<p>Hidrovi</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

Stalking: vigile urbano patteggia la pena e torna in libertŕ

Andrea Agostino, 44 anni di Courmayeur, era stato arrestato dai carabinieri il 5 agosto scorso, venendo posto ai domiciliari da metŕ settembre; il suo nuovo difensore: «Vicenda complessa e dai risvolti gravi, ora č nelle condizioni di rifarsi una vita»

notizie Aosta da Gazzetta Matin

Arrestato il 5 agosto scorso e trasferito alla casa circondariale di Brissogne, per poi essere posto agli arresti domiciliari da metà settembre su disposizione del gip del Tribunale di Aosta, Davide Paladino, questa mattina l'agente scelto di Polizia locale di Courmayeur, Andrea Agostino, 44 anni, ha patteggiato 16 mesi di reclusione (pena sospesa) davanti al giudice Marco Tornatore, venendo rimesso in libertà.
Nei confronti di Agostino, la Procura della Repubblica di Aosta aveva chiesto il giudizio immediato, nell'ambito del quale stamane è stata accettata la richiesta di patteggiamento avanzata dal nuovo legale dell'imputato, l'avvocato Corrado Bellora, una volta formalizzato l'accordo sul risarcimento da riconoscere alle parti civili, ovvero l'ex moglie e il suo attuale compagno, assistiti dall'avvocato Federico Fornoni.
«Esprimo soddisfazione in quanto, a fronte di una vicenda complessa e dai risvolti anche gravi, nella quale peraltro sono subentrato in corsa, il mio assistito è stato rimesso in libertà, posto nelle condizioni di rifarsi una vita», spiega l'avvocato Bellora, che nell'udienza di questa mattina - nel caso in cui l'accusa non avesse accettato il patteggiamento della pena - aveva chiesto in subordine il processo con rito abbreviato.

I termini della vicenda
Andrea Agostino
- sospeso dal servizio e con stipendio dimezzato dal 23 agosto scorso, a seguito del provvedimento cautelare adottato dal segretario comunale di Courmayeur - era stato arrestato dai carabinieri per fatti commessi a Courmayeur tra i mesi di marzo e agosto.
Era accusato di stalking per aver molestato l'ex moglie «con continue telefonate, messaggi, pedinamenti, violente scenate, pesanti ingiurie e gravi minacce di morte anche tramite Facebook, esprimendo valutazioni positive sui gravi atti di aggressione e di morte riportati dalla cronaca e perpetrati nei confronti delle donne».
Inoltre secondo l'accusa - rappresentata in aula dal sostituto procuratore Luca Ceccanti - l'aveva colpita «in una occasione con uno schiaffo, inseguendo e bloccando con la propria autovettura» la stessa ex moglie e il suo attuale compagno, insieme in auto, sferrando successivamente a lui «pugni e calci».
In un'altra occasione aveva danneggiato la sua vettura, «successivamente aggredendolo e provocandogli lesioni».
All'ex moglie, con una telefonata, aveva quindi detto che «non avrebbe dovuto rigare la macchina, ma darle fuoco» con il compagno «dentro, e che avrebbe rovinato la vita a tutti e due».
Ritenendo che l'ex moglie fosse nell'abitazione del nuovo compagno, in un'altra circostanza aveva minacciato quest'ultimo «con un coltello a serramanico e affermando 'Se non ti ammazzo io, ti faccio ammazzare… Sei un uomo morto… Se fossimo stati in Calabria saresti già posto in un blocco di cemento o con la gola tagliata'».
Con queste azioni, sempre secondo l'accusa, avrebbe provocato nell'ex moglie e nel suo attuale compagno «un perdurante e grave stato di ansia e di paura, nonché un fondato timore per l'incolumità propria, ovvero della persona legata da relazione affettiva, e li costringeva ad alterare le proprie abitudini di vita», ovvero i tipici elementi oggettivi che integrano il reato di atti persecutori.
(pa.ba.)

leggi tutti gli articoli di CRONACA







Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 


Archivio storico notizie

<p>Perino</p>

<p>Farmacia Envers 2</p>

<p>VALCOLOR</p>

Lavoro, infrastrutture, investimenti

"Lavoro, infrastrutture, investimenti". Sono le tre priorità dell'agenda sviluppo del governo Gentiloni. Il presidente del Consiglio dei ministri, il quale lunedì 27 ha incontrato i presidenti di Regione (compreso Pierluigi Marquis), ha ribadito la necessità di mettere in campo un quadro di politiche economiche "che consenta [...]

leggi tutto e commenta

<p>Peila Suzuki Nissan</p>

<p>Carrefour SSC</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicitŕ e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN

<p>RAVA SKYWAY 2016</p>

<p>SAVT AOSTA SINDACATI centro servizi</p>







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicitŕ e marketing, concessonaria per la pubblicitŕ su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Miriam Begliuomini, Marta Bonarelli, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Silvia Costa, Alexis Courthoud, Mathieu Courthoud, Elettra Crocetti, Camilla Di Tommaso, Carol Di Vito, Dimitri Dufour, Christian Evaspasiano, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod,Cecilia Lazzarotto, Elaine Lunghini, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Teresa Marchese, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Franco Ormea, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Valentina Romagnoli, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Luca Sanseverino, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj, Salim Znaidi