<p>Hidrovi</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

Processo rimborsopoli VdA: 15 condanne in appello a Torino

Caduti sul peculato Raimondo Donzel, Carmela Fontana e Marco Viťrin, mentre Leonardo La Torre Ť stato riconosciuto responsabile di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato: per tutti e 4 scatta ora la sospensione per via della Legge Severino

notizie Aosta da Gazzetta Matin

Condanne per il reato di peculato all'assessore regionale alle attività produttive, Raimondo Donzel del Pd, alla consigliera regionale dem Carmela Fontana e al consigliere regionale di Stella Alpina, Marco Viérin, e per il reato di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato a carico di Leonardo La Torre, nei confronti dei quali - per effetto della Legge Severino - scatterà ora la procedura che porterà alla loro sospensione per 18 mesi dalla carica elettiva ricoperta attualmente all'interno del Consiglio regionale (al loro posto, una volta perfezionato l'iter, dovrebbero sedere in Consiglio Valle i primi esclusi alle elezioni regionali 2013 nelle liste del Pd-Sinistra VdA, di Stella Alpina e dell'Union Valdôtaine, ovvero Andrea Padovani, Orfeo Cout, Delio Donzel e Carlo Norbiato).
Niente sospensione, invece, per Patrizia Morelli e Albert Chatrian di Alpe, condannati soltanto per il reato di finanziamento illecito del partito, mentre nei confronti di André Lanièce di Stella Alpina è stata confermata la sentenza assolutoria di primo grado.
La Torre - a cui è stata inflitta una pena di 10 mesi di reclusione e 24.000 euro di multa - è stato ritenuto responsabile, oltre che del finanziamento illecito, anche di «aver conseguito indebitamente fondi per 23.784 euro dalla Regione Valle d'Aosta per la testata 'La Voix Autonomiste'». Da qui la sospensione per effetto della Legge Severino.

Sentenza ribaltata
Più nel dettaglio, il collegio della prima Sezione penale della Corte d'Appello di Torino ha ribaltato in parte la doppia sentenza assolutoria del 2015 a cura dei gup del Tribunale di Aosta, Maurizio D'Abrusco e Giuseppe Colazingari, condannando nel complesso 15 dei 27 imputati nell'ambito dell'inchiesta sulle presunte «spese pazze» effettuate tra il 2009 e il 2012 dai gruppi della XIII legislatura in Consiglio Valle, ovvero quelli di Alpe, Fédération Autonomiste, Pd, Pdl, Stella Alpina e Union Valdôtaine, con funzionari di partito, attuali ed ex consiglieri regionali accusati a vario titolo di peculato, finanziamento illecito e indebita percezione di contributi pubblici per una cifra pari a 1.495.900 euro.
Le pene più elevate - due anni e 4 mesi di reclusione - sono state inflitte sia per il peculato che per il finanziamento illecito del partito agli ex capogruppo e consigliere regionale del Pdl, Massimo Lattanzi e Anacleto Benin (a entrambi è stata inflitta inoltre la pena accessoria dell'interdizione dai pubblici uffici così come all'indirizzo di Dario Comé, Raimondo Donzel, Carmela Fontana, Gianni Rigo, Marco Viérin e Alberto Zucchi).
Il sostituto procuratore generale di Torino, Giancarlo Avenati Bassi, dal 6 febbraio scorso tra l'altro nuovo procuratore capo facente funzioni di Aosta, aveva chiesto la condanna di tutti e 27 gli imputati.

Le scuse dell'assesore regionale
L'assessore regionale alle attività produttive, Raimondo Donzel, non appena appresa la notizia delle sua condanna (questa mattina al palazzo di giustizia 'Bruno Caccia' di Torino erano presenti solamente Diego Empereur, Osvaldo Chabod, Guido Grimod e Ruggero Millet), sulla sua pagina Facebook ha subito 'postato': «Chiedo scusa ai valdostani per l'imbarazzo che ho creato. Ribadisco la mia innocenza e continuerò a battermi perché sia riconosciuta. Ringrazio gli amici che sempre hanno avuto fiducia in me e sanno che non ho fatto nulla di male».

Il dettaglio delle condanne
PECULATO: Marco Viérin e Dario Comé (Stella Alpina) un anno e 10 mesi; Alberto Zucchi (Pdl) un anno e 5 mesi; Carmela Fontana (Pd) un anno e 10 mesi; Raimondo Donzel e Gianni Rigo (Pd) un anno e 8 mesi.
FINANZIAMENTO ILLECITO: Leonardo La Torre (Fédération Autonomiste) 10 mesi e 24 mila euro di multa (condannato anche per indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato); Claudio Lavoyer (Fédération Autonomiste) 4 mesi e 10 mila euro di multa; Ruggero Millet (Pd) sei mesi; Patrizia Morelli, Albert Chatrian, Giuseppe Cerise e Roberto Louvin (Alpe) 4 mesi e 14 mila euro di multa.

Le assoluzioni confermate
Assoluzioni confermate - così come in primo grado ad Aosta - per André Laniece (Stella Alpina), Chantal Certan (Alpe), Enrico Tibaldi (Pdl), Davide Avati, Giuseppe Rollandin, Erika Guichardaz, Emilio Zambon, Giovanni Sandri (Pd), Diego Empereur, l'assessore regionale Ego Perron, Osvaldo Chabod Guido Grimod (Union Valdôtaine).
(pa.ba.)

leggi tutti gli articoli di CRONACA







Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 


Archivio storico notizie

<p>Carrefour SSC</p>

<p>Tecnoserramenti</p>

Lavoro, infrastrutture, investimenti

"Lavoro, infrastrutture, investimenti". Sono le tre priorità dell'agenda sviluppo del governo Gentiloni. Il presidente del Consiglio dei ministri, il quale lunedì 27 ha incontrato i presidenti di Regione (compreso Pierluigi Marquis), ha ribadito la necessità di mettere in campo un quadro di politiche economiche "che consenta [...]

leggi tutto e commenta

<p>TAVAROCK</p>

<p>Peila Suzuki Nissan</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicitŗ e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN

<p>SAVT AOSTA SINDACATI centro servizi</p>

<p>FIDAS VALLE D'AOSTA</p>







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicitŗ e marketing, concessonaria per la pubblicitŗ su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Miriam Begliuomini, Marta Bonarelli, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Silvia Costa, Alexis Courthoud, Mathieu Courthoud, Elettra Crocetti, Camilla Di Tommaso, Carol Di Vito, Dimitri Dufour, Christian Evaspasiano, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod,Cecilia Lazzarotto, Elaine Lunghini, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Teresa Marchese, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Franco Ormea, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Valentina Romagnoli, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Luca Sanseverino, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj, Salim Znaidi