<p>Peila suzuki Nissan</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

ARCHIVIO NOTIZIE - Gennaio 2012 - CRONACA: 41 articoli

Caso Cogne: dieci anni fa l'omicidio di Samuele

Annamaria Franzoni condannata a 16 anni di reclusione ma tra due anni e mezzo potrebbe essere libera.

Caso Cogne: dieci anni fa l'omicidio di Samuele Alle 8.28 di dieci anni fa, Annamaria Franzoni allertava il 118 poichè suo figlio, adagiato nel lettone, vomitava sangue. Alle 9.55, il piccolo Samuele Lorenzi, 3 anni veniva dichiarato morto. Impossibile sopravvivere ai 17 colpi inferti al capo con inaudita violenza con un oggetto contundente non ancora identificato né ritrovato, forse un pentolino, forse un mestolo di rame, forse un sabot o una piccola piccozza. Per l'omicidio del bimbo, nel ma [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio Morandini: udienza preliminare il 15 febbraio

Puiu Pitica e Radu Gal dovranno sono accusati di aver selvaggiamente picchiato e ucciso l'artista scultore nel suo alloggio in centro città; Eugen Sascau risponderà del reato di furto aggravato

Caso Cogne: dieci anni fa l'omicidio di Samuele E' fissata per mercoledì 15 febbraio l'udienza preliminare per i tre cittadini romeni indagati per l'omicidio dello scultore, artista, tuttofare Paolo 'Paolino' Morandini, brutalmente uccciso il 29 aprile 2011 nel suo alloggio laboratorio di passage du Verger. Per Puiu Pitica, 45 anni - attualmente recluso nel carcere di Biella e per Radu Gal, 25 anni, recluso a Brissogne, entrambi senza fissa dimora, l'accusa è di omicidio aggravato, concorso in [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

«Mappato» lo spaccio nel capoluogo aostano

Custodia cautelare per Domenico Mammoliti, 25 anni e Salvatore Pandolfino, 43 anni entrambi residenti ad Aosta

Caso Cogne: dieci anni fa l'omicidio di Samuele Secondo gli inquirenti, si tratta della più complessa operazione anti droga svolta negli ultimi dieci anni nella nostra regione, sia per il numero degli indagati che per gli interventi - una ventina - che hanno portato al sequestro di sostanze stupefacenti. Gli uomini della squadra mobile della questura di Aosta hanno dato esecuzione alle ordinanze di custodia cautelare per Domenico Mammoliti, 25 anni e per Salvatore Pandolfino, 43 anni, con prec [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Spaccio: due in carcere, 25 indagati

Operazione Augusta Praetoria: eroina e cocaina dalla Calabria, da Torino e da Milano destinata al mercato aostano

Caso Cogne: dieci anni fa l'omicidio di Samuele Due custodie cautelari in carcere, 25 indagati in tutto per un giro di cocaina ed eroina che dalla Calabria, ma anche da Torino e dal capoluogo lombardo arrivano in Valle destinate ai tossicodipendenti di casa nostra. E' l'esito dell'Operazione Augusta Praetora, condotta dalla Polizia di Aosta e i cui dettagli saranno illustrati in questura nella tarda mattinata. I 25 indagati sarabbero accusati di detenzione di stupefacenti ai fini dello spaccio [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Alpe, Lavoyer faccia chiarezza sulla vicenda in Commissione

Alpe chiede sia fatta chiarezza sulle notizie riguardanti la movimentazione di assegni alla Bcc valdostana, segnalata dalla Banca d'Italia, da parte dell'assessore regionale alle finanze Claudio Lavoyer.

