccio in Valsavarenche. La giovane è rimasta sepolta sotto p [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Rissa fuori da un locale notturno, un arresto e otto denunce

Un'altra rissa fuori da un locale notturno a Quart. Il bilancio è di un arresto e otto denunce. Viorel Doca, di 23 anni, di origine romena, è stato processato oggi per direttissima e il suo avvocato ha chiesto i termini per preparare la difesa ottenendo il rinvio del processo al prossimo 3 marzo. Viorel era stato arrestato dopo aver opposto resistenza alla polizia, intervenuta sul posto per interrompere il violento parapiglia in atto all'ingresso [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Insegnante scomparsa, domani l'autopsia

Ritrovato il telefono cellulare della donna. L'ipotesi della morte resta l'incidente

Sopralluogo tecnico di polizia scientifica e squadra mobile oggi sul luogo del ritrovamento del corpo di Christiane Seganfreddo, l'insegnante scomparsa da casa il 30 dicembre e il cui corpo è stato ritrovato sabato 15 sulla collina di Aosta in località Grand Signayes. Sono state ffettuate misurazioni sul terreno utili a ricostruire la dinamica dell'accaduto ed è stato trovato anche il cellulare della donna. Domani alle 7.30 inizie [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

«Ciao Chri Chri, ciao prof»; 200 palloncini bianchi per salutare Christiane

Oggi l'autopsia per stabilire le cause della morte dell'insegnante di Aosta

Insegnante scomparsa, domani l'autopsia Circa 200 persone si sono ritrovate in piazza Chanoux, nella serata di ieri, per salutare Christiane Seganfreddo, l'insegnante di Arte e Immagine di 43 anni scomparsa da casa il 30 dicembre scorso e rinvenuta senza vita sabato, in tarda mattinata, in una vigna sulla collina di Aosta, e sul cui corpo sarà eseguita oggi l'autopsia. Verosimilmente la causa del decesso è stata una caduta accidentale. Sotto i portici del comune, un momento di pr [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Truffa ed estorsione: denunciati Santo e Domenico Mammoliti

I due, già in carcere nell'ambito dell'inchiesta 'Hybris', hanno raggirato un anziano ex gioielliere

Per estorsione e truffa i Carabinieri hanno denunciato Santo e Domenico Mammoliti, 40 e 27 anni di Aosta. Approfittando della buona fede di un anziano ex gioielliere, si erano fatti affidare la gestione dei suoi affari, in particolare la riscossione di affitti. I due ritiravano il denaro e trattenevano la quasi totalità delle somme. Da quanto emerso dalle indagini, poi, avrebbero estorto circa 20.000 euro all'anziano, in seguito dichiarato [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Trovato il corpo senza vita di Christiane Seganfreddo

L'insegnante scomparsa dalla sua casa il 30 dicembre era in un corso d'acqua sulla collina di Aosta

Truffa ed estorsione: denunciati Santo e Domenico Mammoliti Era riverso in un ruscello che attraversa le vigne dell’Institut Agricole Régionale, a Signayes, sulla collina di Aosta, il corpo di Christiane Seganfreddo, l'insegnante di 43 anni scomparsa da casa il 30 dicembre scorso.
Il cadavere è stato ritrovato intorno alle 11.30 da un addetto dell'Institut agricole; sul posto è appena giunto il pm Pasquale Longarini.
(re.vdanews.it)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Lunedì l'autopsia sul corpo di Christiane Seganfreddo

L'ipotesi è che camminando lungo un ruscello tra le vigne di Grand Signayes, a una ventina di minuti a piedi da casa sua, sia scivolata e abbia battuto la testa

Truffa ed estorsione: denunciati Santo e Domenico Mammoliti E' stato trasferito alla camera mortuaria del cimitero di Aosta il corpo di Christiane Seganfreddo, l'insegnante di 43 anni di Aosta, scomparsa il 30 dicembre scorso e rinvenuta attorno alle 11.30 in un ruscello di frazione Grand Signayes, poco sopra l'Hôtel Charaban, tra le vigne gestite dall'Institut Agricole Régional, vicino a una cascina, a meno di mezz'ora di cammino dalla sua abitazione di viale Gran San Bernardo, dalla quale si era allonta [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Viabilità: riaperte al transito le statali 26 e 27 e la regionale 23 per Valsavarenche

Rimangono ancora chiuse le regionali di Valgrisenche e Rhêmes-Notre-Dame e la comunale per la Val Ferret

Truffa ed estorsione: denunciati Santo e Domenico Mammoliti Sono state riaperte questa mattina le strade statali 26 e 27 del Piccolo e Gran San Bernardo. Lo comunica l'Anas che conta di ripristinare anche altro due tratti della statale 26, della Grande Golette e di La Thuile, a partire da mezzogiorno. Riaperta al transito anche la regionale 23 per la Valsavarenche, mentre i mezzi sono ancora al lavoro per ripristinare la 25 e 24 per Valgrisenche e Rhêmes-Notre-Dame. Rimane ancora chiusa la c [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Morte Pisier: slitta al 16 maggio l'udienza preliminare

La decisione assunta per permettere il perfezionamento definitivo della trattativa in atto tra le compagnie assicurative di Anas, Regione e Comune di Courmayeur per il risarcimento del danno alle parti civili

