<p>Hidrovi</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

ARCHIVIO NOTIZIE - Gennaio 2016 - CRONACA: 55 articoli

Monte Bianco: arrestato turco con documenti falsi

Alla Polizia aveva esibito carta d'identità e patente di guida di nazionalità bulgara e intestate a persona inesistente; ora è a disposizione dell'Autorità Giudiziaria

Monte Bianco: arrestato turco con documenti falsi Un 21enne di origine turca, Y.S., è stato arrestato ieri mattina dagli agenti della Polizia di Frontiera in servizio al Traforo del Monte Bianco perché sorpreso con documenti falsi e a fornire false attestazioni relative alla sua identità. A bordo di un’auto di grossa cilindrata in ingresso in Italia, sulla quale viaggiava anche un secondo soggetto, il nervosismo di uno di loro ha spinto i poliziotti a effettuare contr [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Roisan: l'ombra del dolo dietro fiamme al molok

Appiccato nella notte; il sindaco Gabriel Diémoz ha annunciato che visionerà le registrazioni delle telecamere installate nella zona per risalire agli eventuali responsabili

Monte Bianco: arrestato turco con documenti falsi Un incendio nella notte ha completamente distrutto un molok all'interno dell’isola di conferimento rifiuti di località Rhins a Roisan. Lo speciale contenitore seminterrato per la raccolta dei rifiuti è andato completamente distrutto. Ad accorgersi del rogo sono stati i titolari del vicino agriturismo, che vedendo alzarsi del fumo, hanno immediatamente allertato i Vigili del Fuoco, che una volta sul posto, hanno agevolmente cir [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furto e danneggiamenti in centro finiscono in bolla di sapone

Tutti assolti i cinque imputati per i fatti avvenuti nella notte del 12 ottobre 2014 in via Vevey ad Aosta; le foto al titolare di un negozio della zona vennero fornite dal giornalista Angelo Musumarra

Monte Bianco: arrestato turco con documenti falsi Erano finiti nei guai perché sospettati di essere gli autori di danneggiamenti e di un furto perpetrati nella notte del 12 ottobre 2014 in via Vevey, ad Aosta. Questa mattina il giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Marco Tornatore, ha assolto «perché il fatto non sussiste» tutti e cinque gli imputati, di età compresa tra i 19 e i 21 anni, sia aostani che di origine moldava, in quanto dal dibattimento in a [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tragedia La Thuile: una condanna e due assoluzioni per maestri sci

Il gup del Tribunale di Aosta, Maurizio D'Abrusco, ha inflitto 12 mesi di reclusione a Chantal Ferraris per concorso nell'omicidio colposo del piccolo Lorenzo Bacci; riconosciute provvisionali ai parenti del bambino per 805 mila euro

Monte Bianco: arrestato turco con documenti falsi E' stata condannata a 12 mesi di reclusione (pena sospesa) Chantal Ferraris, 24 anni, la maestra di sci accusata di concorso in omicidio colposo relativamente alla morte del piccolo Lorenzo Bacci, il bimbo milanese di 7 anni trovato privo di vita nel primo pomeriggio del 28 marzo 2015 nel comprensorio sciistico di La Thuile, incagliato tra le maglie di un paravalanghe. Assolti «per non avere commesso il fatto» gli altri [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Migranti: in mattinata ne arrivano 60

Al presidio allestito vicino al municipio di St-Christophe; dopo i necessari screening sanitario e fotosegnalazione, verranno presi in carico dalle cooperative; tra le possibili destinazioni di accoglienza, al momento non figurano né St-Marcel né Doues

Monte Bianco: arrestato turco con documenti falsi E' atteso nella mattinata di oggi, mercoledì 27 gennaio, nel presidio allestito nel piazzale sottostante il municipio di St-Christophe, l'arrivo di sessanta migranti rientrante nel nuovo bando per la gestione del servizio di accoglienza in Valle d'Aosta. Dopo essere stati sottoposti ad apposito screening sanitario per valutarne le condizioni di salute e le eventuali necessità mediche, saranno trasferiti negli uffici della Questura pe [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Migranti: St-Christophe chiede più controlli di polizia

E' quanto chiedono amministratori e cittadini

Monte Bianco: arrestato turco con documenti falsi «Maggiore coinvolgimento dei Comuni da parte della Prefettura, più controlli delle forze dell'ordine e più attenzione al territorio da parte delle cooperative che gestiscono l'accoglienza dei profughi». E' l'ordine del giorno approvato all'unanimità nella serata di martedì 26 dal Consiglio comunale di Saint-Christophe, paese che ospiterà a villa Piana di località Lemeryaz 25 asilanti dei 60 in arrivo nella mattinata di oggi. Richieste fat [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Polizia: Pietro Ostuni nuovo questore di Aosta

Dal primo febbraio sostituirà Maurizio Celia, che andrà in pensione; l'ex capo di gabinetto della Questura di Milano fu colui che ricevette la telefonata dell'ex premier Berlusconi per il rilascio di 'Ruby'

Monte Bianco: arrestato turco con documenti falsi L'ex capo di gabinetto della Questura di Milano all'epoca del cosiddetto 'Ruby Gate', Pietro Ostuni, da lunedì primo febbraio sarà il nuovo questore di Aosta. Dopo i rumors circolati già da qualche mese, ora c'è l'ufficialità: sostituirà Maurizio Celia, che concluderà il suo servizio in Valle sabato 30 gennaio per andare in pensione. Ostuni proviene dalla segreteria del Dipartimento ordine pubblico, dove ha [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Ayas: stalla in fiamme