Caso Cogne: dieci anni fa l'omicidio di Samuele ''L'impegno a riferire con la massima urgenza alla competente Commissione del Consiglio regionale circa la propria condotta nella vicenda che lo vede coinvolto''. È quanto chiedono all'assessore Claudio Lavoyer i consiglieri regionali di Alpe in una mozione che sarà discussa nel prossimo Consiglio Valle. ''Riteniamo - scrivono i consiglieri nel documento, di cui Roberto Louvin è il primo firmatario - che la trasparenza e la correttezza nella gest [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Incendio distrugge una casa di campagna a St-Vincent

Il rogo nella notte in località Valpellana, sulle cause indagano i Carabinieri

Caso Cogne: dieci anni fa l'omicidio di Samuele Un incendio sviluppatosi molto probabilmente durante un furto (le indagini sono affidate ai Carabinieri della Compagnia di Châtillon) ha distrutto questa notte una casa di campagna in località Valpellana a St-Vincent; l'immobile si trova oltre alla stazione, in prossimità della galleria dell'autostrada Torino-Aosta. E proprio un automobilista in transito sulla A5 ha avvisato i vigili del fuoco poco dopo le 1; i primi a giungere sul posto sono sta [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Droga: arrestato giovane aostano

A processo per direttissima; il giudice non ha convalidato il fermo, «uso personale»

Caso Cogne: dieci anni fa l'omicidio di Samuele E' stato trovato in possesso di 19 bustine termosaldate contenenti eroina. Per questo motivo, dopo una certosina attività d'indagine, con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti finalizzate allo spaccio, gli uomini della Sezione Antidroga della questura di Aosta hanno arrestato Giuseppe Ficara, 31 anni, residente nel capoluogo regionale. Stamattina, il processo per direttissima; il giudice per le indagini preliminari Tornatore non ha conv [...]  leggi tutto l'articolo di

25/01/2012: Diciannove bustine termosaldate (che credo significi "sigillate") sono per uso personale? E dove è andato a comprare la droga, al supermercato per poter far la scorta del mese? Pazzesco


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Nuovi funzionari e nuovi incarichi in questura

Al commissario capo Eleonora Arcioni va la direzione della Digos

Caso Cogne: dieci anni fa l'omicidio di Samuele Sono stati assegnati gli incarichi ai funzionari recentemente trasferiti alla questura di Aosta. La direzione della Digos è stata affidata al commissario capo Eleonora Arcioni, già dirigente della Divisione polizia amministrativa e sociale e dell'immigrazione. A capo della Squadra Mobile c'è il neo arrivato Nicola Donadio, 31 anni, di origini napoletane. La direzione dell'Ufficio Immigrazione è stata affidata a Stefania Lascito, originaria di Tor [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

«Avremmo dovuto essere su quella nave»

I fratelli Parisi avevano deciso di non imbarcarsi a Palermo il giorno precedente il disastro della Costa Concordia e avrebbero dovuto partire sabato da Genova

Caso Cogne: dieci anni fa l'omicidio di Samuele «Non mi sento miracolato però ho pensato più volte a cosa sarebbe successo se fossi stato là sopra. Soprattutto considerato che io e mio fratello avremmo dovuto partire da Palermo il giorno prima della tragedia. Per ragioni di lavoro poi abbiamo rinviato la partenza, che avrebbe dovuto essere il giorno seguente, sabato 14, da Genova. E invece...» Francesco Parisi, 36 anni, aostano, titolare di una ditta che produce e vende serramenti avrebbe dov [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Polizia locale: boom di multe, 4015 in più rispetto allo scorso anno

261 gli incidenti stradali rilevati; 59 le patenti ritirate o sospese, 2.570 i punti decurtati sulle patenti

Caso Cogne: dieci anni fa l'omicidio di Samuele Sono 30.827 le sanzioni inflitte per le infrazioni al codice della strada dagli agenti di polizia locale del comune capoluogo nel 2011; sono 4015 in più rispetto al 2010; di queste, 853 hanno portato alla decurtazione di punti dalla patente e 12.250 sonos tate quelle rilevate ai varchi elettronici che controllano le zone a traffico limitato del centro storico. In totale, agli automobilisti sono stati tolti 2.570, circa lo stesso 'numero dello sco [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Polizia locale: gli encomi a chi si è distinto in servizio

Riconoscimenti a Guido Aiazzi, Alberto Barrovecchio, Diego Tripodi, Didier Degioz, Andrea Sapinet, Giovanni Nardi, Oscar Botteon, Raimondo Cuaz, Artemide Pozza, Michel Vetticoz e Delio Durand.

