<p>FARMACIA ENVERS</p>
Notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani e notizie aosta
Meteo Valle d'Aosta

Consiglio Valle: sulle dimissioni di Perron la Stella Alpina si spacca

Contro Lanièce e Baccega, astenuti Marquis, Marco Viérin e Borrello

notizie Aosta da Gazzetta Matin

La risoluzione della minoranza sulle dimissioni di Perron non passa: no da Uv, da Pd e da Mauro Baccega e André Lanièce (la Stella Alpina schierata con il Leone rampante), astensione da Uvp, Leonardo La Torre e l’altro pezzo di Stella Alpina con Marco Viérin, Pierluigi Marquis e Stefano Borrello. Ecco le reazioni  alla decisione assunta in Consiglio Valle dall’assessore alle Finanze Ego Perron di rimettere la delega del Casinò di Saint-Vincent nelle mani del capo dell’esecutivo Augusto Rollandin.


Bertschy, atteggiamento responsabile


Per Luigi Bertschy (Uvp) la «quello dell’assessore Ego Perron è atteggiamento di responsabilità, un primo segnale di cambiamento e di partenza di una discussione politica che avverrà all’interno della maggioranza ma che dovrà coinvolgere tutti i consiglieri.  Il momento di riflessione dovrà portare a proposte da mettere sul tavolo della seconda commissione.  Si prende finalmente atto che questo dossier è diventato così pesante da avere bisogno di una discussione responsabile. Il Casinò resta un’azienda importante per la Valle d’Aosta».


Marquis, agevola transizione


Per Pierluigi Marquis (Stella Alpina) «il tema casinò ha assunto una posizione centrale negli ultimi mesi e siamo chiamati a un dibattito importante per mettere in campo proposte che possano favorire il rilancio dell’azienda dandole un futuro migliore e sostenibile nell’interesse dei lavoratori e della Valle d’Aosta. Perron con grande responsabilità agevola un periodo di transizione. E’ il momento del dialogo e del coraggio».


La Torre, nulla è perduto


Così Leonardo La Torre, presidente della seconda commissione consiliare Affari generali: «non sfugge a nessuno che è un dibattito carico di contenuti. Il plauso va all’assessore Perron che facilita così il dialogo. Il modello pubblico non ha funzionato. Alcune responsabilità vengono dal passato altre sono più recenti, è un falso problema dire che la colpa è del mercato. Soluzioni e opportunità ci sono: nulla è perduto, la casa da gioco è un valore che va difeso. Tutti noi dobbiamo fare la nostra parte e andare verso la ristrutturazione dell’azienda in maniera seria».


Gerandin, passo indietro non basta


«Apprezzo il passo indietro ma per me non è sufficiente: si dimetta. Non ritengo che lei abbia tutte le responsabilità politiche ma lei ha mistificato la realtà prestando il fianco a quella politica che le decisioni le ha prese. Se si fosse agito prima non saremmo in questa situazione drammatica. A conti fatti siamo sotto di venti milioni del valore patrimoniale della società» ha sottolineato Elso Gerandin (Gruppo misto) 


Guichardaz, urge operazione verità


Per Jean-Pierre Guichardaz (Pd-Sinistra) «dal lavoro della commissione è emersa una situazione delicata e il quadro delle responsabilità è in fase di definizione. Condivido l’analisi dei colleghi che mi hanno preceduto. Noi non abbiamo mai avuto problemi a dire che un’attenta analisi della governance vada fatta e urge un’operazione verità. Bene che ci sia stato il perfezionamento di un metodo nuovo che va in una direzione diversa rispetto al passato. Il metodo della condivisione vada allargato a tutti i temi che affronteremo in futuro. Noi accettiamo il passo indietro di Perron, lo accogliamo come atto di coraggio politico».


Cognetta,dimissioni solo rimandate


«Stiamo parlando anche di 100 milioni di euro mal contati. Siamo rimasti in attesa dei buoni esiti di chi avevate messo ai vertici della casa da gioco. Il sistema che ha distrutto il casinò è il sistema che oggi lo salva e la salva assessore Perron. Il sistema funziona solo quando c’è accordo tra le parti altrimenti dimostra le falle ed è quando sta accadendo. Assessore Perron la sua esecuzione è solo rimandata. Questo sistema non può essere riformato da chi l’ha messo in piedi. Dando le deleghe al presidente Rollandin diamo il miele in mano a un orso» ha sentenziato Roberto Cognetta (M5S).


