<p>Farmacia Enversdeux</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

Caso Longarini, la Procura di Milano chiede la proroga delle indagini

Alla luce del nuovo filone riguardante il reato di riciclaggio, che vede coinvolto Claudio Leo Personnettaz, colui che presentÚ Gerardo Cuomo all'ex procuratore capo facente funzioni di Aosta; nel mirino presunti fondi neri investiti a Praga

notizie Aosta da Gazzetta Matin

Alla luce dei nuovi sviluppi nell’inchiesta della Procura della Repubblica di Milano che il 30 gennaio scorso portò agli arresti dell’allora procuratore capo facente funzioni di Aosta, Pasquale Longarini, e del suo amico-imprenditore Gerardo Cuomo, titolare del Caseificio Valdostano di Pollein, il pm Giovanni Polizzi - subentrato al collega Roberto Pellicano, neo procuratore capo di Cremona - ha chiesto al gip la proroga delle indagini.
Già, perché gli approfondimenti investigativi - delegati al Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza di Milano - avviati per favoreggiamento e per induzione indebita a dare o promettere utilità, con un filone per abuso d’ufficio trasmesso per competenza tra fine aprile e inizio maggio ad Aosta, nelle ultime settimane hanno messo nel mirino un altro reato. Quello di riciclaggio.
Da quanto appreso, dopo diverse perquisizioni effettuate di recente anche in Valle d'Aosta dalle Fiamme Gialle - su disposizione proprio del pm Giovanni Polizzi - risulta che tre personaggi (Claudio Leo Personnettaz, il manager Unicredit Massimiliano Fossati ed Edo Chatel) sono indagati per riciclaggio.
Claudio Leo Personnettaz, imprenditore di Aosta da anni impegnato nel curare operazioni immobiliari in Repubblica Ceca, in particolare a Praga, (anche) attraverso la società DeDalo s.r.o. con sede proprio nella capitale ceca, risulta tra l’altro una figura chiave pure nel filone investigativo che vede direttamente coinvolto Pasquale Longarini, visto che - secondo la difesa dell’ex sostituto procuratore aostano - sarebbe stato proprio lui, considerata l’amicizia di lunga data, ad avergli presentato Gerardo Cuomo.
Un testimone chiave, insomma, nell’ambito della difesa del magistrato sospeso, anche alla luce del fatto che - insieme a Cuomo - Personnettaz partecipò dal 13 al 15 settembre 2016 al viaggio in Marocco definito «una leggerezza» dallo stesso ex procuratore capo facente funzioni di Aosta.
Sulla base degli accertamenti della Guardia di Finanza, nell’ambito del nuovo filone aperto per riciclaggio Claudio Leo Personnettaz avrebbe intrattenuto «rapporti con diversi cittadini italiani, perlopiù imprenditori» e che «tra i nomi emersi» dei clienti ci sarebbero anche quelli del patron dell’Atalanta, Antonio Percassi, e dell’ex allenatore della squadra bergamasca Edoardo Reja.
Secondo gli atti di indagine, Percassi e Reja - così come gli altri imprenditori citati nelle informative - avrebbero «investito significative somme di denaro in operazioni immobiliari estere, in particolare nella città di Praga, attraverso svariate società, in buona parte anonime, riconducibili al controllo di Personnettaz», si legge.
Personnettaz risulta indagato in quanto avrebbe - complici i «soci di fatto» Massimiliano Fossati ed Edo Chatel, commercialista aostano - realizzato «operazioni immobiliari all’estero (principalmente nella capitale della Repubblica Ceca, ndr) con risorse provenienti dalla commissione dei delitti tributari commessi da cittadini italiani, in modo da ostacolarne la provenienza delittuosa».
Insomma, investimenti realizzati a Praga attraverso fondi neri. Almeno, questa è l’ulteriore pista investigativa imboccata di recente dagli inquirenti.
Nella foto Pasquale Longarini all'arrivo al palazzo di giustizia di Milano per l'interrogatorio di garanzia del 3 febbraio scorso.
(pa.ba.)

leggi tutti gli articoli di CRONACA







Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 


Archivio storico notizie

<p>HIDROVI</p>

<p>LG Presse Weekend</p>

<p>Peila Suzuki Nissan</p>

Lavoro, infrastrutture, investimenti

"Lavoro, infrastrutture, investimenti". Sono le tre priorità dell'agenda sviluppo del governo Gentiloni. Il presidente del Consiglio dei ministri, il quale lunedì 27 ha incontrato i presidenti di Regione (compreso Pierluigi Marquis), ha ribadito la necessità di mettere in campo un quadro di politiche economiche "che consenta [...]

leggi tutto e commenta

<p>LIGABAR SETTEMBRE 2016</p>

<p>RAVA</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicitŗ e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN

<p>FIDAS VALLE D'AOSTA</p>

<p>Engaz - Arte del legno s.r.l. | Fraz. Champagne, 55 11020 Verrayes (AO) Italy | Tel. +39 0166 54 68 02 | Fax +39 0166 54 66 21</p>







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicitŗ e marketing, concessonaria per la pubblicitŗ su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Miriam Begliuomini, Nadine Blanc, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Silvia Costa, Alexis Courthoud, Elettra Crocetti, Camilla Di Tommaso, Carol Di Vito, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod, Cecilia Lazzarotto, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj, Salim Znaidi.