Caso Cogne: dieci anni fa l'omicidio di Samuele La celebrazione del patrono del Corpo di polizia locale ieri alla cittadella, è stata l'occasione per consegnare i riconoscimenti previsti dal regolamento al personale che si è distinto in servizio. Oltre agli elogi scritti a due agenti e a un commissario di polizia locale, riconoscimenti sono andati al responsabile del Servizio di Protezione Civile e a capi distaccamenti e responsabili dei vigili del fuoco volontari, oltre che ai rappresentant [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Valgrisenche: valanga nel vallone del Vaudet

L'enorme massa nevosa ha interessato la zona del rifugio Bezzi

Una valanga di grandi dimensioni è caduta poco fa nel vallone del Vaudet, a circa 2300 metri, nella Valgrisenche. La massa neve è scesa dal lago Verde e ha interessato la zona del rifugio Bezzi che la scorsa settimana è stato gravemente danneggiato da un'altra valanga. Non è coinvolta nessuna persona. E' smentita la voce secondo la quale la strada regionale sarebbe interrotta; lo conferma il vice sindaco Alessandro Bois, «sta nevicando da questa [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Restano in carcere i due aostani che hanno investito e ucciso un bimbo a Torino

Valgrisenche: valanga nel vallone del Vaudet Gli aostani Alessandro Cadeddu, 33 anni, e Francesco Grauso, 25 anni, che il 3 dicembre in corso Peschiera a Torino investirono con loro auto, una Reanault Clio, un'intera famiglia, uccidendo il bambino di 7 anni e ferendo gravemente il padre, ancora oggi ricoverato in gravo condizioni in ospedale, restano in carcere. Il gip Ilaria Guariello ha disposto la custodia cautelare in carcere, accogliendo le richieste del pm Ilaria Viglione, la quale ne [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Courmayeur: nuovo crolli di massi, statale chiusa

É di nuovo chiusa la statale 26 tra Courmayeur e Entrèves, tra il km 6,6 e il km 7,5 (all'altezza del paramassi) , a causa della caduta di un masso dal versante del Mont de la Saxe (oggetto per oltre un mese di interventi di disgaggio e messa in sicurezza). Il personale dell'Anas e' sul posto, per eseguire al piu' presto gli accertamenti e stabilire le cause del distacco, insieme alla protezione civile e ai tecnici della Regione. Il traffico leg [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Pollein, con un'ordinanza il sindaco sospende l'attività della tripperia Zora srl

Il sindaco di Pollein, Luca Bianchi, con un'ordinanza, ha sospeso l'attività della Zora srl, la tripperia di località Moulin. E' la prima del 2012. Da anni l'azienda di stoccaggio delle carcasse di animali solleva le lamentele degli abitanti di Grand Pollein, ma anche delle frazioni Moulin e Petit Pollein. L'amministrazione comunale si è impegnata per cercare di dare una risposta agli abitanti della zona poiché il fastidioso odore percepito potev [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Carabinieri: aumentano i reati predatori

La Benemerita fa i conti con una diminuzione dell'organico e con l'aumento dei casi di violenza a pubblico ufficiale che rispetto al 2010 sono più che triplicati

Pollein, con un'ordinanza il sindaco sospende l'attività della tripperia Zora srl Un aumento generalizzato dei reati perseguiti (da 2.886 nel 2010 a 3.038 nel 2011), a fronte di una diminuzione di organico dell’Arma. E’ quanto emerso oggi durante la presentazione dell’attività operativa svolta dal Gruppo carabinieri Aosta nell’intera regione durante il 2011. L’incontro è stato anche l’occasione per presentare il bilancio dei controlli antidroga svolti nei comprensori sciistici della Valtournenche durante le vacanze natalizie: [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Sono di Aosta i pirati della strada che il 3 dicembre travolsero e uccisero a Torino un bambino di 7 anni, per poi darsi alla fuga