Tratti in salvo i cavalli, all'interno sarebbero morti soffocati dal fumo diversi conigli; il rogo non è escluso sia scaturito da un cortocircuito dell'impianto fotovoltaico sul tetto

Monte Bianco: arrestato turco con documenti falsi Non è escluso possa esserci stato un cortocircuito dell'impianto di pannelli fotovoltaici installato sul tetto, alla base dell'incendio divampato questa mattina in una stalla di frazione Meytere ad Ayas. Secondo quanto appreso, le fiamme avrebbero danneggiato gravemente il tetto dell'edificio, all'interno del quale sarebbero morti soffocati dal fumo diversi conigli. Tratti in salvo, invece, i cavalli, già portati [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Truffa: utilizza social card senza averne diritto

Un marocchino di 45 anni è stato denunciato e rischia l'espulsione

Per oltre un anno ha percepito il contributo della social card. Ma non ne aveva diritto. Così la polizia ha un cittadino marocchino di 45 anni residente ad Aosta, che ora rischia l'espulsione. L'uomo ha utilizzato il contributo per il sostentamento del figlio minore, anche se il bambino con la moglie erano stati costretti a cercare accoglienza (e a riceverla) in una struttura protetta perché minacciati di morte dall'uomo. (r [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Droga: rientra da trasferta di approvvigionamento, arrestato

Il 19enne albanese domiciliato a Châtillon, Xhontino Sinanaj, questa mattina ha patteggiato 14 mesi di reclusione nel processo per direttissima; i carabinieri l'avevano sorpreso con oltre 60 grammi di cocaina al casello autostradale di Nus

Truffa: utilizza social card senza averne diritto L'hanno fermato nel tardo pomeriggio di domenica al casello di Nus, con le attività di ricerca della droga andate avanti fino a notte inoltrata nella scarpata nei pressi dello svincolo autostradale. Xhontino Sinanaj, 19enne albanese domiciliato a Châtillon, è stato arrestato dai carabinieri del Comando Compagnia di Châtillon St-Vincent mentre rientrava da fuori Valle - verosimilmente da Torino - alla guida di una Fiat Multipla [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Lesioni personali, condannato allevatore aostano

Per Salvatore Lanatà 30 giorni di domiciliari e risarcimento di 1.200 euro

Accusato di aver lanciato una cassetta addosso al socio, che aveva riportato un trauma cranico, e finito a processo per lesioni personali, Salvatore Lanatà, allevatore aostano di 53 anni, è stato condannato dal giudice monocratico del tribunale di Aosta Marco Tornatore a 30 giorni ai domiciliari e al risarcimento di 1.200 euro alla vittima dell'aggressione, un quarantaquattrenne aostano. I fatti sono avvenuti fuori da un maga [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Scuola: sì a iscrizioni primaria di Chesallet

Il Tar ha accolto il ricorso delle famiglie

Il tribunale amministrativo regionale ha accolto il ricorso depositato contro la chiusura della scuola primaria di Chesallet. A presentarlo nove famiglie. Le famiglie potranno iscrivere "con riserva" i propri figli all'anno scolastico 2016-2017, nell'attesa dell'udienza nel merito del 15 marzo prossimo. Il termine per le iscrizioni al primo anno è fissato per il 10 febbraio.
(re.newsvda.i)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Gressoney La Trinité: medici otorinolaringoiatri sugli sci

La località ai piedi del Monte Rosa sede di un importante congresso medico

Scuola: sì a iscrizioni primaria di Chesallet Gressoney-La-Trinité ospiterà fino a venerdì 29 il congresso ‘First International Alpine Ent Course’ che vede impegnati, tra sessioni di lavoro e un po’ di svago e sci, un centinaio di medici esperti in otorinolaringoiatria, nel congresso organizzato dall'Aiad, l'associazione italiana di anatomia dissettiva, presieduto dai professori Roberto Albera e Francesco Pia. Nella foto, da sinistra Andre [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Migranti: è guerra tra Comuni e cooperative

I sindaci denunciano la mancanza di comunicazione e l'inosservanza delle regole legate agli iter autorizzativi a livello locale

Scuola: sì a iscrizioni primaria di Chesallet Primi migranti in arrivo in Valle d’Aosta nell’ambito del nuovo bando per la gestione del servizio di accoglienza - si parla di una sessantina che dovrebbero giungere nei prossimi giorni - ed è guerra tra cooperative e Comuni, che lamentano il mancato rispetto delle regole legate agli iter autorizzativi a livello locale. Tenuti più o meno all'oscuro, si ribellano i sindaci di Saint-Marcel, Saint-Christophe e Doues. Servi [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Aosta: malmenato e rapinato in pieno centro

E' la sventura accaduta a un 40enne, che ha riportato traumi giudicati guaribili in un mese; indagano le forze dell'ordine

Scuola: sì a iscrizioni primaria di Chesallet Spintonato, preso a pugni e rapinato in pieno centro ad Aosta, per di più in pieno giorno. E' quanto accaduto qualche giorno fa a un aostano sulla quarantina, aggredito da due magrebini che, dopo averlo lasciato lì per terra, come se non bastasse, gli hanno pure sfilato il portafoglio dalla tasca posteriore dei pantaloni, allontanandosi in tutta tranquillità, evidentemente sicuri di poterla fare franca. In foto il [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Intossicazione da monossido, intera famiglia in ospedale