Truffa ed estorsione: denunciati Santo e Domenico Mammoliti E' stata rinviata al prossimo 16 maggio, dopo il rinvio disposto già il 31 ottobre per consentire la prosecuzione della trattativa risarcitoria in atto da parte delle diverse compagnie assicurative, l'udienza preliminare del processo per la morte di Jean-Pierre Pisier, il manager francese di 42 anni colpito da un masso la sera del 2 gennaio del 2011, mentre a bordo della sua Renault Espace (FOTO dopo l'incidente) stava imboccando - in direzione T [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Immigrazione: fermato 'passeur' al Traforo del Gran San Bernardo

A bordo della sua auto stava tentando di trasportare verso la Svizzera quattro migranti siriani

A.Z., ventitreenne di origini italiane, è stato arrestato la notte scorsa dai finanzieri in servizio al Traforo del Gran San Bernardo mentre, «al fine di procurarne illegalmente l'ingresso in un altro Stato», a bordo della sua auto stava trasportando verso la Svizzera quattro migranti siriani - diretti in Olanda - privi di permesso di soggiorno. Il giovane 'passeur' sarà ora chiamato a rispondere dell'accusa di favoreggiamento dell'immigraz [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Insegnante scomparsa: domenica tutti in piazza per Christiane

Prevista alle 18.30 ad Aosta una manifestazione aperta a tutti per «non fare interrompere le ricerche»

Immigrazione: fermato 'passeur' al Traforo del Gran San Bernardo Verrà organizzata domenica, a partire dalle 18.30 in piazza Chanoux ad Aosta, una manifestazione in cui si ritroveranno parenti, amici, colleghi, studenti e semplici conoscenti di Christiane Seganfreddo, l'insegnante aostana di 43 anni di cui non si hanno più notizie dall'alba del 30 dicembre scorso, quando uscì da una porta finestra della sua abitazione di viale Gran San Bernardo per non farvi più rientro. La donna, nei 46 giorni ormai tra [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

St-Pierre: fermato perché in stato di ebbrezza, fugge dai Carabinieri e sparisce

Giorgio Petigat di Villeneuve era stato fermato ieri sera per un controllo: trovato alla guida di una Fiat Panda (senza patente perché ritirata nel febbraio del 2012), è quindi scappato non appena saputo l'esito positivo dell'alcoltest

Immigrazione: fermato 'passeur' al Traforo del Gran San Bernardo Una Fiat Panda che procede a zig zag, un quarantaseienne di Villeneuve, Giorgio Petigat, che una volta sceso dall'auto manifesta inequivocabili segni di ubriachezza, prima di dare completamente in escandescenza e di scappare a piedi sotto gli occhi allibiti dei Carabinieri. E' quanto accaduto ieri sera a St-Pierre, nel corso di un controllo dei carabinieri della Stazione di St-Pierre, che una volta notata l'automobile procedere in maniera a [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Viabilità: strada per La Thuile chiusa per slavina

L'Anas comunica la chiusura della statale 26 per la caduta di una piccola valanga che ha investito la carreggiata

Una slavina caduta al chilometro 143,1, nel comune di La Thuile, ha obbligato alla chiusura provvisario di un tratto della strada statale 26. La slavina non ha fortunatamente causato danni, né coinvolto nessuno. Il personale dell’Anas, già presente sul posto per l’attività di sgombero neve, è intervenuto per le verifiche e il ripristino della normale circolazione, una volta completata la valutazione della Commissione Valanghe locale [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Truffe online: valdostano paga un teleobiettivo mai recapitato

Ad architettare il raggiro è stato un 62enne di Messina, pluripregiudicato per reati di droga, associazione mafiosa e porto abusivo di armi

Viabilità: strada per La Thuile chiusa per slavina C.C., sessantaduenne di Messina, è stato denunciato dagli agenti della Squadra mobile di Aosta per truffa. I fatti contestati risalgono al mese di ottobre, quando un trentenne della Plaine aveva risposto a un annuncio pubblicato sul portale di un sito internet che proponeva la vendita di un teleobiettivo per macchine fotografiche. Ignaro di quello che in realtà il siciliano stava architettando, l'uomo ha effettuato online il pagamen [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Giustizia: nuovamente 'beccato' in stato di ebbrezza il giovane che nel 2009 si schiantò contro un muro a Chavonne

Tommaso Maria Scrufari - già condannato per omicidio colposo - ha patteggiato 48 giorni di lavori di pubblica utilità; nell'incidente di quattro anni fa perse la vita Alberto Pittet, 22 anni di Aymavilles

Viabilità: strada per La Thuile chiusa per slavina Era già stato condannato per omicidio colposo nell'ambito dell'incidente in cui, nella tarda serata del 15 ottobre del 2009, a Chavonne di Villeneuve, perse la vita Alberto Pittet, 22 anni di Aymavilles. Tommaso Maria Scrufari, 30 anni di Aosta, che quel 15 ottobre di quattro anni fa risultò positivo sia all'etilometro che agli esami tossicologici a seguito dello schianto contro un muro della sua Opel Corsa (a bordo della quale viaggiavano [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

St-Pierre: fermato perché in stato di ebbrezza, fugge dai Carabinieri e si nasconde in un alpeggio

Giorgio Petigat di Villeneuve era stato fermato ieri sera per un controllo; «si è reso momentaneamente irreperibile», fanno sapere gli inquirenti