Una Renault Clio nera aveva investito la famiglia - madre, padre e bambino - su un passaggio pedonale di corso Peschiera; a bordo c'erano Alessandro Cadeddu e Francesco Grauso

Pollein, con un'ordinanza il sindaco sospende l'attività della tripperia Zora srl Sono residenti ad Aosta i due pirati della strada che il 3 dicembre a Torino avevano travolto, uccidendolo, un bambino di 7 anni che stava attraversando con la sua famiglia la strada sulle strisce pedonali, per poi darsi alla fuga. Il padre, anch'esso investito, è ancora ricoverato in ospedale in gravi condizioni. I due arrestati sono Alessandro Cadeddu, di 34 anni, e Francesco Grauso, di 26, i quali hanno già confessato. Erano conosciuti dalle f [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Auto pirata, i due investitori in stato di fermo

Sandro Sorbara, difensore di Grauso, definisce illegittimo il fermo, perché il ragazzo non era alla guida dell'auto, ma al posto del passeggero

Sono in stato di fermo i due valdostani, Francesco Grauso e Alessandro Cadeddu, che il 3 dicembre scorso travolsero e uccisero con la loro auto in corso Peschiera a Torino il piccolo Alessandro Sgro, 7 anni, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali insieme a mamma e papà. Il fermo è motivato dal pm Gabriella Viglione dal pericolo di fuga dei due, i quali sono accusati di omicidio colposo pluriaggravato e lesioni colpose con col [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Scoppia la bombola, la cucina diventa una trappola mortale

La vittima è Gino Martinet, 87 anni, pensionato, ex commerciante di Villeneuve

Auto pirata, i due investitori in stato di fermo Un boato spaventoso, intorno alle 16.30, ieri pomeriggio. Poi le fiamme hanno avvolto l'alloggio al pianterreno della Tour Colin, la casaforte di località La Crete, a Villeneuve, dove da oltre vent'anni abitava Gino Martinet, 87 anni. Non c'è stato nulla da fare per l'anziano, nonostante la corsa disperata dei sanitari verso l'ospedale Parini. Troppo gravi le ustioni riportate. Anche la figlia di Martinet, Claudia - che vive al primo piano dell [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Fiori bianchi e il casco da motociclista per dire addio a Giuliano Gilardi

Folla di amici per salutare l'uomo assassinato il 27 dicembre nel suo appartamento di Senin

Auto pirata, i due investitori in stato di fermo «In un momento di dolore così grande e di interrogativi soltanto la preghiera può portare sollievo; io come sacerdote e voi come amici dobbiamo portare Giuliano innanzi al Signore perchè lo accolga nel suo grembo, lo prenda tra le sue braccia». Don Fabio Brédy ha esordito così, accogliendo in Cattedrale la folla di parenti e amici giunti a salutare Giuliano Gilardi, il pensionato sessantenne ucciso con otto fendenti nel suo alloggio di Senin. S [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

É morto l'artista Giulio Schiavon

Auto pirata, i due investitori in stato di fermo É scomparso questa mattina in seguito a un infarto, Giulio Schiavon, 63 anni, pittore e scultore aostano. Ex insegnante dell'Istituto d'arte di Aosta, Schiavon ha proseguito la sua carriera artistica riscuotendo un crescente successo con le sue opere esposte in numerose mostre, come alla 54esima Biennale di Venezia alla quale ha partecipato insieme ad altri rappresentanti della Valle. Quest'estate è stato protagonista della personale "Il rumore [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Fugge dopo aver fatto il pieno, denunciato

Un trentasettenne sardo denunciato per insolvenza fraudolenta

Ha fatto il pieno alla pompa 'bianca' dietro al Carrefour, in località Autoporto; ha 'strisciato' la carta di credito ma il pagamento non è andato a buon fine. Al gestore ha assicurato che, una volta a casa, avrebbe provveduto a onorare il suo debito. Ma il saldo non è mai arrivato; di qui la querela nei confronti dell'insolvente, C.L., 37 anni, residente in Sardegna. La polizia lo ha denunciato per insolvenza fraudolenta; gli uomini della Questu [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Nuovi dirigenti in questura