E' avvenuto nella notte a Valtournenche; padre, madre e due figli di 25 e 21 anni in giornata verranno trasferiti a Novara per un'apposita terapia di ventilazione in camera iperbarica

Scuola: sì a iscrizioni primaria di Chesallet Una famiglia residente a Valtournenche - composta da padre, madre e due figli di 25 e 21 anni - è rimasta intossicata nella notte dalle esalazioni di monossido di carbonio provenienti verosimilmente da una stufa presente all'interno della sua abitazione. Lanciato l'allarme, sono stati soccorsi dal 118, che ne ha disposto il trasferimento d'urgenza al Pronto soccorso dell'ospedale Umberto Parini di Aosta per le pr [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Armi alterate: arrestato presunto bracconiere

Il lattoniere Emilio Pariset è agli arresti domiciliari nella sua casa di Saint-Pierre; in un garage di Villeneuve trovato un caveau con dentro due freezer contenenti carni di stambecco e marmotta

Scuola: sì a iscrizioni primaria di Chesallet E' agli arresti domiciliari Emilio Pariset, 58 anni, lattoniere residente a St-Pierre, sospettato di essere un bracconiere. Dopo una complessa attività di polizia giudiziaria della Squadra Mobile in collaborazione con gli uomini del Corpo Forestale, attività coordinata dal sostituto procuratore Carlo Introvigne, sono stati rinvenuti e sequestrati sette fucili modificati e alterati di grosso calibro e d [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente: precipita per 80 metri nel dirupo

E' successo sulla collina di Nus, poco dopo mezzogiorno; non è in gravi condizioni il cittadino francese 52enne alla guida della berlina Volvo

Scuola: sì a iscrizioni primaria di Chesallet Spettacolare incidente poco dopo mezzogiorno, sulla strada comunale che porta a Praille, sulla collina di Nus. In prossimità di una semicurva, per cause ancora in via di accertamento, la berlina Volvo con targa francese condotta da un 52enne è uscita di strada ed è precipitata nel dirupo innevato, fermandosi un'ottantina di metri più in basso, contro alcuni alberi che ne hanno fermato la caduta più a valle. [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Intossicazione da monossido: coinvolta famiglia dell'ex sindaco Valtournenche

La moglie e i due figli sono già stati trasferiti a Novara per essere sottoposti a una specifica terapia in camera iperbarica; più delicate le condizioni di Domenico Chatillard

Scuola: sì a iscrizioni primaria di Chesallet E' la famiglia dell'ex primo cittadino di Valtournenche, Domenico Chatillard, quella ricoverata nella notte all'ospedale Umberto Parini di Aosta a seguito di un'intossicazione da monossido di carbonio derivante da esalazioni provenienti verosimilmente da una stufa presente all'interno dell'abitazione di frazione Loz. Più nel dettaglio, in un primo momento - pensando a una sua patologia - soltanto Domenico Chatillard era [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Immigrazione clandestina: arrestato passeur al Traforo Monte Bianco

Si tratta di Jean Baptiste N'Guessan, 46 anni della Costa d'Avorio; stava tentando di trasportare in Francia un suo connazionale e un camerunense irregolari

Un ivoriano di 46 anni, Jean Baptiste N'Guessan, e' stato arrestato dalla Polizia di Frontiera al Traforo del Monte Bianco per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Le autorità francesi lo hanno fermato sul lato transalpino del tunnel mentre alla guida di una Citroen stava tentando di entrare in Francia con un connazionale di 24 anni (A.K.) e un camerunense di 50 (O.C.O.), entrambi irregolari. I [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tragedia La Thuile: l'accusa chiede 3 anni 8 mesi

Nel processo ai 3 maestri di sci per la morte di Lorenzo Bacci, la cui sentenza è prevista venerdì prossimo; il legale di parte civile ha chiesto l'invio degli atti in Procura per verificare le responsabilità anche del direttore della Scuola di sci

Immigrazione clandestina: arrestato passeur al Traforo Monte Bianco Quattordici mesi di reclusione per Pieryck Boche, 30 anni, e Fabrizio Grange, 24, e 16 per Chantal Ferraris, 25. Sono le richieste di condanna avanzate questa mattina dal sostituto procuratore Luca Ceccanti nel processo con rito abbreviato davanti al gip del Tribunale di Aosta, Maurizio D'Abrusco, a carico dei tre maestri di sci di La Thuile imputati di concorso in omicidio colposo in relazione all [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Falso attentato a Firenze, denunciato giovane aostano

Secondo la Polizia postale sarebbe colui che il 28 dicembre lasciò intendere di avere sventato un presunto attacco Isis in Italia; per gli inquirenti sarebbe il dominus di «un gruppo di poche persone con l'intenzione di egemonizzare Anonymous»

Immigrazione clandestina: arrestato passeur al Traforo Monte Bianco Associazione per delinquere finalizzata all'accesso abusivo e al danneggiamento di sistemi informatici istituzionali e di aziende. Sono queste le pesanti accuse mosse dalla Polizia postale nei confronti di un esperto informatico di 29 anni di Aosta, denunciato a piede libero perché ritenuto dagli inquirenti colui che - il 28 dicembre scorso - rilasciò un'intervista a un quotidiano online italiano nella quale lasciò intendere d [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Pari opportunità: ex dirigente discriminata, Casinò condannato

Nell'ambito del giudizio promosso dall'ex direttrice all'amministrazione, finanza e controllo, Rossella Bertone, che lamentava una retribuzione inferiore rispetto agli altri funzionari uomini con responsabilità dirigenziali