Fosson, bene ottica di confronto


Per Antonio Fosson (PnV) «è gesto difficile quello di Perron e dunque apprezzabile. E’ un gesto che permette alla seconda commissione di trarre le sue deduzioni e presentarle al governo. Se si deve andare verso una privatizzazione il percorso è lungo. Il coinvolgere tutti è un cambio di metodo. Ci avviciniamo a una verifica strutturale che dovrà essere affrontata in un’ottica di confronto».


Rollandin, soluzioni e non invettive


Il presidente Augusto Rollandin ringrazia Perron «per il lavoro svolto perché credo che si siano dette molte cose anche con termini pesanti. Il capitolo Casinò vero è quello di trovare soluzioni non semplici da percorrere, le invettive non servono. Dobbiamo guardare con realismo alla situazione per tutelare l’interesse generale». (danila chenal)

leggi tutti gli articoli di POLITICA & ECONOMIA







Per commentare le notizie: registrati gratis al sito gazzettamatin.com
 

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Lavoro: le offerte della settimana

AZIENDA DI ASSISTENZA E INSTALLAZIONE IMPIANTI TERMICI, POLLEIN MANSIONE: 1 ELETTRICISTA/BRUCIATORISTA/IDRAULICO. CONTRATTO: apprendistato ORARIO: tempo pieno CARATTERISTICHE DEL CANDIDATO: [...]


Casinò, La Torre punta il dito: «sindacati poco costruttivi»

Il presidente della seconda commissione consiliare invita a riflettere sulle loro responsabilità

I sindacati lamentano il fatto di non essere stati auditi sul dossier casinò in seconda commissione consiliare regionale e proclamano lo stato di agitazione dei lavoratori. La [...]


Casinò: dalla Commissione quattro soluzioni per il salvataggio

Tra le vie proposte l'applicazione della Madia, il saldo delle spese di ristrutturazione, la privatizzazione

Sono quattro le ipotesi di soluzione proposte dalla dalla seconda commissione consiliare regionale per affrontare la grave crisi di liquidità del Casinò de la Vallée di [...]


Salvataggio Casinò: la Giunta stoppa Rollandin

La proposta di legge per 43 milioni viene "rimandata" per approfondimenti

L’approvazione del disegno di legge di finanziamento (43 milioni di euro) al Casinò de la Vallée è rinviata ma il presidente della Regione Augusto Rollandin non [...]


Casinò: proclamato lo stato di agitazione dei dipendenti

I sindacati lamentano il mancato coinvolgimento nelle audizioni della seconda commissione consiliare regionale

Le segreterie regionali di Slc-Cgil, Cisl, Savt, Snalc, Uilcom hanno proclamato lo stato di agitazione die dipendenti della casa da gioco di Saint-Vincent. L'iniziativa giunge dopo che la [...]


Migranti: Uvp costituisce gruppo lavoro

Coordinato da Nadia Noro, ha l'obiettivo di proporre una logica d'intervento adeguata alle caratteristiche del territorio valdostano

Migranti in Valle, l'Uvp costituisce un gruppo di lavoro. Lo ha deciso lunedì sera il Conseil de direction del Movimento. Il gruppo, si legge in una nota che "si pone [...]


La decadenza della classe dirigente

Se il giornalista e scrittore Sergio Rizzo lo venisse a sapere, scriverebbe subito l’appendice del suo “La Repubblica dei brocchi - Il declino della classe dirigente [...]


Consumi beni durevoli, Valle d'Aosta prima in Italia per spesa

Nel 2016 incremento dell'8%; elettrodomestici, mobili tra comparti trainanti. Unico settore in negativo quello dell'informatica

La spesa complessiva per i beni durevoli in Valle d'Aosta nel 2016 si attesta intorno ai 165 milioni di euro, una crescita superiore ad ogni altra regione con un incremento del +8,0%. E' tra [...]