Sono i commissari capo Nicola Donadio e Stefania Lasciato

Fugge dopo aver fatto il pieno, denunciato Sono il commissario capo Nicola Donadio e il Commissario Capo Stefania Lasciato i nuovi funzionari assegnati alla questura di Aosta in sostituzione del collega Pasquale Lamitella (che da oggi assume la direzione della squadra mobile di Isernia) e del vice questore aggiunto Francesco Menchiari, trasferito alla questura di Roma. Il dottor Nicola Donadio, di origini campane, è abilitato all’esercizio della professione forense, si è laureato in Giu [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio Tealdi: ergastoli confermati in Appello per i due dominicani

Due ergastoli. La Corte di assise di appello di Torino ha confermato la sentenza di primo grado inflitta per concorso in omicidio volontario ai dominicani Cristian Candelario Abreu e Victor Manuel Seijas Cuevas. I due sono stati ritenutio responsabili dell'uccisione del pizzaiolo di Fénis, Armando Tealdi, avvenuta nell'abitazione di quest'ultimo la notte del 27 dicembre 2009. Secondo l'accusa, sosteniuta dal pg Vottorio Corsi, i due ragazzi, dop [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio Gilardi, giovedì 12 ad Aosta i funerali

Si terranno giovedì 12 gennaio alle 14,15 nella cattedrale di Aosta i funerali di Giuliano Gilardi, il pensionato Cogne di sessant'anni ucciso a coltellate nella sua abitazione di frazione Senin, a Saint-Christophe il 27 dicembre. Il sostituto procuratore di Aosta, Luca Ceccanti, ha rilasciato il nullaosta per le esequie. Sul fronte indagini, la polizia, dopo aver prelevato il DNA della compagna di Gilardi, del marito di questa e del figlio, sta [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Oscar Gallo: è mistero fitto

Da un mese non si hanno notizie del giovane pr e procuratore di moda e immagine di Sarre

Omicidio Gilardi, giovedì 12 ad Aosta i funerali Venti giorni fa un laconico messaggio al fratello «sto bene, non preoccupatevi». Poi più nulla; da un mese non si hanno notizie di Oscar Gallo, 33 anni, pr e procuratore di look, moda e immagine molto conosciuto in Valle. Il mistero si infittisce; il giovane avrebbe dovuto stare via solo qualche giorno: si è allontanato volontariamente, portando con sé gli oggetti personali e alcuni utensili da cucina; ha cancellato da Facebook il suo profilo, os [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio Gilardi: la polizia cerca un uomo ritratto nella foto del compleanno

Le indagini potrebbero svoltare anche grazie agli esiti degli accertamenti su una macchia di sangue che non apparterrebbe alla vittima

Omicidio Gilardi, giovedì 12 ad Aosta i funerali Gli inquirenti starebbero cercando un uomo che lo scorso 17 novembre ha partecipato alla festa di compleanno a sorpresa organizzata in un bar di Aosta per i sessant'anni di Giuliano e che compare in una foto insieme alla vittima. L'uomo ritratto in foto e il DNA di una traccia di sangue rinvenuta nell'appartamento di Senin che non appartiene a Gilardi potrebbero indirizzare il giallo verso la soluzione, consegnando agli inquirenti le prove che [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio Tealdi: per martedì è attesa la sentenza

Il difensore di Cuevas impegnato a dimostrare l'estraneità all'omicidio del giovane dominicano

Omicidio Gilardi, giovedì 12 ad Aosta i funerali E' attesa per domani, martedì 10, la sentenza della Corte d'Assise d'Appello di Torino nell'ambito del processo per il barbaro omicidio del pizzaiolo Armando Tealdi, torturato e ucciso alle prime ore del 27 dicembre 2009 dopo il furto di circa 700 euro e di un telefono cellulare. In primo grado, i dominicani Cristian Candelario Abreu, 33 anni e Victor Seijas Cuevas, 24 anni furono condannati all'ergastolo dal tribunale di Aosta; in appello però [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Omicidio Gilardi: una traccia di sangue potrebbe inchiodare l'assassino