Immigrazione clandestina: arrestato passeur al Traforo Monte Bianco Una «verificata sussistenza della disparità del trattamento retributivo deteriore subìto dalla lavoratrice rispetto ai lavoratori maschi». E' quanto rilevato dal giudice del lavoro del Tribunale di Aosta, Eugenio Gramola, nell'ambito del giudizio che ha opposto l'ex responsabile della Direzione amministrazione, finanza e controllo del Casinò de la Vallée, Rossella Bertone, alla casa da gioco di St-Vincent. Più ne [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Falso attentato Firenze, il 'pallonaro' è Marco Mirabello

Per gli inquirenti il 28 dicembre lasciò intendere di avere sventato un presunto attacco Isis in Italia; qualche tempo fa, appreso di alcune lungaggini burocratiche nell'assegnazione di una casa ERP, ribaltò sedie e scrivanie in municipio a Pont-St-Martin

Immigrazione clandestina: arrestato passeur al Traforo Monte Bianco E' Marco Mirabello, 29 anni compiuti il 3 gennaio scorso, residente a Châtillon, l'esperto informatico - e deejay per diletto con il nome di 'Djdanger' - accusato di associazione per delinquere finalizzata all'accesso abusivo e al danneggiamento di sistemi informatici istituzionali e di aziende. Queste le pesanti accuse mosse nei suoi confronti dalla Polizia postale, che ha denunciato il giovane a piede libero perché ritenuto dagli i [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Giustizia, il garante chiede un direttore titolare per il carcere

Enrico Formento Dojot ha incontrato il ministro della giustizia Andrea Orlando

Un direttore titolare per la casa circondariale di Brissogne è quello che il garante valdostano dei detenuti, Enrico Formento Dojot ha chiesto al ministro della giustizia, Andrea Orlando, nell'incontro di martedì 19 con i garanti regionali. «L’incontro con il ministro, che ringrazio per l’attenzione e lo spazio che ha voluto dedicarci – spiega il garante valdostano – ha riguardato, in particolare, la riorganizzazio [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Donazione organi, pluriespianto al Parini

Delicato intervento multidisciplinare di sette ore questa notte all'ospedale regionale

Pur nel dolore di una perdita arriva un messaggio di speranza dai familiari di una donna di 61 anni, deceduta ieri all'ospedale Umberto Parini di Aosta, che hanno acconsentito alla donazione multiorgano e multitessuto. Nel delicato intervento, iniziato alle 2.30 di questa notte, dopo la conclusione del periodo di osservazione previsto dalla legge, seguente alla morte encefalica della paziente, e terminato questa mattina alle 9.30, ha [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio Milliery: concessa perizia chiesta dalla difesa

Per verificare la compatibilità del coltello Opinel rinvenuto accanto al corpo dell'anziano con i fendenti inflittigli; imputato per l'efferato delitto è il giovane cubano Osmany Lugo Perez

Donazione organi, pluriespianto al Parini E' durata poco meno di 20' la prima udienza davanti al gup del Tribunale di Aosta, Eugenio Gramola, del processo con rito abbreviato per l'omicidio di Elio Milliery, il pensionato 78enne di La Salle ucciso la sera dell'8 maggio 2015 in una scarpata della strada poderale di accesso alla sua baita di frazione Liaey. Unico indagato per l'omicidio risulta essere il cubano Osmany Lugo Perez, 35 anni, arrestato la sera stessa [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tentata estorsione ad Aosta: testimonianza shock di imprenditori

Nel processo che ha preso il via stamane a palazzo di giustizia nei confronti di Giuseppe Paciolla e Valter Fonsato, coda dell'Operazione Golfo della Squadra mobile; una voce al citofono: «Mi hanno dato 5 mila euro per gambizzare tuo figlio»

Donazione organi, pluriespianto al Parini Una persona suona al citofono, vuole parlare urgentemente con il figlio di colui che risponde. «Al momento non c'è, puoi dire a me oppure farti contattare», spiega chi ha risposto al citofono. A quel punto, il soggetto che ha suonato dichiara: «Sappi che mi sono stati offerti 5 mila euro per gambizzare tuo figlio e che sono stati incaricati degli albanesi per entrare in casa tua. Sanno che c'è una cassaforte». No, non è una sc [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Maltrattamenti a convivente: condannato gestore di bar ristorante

A Edy Troccoli il giudice Marco Tornatore ha inflitto due anni e 4 mesi di carcere; i fatti contestati risalgono al periodo dal 2002 al 2014

Edy Troccoli, 43enne aostano, è stato condannato a due anni e 4 mesi di reclusione dal giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Marco Tornatore, per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, oltre al pagamento di un risarcimento pari a 10 mila euro alla parte civile. Gestore del bar ristorante della stazione di Pré-St-Didier, secondo gli inquirenti - coordinati dal sostituto procuratore Luca Ceccanti - dal 2002 [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Pirogassificatore, il Consiglio di Stato decide a marzo

È fissata per il 10 marzo l'udienza pubblica per decidere se la Regione dovrà dar corso all'appalto

Il Consiglio di Stato deciderà nell'udienza pubblica del 10 marzo se l'amministrazione regionale dovrà dare corso all'appalto da 200 milioni di euro per la costruzione di un pirogassificatore. A ottobre il Tar aveva accolto il ricorso delle imprese (capofila Noy ambiente) aggiudicatarie della gara poi revocata, intimando alla Regione di concludere entro 30 giorni la procedura per l'affidamento. La Regione aveva chiesto la sospensiva, ritir [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incendio, a fuoco una casa a Entrebin