Casinò: dopo le audizioni, piani di ristrutturazione e patrimoniale

La Torre: le forze politiche adesso hanno un quadro preciso della situazione

La seconda Commissione "Affari generali", riunita oggi, lunedì 16 gennaio 2017, ha concluso la serie di audizioni in merito all'ordine del giorno sulla Casa da gioco di Saint-Vincent [...]


Casinò: 60 milioni di ricapitalizzazione

Lo ha detto alla II Commissione regionale il commercialista e consulente dell'Azienda, Edo Chatel

"Serve una ricapitalizzazione" (da 60 milioni di euro, ndr). E' quanto ha sostenuto oggi davanti alla seconda commissione del Consiglio Valle Edo Chatel, commercialista, ex amministratore [...]


Uvp: base dà mandato per verifica di maggioranza

Il Conseil des Communes approva asse con Stella Alpina e Pour Notre Vallée

Avanti tutta con la verifica strutturale di maggioranza: è il mandato che il Conseil des Communes, riunito a Châtillon nella serata di martedì 10 gennaio, ha dato alla [...]


Regione: deposito carburanti, operazione alla stretta finale

Quasi pronto dossier per acquisizione quote società Polma

Alpe e Gruppo misto hanno chiesto in Consiglio Valle  se Finaosta avesse «concluso lo studio e la predisposizione del dossier in merito alla realizzazione e gestione del deposito [...]


Difensore civico: confermato Enrico Formento Dojot

Incarico rinnovato per il prossimo quinquennio

E’ stato confermato alla carica di Difensore civico per i prossimi cinque anni l’uscente Enrico Formento Dojot che ha incassato 27 voti su 33 (3 bianche, 1 voto a favore di [...]


Sanità: Lanièce, «gestione integrata dà maggiori diritti al cittadino»

Commenta così il senatore valdostano del gruppo Autonomie il disegno di legge su sicurezza cura sanitarie

«La gestione efficiente e integrata garantisce maggiori diritti al cittadino». Lo sostiene il senatore Albert Lanièce (gruppo Autonomie) in merito al disegno di legge, [...]


Consiglio Valle: minoranze chiedono dimissioni assessore Perron

Ancora una volta è la gestione della casa da gioco di Saint-Vincent a inguaiare l'assessore alle Finanze

Arriva nel tardo pomeriggio la risoluzione di Alpe, M5S e Gruppo misto la risoluzione con la richiesta all’assessore alle Finanze Ego Perron di abbandonare la poltrona. [...]


Consiglio Valle: Ego Perron verso rinuncia delega casinò

La decisione è maturata dopo una lunga giornata di trattative

Non rassegna le dimissioni l’assessore alle Finanze Ego Perron ma rimette la delega alla casa da gioco. E’ quanto annuncia con un post su facebook il capogruppo di Alpe Albert [...]


Casinò: la delega nelle mani del presidente Rollandin

L'assessore alle Finanze sfiduciato a metà dalla sua maggioranza affida al capo dell'esecutivo il dossier casa da gioco

«La questione non è personale ma legata agli oltre due anni di bugie sull’andamento del casinò di Saint-Vincent ma per non parlare a vanvera chiedo [...]


Consiglio Valle: sulle dimissioni di Perron la Stella Alpina si spacca

Contro Lanièce e Baccega, astenuti Marquis, Marco Viérin e Borrello

La risoluzione della minoranza sulle dimissioni di Perron non passa: no da Uv, da Pd e da Mauro Baccega e André Lanièce (la Stella Alpina schierata con il Leone rampante), [...]


Lavoro: al via domande per cantieri agricoli-forestali

Il piano regionale è rivolto alle donne over 45 e agli uomini over 50

E' stato confermato anche per il 2017 il piano di interventi in ambito agricolo-forestale, destinato agli operai (età superiore ai 45 anni per le donne e 50 anni per gli uomini) che [...]


Consiglio Valle: assessore Finanze Ego Perron ancora su graticola

Le opposizioni annunciano battaglia sulla gestione della casa da gioco di Saint-Vincent

Con la prima seduta del Consiglio Valle del 2017, convocata per mercoledì 11 e giovedì 12 gennaio, torna nell'occhio del ciclone l'assessore alle Finanze con delega al [...]