Viabilità: strada per La Thuile chiusa per slavina «Diciamo che si è reso momentaneamente irreperibile. Abbiamo tutti gli elementi per ritenere che si trovi in un alpeggio in quota, e che, anche considerando le condizioni meteo attuali, non abbia intenzione di fare rientro a casa». Così gli inquirenti commentano la vicenda di Giorgio Petigat, il quarantaseienne di Villeneuve che manca dalla sua abitazione da ieri sera, mercoledì 12 febbraio, dopo che i carabinieri della Stazione di St-Pierr [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Guida l'auto della madre, danneggia due mezzi parcheggiati e se ne va: multa e sei punti in meno dalla patente

Si tratta di un giovane residente ad Aosta, N.L., 24 anni che dovrà risarcire i proprietari delle auto danneggiate

Quasi 400 euro di multa e sei punti sottratti dalla patente di guida. E' costato caro a N.L., 24 anni di Aosta, non essersi fermato dopo aver urtato due auto parcheggiate, che aveva danneggiato. I fatti risalgono a domenica pomeriggio; il giovane guidava l'auto della mamma quando ha perso il controllo e ha urtato due auto regolarmente parcheggiate. Sfruttando le indicazioni parziali di alcuni testimoni, gli agenti sono risaliti all'a [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Courmayeur, è scesa la valanga sotto il Dente del Gigante

La strada comunale della Val Ferret rimane chiusa al transito

Si è staccata ieri pomeriggio parte della grossa valanga che dalla base del Dente del Gigante scende verso la Val Ferret arrivando, a volte, a toccare il Mayen e la strada comunale. A scopo precauzionale l'amministrazione comunale aveva chiuso la strada della Val Ferret e aveva vietato la circolazione e la sosta, sia veicolare che pedonale, nel tratto di strada Larzey- Entrèves compreso tra i civici 12bis e l'intersezione con via Padri Som [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Spillò soldi a un vedovo di Hône dietro minacce e botte: condannato a 5 anni e 6 mesi

Karim Mohamed El Ghazal - nel 2008 - entrò stabilmente nell'abitazione di Ezio Giuseppe Casassa con la scusa di dargli una mano nelle faccende domestiche; dopo un paio di anni, l'inizio dell'inferno per il 75enne della Bassa Valle

Courmayeur, è scesa la valanga sotto il Dente del Gigante Cinque anni e sei mesi di reclusione, oltre al pagamento di una multa pari a 1.500 euro, l'interdizione perpetua dai pubblici uffici e l'interdizione legale per tutta la durata della pena. E' la sentenza pronunciata questa mattina dal collegio presieduto dal giudice Marco Tornatore (giudici a latere Paolo De Paola e Paola Cordero) nei confronti del marocchino di nazionalità francese, Karim Mohamed El Ghazal, 26 anni (FOTO), accusato di esto [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Beni culturali: nessuna data per la riapertura del castello di Saint-Pierre

Lo ha detto in aula l'assessore all'agricoltura Renzo Testolin, mancano tre milioni di euro per l'allestimento interno

Courmayeur, è scesa la valanga sotto il Dente del Gigante «I lavori del primo lotto hanno permesso la messa in sicurezza del castello di Saint-Pierre, hanno comportato una spesa di 3.300.000 e sono stati ultimati l’anno scorso. Il secondo lotto consiste nell’aggiornamento dell’allestimento museale all’interno,il costo stimato è di tre milioni di euro ma le attuali disponibilità finanziarie non permettono di procedere all’appalto. La Regione si è attivata per attingere a fondi europei». E’ quanto ha dett [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Treno della Memoria, partiti oggi i 36 studenti valdostani

I ragazzi visiteranno il ghetto di Cracovia, il Museo Schindler e il campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau

Courmayeur, è scesa la valanga sotto il Dente del Gigante Un viaggio particolare quello iniziato questo pomeriggio da 36 ragazzi delle scuole superiori della Valle d'Aosta che si uniranno ad altri 600 ragazzi da tutta Italia nell'ambito dell'iniziativa del Treno della Memoria. Le chiacchiere, le canzoni, le battute e l'eccitazione del viaggio di andata lasceranno spazio al silenzio e alla riflessione di quello del ritorno, martedì 18 febbraio. Le visite al ghetto di Cracovia, al Museo Schindler, [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Spese della politica, Pastoret: «ci attiveremo per la difesa degli unionisti toccati da questo affaire»

Nell'editoriale sulla home page del sito dell'Uv il presidente assicura: «per quel che riguarda i nostri amici unionisti, nessuno di loro ha agito per interessi personali»; sette consiglieri rischiano la sospensione

Courmayeur, è scesa la valanga sotto il Dente del Gigante All'indomani della conferenza stampa durante la quale sono emersi alcuni particolari dell'inchiesta sull'ipotesi di utilizzo improprio e illegale dei contributi destinati ai gruppi consiliari, si registrano l'indignazione, la sorpresa, la rabbia e il disgusto del popolo del web e i primi commenti dei politici. Tra gli arrabbiati, oltre agli elettori, anche il capo della Procura di Aosta, Marilinda Mineccia, per la fuga di notizie che ha fat [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tentato furto di abbigliamento, tre denunciati