I vigili del fuoco sono sul posto per le operazioni di spegnimento

Sono in corso da parte dei vigili del fuoco le operazioni di spegnimento di un incendio divampato in uno chalet di Entrebin, villaggio sulla collina di Aosta.
L'allarme è stato lanciato attorno alle 16.10, pare che nessuna persona sia rimasta coinvolta ma un'ambulanza è comunque sul posto per prestare eventuale soccorso.
(re.newsvda.it)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incendio, chalet distrutto a Entrebin

Continuano le operazioni di spegnimento da parte dei vigili del fuoco

Il rogo che si è sprigionato attorno alle 16 nell'abitazione di Eugenio Miconi, a Entrebin, sulla collina di Aosta, ha completamente distrutto lo chalet. I vigili del fuoco sono ancora sul posto impegnati nelle difficili operazioni di spegnimento tentando di scongiurare il rischio che le fiamme si propaghino alla casa vicina.
(re.newsvda.it)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incidente, due donne in pronto soccorso

Lo scontro sulla statale 26 all'altezza di Chambave

Due donne di 64 e 90 anni, residenti in Valle d'Aosta, sono in diagnostica al pronto soccorso dell'ospedale regionale, in seguito a un incidente stradale verificatosi questo pomeriggio, alle 17, sulla strada statale all'altezza di Chambave.
Si tratta di un incidente autonomo, le condizioni delle donne all'apparenza non sono gravi.
(re.newsvda.it)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Pestato a sangue alla veillà di Donnas

Poco dopo le due e mezza di sabato nelle vie del borgo; i carabinieri sulle tracce dei responsabili; Loris Bagnod, 25enne di Challand, ricoverato in ospedale, dovrà essere operato

Incidente, due donne in pronto soccorso Un pestaggio a sangue in piena regola. E' quanto accaduto poco dopo le due e mezza di sabato nel borgo di Donnas, quando sulla tradizionale veillà della 1016ª Foire de Saint-Ours stavano per scorrere i titoli di coda. Nelle vie del centro del paese della bassa Valle c'erano ancora diverse persone in giro: tra queste c'era Loris Bagnod di Challand-St-Anselme (foto), 26 anni tra un mesetto, trasportato d'urgenza all'ospedale Umberto P [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Tragedia: cade da balcone e muore

Un 47enne di Saint-Marcel ha perso la vita questa mattina precipitando dal secondo piano di una palazzina

Incidente, due donne in pronto soccorso Tragedia a Saint-Marcel. Un 47enne, Giorgio Marchesano, residente nel comune, è caduto da un balcone ed è morto. Sul posto sono intervenuti il 118 e il nucleo psicologi dell'emergenza. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, giunti immediatamente sul posto, la vittima si è sporta ed è precipitata mentre stava sbattendo la tovaglia all'esterno dell'alloggio. L'incidente, causato anche probabilmente dalla scarsa altezza della [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Dramma: scialpinista colto da malore a St-Barthélemy

A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo operati sul posto dal 118 con l'ausilio del Soccorso alpino valdostano; si tratta di un 60enne che faceva parte di una comitiva di una decina di turisti

Incidente, due donne in pronto soccorso E' stato colto da malore mentre, nell'ambito di una comitiva di una decina di turisti, stava salendo con le pelli di foca lungo il tracciato che sale verso il rifugio oratorio di Cuney, nell'alta valle di St-Barthélemy. E' quanto accaduto in tarda mattinata a circa 2.200 metri di quota, nella zona sottostante il Col Salvé: a perdere la vita è stato uno scialpinista 60enne, a cui non sono bastati i ripetuti tentativi di rianimazione operati [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Valanghe: riapre la Val Ferret

Circolazione nuovamente consentita tra qualche ora, al termine delle operazioni di sgomebro della neve sulla strada regionale di Courmayeur

Sarà nuovamente percorribile tra qualche ora la strada regionale di Entrèves e della Val Ferret. Sono in corso le operazioni di sgombero della neve per liberare la carreggiata, come comunica la centrale unica di soccorso: «Gli enti interessati hanno stabilito che siano venute meno le condizioni di criticità che hanno interessato la mobilità sulla Strada regionale e sulla strada regionale di Entrèves e della Val Ferret (Courmayeur). [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Droga: «uso personale», Caffaratti assolti

Nel processo di questa mattina ad Aosta, coda dell'inchiesta che all'alba del 23 dicembre 2014 portò gli uomini della Questura di Aosta a eseguire 8 misure cautelari tra Aosta e Milano

Valanghe: riapre la Val Ferret Sono stati assolti «perché il fatto non è previsto dalla legge come reato», Marco e Loris Caffaratti, padre e figlio di 51 e 23 anni, finiti a processo questa mattina davanti al giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Marco Tornatore, nell'ambito dell'Operazione White Shuttle, che all'alba del 23 dicembre 2014 portò gli uomini della Squadra mobile e della Sezione narcotici della Questura di Aosta a indagare complessivamente 21 s [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furto: ruba sci di maestro a Pila, condannato

I fatti contestati risalgono a un anno fa: stamane in Tribunale ad Aosta inflitti sei mesi di reclusione a Giuseppe Sauna, novarese di 41 anni, incastrato dalle telecamere di videosorveglianza