Archivio storico notizie

<p>HIDROVI</p>

<p>LG Presse Weekend</p>

La decadenza della classe dirigente

Se il giornalista e scrittore Sergio Rizzo lo venisse a sapere, scriverebbe subito l’appendice del suo “La Repubblica dei brocchi - Il declino della classe dirigente italiana”. Già, perché quanto partorito dalla II Commissione regionale in merito alle audizioni di politici e ex manager del Casinò potrebbe t [...]

leggi tutto e commenta

<p>Carrefour SSC</p>

<p>VALCOLOR NATALE</p>

Gli speciali di Gazzetta Matin

Periodicamente Gazzetta Matin dedica parte dell'edizione cartacea settimanale, per approfondire un argomento, con notizie, interviste, pubblicità e redazionali.

GUARDA L'ULTIMO SPECIALE DI GAZZETTA MATIN

<p>Peila Suzuki Nissan</p>

<p>Bonheur du jour sposi Barbara poma</p>







NEWSVDA.IT
LA VALLE D'AOSTA NEL MONDO
Quotidiano online
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 8/2012
Autorizzazione del 13/12/2012
www.newsvda.it

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA


Gazzetta Matin TOUSLESJOURS, notizie dalla Valle d'Aosta, giornali valdostani online, notizie Aosta

Settimanale del lunedì
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/2002
Autorizzazione del 20/05/2002

Redazione:
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
Tel: 0165/231711 - Fax: 0165/1820141
Mail: segreteria@gazzettamatin.com
www.gazzettamatin.com

Editore:
LG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA




Direttore responsabile Luca Mercantil.mercanti@gazzettamatin.com
Redazione
Alessandro Biancheta.bianchet@gazzettamatin.com
Danila Chenald.chenal@gazzettamatin.com
Erika Davide.david@gazzettamatin.com
Davide Pellegrinod.pellegrino@gazzettamatin.com
Cinzia Timpanoc.timpano@gazzettamatin.com
Patrick Barmassep.barmasse@gazzettamatin.com
Segreteria Roberta Prodotisegreteria@gazzettamatin.com




Concessionaria di pubblicitÀ
ADV Pubblicità e marketing, concessonaria per la pubblicità su settimanale Gazzetta Matin e sul sito internet newsvda.comLG PRESSE S.R.L.
Regione Borgnalle, 12
11100 AOSTA
Tel: 0165.231711
Fax: 0165.1820141
E-mail segreteria@lgpresse.com

Responsabile di agenzia Arianna Gori Chisari
E-mail a.chisari@lgpresse.com

Account Tiziana Frisont.frison@lgpresse.com Luca Torinol.torino@lgpresse.com



Collaboratori

Massimo Altini, Miriam Begliuomini, Marta Bonarelli, Michela Borgis, Riccardo Bortolotti, Alessandra Borre, Elisa Bosc, Federica Boscardin, Nadia Camposaragna, Paolo Ciambi, Cristina Compagnoni, Silvia Costa, Alexis Courthoud, Mathieu Courthoud, Elettra Crocetti, Camilla Di Tommaso, Carol Di Vito, Dimitri Dufour, Christian Evaspasiano, Giuseppe Farinella, Ursula Ferrari, Enrico Formento, Bruno Fracasso, Sofia Fregnani, Giulio Gasperini, Michael Ghignone, Francesca Jaccod,Cecilia Lazzarotto, Elaine Lunghini, Mariarosa Magro, Stefania Manenti, Andrea Manfrin, Giacomo Mangano, Carlotta Maquignaz, Teresa Marchese, Federico Mecca, Stefano Meroni, Miriam Nex, Danilo Nicod, Franco Ormea, Simonetta Padalino, Margherita Pellegrino, Gabriele Peloso, Luigi Perosino, Antonella Perriello, Maurizio Pitti, Loris Ponsetto, Mattia Pramotton, Martina Praz, Valeria Quaglino, Nicola Rolland, Valentina Romagnoli, Raffaele Romano, Jacopo Romei, Alessandro Rossi, Erica Rudda, Luca Sanseverino, Riccardo Savoye, Rossella Scalise, Sara Sergi, Piera Squillia, Andrea Trovato, Laura Vinaj, Salim Znaidi