Il pm ha incaricato una biologa perchè isoli il DNA su un campione di materiale ematico refertato che non appartiene all'uomo brutalmente assassinato

Omicidio Gilardi, giovedì 12 ad Aosta i funerali La biologa Marinella La Porta è stata incaricata dal pm Luca Ceccanti per effettuare una perizia per isolare il DNA su una traccia di sangue rinvenuta nell'alloggio di Senin dove il 27 dicembre scorso è stato brutalmente assassinato il pensionato sessantenne Giuliano Gilardi. La stessa professionista dovrà analizzare il sangue rinvenuto su un fazzoletto trovato nel pick up di proprietà del marito della compagna di Gilardi, Cinzia Guizzetti, colei [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Courmayeur, case in locazione fantasma: una cinquantina di persone truffate

Omicidio Gilardi, giovedì 12 ad Aosta i funerali L'anno scorso erano state sei, quest'anno sono raddoopiate. Sono infatti dodici - ma potrebbero aumentare nei prossimi giorni - le denunche presentate ai carabinieri per truffa su internet ai danni di turisti che volevano affittare un alloggio per trascorrere le vacanze di fine anno a Courmayeur. Questa volta le vittime sono una cinquantina di villeggianti che avevano trovato una sistemazione attraverso due noti siti web di annunci commerciali. [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Maltempo, Rhemes-Notre-Dame e Valsavarenche senza energia elettrica

I tecnuici Deval al lavoro: in due-tre ore è previsto il ripristino.I Vigili del fuoco con le autobotti per garantire acqua potabile in alcuni villaggi come Saint-Barthélemy

Non bastavano neve bagnata, pioggia e alte temperature: adesso ci si è messo anche il vento (molto forte) a creare problemi in Valle d'Aosta. La Protezione civile della Valle d’Aosta informa che sul territorio regionale si rilevano diverse piccole criticità a livello locale legate al vento forte che ha causato la caduta di diverse piante le quali, in alcuni casi, hanno interrotto l’erogazione della corrente elettrica. Più in dettaglio, la si [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Courmayeur, in mattinata la decisione dell'Anas sulla riapertura

La statale 26 chiusa da ieri per nuovi crolli di massi dal Mont de la Saxe

Maltempo, Rhemes-Notre-Dame  e Valsavarenche senza energia elettrica É attesa in mattinata, in seguito a una nuova verifica da parte dei tecnici dell'amministrazione regionale, la decisione dell'Anas sulla riapertura, o meno, della strada statale 26, chiusa da ieri pomeriggio in seguito al crollo di alcuni massi. Si è chiuso nel tardo pomeriggio di ieri il vertice tra il presidente della Regione, Augusto Rollandin, l'assessore alle Opere pubbliche, Marco Viérin e i tecnici dell'assessorato che avevano effettuato [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Fontina blu in Molise, «fermati i terroristi della salute pubblica»

A Termoli sequestrato cacio adulterato in un ipermercato

Maltempo, Rhemes-Notre-Dame  e Valsavarenche senza energia elettrica Fontina blu in un ipermercato di Termoli, in provincia di Campobasso. Dopo l'acquisto le segnalazioni dei consumatori che, una volta riposto in frigo il cacio, hanno notato la colorazione bluastra. L'ennesimo caso di sofisticazione alimentare dopo la bresaola fosforescente, la ricotta rossa e l'olio finto extravergine colorato di verde con la clorofilla. «Non si tratta certo del nostro Dop ma di un tarocco spregiudicato messo in commercio da au [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Courmayeur, riapre la statale 26