Il titolare del negozio di Pont-Saint-Martin ha messo in fuga i tre, bloccati poi da un posto di blocco a Settimo Vittone

Insospettito da tre persone che si aggiravano tra gli scaffali e da loro atteggiamento ambiguo, il titolare di un negozio di Pont-Saint-Martin ha sventato un furto prendendo in mano il telefono per chiamare i carabinieri. Il gesto dell'uomo ha messo in fuga i tre, ma il negoziante ha avuto la prontezza di segnare il numero di targa dell'auto, una Fiat Punto grigia. I carabinieri della stazione di Donnas/Pont-Saint-Martin, arrivati immediat [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Morte Cristina Marini: rinvio per una nuova perizia

Il nuovo accertamento, disposto come incidente probatorio, sarà affidato il 20 marzo

É stata rinviata l'udienza preliminare per la morte di Cristina Marini, l'aostana di 46 anni deceduta il 17 febbraio 2013 per un emotorace massivo nel reparto di Chirurgia toracica dell'ospedale Parini, in seguito a una caduta sugli sci contro un cannone sparaneve. Il giudice Maurizio D'Abrusco affiderà, il 20 marzo, una nuova perizia per accertare le cause della morte ed eventuali responsabilità dei medici, Giovanni Donati e Elisabetta De [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Spese della politica: regali di nozze con i soldi del gruppo consiliare

Dal procuratore l'appello alla «presa di coscienza sulla gravità di questi fatti»

Morte Cristina Marini: rinvio per una nuova perizia Regali di matrimonio, strenne natalizie, motorini, viaggi e la spesa al mercato. C'è un po' di tutto tra gli acquisti fatti con i contributi pubblici per i gruppi consiliari (Uv, Stella Alpina, Fédération Autonomiste, Alpe, Pd, Pdl) tra il 2009 e il 2012. Lo ha comunicato il capo della Procura di Aosta, Marilinda Mineccia, nella conferenza stampa di oggi che ha illustrato l'attività di “inquisizione” portata avanti dalla Procura in co [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Spese della politica, il paradosso: le pezze giustificative diventano capi d'imputazione

Mineccia: «C'è chi ha speso molto e giustificato altrettanto, e chi invece ha riscosso personalmente o versato sul proprio conto corrente»

Non sempre la giustificazione attenua il misfatto, anzi, in alcuni casi la giustificazione stessa diventa reato. É un po' quello che è successo ad alcuni dei gruppi consiliari per i quali si ipotizzano i reati di peculato, finanziamento illecito ai partiti e indebita percezione di contributi pubblici, come ha spiegato il capo della Procura di Aosta Marilinda Mineccia. «É il caso del Pd che ha documentato molto delle spese fatte pubblicandon [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Spese della politica: dai pranzi a 80 euro alla spesa al mercato

Soprattutto generi alimentari tra le spese dei gruppi consiliari, ma anche viaggi in Inghilterra, motorini e abbigliamento tecnico sportivo

Spese della politica, il paradosso: le pezze giustificative diventano capi d'imputazione Dagli ottanta euro per un pranzo con mazzancolle a Roma, alla spesa al mercato settimanale per le anguriate di quartiere. Tanti generi alimentari tra le spese che i politici hanno fatto tra il 2009 e il 2012 con i contributi destinati all'attività istituzionale del gruppi consiliari, «contributi utilizzati per finanziare l'attività del partito o per fini personali e non per qualcosa che dev'essere di tutti» ha precisato il procuratore Marilinda M [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Frana di La Saxe: 11,5 milioni di euro per la messa in sicurezza

Con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale dell'ordinanza di protezione civile, manca ora solo l'approvazione del programma di interventi per dare il via ai lavori

Spese della politica, il paradosso: le pezze giustificative diventano capi d'imputazione L'ordinanza di protezione civile sui «primi interventi urgenti in conseguenza del significativo incremento del movimento franoso» è stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale, ora manca solamente l'approvazione del programma degli interventi per poter dare il via ai lavori di realizzazione del vallo a protezione degli abitati di Entrèves e La Palud e del by pass per la dora. «E’ stato fatto un ulteriore passo in avanti in una procedura iniz [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Inchiesta costi della politica: l'elenco dei 34 indagati

Di questi, Gazzetta Matin ne aveva già anticipati in esclusiva 24 sul numero in edicola lunedì 10 febbraio

Consta di 34 indagati l’inchiesta sui costi della politica in Valle d’Aosta chiusa la settimana scorsa dalla Procura della Repubblica di Aosta. Tutti i personaggi a vario titolo coinvolti, compresi alcuni che hanno ricevuto soltanto tra ieri (lunedì 10) e oggi (martedì 11) l’avviso di conclusione delle indagini preliminari (ex 415 bis), avranno ora 20 giorni di tempo per depositare in Procura eventuali memorie difensive oppure chiedere di e [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Ubriaca al volante con figlio a bordo: patente ritirata e auto sequestrata

Guidava con un tasso alcolemico di 2,5 g/l - pari a cinque volte il limite consentito e con a bordo il figlio di appena tre anni. Per guida in stato di ebbrezza gli agenti della squadra Volante della questura di Aosta hanno denunciato una quarantaduenne aostana di origine polacca. Alla donna stata ritirata la patente e sequestrata l'auto.
(re. newsvda)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Valanga: non è il manager francese Emmanuel Cabaud la persona deceduta sotto il Bec di Nana