Valanghe: riapre la Val Ferret Un anno fa, davanti alla Scuola di sci di Pila, pensò bene di appropriarsi di un paio di sci che un maestro aveva appena depositato nella rastrelliera. Le telecamere di videosorveglianza poste all'esterno della struttura, lo avevano immortalato nel furto e un paio d'ore dopo fu riconosciuto dalla stessa segretaria della Scuola di sci, che allertò la Polizia. Per questi fatti stamane un novarese di 41 anni, Giuseppe Sau [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Rapina campanacci: ridotta pena all'intermediario Corrado Daudry

Derubricando il reato in ricettazione, la pena inflittagli è scesa da 3 a 2 anni di reclusione; invariata la provvisionale di 20.000 euro da riconoscere alla parte civile, la 93enne Cornelia Bétral

Valanghe: riapre la Val Ferret Pena ridotta di un anno, da 3 a 2, dopo la derubricazione del reato da rapina a ricettazione, quella riconosciuta nel processo di secondo grado presso la Corte d’Appello a Torino a Corrado Daudry di Quart, 63 anni il prossimo 18 marzo (foto), con la provvisionale di 20.000 euro immediatamente esecutiva di risarcimento danni confermata in toto. I fatti risalgono all’8 febbraio 2012, giorno della rapina pluriaggravata nel [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: cinque sudamericani 'beccati' a rubare in negozio Cervinia

Sono stati denunciati a piede libero dai Carabinieri

Cinque sudamericani domiciliati nel milanese sono stati denunciati a piede libero dai Carabinieri per furto in concorso all'interno di un noto negozio di articoli sportivi e noleggio sci a Breuil-Cervinia. M.A.M.L., messicana di 32 anni, C.D., colombiana di 33, P.Q.J.D., colombiano di 24, C.T.J.F., messicano di 25 e H.O.J.A., peruviano di 39, domenica erano giunti nella località sciistica in pullman, con un viaggio organizzato per trascorre [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Inchiesta Declino: l'accusa chiede l'assoluzione per Davide Perrin

Imputato di reati di natura elettorale in concorso col cugino Fulvio e con Cosimo Lippo; a pesare sulla discussione in aula e' stata l'inutilizzabilita' delle intercettazioni telefoniche; ecco tutte le richieste del pm

Furti: cinque sudamericani 'beccati' a rubare in negozio Cervinia E' iniziata alle 9.45 - e si e' conclusa dopo due ore e un quarto - l'udienza dell'inchiesta Declino davanti al gup del Tribunale di Aosta, Giuseppe Colazingari, nell'ambito della quale il sostituto procuratore Pasquale Longarini ha effettuato la sua requisitoria culminata con le relative richieste. Da quanto appreso, l'accusa ha chiesto l'assoluzione sia per Davide Perrin che per suo cugino Fulvio, imputati nel processo con rito abbreviato [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: ruba soldi in negozio, denunciato aostano

Si tratta di un 19enne; i fatti risalgono alla mattinata di ieri, martedì

Furti: cinque sudamericani 'beccati' a rubare in negozio Cervinia Entrato in un negozio di Aosta, aveva distratto l'esercente attraverso l'acquisto di un pacco di batterie, prima di rubare 120 euro da una cassetta posta nelle vicinanze del registratore di cassa. Una volta accortasi dell'ammanco, la negoziante ha prontamente allertato la Polizia, che una volta acquisiti alcuni dettagli inerenti al giovane ladro, poco dopo è riuscita a rintracciare e individuare nelle vicinanze della Cattedrale di Aosta il [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Questura: più furti in abitazione nel 2015

In un contesto in cui si evidenzia la diminuzione del numero complessivo di delitti; intensificata l'attività di controllo e prevenzione alla frontiera, risultano in crescita anche le certificazioni antimafia

Furti: cinque sudamericani 'beccati' a rubare in negozio Cervinia «Dati sostanzialmente non difformi rispetto al 2014, il che sta a indicare un'attività di Polizia che è continuata a essere piuttosto vivace». Così Maurizio Celia ha intrapreso questa mattina la sua ultima conferenza stampa da questore di Aosta, incarico che ricoprirà fino al prossimo 30 gennaio, prima di andare in pensione. Al suo posto, a oggi, ci sono soltanto alcuni papabili, ma nulla ancora di ufficiale. «La nostra am [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Furti: 56 patenti in bianco, condanna per ricettazione

Venti mesi di reclusione per Antonino Alamia

Nel garage di Antonino Alamia, di 29 anni, aostano originario di Palermo, il 25 giugno 2014, erano state trovate 56 patenti e quattro carte di circolazione ancora da compilare e risultate rubate alla motorizzazione civile di Aosta. L'uomo è stato condannato dal giudice monocratico Marco Tornatore a 20 mesi di reclusione e a 300 euro di multa per ricettazione.
(re.newsvda.it)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Mafia: confermata interdittiva nei confronti impresa Tra.Mo.Ter

Il Tar della Valle d'Aosta ha respinto la richiesta di sospensiva del provvedimento

Il Tar della Valle d'Aosta conferma l'interdittiva nei confronti dell'impresa di movimento terra Tra.Mo.Ter di Rossella Furfaro, con sede a St-Christophe. I giudici hanno respinto la richiesta di sospensiva dell'interdittiva antimafia emessa dal questore di Aosta il 6 ottobre scorso perché «provvedimento sorretto da sufficiente motivazione e da congruo supporto istruttorio». Rossella Furfaro e il padre Vincenzo, l'ammin [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Maltempo: resta alto rischio valanghe