Al vaglio dell'amministrazione la chiusura della comunale per la Val Ferret

Maltempo, Rhemes-Notre-Dame  e Valsavarenche senza energia elettrica Riaprirà a partire dalle 17.30 la strada statale 26, chiusa da ieri nel primo pomeriggio, all'altezza del paramassi di La Saxe, per il crollo di alcuni massi che hanno interessato anche la sede stradale. I tecnici dell'assessorato regionale ai Lavori pubblici hanno lavorato per tutta la mattina alla bonifica dell'area di distacco del masso e la decisione dell'Anas è arrivata pochi minuti fa. Nel frattempo per le condizioni meteo avverse e il pe [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Valanga, nuova chiusura strada per Bionaz

Era appena stata riaperta al traffico nelle ore notturne dopo la frana dei giorni scorsi, che la strada per Bionaz è nuovamente stata chiusa a causa di una valanga. Infatti, la Protezione civile informa che, a seguito della caduta di una valanga, la strada regionale n. 28 di Bionaz è stata chiusa tra il km 15+000 e il km 15+200, nel comune di Oyace. Domani mattina, compatibilmente con le condizioni meteorologiche, i tecnici effettueranno una val [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Villeneuve: due famiglie evacuate per il rogo del tetto di casa

Valanga, nuova chiusura strada per Bionaz Nessun ferito, nessun coinvolto ma danni ingenti alla palazzina di tre pianti il cui tetto, stamattina è andato a fuoco, in frazione La Crete, nel comune di Villeneuve. Le due famiglie che abitano nell'edificio sono state evacuate a scopo precauzionale. Sono intervenuti i vigili del fuoco professionisti; non è ancora chiaro cosa abbia scatenato le fiamme. I vigili del fuoco hanno bonificato il tetto.


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Scarica di sassi: chiusa la statale 26 a Courmayeur

Il paramassi ha trattenuto una parte dei massi, ma la carreggiata è stata comunque invasa dai detriti

Riaperta giusto un mese addietro - era lunedì 5 dicembre (dopo quasi un anno di chiusura, dopo il masso che colpì la Renault Espace e uccise il mangar francese Jean Pierre Pifier, che era alla guida) - è nuovamente chiusa da circa un'ora la strada statale 26 sopra Courmayeur, all'altezza di frazione La Saxe, in direzione Traforo del Monte Bianco. Intorno alle 14.30 una scarica di sassi si è abbattuta sulla carreggiata, in parte trattenuta dal par [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Aperta fino alle 17,30 la strada regionle per Bionaz

Rischio valanghe resta marcato per le alte temperature

Ha riaperto, ma solo fino alle 17,30 di oggi, la strada regionale per Bionaz, chiusa da sabato per la caduta di massi in località Les Liers, nel comune di Oyace, quello già rimasto semi-isolato qualche settimana fa a causa della caduta di alcune valanghe. A causa dell'alto pericolo, rimane il divieto di transito, anche pedonale, dalle 17,30 alle 8. Intanto, resta alto il rischio valanghe, a causa delle alte temperature. A Courmayeur, in Val Fer [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Strada regionale Bionaz, gli interventi urgenti per riaprirla senza limitazioni d'orario

L'assessorato regionale ai Lavori pubblici ha definito gli interventi più urgenti da effettuare per poter permettere la riapertura, senza limitazioni di orario (come invece avviene ora - strada aperta fino alle 17,30) della strada regionale per Bionaz. Tre gli interventi coordinati tra loro. Primo: posa di circa 400 metri di reti paramassi in fregio alla sede stradale, da completarsi entro giovedì 5 gennaio. Secondo: disgaggio e bonifica della [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

L'Anno che verrà, uno spot di quattro ore e mezza alla Valle d'Aosta

Oltre 6 milioni di spettatori, con punta di 11 milioni, e uno share del 39%

Tanta buona musica, ma soprattutto tanti mini spot pubblicitari ne "L'anno che verrà", la trasmissione televisiva di Rai Uno che ha salutato Capodanno dal palaghiaccio di Courmayeur, rinominato "Pala Tre". Oltre 6 milioni gli spettatori, con punta di circa 11, e uno share del 39% (staccato nettamente il programma di Canale 5). Belle luci, scenografia accattivante e un presentatore Carlo Conti in grande spolvero, forse anche perché non intirizzito [...]  leggi tutto l'articolo di