E' vivo e vegeto presso la sua abitazione di La Motte Servolex, nel Rhône-Alpes; lo scialpinista deceduto si chiama Emmanuel Michel Cabau

Ubriaca al volante con figlio a bordo: patente ritirata e auto sequestrata Si tratta di Emmanuel Michel Cabau, nato il 6 luglio del 1966 a Dijon, ma residente a Voiron, nel dipartimento dell’Isère, lo scialpinista francese deceduto sotto una valanga giovedì attorno alle 12.30 sul lato sud del Bec di Nana, a circa 2.500 metri di quota, sul versante che dà sulla Val d’Ayas. Non si tratta, quindi, del manager transalpino - anch’egli grande appassionato del fuoripista in Valle d’Aosta - Emmanuel Cabaud (FOTO), come da [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Corrado Gex: sull'aeroporto senza aerei plana la Corte dei Conti

Aperto un fascicolo per presunto danno erariale nell'ambito dei lavori di ampliamento dello scalo valdostano

Ubriaca al volante con figlio a bordo: patente ritirata e auto sequestrata La notizia era ormai nell'aria da tempo, una profezia che, prima o poi, pressoché tutti immaginavano si sarebbe autoavverata. Ed ecco che ora c'è la conferma: la Procura regionale della Corte dei Conti ha aperto un fascicolo per presunto danno erariale nell'ambito dei lavori di ampliamento dell'aeroporto Corrado Gex di St-Christophe. L'apertura dell'istruttoria risale a qualche mese fa, non ne fa mistero il procuratore regionale Cla [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Bufera sull'agricoltura: richieste di contributo intestate a morti o a chi non ha terreni

E' quanto emerge dall'indagine delle Fiamme Gialle sulle domande a valere sulla Politica agricola comune 2007-2013; aiuti bloccati almeno fino in autunno; si profilano denunce per indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato

Ubriaca al volante con figlio a bordo: patente ritirata e auto sequestrata Domande di accesso a contributi europei intestate a soggetti deceduti in data precedente al perfezionamento della pratica oppure richieste intestate a persone senza alcuna partita Iva agricola o - peggio ancora - senza alcun appezzamento di terreno a loro formalmente intestato. Sembra essere stato scoperchiato anche in Valle d'Aosta il vaso di Pandora relativo alle procedure di accesso ai contributi rientranti nella Politica agricola comune [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Allarme dai sindacati: «Poste Italiane, grave situazione di disservizio»

Cgil, Cisl, Uil e le rsu hanno incontrato giovedì la Direzione regionale Nord Ovest; l'incontro si è risolto con un nulla di fatto. 16 lavoratori pensionati o 'esodati' con il mese di dicembre non sono stati sostituiti

Ubriaca al volante con figlio a bordo: patente ritirata e auto sequestrata Grave carenza di personale sia negli uffici che nei servizi di recapito; continue mobilità territoriali per il personale applicato alla sportelleria; continue richieste di raggiungimento degli obiettivi, a prescindere dalle reali condizioni in cui si trovano a operare i lavoratori; massiccio ricorso a prestazioni supplementari e aggiuntive come flessibilità operativa e straordinario, talvolta in maniera difforme da quanto previsto dagli accordi n [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furto in abitazione: arrestato 42enne di Donnas

Roberto Spada è stato processato stamane per direttissima; ha patteggiato una pena di sei mesi, convertita in un anno di libertà vigilata

Ubriaca al volante con figlio a bordo: patente ritirata e auto sequestrata E' stato arrestato mercoledì e stamattina, venerdì, è stato processato per direttissima. Roberto Spada, 42enne di Donnas, ha patteggiato la pena, venendo condannato a sei mesi, convertita in un anno di libertà vigilata. I carabinieri del comando stazione di Donnas-Pont Saint Martin, con la collaborazione dell'agente di polizia locale di Perloz, lo hanno tratto in arresto mercoledì scorso, in flagranza di reato, intento a rubare in una baita. Dura [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Riciclaggio: due piemontesi denunciati al Casinò di St-Vincent

Avrebbero tentato di 'ripulire' attraverso slot machines delle banconote da 500 euro macchiate dalla sostanza utilizzata dai sistemi antirapina

Ubriaca al volante con figlio a bordo: patente ritirata e auto sequestrata R.S. e D.B., entrambi trentottenni piemontesi, sono stati denunciati per ricettazione dagli agenti della Squadra mobile della Questura di Aosta. I due avrebbero tentato di riciclare delle banconote da 500 euro all'interno della casa da gioco di St-Vincent, banconote colorate di rosso/violaceo, verosimilmente oggetto di furto e macchiate dalla sostanza utilizzata dai sistemi antirapina. Nel corso delle operazioni di conta effettuate [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Trovato il cadavere di Mario Fianco nell'auto recuperata dal burrone della 'Mongiovetta'

Il pensionato di Châtillon si era allontanato da casa il 23 gennaio a bordo della sua Skoda Felicia di colore grigio