Il forte vento sopra i 2200 metri provoca distacchi. Da mercoledì attenuazione dei fenomeni e del livello di pericolo

Mafia: confermata interdittiva nei confronti impresa Tra.Mo.Ter Resta alto il pericolo di valanghe in Valle d'Aosta. Nella giornata di lunedì 11 distacchi sono stati registrati in Valpelline, nella zona del Gran Paradiso e nelle valli del Monte Bianco dove restano chiuse la Val Ferret e la Val Vény. Oggi con un'ordinanza la sindaca Fabrizia Derriard ha vietato la circolazione anche a piedi e la sosta sulla strada Larzey-Entrèves. Per martedì 12 rischio forte (4) di distacchi [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Valanghe: riaperta la strada per Rhêmes

Per il miglioramento delle condizioni meteo la commissione valanghe ha deciso di riaprire

È stata riaperta al transito delle auto la strada regionale n. 24 per la Val di Rhêmes, chiusa ieri pomeriggio a causa del pericolo valanghe.
In considerazione del graduale miglioramento delle condizioni meteorologiche in atto, previo parere della Commissione valanghe, il Comune di Rhemes-Saint-Georges comunica che la strada è riaperta alla circolazione.
(re.newsvda.it)


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Patteggia falso dentista recidivo

Si tratta di Gianluca Brendolan, odontotecnico che dal 2011 al settembre 2013 ha svolto abusivamente la professione di odontoiatra a Plan Félinaz di Charvensod

Valanghe: riaperta la strada per Rhêmes Gianluca Brendolan, falso dentista recidivo originario di Cavaglià, in provincia di Biella, ha patteggiato davanti al giudice monocratico Davide Paladino un mese di reclusione - sostituito con una multa di 7.500 euro - in continuazione con il giudizio del 10 luglio 2014, quando patteggiò la pena di un mese e 10 giorni di reclusione commutati in 10.000 euro di multa per le accuse di concorso in lesioni personali colpose ed esercizio abusivo [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Valanghe: pullman bloccato su strada per Rhêmes

Dopo la caduta di due colate sulla strada regionale, nessun passeggero risulta in difficoltà; la Protezione civile segnala altri episodi simili nella Valgrisenche

Valanghe: riaperta la strada per Rhêmes Due colate di neve sono cadute nel primo pomeriggio sulla strada regionale numero 24 della valle di Rhêmes, nel tratto in località Melignon di Rhêmes-St-Georges. Le due colate hanno di fatto bloccato un pullman di linea in transito sotto un paravalanghe: fortunatamente non risultano passeggeri in difficoltà. La Protezione civile valdostana segnala diversi altri simili episodi sulla strada regionale numero 25 della Valgrisenche. [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Slavine: strada per Rhêmes tornata percorribile

Dopo essere stato bloccato da due colate, il pullman di linea della Savda è già giunto a valle; soppressa l'ultima corsa della giornata per Valgrisenche

Valanghe: riaperta la strada per Rhêmes E' tornata regolarmente percorribile la strada regionale 24 della valle di Rhêmes dopo la temporanea interruzione - nel tratto in località Melignon sul territorio comunale di Rhêmes-St-Georges - disposta questo pomeriggio a seguito della caduta di due colate di neve che, tra l'altro, avevano di fatto bloccato un pullman di linea della Savda in transito all'interno di un paravalanghe. Il mezzo, all'interno del quale tutti i passeggeri sono r [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Valanghe: chiuse per la notte Val Ferret e strada Rhêmes

Dalle 19 a scopo precauzionale, a causa del forte pericolo valanghe; sulla strada statale 27 revocato il blocco del traffico per i mezzi pesanti

Valanghe: riaperta la strada per Rhêmes Dalle 19, a causa del forte pericolo valanghe, la circolazione - anche pedonale - è vietata in Val Ferret (foto). A stabilirlo è un'ordinanza del sindaco di Courmayeur, Fabrizia Derriard, mentre - sempre dalle 19 - è stato deciso di chiudere al traffico la strada regionale 24 della val di Rhêmes, a partire dalla località Proussaz di Rhêmes-St-Georges (progressiva chilometrica 7+600) fino al confine con Notre Dame. Domani mattina, venerdì 8 [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Rischio terrorismo: licenziato dipendente Traforo del Monte Bianco

"Dipendente in via di radicalizzazione" allontanato dall'Atmb francese

Valanghe: riaperta la strada per Rhêmes L'Atmb, la società che in Francia gestisce l'autostrada e il traforo del Monte Bianco, ha licenziato un dipendente ritenuto "in via di radicalizzazione". Delle perquisizioni, condotte nel quadro dello stato d'emergenza francese, avrebbero rivelato un rischio d'influenza o collegamenti con centri jihadisti. Le autorità - secondo il sito Le Dauphiné Liberé -, hanno dato l'allarme e l'azienda ha allontanato il lavoratore, considerato i [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Traffico: tre ore di attesa al Monte Bianco

Auto in coda sulla statale 26 fino a Pré-Saint-Didier

Valanghe: riaperta la strada per Rhêmes Traffico in tilt sulla Statale 26 dove la coda di auto in attesa al Tunnel del Monte Bianco arriva fino a Pré-Saint-Didier . Sul sito internet del traforo, alle 16, si annunciava un'attesa di 180 minuti, ma visto il lungo serpentone di auto sulla strada arrivato fino a Pré-Saint-Didier (come si vede nella foto pubblicata su Facebook dalla Pro loco), il tempo potrebbe essersi allungato fino alle 4 ore. Codice [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Capodanno 2016: aumentano accessi in ospedale