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

Capodanno, nessun danno grave a persone per i botti, ma otto ragazzi in ospedale per avere bevuto troppo

In tante città d'Italia, Aosta compresa, c'era il divieto di scoppiare i botti di San Silvestro, divieto perlopiù ignorato, con un bilancio da tragedia, soprattutto perché tra i feriti (oltre 500) molti sono minorenni. Il bilancio valdostano della notte di San Silvestro è accettabile: il pronto soccorso dell'ospedale Parini di Aosta ha preso in carico complessivamente 25 pazienti (tra mezzanotte e le 7 del primo gennaio). Un solo accesso dovuto [...]  leggi tutto l'articolo di

03/01/2012: Certi divieti non servono a nulla. E i cani tutti bene?


Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 


torna a inizio pagina
 

Archivio notizie precedenti

Aosta: Envers ricorre al Tar contro farmacia Gros Cidac

Terremoto giudiziario: Longarini sospeso e collocato fuori ruolo

La Sezione disciplinare del Consiglio superiore della magistratura - nella sua riunione di oggi, giovedì - ha [...]

Arresto Longarini: «Il viaggio in Marocco? Una leggerezza»

Una mazzata.E' quanto contenuto nell'ordinanza di rigetto della richiesta di revoca degli arrest [...]

Arresto Longarini: no alla revoca dei domiciliari

E' stata respinta dal gip Giuseppina Barbara la richiesta di

Caso Longarini, parere contrario richiesta revoca domiciliari

Il magistrato Pasquale Longarini e l'imprenditore Gerardo Cuomo sono ancora agli ar [...]

Anpi: cordoglio per la morte di Alessandrina Chamen

L'Anpi esprime profondo cordoglio per la morte di “Antoinette” Alessandrina Cham [...]

Arresto Longarini: disposta sospensione dal ministro Orlando

Il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, ha firmato il decreto ministeriale che dispone la sospe [...]

Bancarotta nella ditta amministrata dalla moglie, condannato

Secondo l'accusa, rappresentata in aula dal pm Luca Ceccanti, prima del mese di settembre 2011 avreb [...]

Fiera di Sant'Orso: emessi cinque fogli di via

Fiera di Sant'Orso 2017, il Questore di Aosta, Pietro Ostuni, ha emesso cinque prov [...]

Terremoto Procura di Aosta: arrestato Pasquale Longarini

Terremoto alla Procura della Repubblica di Aosta.Il procuratore capo facente funzioni


Archivio storico notizie


torna a inizio pagina

<p>Sisex Sitrasb tunner Gran San Bernardo</p>

<p>Tecnoserramenti</p>

<p>LG Presse Weekend</p>

Casinò, si mette male

Nel 2014 il piano di riorganizzazione dell'allora amministratore unico Luca Frigerio ricevette una bordata di pernacchie. Lo stesso dirigente fu messo alla porta dalla politica. Adesso un piano simile viene riproposto, pare questa volta senza appello. Senza margini di trattativa. Perché è quello di cui ha bisogno la società [...]

leggi tutto e commenta

<p>Engaz - Arte del legno s.r.l. | Fraz. Champagne, 55 11020 Verrayes (AO) Italy | Tel. +39 0166 54 68 02 | Fax +39 0166 54 66 21</p>

<p>HIDROVI</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicità e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicità e marketing, concessonaria per la pubblicità su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Miriam Begliuomini, Marta Bonarelli, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Silvia Costa, Alexis Courthoud, Mathieu Courthoud, Elettra Crocetti, Camilla Di Tommaso, Carol Di Vito, Dimitri Dufour, Christian Evaspasiano, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod,Cecilia Lazzarotto, Elaine Lunghini, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Teresa Marchese, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Franco Ormea, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Valentina Romagnoli, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Luca Sanseverino, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj, Salim Znaidi