Ubriaca al volante con figlio a bordo: patente ritirata e auto sequestrata E' di Mario Fianco il cadavere trovato all'interno della Skoda Felicia di colore grigio di proprietà della vittima, avvistata attorno alle 16.30 di ieri, mercoledì 5 febbraio, in fondo al burrone della 'Mongiovetta', nel tratto di strada statale 26 compreso tra l'hôtel Castello e l'hôtel ristorante Napoleon di Montjovet. L'automobile - le cui operazioni di recupero, sospese in serata, sono state perfezionate questa mattina a cura dei Vigil [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Valanga in Valtournenche: è morta la guida alpina Simona Hosquet

La giovane militare dell'Esercito seguiva una comitiva impegnata in discese con l'eliski; in ospedale Giuseppe Antonello di Fondazione Montagna Sicura, che dovrebbe essere dimesso in serata

Ubriaca al volante con figlio a bordo: patente ritirata e auto sequestrata È morta Simona Hosquet, la guida alpina di Antey St-André travolta da una valanga oggi, giovedì 6 febbraio, attorno alle 12.30, nel vallone di Cheneil a Valtournenche. La guida, secondo quanto appreso da fonti presenti in loco, seguiva una comitiva impegnata in discese con l'eliski, quando una valanga di grandi dimensioni - con un fronte di oltre duecento metri e una profondità di un metro e mezzo - si sarebbe staccata a causa del passaggio [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

La Thuile: l'attività sulle piste da parte dei militari-sciatori dell'Arma dei carabinieri

Ubriaca al volante con figlio a bordo: patente ritirata e auto sequestrata Poco meno di 200 servizi esterni, 500 persone identificate, 270 controlli di veicoli. Sono soltanto alcuni dei numeri fatti registrare dopo l'intensificazione dell'attività sulle piste da parte dei Carabinieri di La Thuile, che per quanto riguarda l'attività prettamente repressiva ha visto il deferimento all'Autorità Giudiziaria di sette persone, di cui due minori resisi responsabili del furto di un portafoglio all'interno di un bar. [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Fiamme Gialle: nel 2013 scoperti 38 evasori totali

Occultati al fisco 18.142.822 euro di redditi non dichiarati e 3.495.793 euro di Iva non versata; preoccupano i 4.232.666 euro accertati come proventi dell'attività di riciclaggio, concentrata in particolare nei pressi del Casinò di St-Vincent

Ubriaca al volante con figlio a bordo: patente ritirata e auto sequestrata Trentotto evasori totali completamente sconosciuti al fisco, individuati soprattutto nel settore dell'edilizia. Vale a dire sei in più rispetto al 2012. E' questo il dato 'principe' dell'attività posta in essere dal Comando regionale della Guardia di Finanza della Valle d'Aosta nel 2013 per quanto attiene alla lotta all'evasione fiscale, attività che ha portato alla scoperta di 18.142.822 euro di redditi non dichiarati e di 3.495.793 euro d [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Scomparsa: Christiane a Genova? Si cercano conferme sui nastri delle telecamere di videosorveglianza

Ubriaca al volante con figlio a bordo: patente ritirata e auto sequestrata Gli inquirenti stanno visionando i nastri degli impianti di videosorveglianza registrati alla stazione di Genova Porta Principe e Genova via Di Francia, dopo che due testimoni, una giovane 25enne e un pensionato settantenne hanno segnalato la presenza di Christiane Seganfreddo, l'insegnante aosta scomparsa da casa il 30 dicembre scorso. Negli uffici della questura di Aosta si visionano 12 ore di registrazione delle telecamere delle due sta [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Uv: incontri sul territorio, Pastoret rilancia la candidatura unica per le europee

Questa sera l'appuntamento con gli eletti del Leone rampante è a Brusson

Ubriaca al volante con figlio a bordo: patente ritirata e auto sequestrata Per le elezioni europee di maggio il presidente dell'Union valdôtaine Ennio Pastoret ha ribadito «la disponibilità dell’Union a individuare una candidatura condivisa da tutte le forze politiche, ricordando che su questo argomento gli alleati di Stella Alpina hanno preso la stessa posizione». Lo ha fatto di fronte alla folta platea del ristorante Pezzoli di Gressan dove, ieri sera, era in calendario il terzo incontro del ciclo 'Rencontres sur le t [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tentata estorsione: condannato l'imprenditore Francesco Curcio di Montjovet

Nel settembre del 2012 aveva fatto pressioni su Diego Oddi, vincitore dello sgombero neve nella Valtournenche, affinché vi rinunciasse; nella vicenda è anche spuntato fuori il nome di Cosimo Lippo, già indagato per il night club di Châtillon

Ubriaca al volante con figlio a bordo: patente ritirata e auto sequestrata Una condanna e due assoluzioni. Si è chiuso con questa sentenza il processo per concorso in tentata estorsione tenutosi questa mattina al Tribunale di Aosta dinanzi al collegio giudicante presieduto dal giudice Paolo De Paola, e con giudici a latere Davide Paladino e Paola Cordero. A essere condannato a un anno e 8 mesi di carcere e al pagamento di 400 euro di multa (pena sospesa) è stato Francesco Curcio, 41 anni di Montjovet, titolare del [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Inchiesta costi della politica: primi avvisi di garanzia giunti a destinazione

Dalla Procura della Repubblica di Aosta partito un avviso di conclusione delle indagini preliminari - di oltre 11.000 pagine - con 34 indagati a vario titolo per peculato, finanziamento illecito dei partiti e indebita percezione di contributi pubblici