Sessanta gli ingressi in pronto soccorso contro i 25 del 2015

Valanghe: riaperta la strada per Rhêmes Capodanno 2016 aumentano gli accessi al pronto soccorso dell'ospedale Parini di Aosta. Complessivamente, la struttura ha preso in carico 60 pazienti dalla mezzanotte alle 9 del primo gennaio. Erano stati 25 nel 2015. Gli operatori della Centrale unica di soccorso hanno risposto a 130 chiamate. Come nel 2015, solo un accesso al pronto soccorso per danni causati da petardi o botti. I [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 


torna a inizio pagina
 

Archivio notizie precedenti

Aosta: cadono calcinacci dal cavalcavia, chiusa Salita della Consolata

In un periodo in cui il crollo dei viadotti sembra essere diventato una sorta di moda, è di questa mattina la [...]

Ingerisce benzina, ricoverato e dimesso Ego Perron

Ego Perron, ricoverato all'ospedale Parini di Aosta dopo aver ingerito benzina per erro [...]

Estorsione: prostituta minaccia clienti per soldi, arrestata

E' stata arrestata ieri, martedì, a Genova, non appena rientrata in nave dal Marocco, Dounia Lalami

Finaosta: indagato il presidente Massimo Levèque

Il presidente della finanziaria regionale Finaosta SpA, Massimo Levèque, è indaga [...]

«Una Regione alla mercé delle lobby dell'idroelettrico»

Le imprese dell’idroelettrico hanno presentato nei mesi scorsi al Tribunale Supe [...]

Forte di Bard: Gabriele Accornero indagato per abuso di ufficio

Il consigliere delegato del Forte di Bard, nonché dirigente di Finaosta, Gabriele Acc [...]

Inchiesta Fianosta: indagini coinvolgono l'ex presidente Rollandin

Nelle indagini coordinate dal procuratore Giancarlo Avenati Bassi sui compensi elar [...]

Montagna, muore sull'Everest Ueli Steck due volte Piolet d'Or

Ueli Steck, 41 anni, alpinista svizzero conosciuto come Swiss Machine, è morto in un [...]

Esce di strada su rampa dello svincolo Aosta Ovest, finisce in ospedale

Al volante della sua automobile, per cause al vaglio degli inquirenti, a un certo punto ha perso il controllo del mez [...]

Truffa Valpetroli: «accuse infondate», assolti i tre imputati

«Una sentenza giusta, corretta e, mi permetto di dire, pure doverosa. Giustizia è stata fatta» [...]

Ruba un tablet, chiede scusa e la vittima lo grazia

«I'm easy». In questo modo, questa mattina, il giudice monocratico del Tribunale di Aosta,

Violazione del segreto d'ufficio nel concorso, gli atti finiscono in Procura

Sono stati trasmessi questa mattina alla Procura della Repubblica di Aosta, gli atti relativi alla prova scritta di f [...]

Trasporti: cavalcavia danneggiato, interrotta tratta Aosta-Ivrea

A causa del danneggiamento di un cavalcavia tra Montjovet e Verrès, la tratta ferroviaria Aosta-Ivrea [...]

Scuola allagata: Isitp Aosta chiuso almeno fino a mercoledì

Ponte forzato per gli studenti dell'Isitp di viale Chabod, ad Aosta. A causa d [...]

Imprese: è nato Valdex.net, il circuito di credito commerciale

E' ufficialmente nato e conta già alcune imprese iscritte Valdex.net il circuito di imprese che scomme [...]

Casa riposo J.B. Festaz: presidenti assolti da reati tributari

Assolti «perché il fatto non sussiste». E' la sentenza pronunciata questa mattina dal giu [...]

Caso FB Aurum: nessuna evasione di imposte dai contitolari

Sono stati assolti «perché il fatto non sussiste» dall'accusa di reati tributari, pi&ugra [...]


Archivio storico notizie


torna a inizio pagina

<p>SAVT AOSTA SINDACATI centro servizi</p>

<p>Volontari soccorso Valpelline Trail vertical Viou Collontrek</p>

<p>FIDAS VALLE D'AOSTA</p>

Lavoro, infrastrutture, investimenti

"Lavoro, infrastrutture, investimenti". Sono le tre priorità dell'agenda sviluppo del governo Gentiloni. Il presidente del Consiglio dei ministri, il quale lunedì 27 ha incontrato i presidenti di Regione (compreso Pierluigi Marquis), ha ribadito la necessità di mettere in campo un quadro di politiche economiche "che consenta [...]

leggi tutto e commenta

<p>RAVA SKYWAY 2016</p>

<p>Vda trailers Tor des chateaux</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicità e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN

<p>Farmacia Envers 2</p>

<p>Peila Suzuki Nissan</p>







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicità e marketing, concessonaria per la pubblicità su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Miriam Begliuomini, Marta Bonarelli, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Silvia Costa, Alexis Courthoud, Mathieu Courthoud, Elettra Crocetti, Camilla Di Tommaso, Carol Di Vito, Dimitri Dufour, Christian Evaspasiano, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod,Cecilia Lazzarotto, Elaine Lunghini, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Teresa Marchese, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Franco Ormea, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Valentina Romagnoli, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Luca Sanseverino, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj, Salim Znaidi