Ubriaca al volante con figlio a bordo: patente ritirata e auto sequestrata Sono già arrivati a destinazione alcuni dei 34 avvisi di garanzia partiti ieri - martedì 4 febbraio - dalla Procura della Repubblica di Aosta nell'ambito dell'inchiesta sulle spese effettuate dai gruppi consiliari della XIII legislatura negli anni 2009, 2010, 2011 e 2012. Un avviso di conclusione delle indagini preliminari (ex 415 bis) costituito da oltre 11.000 pagine, quello che coivolge a vario titolo sia consiglieri regionali della pass [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Giustizia: assegno di mantenimento non versato all'ex moglie, assolto l'imprenditore Follioley

Perchè «il fatto non sussiste», la Corte d'Appello di Torino ha assolto l'ex imprenditore Giuliano Folley dall'accusa di non aver versato l'assegno di mantenimento post divorzio allamoglie. Il procuratore generale aveva chiesto la conferma della condanna in primo grado (2 mesi e 20 giorni di reclusione). Al noto imprenditore della bassa Valle era contestato il mancato versamento di una somma di 2500 euro.
(re.newsvda.it)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Lotta all'evasione fiscale: più di un esercente su due non ha battuto lo scontrino durante la Fiera di Sant'Orso

E' quanto emerso dai controlli strumentali effettuati dalle Fiamme Gialle il 30 e 31 gennaio; su 63 verifiche, 35 soggetti verbalizzati; Confcommercio: «Basta infierire sui soliti noti, perché non si vanno a controllare anche le Pro loco?»

Giustizia: assegno di mantenimento non versato all'ex moglie, assolto l'imprenditore Follioley Più di un esercente su due non ha battuto lo scontrino nella due giorni della Foire de Saint-Ours. E' il dato shock emerso a seguito dei controlli strumentali effettuati giovedì e venerdì nel centro di Aosta dalla Guardia di Finanza, che ha letteralmente passato al setaccio tutti gli esercizi commerciali (in prevalenza bar e ristoranti) presenti con le loro vetrine lungo il percorso della Millenaria. Ovvio, guai a fare di tutta l'erba un fa [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Il titolare del 'Petra Club' di Châtillon: «Né minacce né estorsioni verso di noi»

Intervista esclusiva: «Nulla da spartire con gruppi criminali»; e sulla presunta cessione forzata delle quote: «Erano di un ragazzo entrato in società, non mie»

Giustizia: assegno di mantenimento non versato all'ex moglie, assolto l'imprenditore Follioley «Noi con la banda dei pugliesi e con quella degli albanesi non c'entriamo nulla, non abbiamo mai avuto nessun contatto con loro». E ancora: «Non ho mai sporto denuncia né per estorsione, né per minacce, tanto meno per lesioni perché non ci sono mai stati motivi per farlo. Se ce ne fossero stati, sarei stato il primo a correre dai carabinieri». Parole, quelle del compagno di Petra Brezinova, titolare del Petra Club di Châtillon, che [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: banda di ladri in fuga, i Carabinieri ne intercettano l'auto e la speronano

E' accaduto a Donnas, una volta scattato il piano antirapina in Bassa Valle; una persona è stata arrestata, altre hanno fatto perdere le loro tracce

Giustizia: assegno di mantenimento non versato all'ex moglie, assolto l'imprenditore Follioley Un'automobile sospetta viene intercettata da una pattuglia dei Carabinieri. Questa, anziché rallentare e fermarsi, accelera e cerca di 'seminare' le forze dell'ordine. Da qui ne parte un inseguimento a sirene spiegate, fino a quando una delle due auto in dotazione ai militari dell'Arma si pone davanti alla vettura in fuga e la sperona, fermandone definitivamente la corsa. Scene da film d'azione? Assolutamente no. E' quanto accaduto ie [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Inchiesta costi della politica: salito a 34 il numero degli indagati

Un intero Consiglio regionale sotto scacco, quello della XIII legislatura, anche se tra i nomi che a breve riceveranno gli avvisi di garanzia figurano anche segretari e funzionari di partito ed editori di giornali politici

Giustizia: assegno di mantenimento non versato all'ex moglie, assolto l'imprenditore Follioley Un intero Consiglio regionale indagato, o quasi. Sta assumendo tutte le sembianze di un autentico terremoto giudiziario (e forse anche politico) l'inchiesta sulle spese dei gruppi consiliari della XIII legislatura, quella intercorrente tra il 1° luglio 2008 e il 30 giugno 2013, con il numero degli iscritti sul registro degli indagati che ha toccato quota 34 (venerdì 24 gennaio erano 25). Coinvolti tutti i gruppi consiliari, dall'Union Valdô [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: calza scarponi nuovi di zecca, decide che gli vanno bene e se ne va senza pagarli

E' accaduto allo snowpark di Torgnon; protagonista un trentenne di Torino, individuato dai Carabinieri mentre era intento a divertirsi con lo snowboard

Giustizia: assegno di mantenimento non versato all'ex moglie, assolto l'imprenditore Follioley Quatto quatto, se ne era andato a sciare allo snowpark del comprensorio sciistico di Torgnon, calzando ai piedi - come se nulla fosse - un paio di scarponi da snowboard scelto e portato via (senza pagarlo) da un esercizio commerciale in cui si vendono e si affittano sci e attrezzatura da sci. Protagonista del fatto di cronaca è stato un trentenne di Torino, identificato e denunciato a piede libero da una pattuglia sciatori dell'Arma dei Car [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 


torna a inizio pagina
 

Archivio notizie precedenti

Equitalia: boom di cartelle rottamate in Valle, valgono 14 milioni di euro

Boom in Valle per la 'definizione agevolata' delle cartelle Equitalia, la cosiddetta rottamazione delle cartelle; dal [...]

Costi politica: critiche ai giudici aostani e al legislatore regionale

Motivazioni pesantissime, quelle depositate dal collegio della prima Sezione penale della Corte d'Appello di Torino i [...]

Carcere di Brissogne: il grido d'allarme del garante dei detenuti

«O la chiudiamo o cerchiamo almeno di risolvere i problemi basilari».Un grido d'allarme - [...]

Scomparso artigiano di Nus, l'auto ritrovata vicino alla Dora

Di Walter Lazzaro, artigiano di Nus, 62 anni il prossimo 20 maggio, non si hanno più notizie [...]

Muore dopo essere stato raggiunto alla testa da proiettile della sua pistola

Non ce l'ha fatta, il 61enne di Challand-Saint-Anselme - A.C. - elitrasportato d'urgenza in tarda mattinata all'osped [...]

Spaccio droga, condannato si giustifica: "sommerso dai debiti con Equitalia"

Ha patteggiato otto mesi di reclusione e 800 euro di multa (pena sospesa) Julio Cesar Veras Barrera, [...]

Serve alcol a minori, sospesa licenza al Fashion di Quart

Sospesa per 15 giorni la licenza della discoteca Fashion di Quart.  A disporlo il questore di A [...]

Violenza donne: 29 casi seguiti dal Centro di Aosta

Sono 29 i casi presi in cari nel 2016 del "Centro donne contro la violenza di Aosta

Courmayeur: riaccompagna turista in albergo e prova a violentarla, arrestato

La notte del 14 marzo scorso, si era offerto di riaccompagnare una turista svedese di 38 anni in albergo, anche se - [...]

Giustizia: Paolo Fortuna nuovo procuratore capo di Aosta

Il plenum del Consiglio superiore della magistratura ha deciso.Il nuovo procuratore capo di Aosta è

Morì per l'eroina-killer, doppia assoluzione

Sono stati assolti «perché il fatto non costituisce reato», Andrea Ottonelli

Overdose possibile causa deceduto al quartiere Cogne

L'overdose resta al momento una delle ipotesi che hanno causato la morte di Michele Di Geron [...]

Prostituzione: tornato in libertà aostano arrestato a metà febbraio

E’ stato scarcerato questo pomeriggio, sabato, non appena notificatagli l’ordinanza di revoca della [...]

Caso Longarini: scarcerati ex procuratore capo e amico-imprenditore

I militari dell'Arma dei carabinieri di Aosta hanno notificato nella tarda mattinata di oggi - venerdì 31 marz [...]

Arresto psichiatra: «Contestiamo interpretazione dei fatti, si rischia ingiustizia»

Si è avvalso della facoltà di non rispondere durante l'interrogatoria di garanzia di questa mattina,

Inseguimento da film, arrestato uno dei tre presunti truffatori

Si trova in stato di arresto all’ospedale Umberto Parini di Aosta, dov’è attualmente ricoverato ne [...]

Aosta: frontale in auto, ladri in fuga, donna ricoverata

Caccia all'uomo in corso ad Aosta nella zona compresa tra Borgnalle, Cognon e

Malasanità: medico arrestato per violenza sessuale e truffa

Un medico psichiatra valdostano, Marco Bonetti (foto) di 63 anni, in pensione [...]

Codacons, ristorazione soddisfacente negli ospedali

Un servizio di ristorazione «soddisfacente», è quanto emer [...]

Arresto psichiatra: l'Usl incarica un avvocato per tutelarsi

Dopo lo sconcerto iniziale espresso in mattinata dal direttore generale pro-tempore Marina Tumiati, [...]


Archivio storico notizie


torna a inizio pagina

<p>Parc animalier grande</p>

<p>VALCOLOR</p>

Lavoro, infrastrutture, investimenti

"Lavoro, infrastrutture, investimenti". Sono le tre priorità dell'agenda sviluppo del governo Gentiloni. Il presidente del Consiglio dei ministri, il quale lunedì 27 ha incontrato i presidenti di Regione (compreso Pierluigi Marquis), ha ribadito la necessità di mettere in campo un quadro di politiche economiche "che consenta [...]

leggi tutto e commenta

<p>Farmacia Envers 2</p>

<p>Carrefour SSC</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicità e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN

<p>RAVA SKYWAY 2016</p>

<p>Peila Suzuki Nissan</p>







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicità e marketing, concessonaria per la pubblicità su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Miriam Begliuomini, Marta Bonarelli, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Silvia Costa, Alexis Courthoud, Mathieu Courthoud, Elettra Crocetti, Camilla Di Tommaso, Carol Di Vito, Dimitri Dufour, Christian Evaspasiano, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod,Cecilia Lazzarotto, Elaine Lunghini, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Teresa Marchese, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Franco Ormea, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Valentina Romagnoli, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Luca Sanseverino, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj, Salim Znaidi